27/05/20

La Miserabile Fine della Community di Seduzione

 

Gli "Artisti del Rimorchio"

Nel 2008 non c'era una ragazza mediamente carina che potesse girare un sabato pomeriggio per il centro di una grande città senza venire fermata da bizzarri soggetti vestiti in modo eccentrico. "Ehi, mi serve un'opinione femminile" era la tipica frase d'esordio, alla quale seguiva una storiella ripetuta meccanicamente che aveva lo scopo di entrare nella conversazione con la ragazza e riuscire a rimorchiarla.
Questi molestatori seriali erano i pick up artist (PUA), gli artisti del rimorchio, ovvero uomini che facevano parte di una community di seduzione che era appena stata resa famosa del libro "The Game" di Neil Strauss. L'autore, giornalista presso il New York Times, si era inflitrato nei gruppi online dove si discuteva di seduzione in maniera metodologica e scientifica e aveva raccontato in un romanzo la sua biennale esperienza in mezzo a questi discepoli e maestri di seduzione. Non senza un pizzico di imbarazzo confesso di aver fatto parte anche io un tempo di quella schiera di persone convinte di poter trovare nei metodi proposti da questi "guru" un valido mezzo per migliorare i miei rapporti con le ragazze.
Acquistai "The Game" nel 2006 e quando iniziai a leggerlo ne fui immediatamente assorbito. La trama mi coinvolse a tal punto che quando un paio di giorni dopo lo terminai mi sentivo una persona completamente diversa e pronta ad iniziare una nuova vita.
Strauss del resto incarnava perfettamente lo stereotipo dello sfigato, basso pelato e bruttino, da sempre schifato dalle donne e leggere del suo riscatto in ambito sessuale e sentimentale fu inevitabilmente di ispirazione per migliaia di uomini in tutto il mondo, e portò alla nascita di uno dei movimenti più importanti della manosphere.
Negli anni successivi ci fu un'esplosione commerciale dei metodi pua, sia Strauss che altri incassarono milioni di dollari vendendo manuali e facendo bootcamp sulla seduzione. Erik Von Markovik aka Mystery, l'inventore del Mystery Method, David DeAngelo, Ross Jeffries, Owen Cook (Tyler Durden di Real Social Dynamics) sono solo alcuni dei nomi più famosi di uomini che in quegli anni erano fonte di ispirazione per gli sfigati bisognosi di rivalsa (o per chiunque volesse migliorare i propri rapporti con le donne) di tutto il mondo. Ma che ne è stato di loro?

La Miserabile Fine della Community di Seduzione


Julien Blanc
Julien Blanc

E' passato un decennio e la community di seduzione è praticamente morta. Sia i forum italiani che americani sono vuoti. Qualcuno continua a provare a spennare qualche ragazzino ingenuo, troppo giovane per conoscere la cronostoria di questo movimento, ma il mercato che i guru di seduzione è sparito per sempre e non tornerà più. Anzi si metterà sempre peggio.
L'ispirazione per questo articolo mi è venuta dalla vicenda dell'arresto di un artista del rimorchio, finito a scontare due anni a causa dei suoi approcci stradali alle ragazze [fonte:BBC]. La notizia non mi sorprende ed era da un po' che mi chiedevo quando sarebbe successo. Nell'ultimo decennio c'è stata una fortissima repressione della sessualità maschile e sempre più leggi e stigmi sociali volti a disincentivare gli uomini di scarso valore attrattivo che vogliono avvicinarsi alle donne. Superfluo dire che l'uomo arrestato era un 38 enne pakistano che ci provava con ragazze giovani , fosse stato un belloccio biondo ad avvicinarsi nessuno avrebbe mai parlato di "mascolinità tossica".
Sui PUA ormai da anni è stampato un marchio di infamia, in particolare da quando Julien Blanc, un noto maestro svizzero di seduzione, si è reso protagonista di tutta una serie di infelici sparate sulle donne [fonte: dailymail], culminate in video in cui si faceva vedere intento a strozzarle, che sono costate a lui il ban da diversi Paesi e ai suoi colleghi l'ostracizzazione da Youtube, attraverso la cancellazione di diversi video e canali. Da allora i pua sono noti come stupratori, molestatori ecc. e questo è stato il colpo di grazia.
Intendiamoci, nulla di tutto ciò è vero, e le trovate di Julien Blanc sono solo cazzate fatte per provocare e pubblicizzarsi. I ragazzi che ho conosciuto nei miei anni di permanenza nella community erano tutti ragazzi per bene, semplicemente desiderosi di imparare a relazionarsi con le donne. A me non è mai successo che qualche ragazza reagisse veramente male ai miei approcci. Al massimo non ci stava e morta là.
Purtroppo però questi ultimi anni le femministe hanno diffuso un'enorme psicosi collettiva sul tema della violenza contro le donne che non ha fatto altro che avvelenare i rapporti tra i sessi ed evidentemente molti di questi guru non hanno capito l'andazzo e non si sono adattati di conseguenza.

