Home Dinamiche Sociali Attrazione La Verità sui Forum di Seduzione

La Verità sui Forum di Seduzione

76

 I Forum di Seduzione Maschile

Avendo raccontato di essere stato in passato un PUA vengo ciclicamente contattato da utenti che vogliono sapere se sono vere le varie cose che leggono nei forum di seduzione, più precisamente nei cosiddetti “Field Report” ovvero “rapporti sul campo” che descrivono i rimorchi delle ragazze e dovrebbero, almeno nella loro ottica, essere fonte di ispirazione per i newbie.
Ora, io non ho la sfera magica e non posso giurare sull’autenticità di ogni singolo contenuto, ma negli anni ho seguito quei forum un bel pezzo e ho incontrato molti utenti della mia zona e direi che un’idea ben precisa di quale sia il vero volto della community italiana di seduzione ce l’ho.
Chiaramente ci sono diversi forum sull’argomento e anzi spesso sono ostili fra loro quindi il discorso che sto per fare è come sempre in linea generale, ci sarà pure qualche forum che fa eccezione su certi aspetti ma in linea di massima le cose stanno come dico.
Bisogna premettere che tutto si regge su un’impalcatura di menzogne.
Il motivo è molto semplice ed è l’interesse commerciale che c’è dietro. I vari forum a tema redpill sono non profit, non c’è un guadagno dietro e uno può dire quello che gli pare e sono accettati anche punti di vista alternativi.
Questo non vale per i forum di seduzione che generalmente sono strumentali all’acquisizione di nuovi potenziali clienti  a cui vendere corsi di seduzione o altre cazzate.
Di conseguenza nessun Guru ha piacere ad avere gente nel forum che va contro i suoi interessi e chi introduce concetti redpillati viene ostracizzato quando va bene e bannato con la scusa di essere un troll quando va male.
Nei forum a tema redpill sono arrivati perfino dei pua a fare le loro prediche insulse e non sono mai stati bannati, se io andassi ad esporre i miei concetti in un forum di seduzione mi silurerebbero tempo zero.
C’è una forte ipocrisia di fondo, tutto rimane molto fumoso e vago e i post sono un concentrato di semi verità e descrizioni fortemente affette da bias.
Il redpillato medio ti spamma le sue foto ovunque chiedendoti perfino l’analisi del lobo dell’orecchio, nei forum di seduzione le foto sono veramente pochissime rispetto al totale degli utenti.
Le foto di tutte le fantomatiche ragazze rimorchiate invece sono praticamente assenti, se uno ti dice che ha rimorchiato una 7 gli devi credere sulla parola, molto probabilmente quella 7 è una 5.5 oppure neanche esiste.
A me è capitato di vedere alcune foto di alcune ragazze, mediamente il voto viene alzato di 1.5 punti ma ho visto anche casi vergognosi di cesse a pedali votate come 8.
Alcuni sono pure in buona fede eh, non sanno votare, non hanno senso estetico.
Siccome non battono chiodo quando vedono una tipa si entusiasmano tutti e tendono a sopravvalutarla (successo pure a me, lo ammetto).
Il fatto che non abbiano senso estetico è un limite anche quando devono giudicare obiettivamente le performance degli altri utenti.Vedono che uno rimorchia facilmente e pensano di poterci riuscire pure loro, ignorando che magari il tipo è esteticamente 2 punti sopra di loro.
I tipi che rimorchiano effettivamente in quei forum (quindi non si inventano cazzate) sono bellocci (oppure normaloidi con status elevato, ma questi ultimi sono di passaggio e partecipano poco perché chi ha status da coltivare  non ha troppo tempo da perdere sui forum) e sono la prima categoria che andremo ad analizzare.
Non si tratta necessariamente di modelli, anzi più spesso si tratta di ragazzi un po’ sopra la media che pure soffrono il paragone con i belli veri.
Arrivano a conoscere i forum di seduzione nel tentativo di migliorare il loro comportamento e poi ci rimangono perché trovano un clima favorevole in cui vengono idolatrati e possono coltivare il loro narcisismo . Oppure vengono solamente per fare i fighi e sentirsi un po’ meglio paragonandosi agli sfigati anziché a quelli sopra di loro che fregano loro continuamente le donne.
Nei forum l’inettitudine sociale regna sovrana, e anche l’ottenere un numero di cel (che di per sè non vuol dire nulla) è considerata una conquista enorme, quando invece è la normalità tra chi non è inetto.
I bellocci si sentono importanti a ricevere richieste e a dare consigli di seduzione.
I più smaliziati comprendono l’enorme opportunità di business del vendere aria fritta a chi è dissociato dalla realtà e la sfruttano.
Quelli che si presentano come guru sono in genere sopra la media esteticamente e ottengono risultati solo grazie a quello. Anzi spesso le loro performance sono addirittura inferiori a quelle di individui di pari LMS che non hanno mai aperto un libro o letto articoli di seduzione in vita loro.
Ci sono pua guru che sono palesemente bellocci alti e affermano di essere milionari, girano il mondo e dovrebbero come minimo rimorchiare modelle con le condizioni facilitanti che hanno, invece nel web non c’è traccia di loro con fighe vere da 9 ma solo al massimo di tipe normali o decenti.