Neil Strauss invece, molto intelligentemente, ha deciso in tempo di dissociarsi da questa community, riciclandosi come guru generico di automiglioramento. A livello personale la sua fine però non è stata migliore: nel 2013 ha annunciato di volersi sposare e porre fine alla sua carriera di seduttore. Per farlo ha messo in scena una bella americanata, il funerale del suo alter-ego Style.


Il matrimonio c'è stato e ne è nato anche un figlio. La moglie era molto più giovane di lui, esteticamente carina, ma lontana dall'essere una delle "9" che i vari PUA hanno sempre millantato.
Dopo pochi anni c'è stata la separazione.
E' vero, le relazioni iniziano e finiscono per tutti, non possiamo dare la colpa a Neil del fallimento del suo matrimonio, ma c'è dell'ironia nel constatare che alla fine anche il più grande artista del rimorchio mondiale ha fatto una fine peggiore di molti uomini qualunque che non ne sanno un bel niente di come funziona la mente femminile ma che comunque non si fanno inculare a sangue in un divorzio.
Con lui la ex moglie ha fatto il colpaccio: andata a Los Angeles in cerca di fortuna come modella senza mai trovarla, le è bastato il matrimonio con lo scrittore milionario per svoltare. Mica male!
Mystery invece continua a tenere bootcamp in giro per l'Europa e gli USA, un giro d'affari molto limitato rispetto ai tempi d'oro, soprattutto se si considera che lui era il guru di seduzione più famoso di tutti.
Anche per lui figli e una storia fallita, però ora sta insieme a una finlandese giovane e molto carina.
La sorte degli altri guru è pressoché la stessa, qualcuno lavoricchia ancora nello stesso settore ma il tempo delle vacche grasse è passato già da un pezzo.
Del resto ormai le interazioni dal vivo, in strada e nei locali, sono state quasi completamente soppiantate dall'approccio online, su Tinder e sui vari sociali.

Vedi: Su Tinder le Ragazze Fanno Selezione Spietata

Appare quindi già molto innaturale, quasi molesto, approcciare delle sconosciute a freddo e per l'uomo medio c'è veramente molto da perdere e molto poco da guadagnare, considerando che alla fine è tutta una questione di aspetto fisico e status socioeconomico. Ricordo che già nel 2012, quando ormai ero alla fine di questa mia esperienza, il clima era completamente cambiato e le interazioni dal vivo avevano già perso parecchia spontaneità. E da lì in poi è andato tutto ulteriormente peggiorando.

Spettacolare parodia di Tyler Durden

I limiti dei metodi sono poi noti già da molti anni: forum come puahate in cui si sbugiardavano i vari pua e si raccontavano le esperienze negative di gente truffata hanno acceso lo spirito critico di molta gente e sono stati un po' la scintilla di quel sistema di idee che poi si è evoluto in redpill.
Possiamo dunque considerare la miserabile fine della community di seduzione anche come una prova del 9, una dimostrazione che essa alla fine è stata solo una moda, un fenomeno commerciale che si è subito sgonfiato non appena sono entrate in gioco le condizioni che evidenziavano tutti i suoi limiti.
A Neil Strauss e agli altri guru, oltre ai dollaroni nelle tasche, rimarrà perlomeno il merito di aver potuto offrire una speranza e un sogno a schiere di ragazzini impacciati con le donne, anche se poi alla fine quel sogno si è scoperto essere solo un'illusione.


Forse ti Interessa:




96 commenti:

  1. Henry de Tolouse Lautrec27 maggio 2020 17:59

    Fondamentalmente si tratta di cazzate tipo i rimedi dimagranti miracolosi di una nota venditrice degli anni 80 poi finita in carcere. Con un "ma". Vero è che se sei un 5 non ti scoperai mai una dal 6.5 in su con i metodi dei corsi ma alcune teorie secondo me sono valide, non per rimorchiare, ma quantomeno per non farsi zerbinare e farsi portare rispetto. Mi riferisco alle teorie dei NEG (qualcuno li chiama CAP) e agli shit test. Non ho tempo di spiegare rispettivamente cosa sono i NEG e gli shit test (troverete pagine su pagine). Ripeto, non vi faranno ma quantomeno evitare di zerbinarsi. Puo' essere utile anche per farsi rispettare in circostanze non sentimentali/sessuali, ad esempio sul lavoro.
    Io avevo un'amica che ha un certo punto ha cominciato ad alzare un po' la cresta e ho cominciato a neggarla a dovere e ha ricominciato a rispettarmi.
    Poi vabbeh se uno e' così tanto MGTOW al punto da evitare tout court qualsiasi contatto col genere femminile allora non gliene importa niente di neg e shit test.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è questione di essere più o meno MGTOW, ma di senso della realtà.
      Una donna ha sempre il coltello dalla parte del manico, per il semplice fatto che ha più scelta di quanta ne possa avere il suo omologo maschile.
      Se poi si hanno figli, lì subentra direttamente la Legge a fornirle un potere di ricatto spaventoso.
      Per queste ragioni, i vari Neg o Shit test possono funzionare se ti piace spiazzarla o per evitare gli zerbinismi più fantozziani, ma non sovvertiranno mai la sproporzione di potere fra i sessi che è nelle cose. Di conseguenza il rapporto sarà sempre sbilanciato in suo favore e tu dovrai correrle dietro per sperare di non finire in mezzo a una strada.
      Non c’è metodo o consiglio che possa cambiare la realtà dei fatti.

      Elimina
    2. Henry de Tolouse Lautrec28 maggio 2020 12:21

      Che il potere di mercato di una donna sia molto piu' alto non ci piove.
      Quello che volevo dire è che anche in una conversazione "normale" (conoscenti, colleghi, ecc) cioè con una che sai che non te la darà mai, se la donna cerca comunque di zerbinarti (mettere in evidenza i tuoi difetti fisici per abbassarti l'autostima, o cercare di parlarti dei suoi problemi coi ganzoni, ecc), comincio a neggarla di brutto cercando di colpire le sue fragilità.
      Giusto per renderle pan per focaccia e farmi rispettare.

      Elimina
    3. Henri de Tolouse Lautrec30 maggio 2020 15:08

      Secondo me come ha già scritto qualcuno bisogna distinguere tra qualche consiglio "valido" per non zerbinarsi e vendersi meglio che funzionano per maschi intorno al 6.5 e le cazzate che partono dall'apertura fino all'f-close come se ci fosse una formula magica con cui un 5 puo' scoparsi una 7 (anzi, un HB7 come la chiamano loro) la sera stessa.
      I pochi consigli validi (mi vengono in mente i NEG, le wingwoman, la storiella del ragazzo che toglie di mano la tazzina di caffè alla ragazza e la bacia) funzionano tra il 6 e il 7 dove il "modo di porsi" puo' migliorare un po' risultati.
      Sono consigli quindi dedicati a una fascia di mercato molto ristretta.
      Per spezzare una lancia a favore dei corsi di seduzione devo dire che alcuni di loro invitano al lookmaxing (quello che loro chiamano "inner game"); anche lì al solito un retruso o maloccluso o pelato purtroppo tale rimane, ma un normocarino con una buona ossatura, da grassottello bianco latte a palestrato abbronzato la sua differenza la fa. Al solito non esistono miracoli, ma si parla sempre di miglioramenti per chi è già normocarino.
      Parlo di range tra il 6 e il 7 perche' sotto il 6 non c'è trippa per gatti (se fai palestra rimani un gymcel, se applichi le tecniche di seduzione a memoria, sei comunque un ridicolo che molesta le ragazze per strada chiedendo loro se le unghie sono vere, tipico NEG).
      All'epoca li lessi tutti (ma era ben prima del 2008), ma senza spendere una lira, li scaricai di frodo dal P2P, da quello del Della Torre (peraltro col giusto consiglio di evitare le discoteche ma andare in spiaggia la mattina presto a cercare le ragazze che NON erano state in discoteca) al Metodo Mistery e The Game di Strauss (in inglese) piu' altri corsi poco significanti.
      Boh, in mezzo a tanta fuffa qualche strategia di comunicazione e nozione di linguaggio non verbale c'era. Ma di certo non da far trombare un 5.
      Sono un po' come le strategie di vendita.... possono servire a convincere un potenziale cliente già parzialmente interessato al prodotto. Ma se il cliente è completamente disinteressato al prodotto (perche' il prodotto fa cacare), c'è poco fa fare.
      Certo, ci sono multinazionali che riescono a vendere prodotti di qualità media a prezzi altissimi ma si parla di multinazionali che spendono milioni in marketing, non del pincopallino retruso.
      Perche' da questo punto di vista allora anch'io che sono sotto il 5, se mi dai budget illimitato, faccio marketing con wingwoman, do' n-mila euro alla modella X perche' finga di essere la mia ragazza, poi dopo 1 mese n-mila euro alla modella Y. Dopo che "apparentemente" ho avuto 5 modelle come fidanzate magari una ragazza reale sul 6 ci stà, pensando che io abbia chissà quale qualità (è il fenomeno della "preselezione" già descritto dal redpillatore, ecco perché qualcosa di vero nell'uso delle wingwoman c'è).
      Comunque io all'epoca avrei voluto contattare uno di questi fantomatici pua e dirgli "facciamo così: ti togliamo il cellulare (per evitare che contatti amiche wingwoman o attrici), ti portiamo a sorpresa in un locale che decidiamo noi sul momento e ci fai vedere cosa sai fare".
      C'è poi da dire che, anche se fondamentalmente contano solo LMS (in particolare L), alcuni ragazzi dovrebbero riguardarsi ripresi da una telecamera mentre interagiscono con le ragazze perche' lo fanno in maniera molto goffa e/o zerbinosa.
      Imparare ad atteggiarsi a testa alta male non fa. Quantomeno per farsi rispettare. Poi che sotto il 6 non trombi è sicuro, ma almeno non ti fai prendere a pesci in faccia. Tra il 6 e il 7 invece qualcosa puoi migliorare.
      Sopra il 7 non hai bisogno dei corsi, ti cercano le ragazze. Un amico da 8 recentemente ha fatto un threesome con l'amante e con un'amica dell'amante.... e sono state loro a proporglielo.