Però fanno tante prediche motivazionali, incoraggiano a non mollare, no pain no gain, citazioni di Henry Ford, puttanate PNL quando lo sforzo che loro impiegano per trovare una ragazza decente, in virtù del loro aspetto, è esattamente pari a zero.

La cosa buffa è che l’utente medio è di cultura media o medio alta, ulteriore riprova che cultura e intelligenza non vanno necessariamente di pari passo.
Spesso si sentono anche più furbi degli altri a partecipare a corsi sul nulla, sparano frasi tipo “noi in Italia siamo sempre indietro,non siamo abituati a pagare per la formazione”. Si sentono pure moderni, capite lol.
Il tipo di formazione è generalmente scientifica, sono sovrarappresentati i vari nerd studenti di informatica, e del resto le stesse metodologie seduttive schematizzate ricordano molto manuali tecnici.
Alcuni però hanno anche cultura umanistica, li riconosci perché chiacchierano chiacchierano e non dicono mai un cazzo. Blaterano del nulla per post chilometrici mettendo in scena comici siparietti.
Il livello culturale comunque è sceso molto nel tempo, all’inizio arrivare ad esempio al forum americano di Mystery era comunque per un’elite di persone e la cosa si vedeva molto nella qualità dei thread, ora invece qualunque bimbominchia liceale trova un forum di seduzione semplicemente scrivendo su google “come posso piacere alla mia compagna di banco?”
La massa dell’utenza è rappresentata dai normaloidi. Del resto anche nel mondo reale la stragrande maggioranza degli uomini si pone nel mezzo.
I normaloidi aspiranti pua però probabilmente si differenziano dagli altri perché, come detto sopra,  sono più inetti socialmente, sono nerd, sono introversi, non si curano.
Generalmente è su questi che i metodi funzionano di più.Iniziano ad aprirsi di più e poi generalmente trovano una fidanzata pariestetica (perché, per quanto si possano migliorare, alla fine devono sempre confrontarsi col loro limite estetico) e mollano il PUA, oppure molto più spesso sono semplicemente interessati a trovarsi una fidanzata e non hanno nessuna voglia di fare i PUA.
Alcuni però non hanno proprio l’indole per provarci e andare a prendersi i pali in approcci a freddo, li vedi che chiedono consigli su ragazze su cui si sono fissati da anni (one itis) oppure chiedere consigli sul “chat game”, cioè su come rimorchiare in chat (perché appunto non hanno le palle di provarci dal vivo). Spesso leggono i metodi distrattamente e dopo mesi, invece di aver collezionato un bel po’ di approcci, sono ancora lì che leggono e rileggono metodi (che poi sono sempre le stesse cazzate ripetute in maniera diversa.
Ci sono poi i brutti o i bruttini, quelli con poca attrattiva.
Questa categoria si sovrappone parecchio alla precedente, più netto invece lo stacco con la categoria n.1.
I bruttini forse sono quelli mediamente più tenaci e sono a mio avviso meno inclini a farsi spennare dai pua guru perché, avendo passato già una vita a farsi fregare da tutti, hanno sviluppato una sorta di sesto senso.
Ma sono ugualmente ingenui, pensano di essere cool a fare i pua, si credono effettivamente “seduttori”, “artisti” e trovano ci sia qualcosa di nobile ad andare a molestare le ragazze che camminano tranquillamente per strada per gli affari loro e che hanno solo in testa il belloccio che la loro amica gli ha presentato il giorno prima.

Hanno trovato una sorta di realizzazione personale entrando a far parte di una community quando per tutta la vita sono stati emarginati, si sentono anche in un certo senso superiori al tizio medio, del quale spesso criticano i comportamenti, anche se poi, a conti fatti, quello che per loro sulla carta è uno che non ci sa proprio fare con le donne, ottiene risultati migliori di loro.
Blaterano di non dare importanza alle donne ma poi non fanno altro che pensare ossessivamente all’universo femminile.

Questi ultimi finiscono in 3 modi:

  1. Continuano a passare anni e poi anni a discutere autisticamente sui forum delle stesse cose, parlando del nulla e commentando field report di cui conoscono solo un infinitesimo di dettagli in maniera scientifica e “professionale”.
  2. Tornano a fare quello che facevano prima: segarsi e giocare ai videogiochi (questa attività può essere sostituita con qualunque altra attività idonea a riempire il vuoto che una vita del genere lascia).
  3. Aprono un blog chiamato Il Redpillatore, rompendo i coglioni, chiedendo puttane gratis al governo e sognando le società patriarcali dei paeselli di montagna dell’Albania.
In ogni caso, per come mettiamo la questione, vorrei che una cosa fosse ben chiara: tra noi redpillati e loro PUA non c’è alcuna differenza, siamo solo due facce della stessa medaglia.
La stessa medaglia del cambiamento delle relazioni nella nostra società, dell’evoluzione dell’ipergamia. e della difficoltà che consegue per un’enorme fetta di uomini a trovare una soddisfazione sessuale in un contesto sociale che è sempre più competitivo.

I risultati che ottengono loro e che otteniamo noi sono gli stessi. Tempo fa abbiamo confrontato un loro sondaggio riguardante le donne avute mettendolo a confronto con il nostro e i dati sono pressoché gli stessi.

Io penso che bene o male tutti siamo sfigati, poi c’è chi è obiettivo ed è onesto con se stesso e lo ammette, magari sdrammatizzando, e chi lo nega e si deve costruire un personaggio e una realtà che lo faccia stare bene.
Sono libere scelte e non si discutono, però quando uno impersona un ruolo che è palesemente troppo in contrasto con l’identità vera e riconoscibile, si finisce con lo scadere nel ridicolo.

In Conclusione, i Corsi di Seduzione Funzionano?

Per tutti quelli che mi chiedono cosa ne penso di questo o di quell’altro corso di seduzione nel web, la mia posizione è la stessa per tutti i guru, non cambia, e si può sintetizzare in 3 punti:

1) Il modo in cui ti comporti è un fattore di minore importanza nel determinare il tuo valore di mercato.
2) Se si potessero rimorchiare ragazze solamente esercitandosi con un metodo lo farebbero tutti e il metodo cesserebbe automaticamente di avere efficacia (leggi il mio articolo sul paradosso dell’automiglioramento)
3) Chi si vanta di aver avuto un numero di donne di molto superiore alla media, sia per qualità che per quantità, senza avere un valore di mercato sopra la media è con tutta probabilità un mitomane. Chi si vanta di ciò nella speranza di rifilarvi un metodo di seduzione è un truffatore.
 
Non sperperate il vostro denaro perché esso è la vostra risorsa più importante insieme all’aspetto e allo status.



Forse ti Interessa:

Sottoscriviti
Notificami
guest
76 Commenti
Più Votati
Più Recenti Più Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Davide
Davide
2 anni fa

Su Italian Seduction hanno creato perfino una sezione apposita per quelli che non si bevono tutte le cavolate pua e cercano di smentirle razionalmente.
L'hanno chiamato "il girone degli ignavi e dei lamentosi".
Siccome non sono in grado di rispondere alle loro obiezioni li relegano in un angolino.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Ma la domanda più bruciante è: "i metodi PUA funzionano o no?"
Faccio un parallelo con i forum di bodybuilding. La maggior parte degli user è costituita da ciccioni e sedentari che chiedono lumi su roba semplicissima e/o cercano la formula magica per diventare enormi e tirati senza sbattersi troppo. Anche questi prendono poi varie strade principali: 1. non ricevono le risposte che vorrebbero e se ne vanno indignati 2. non seguono i consigli, non si sbattono, restano al punto di partenza e smettono di allenarsi 3. vanno avanti per anni a leggere e commentare, diventano delle specie di guru che danno consigli a caso con grande sicumera, sempre con un fisico da niubbo.