      Elimina
    4. Che poi un 8, se non alza il livello M ed S quando arriva sui 35 - 40 anni inizia a perdere appetibilità (rimorchia comunque ma di meno e di qualità minore) anche perché poi subentrano gli 8 di 20 - 25 anni che con la bellezza lo battono.
      Fondamentale mai trascurare M ed S oltre ad L.

      Elimina
  2. Magistrale come al solito red, volevo chiederti perché non fare un articolo in chiave red pill su tradimenti ecc.? Cosa spinge le ragazze a cercare storie impossibili con uomini sposati/fidanzati?
    Un tuo assiduo lettore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, forse ti può interessare questo articolo https://www.ilredpillatore.org/2017/08/una-potente-arma-di-seduzione-la.html

      Elimina
    2. Ciao Redpillatore, faresti un breve articolo sul glossario redpill/blackpill?

      Spesso nei commenti vedo usate sigle tipo PUA, NP, CO ecc. e non sempre si capisce il significato

      Elimina
    3. Qui c'è il glossario https://www.ilredpillatore.org/2017/08/glossario.html

      Elimina
  3. Reazione di PUA risentito fra 3..2..1...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono risentiti, sono infiltrati

      Elimina
    2. ECCOMI!
      Il vostro amichevole PUA risentito di quartiere.

      A parte scherzi,
      voglio solo discutere di un paio di cose.
      Siccome nessuno mi ha insegnato a rimorchiare, ho dovuto imparare in qualche modo... E i vari corsi RSD sono stati indispensabili.
      In quanto a ragazze, numericamente non sono passato da due a cento, ma da due ad un modesto sette. E lo devo a loro, non ai buoni consigli dei boomers.
      Della community dei pick-up artist non so niente e non me ne frega niente. Da bravo pirata della baia, mi sono scaricato alcuni dei loro bootcamps e corsi e me li sono studiati da solo.
      Sentir dire che i loro corsi non posseggono alcuna validità è un'assordante dimostrazione di ignoranza in materia.

      Vero è che molti di questi contenuti vadano passati al setaccio ma questo vale per tutte le cose.
      Dico bene?
      Sono rimasti soltanto i musulmani a credere che possa esistere un libro magico che ha tutte le risposte e che non debba essere filtrato...
      Noi non siamo ancora a quei livelli, vero? Vero?

      I metodi sono validi, ma vanno aggiustati in base alla nostra indole e alle nostre preferenze. Prendere dai sistemi quello che ci serve e scartare il superfluo. E' da idioti trascurare il fatto che molti dei loro schemi sono calibrati per attrarre la tipica giovane troietta festaiola di mentalità anglosassone inserita in un contesto serale/notturno, ma alcuni concetti di base sono sacrosanti ed applicabili ovunque e in qualsiasi parte del giorno.