Però i consigli giusti ci sono in mezzo a tutta la roba e la qualità media degli user non riflette il valore della disciplina e i risultati ottenuti.

Quei pochi che hanno un buon fisico e sanno di cosa si parla vengono bollati come dopati.
Tipo quelli che riescono ad avere successo con le donne e allora si dice che erano già belli prima.

Insomma, la discussione sul livello delle community ci sta ma non dà una vera risposta alla domanda bruciante di cui sopra.

Unknown
Unknown
1 anno fa

Caro redpillatore, leggo molto spesso i tuoi articoli e ne ho già inseriti 11 tra i miei preferiti. Da un po' di mesi leggo anche i post di un grosso forum italiano di sedicenti PUA. Proprio oggi leggevo di un tipo (di cui non ho idea di come sia esteticamente, non ho visto la foto) che diceva che lui è uguale ad una ragazza ( la usano acronimi in inglese e le belle le chiamano HB, le brutte UG) esteticamente sul 9,5, ovvero riesce a portarsi a letto qualsiasi donna che vede per strada semplicemente dicendole così: sei incredibilmente sexy. Poi bacio e poi: andiamo a casa mia che stiamo più comodi.. Adesso chiedo a te: quanto è credibile un tipo che asserisce cose del genere?

Dave
Dave
1 anno fa

Da come è stato posto l'articolo, sembra che nei forum incel/redpill vengano rivelate verità scomode e che viga libertà totale di pensiero, mentre nei forum di seduzione ci sia un regime dispotico che cancella i commenti indesiderati per ragioni di business, e che tiene colpevolmente nascosta la Verità a una massa di utenti ignari. Falso.

Non sono certi concetti a essere silurati all'istante, come il fatto che una personalità brillante non può sopperire a una estetica carente. Sono cose che si sanno, concetti che vengono ripetuti là dentro da parecchi utenti. Spesso dagli stessi che quei corsi li tengono, che preferiscono avere 100€ in tasca in meno, piuttosto che 1 cliente insoddisfatto in più che li va a screditare in giro.

Quello che viene silurato è l'atteggiamento rispetto al problema donne, che è figlio di un atteggiamento generale nei confronti della vita. I forum di seduzione sono dei forum di crescita e miglioramento a tutto tondo. L'idea di fondo è che se migliori in tutti i campi della tua vita (look, money, status), migliorerai anche con le donne.
Non curatevi delle farfalle.

Curate il giardino, e le farfalle verranno a voi.

Nessuno offre pillole magiche. Chi li frequenta è consapevole che le donne sono attratte da LMS, e per questo motivo cerca in mille modi di aumentare il proprio LMS. Agendo, non lagnandosi. Le donne cercano LMS ma io non ce l'ho? Bene, mi do da fare giorno per giorno per accumulare LMS a sufficienza così da non essere più invisibile. Miglioro il mio aspetto fisico, cerco un lavoro ben remunerato, faccio nuove amicizie, aumento il mio status, se vivo in un mortorio di 3mila anime mi sposto in città per avere maggiori opportunità, così da essere una persona migliore e più appetibile.

Nei forum incel invece il vocabolo "miglioramento" è stato bandito, e rimpiazzato da un meccanismo perverso al limite del'autolesionismo. Le donne vogliono LMS ma io non ce l'ho? Mi arrendo!! Cedo le armi e mi lamento quotidianamente di quanto siano superficiali le donne e ingiusto il mondo.
Di fatto, la totalità delle discussioni ruota attorno a 2 argomenti: l'autocommiserazione e la misoginia. O ci si piange addosso per la propria condizione di sfigato, o si accusano le donne di essere cattive e superficiali (le non-persone, NP). Come se noi maschi, avendo possibilità di scelta, preferiremmo un bidone dell'umido a una figa pazzesca. Nessuno abbozza una strategia per tirarsi fuori dal baratro, anzi noto una certa dose di autocompiacimento. La dimensione di sfigato perenne, a lungo andare, ha un ché di piacevole. Si preferisce la sicurezza della propria comfort-zone, piuttosto che prender rischi al di fuori di essa.

Ogni tanto qualcuno posta degli studi dove si dimostra che su Tinder un modello da 8/10 può scopare qualsiasi donna del pianeta, così, giusto per farsi ancora più male. Come se la realtà non fosse già abbastanza brutale di suo…

E non è vero che sono accettati punti di vista alternativi. Di fatto, qualunque punto di vista alternativo per uscire fuori dalla sfiga cronica è mal visto, si viene tacciati di essere bluepillati. Perdere peso e fare sport è bluepill perchè conta solo la faccia (come se perdendo grasso corporeo e producendo fiumi di testosterone, i lineamenti non migliorano e si virilizzano), cercare fortuna al di fuori del buco dove si è nati è bluepill (perchè se sei sfigato, lo sei a Pietrasecca come a Roma…l'ambiente operativo è irrilevante), i trapianti di capelli e le cure contro l'alopecia sono bluepill (o ti fanno cascare il pisello o non funzionano), acquisire status è bluepill. In breve, tutto ciò che esula dal piangersi addosso e sputare veleno sulle donne, è bluepill (leggi: tempo perso) perchè si è brutti.
Onta indelebile, da cui non ci si può affrancare in alcun modo.

Dave
Dave
1 anno fa

Ma gli iscritti nelle pagine FB redpill non sono brutti. Sono trascurati. Ragazzi scheletrici, vestiti male, pallidi, coi capelli fini e lunghissimi, 20enni obesi con un gatto morto in testa, e tanta altra gente che avrebbe bisogno solo di un consulente d'immagine, un parrucchiere e un personal trainer.

E che dire quel barbone intervistato da Nemo? Un essere indefinibile. Più che un uomo, un fantasma. Un soggettone con lo sguardo perso nel vuoto che vaneggiava di figli fatti coi belli e cresciuti dai brutti, prostitute pagate dallo stato e altre fantasie del genere. Uno che necessita di un TSO, e nulla più.

Dov'è la cattiveria? Dov'è la voglia di vivere? Dov'è la voglia di strappare quella botta di adrenalina che ti fa dire "sono vivo"?

Un mio collega, dopo la separazione dalla moglie, si è trovato catapultato alla soglia dei 40 anni nel mercato delle relazioni. Uno che aveva avuto una ragazza a 15 anni, e poi 20 anni di LTR, tra fidanzamento e matrimonio. Una tragedia! Non scopava. Non c'era verso. Amiche, colleghe, per locali, in discoteca, su internet, mature, giovani, lo rifiutavano tutte. Per quale motivo? Perchè pur avendo 40 anni ne dimostrava 60. Stufo di prendere pali, si è fatto un trapianto di capelli all'estero, si è messo a dieta, è andato in palestra, ha svecchiata il suo look, ha tolto smagliature e pelle in eccesso con la chirurgia plastica, e dopo tutto questo, sapete cosa è successo? Scopa! Anche ragazze di 25 anni. E non per magia o perchè è più sicuro di sè. Scopa perchè ora sembra un 30enne.

E tutto questo senza sapere nulla di incel, LMS, NP e altro slang da internet. Avendo un atteggiamento proattivo, fissando degli obiettivi realistici e rimboccandosi le maniche per raggiungerli.

Avesse avuto la sfortuna di incappare in un forum/pagina FB incel, e avesse chiesto una valutazione tramite foto, come sarebbe finita? Una massa di autoarresi a urlargli in coro "E' finita per te, mai iniziata…sei troppo brutto, non c'è niente da fare…arrenditi, solo seghe e porno per te.

E' questo determinismo genetico a non essere gradito nei forum di seduzione. Questa teoria secondo cui il nostro aspetto, e anche la nostra vita, siano predeterminati all'atto del concepimento, per cui chi è bello è bello per meriti genetici e lo sarà per sempre, mentre chi è brutto ha un'onta alla nascita che non può essere lavata via. Una sfiga genetica marchiata a fuoco nelle sue cellule, che lo accompagnerà fino alla morte. L'ambiente esterno, lo stile di vita, le scelte che facciamo giorno per giorno, sono irrilevanti. Roba da far rivoltare nella tomba il povero Darwin.

Ognuno di noi, maschio o femmina che sia, è un accumulo di valore. Un figo non è tale solo perchè ha vinto alla lotteria genetica ma perchè ha saputo valorizzarsi. Mangiare in maniera controllata, vestirsi bene, fare sport, essere seguito da un nutrizionista e un PT, andare dal miglior parrucchiere della città. Se si sfondasse di dolci, si vestisse con le magliette dei Pokemon, smettesse di fare sport, si facesse tagliare i capelli dalla mamma, in 12 mesi sarebbe l'ombra dell'uomo che è oggi. Finirebbe pure lui su internet a gridare E' finitaaaa!!

Quando vedete uno che l'unica cosa che sa fare nella vita è essere figo, vi sembra sia una roba da niente? Una cosa ottenuta per grazia divina? Dietro ci sono carrellate di soldi, dieta, allenamenti, sforzi. Mentali, ancor prima che fisici.

Sono gli atteggiamenti autocommiserativi e distruttivi stile "ilforumdeibrutti" a essere silurati perchè incompatibili con lo spirito della crescita personale. Non il fatto che un neoscritto osi dire che i belli scopano tantissimo, i normie meno, i brutti (quasi) niente, agghindando il tutto con acronimi inglesi per darsi un tono pseudoscientifico, e chiamandolo infine "redpill". Le donne preferiscono farsi scopare da un belloccio piuttosto che da un cesso a pedali, wow che scoperta sensazionale!! Il segreto di Pulcinella. Meglio tenerlo nascosto per non perder clienti.

Dave
Dave
1 anno fa

Un'ultima notazione e poi scappo che mi aspettano.

La mia esperienza personale contrasta con la frase "Nei vari forum redpill…. uno può dire quello che gli pare e sono accettati anche punti di vista alternativi."

Nel 2015 ho scoperto il forumdeibrutti, e ho scoperto anche di poter scrivere avendo un account forumfree su un altro forum di tutt'altro genere.
Ho letto per qualche settimana i contenuti per cercare di capire bene quel mondo che per me era nuovo, dopo di chè ho provato a esporre il mio punto di vista alternativo.
Gli stessi concetti esposti qui:
-non mettetevi a paragone coi fighi, nè con nessun altro
-non guardate le 20enni frivole e stupidine con le gambe sempre aperte, cercate ragazze tranquille e meno appariscenti
-prendetevi cura di voi stessi, formatevi, createvi una posizione, una vostra identità, trovatevi un hobby (non i videogames!!), diventate bravi in qualcosa, trovatevi amici in carne e ossa anzichè fare gli hikkikomori o i basement dwellers
-non angosciatevi quotidianamente con pensieri deprimenti che vi fanno perdere la gioia di vivere. Il mondo è già duro di suo e pieno di ostacoli, non caricatevi ulteriormente di negatività

Risultato? Un coro di "bluepillato" "bluepillato" "Bluepillato" "Le donne scopano solo coi bellocciiii!!", e in meno di 24h sono stato bannato.

Motivo? Evitare che quel castello di negatività e profezie autoconfermanti, scricchiolasse. Manipolare mentalmente gli utenti, e tirarne sempre di più nel baratro. Per la serie "mal comune, mezzo gaudio".

Unutente
Unutente
1 anno fa

Molto bello l'articolo e anche tutta la discussione che ne è scaturita.

Markus
Markus
1 anno fa

Redpillatore, nell'articolo dici di aver conosciuto diversi utenti delle tue zone. Immagino che sarete usciti per qualche serata di "sarge", come la chiamano loro.
Ci racconti qualche dettaglio? Come si svolgevano queste uscite serali? Qualcuno rimorchiava davvero o si tornava a casa a pancia vuota?

Sono curioso perché per motivi di distanza non ho mai partecipato a queste serate quindi mi sono sempre chiesto quanto ci sia di vero.
Grazie.

Anonimo
Anonimo
5 mesi fa

@Dave e altri apologeti del mondo PUA.

Ci sono le opinioni e poi c’è la realtà… proprio questo è il nucleo della Redpill.

Le donne selezionano gli uomini sulla base dei valori LMS. E su questo non mi dilungo perché mi pare ovvio.
Non solo; ma sono anche ipergamiche.
Ciò significa che una donna da 6 potrà sempre ambire ai bellocci (anche se magari non ai modelli da copertina).
Il pariestetismo ai comuni mortali è accessibile solo nell’ottica di una storia “seria”. Quella che le donne instaurano col betaprovider.
E ovviamente non è proprio una scelta indolore…

Al di fuori di questo contesto un ragazzo normale potrà ambire solo a una ragazza brutta.
Le eccezioni possono esistere ma sono, appunto, eccezioni e non ci si può fare affidamento.

Dunque, il miglioramento a fini scoperecci è alquanto inutile
Può farti guadagnare mezzo punto, non di più.
Dire che i brutti sono solo “trascurati” è una palla enorme; perché se è vero che esistono i casi di trascuratezza, spesso si ha invece a che fare con volti oggettivamente brutti che, anche tenendosi in forma, potrebbero giusto arrivare ad essere trasparenti anzichè repellenti…

Quindi, migliorandosi, un brutto può giusto arrivare alla sufficienza, il che significa, come abbiamo detto, accedere a donne che stanno comunque sotto la sufficienza.

Detto in parole povere: il gioco non vale la candela.

Ecco spiegato perché questi metodi PUA, anche depurati dalle cazzate peggiori e ridotti al semplice “auto miglioramento” sono e rimangono le truffe che erano: rivendite di fumo.

Certo, poi una persona può anche avere il piacere di moneymaxare o lookmaxare per sè stessa.

Ma questo è, ovviamente, un altro discorso.

Il Redpillatore
Il Redpillatore
5 mesi fa

Viste le contestazioni sulla censura che mi sono state fatte spendo altre due parole per fare chiarezza, poi basta perché si sfiora il ridicolo.
L'utente Markus, sulla falsariga dell'articolo aveva scritto di essere vicino agli ambienti di vari PUA e di avere prove, tra le tante cose, che anche le esperienze vantate da Zema sono inventate di sana pianta e che i risultati effettivi sono molto modesti. Zema nega categoricamente le accuse ritenendole infondate.
Come autore del blog non ho facoltà di stabilire l'autenticità dei contenuti dei commenti, di cui sono responsabili solo gli utenti.
Preciso che non conosco questo Zema né a supporto della richiesta di cancellazione mi sono state da lui fornite prove in grado di smentire l'accusa.
La mia politica comunque, viste le passate esperienze, è piuttosto semplice: non credere a nessun pua che vanta numeri stratosferici con le donne fino a che non ci sono prove inconfutabili. Finora in tanti anni non ne ho mai avute.

Tuttavia va riconosciuto che il post era un po' canzonatorio, c'erano dettagli personali ed epiteti poco carini e volgari per i quali l'interessato si è detto offeso e mi ha chiesto in privato la rimozione. A mio parere erano solo normali frecciatine, e mi è sembrato abbastanza pretestuoso e poco democratico censurare un lungo post argomentato e articolato che parlava anche di altro per così poco, guardandosi bene dall'affrontare il contraddittorio con chi lo accusava, ma su questo non discuto. Questo per dire che nel blog non sono contro la libertà di esprimere le opinioni, ma c'è modo e modo. Discutete in maniera civile e nel rispetto del regolamento e nessun commento verrà mai rimosso. Chiudo la questione.

Anonimo
Anonimo
5 mesi fa

"Anzi spesso le loro performance sono addirittura inferiori a quelle di individui di pari LMS che non hanno mai aperto un libro o letto articoli di seduzione in vita loro"

Da ex pua ora redpillato non posso che quotare. Anzi spesso le performance sono peggiori proprio perché usano questi metodi.
Ho conosciuto ragazzi che si sono bruciati tante occasioni solo perché si comportavano come dei robot con le ragazze, facendole scappare. Se si fossero comportati normalmente avrebbero avuto di sicuro più risultati.

Anonimo
Anonimo
5 mesi fa

Secondo me i PUA sono l'altra faccia della medaglia femminista. Le seconde non esisterebbero se non ci fossero i primi (declinati in una serie di varianti, dal bifolco redneck del Kentucky a re JuanCarlos di Spagna, il più noto puttaniere womanizer d'Europa -tutti accomunati dal vedere la donna come trofeo/sborratoio/accessorio del maschio alfa).

Anonimo
Anonimo
4 mesi fa

@Il Redpillatore Markus ha ragione, Z**a è un mitomane, l'ho conosciuto dal vivo e ne spara di ogni…