      Permettetemi un breve elenco di alcuni paradigmi che ritengo validi:
      - Emotional Spikes
      - riconoscere le famigerate "low quality women" o "damaged goods" e starne ben lontani
      - cosa sono gli shit-test e i metodi per passarli
      - Humble Bragging
      - You are not her psychoterapist
      - Abundance Mindset
      - Alpha/lover vs Beta/provider
      - Always try to close the deal
      - Leading: dirigere l'interazione dall'inizio alla fine.
      - Degradazione rapida
      - Us against the world
      - First date, first Kiss or at least, go for it
      - Sex is Not a bid Deal

      Ce ne sono altri. Ho usato l'inglese per tener fede al concetto originale, non per fare lo snob.

      Bisogna accantonare l'idea decadente e obsoleta di essere "latin lover" per diritto di nascita e accettare la tragica verità di essere figli di genitori culturalmente BLU che ci hanno blupillato loro malgrado.
      Per imparare a giocare è necessario accettare che quacluno possa avere qualche buon consiglio da darci. E se questi vogliono venderci i loro consigli, è loro diritto farlo. Nostro diritto è rifiutare.
      La dimostrazione che i loro contenuti fossero davvero REDPILL, sta nel fatto che tutti i loro video sono stati cancellati da tutte le piattaforme BLU. Gli scandali di Julien Blanc e RooshV ha solo accelerato l'inevitabile.

      Sono tempi di merda quelli nei quali viviamo, almeno a livello socio-culturale.
      I vari RSD e compari hanno solo venduto metodi per stare a galla nella merda, ma non hanno venduto merda.

      Elimina
    3. Post che sta benissimo in un blog senza qualità.
      Mi rammarico sinceramente di averlo anche solo notato.

      Elimina
  4. Io penso che i PUA siano i peggiori nemici degli uomini, soprattutto se incel.
    Generano in loro illusioni e false speranze, che poi si infrangono sulla dura realtà.
    Oppure, peggio ancora, colpevolizzano il povero sfigato che sta a torturarsi per cercare di capire dove ha sbagliato e perché non riesce ad ottenere il risultato.
    Fortunatamente, salvo qualche cazzaro che ogni tanto fa capolino qua e là, ormai si sono estinti, per lasciare il posto alla sana e onesta durezza della Redpill.

    RispondiElimina
  5. bisognava essere comunque molto naif. da parte mia ero gia molto redpillato e mi sembravano assurdi quelle cose. sapevo gia che quel che poteva dire un belloccio mai e poi mai avrebbe funzionato con me

    RispondiElimina
  6. Anche a me è capitato di leggere qualcosa di questi "maestri", ovviamente senza mai pagare un euro ma spulciando qui e là alcuni contenuti free. Ricordo tutta una serie di indicazioni di linguaggio non verbale che avrebbero dovuto far capire al maschio se c'era semaforo verde o rosso. Cose assurde, non certo perché non fossero vere (il linguaggio non verbale parla e spesso agisce a livello dell'inconscio quindi è più veritiero), ma perché serviva una check list per ricordarsele tutte che manco le procedure di decollo di un Boeing 787. A sapere prima la LMS ci si sarebbe risparmiati di invitare la ragazza al di fuori della propria portata sperando nel miracolo quando era chiaro che ti avrebbe scroccato la serata. Ci si sarebbe risparmiati l'umiliazione del "ti vedo come un amico" e sperare che questa cosa potesse cambiare quando era chiaro che le facevi schifo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho avuto una esperienza simile alla tua, uno si impara queste procedure innaturali e complesse, poi si riesce pure a usarle abbastanza bene, ma ti ritrovi la solita normo-bruttina che ti mette un muro di ghiaccio e che ti dà risposte a monosillabi atte a far terminare la conversazione, e nonostante tutto riesci pure a dire cose interessanti, ma niente, tutto finisce perché ti rendi conto che stai facendo un monologo.
      poi arriva il chad di turno che non dice nulla ma mostra solo il suo sorrisetto da coglione e lei inizia a parlare per ore con un enorme sorriso sulla bocca.
      Poi alla fine ti domandi se il deficiente è il chad che parla per luoghi comuni (talvolta senza sapere cosa sta dicendo) o tu che ti impegni per dire cose interessanti (nonostante la superficialità della conversazione data dall'ostruzionismo di lei) ma che cadono nel vuoto

      Elimina
    2. Per me la redpill è stata la salvezza, una volta compresi i meccanismi ho capito il perché di tantissime cose che mi son successe nella vita sia con le donne che in tutto il resto (fidatevi che le teorie della redpill valgono in tutti gli aspetti della vita rapportati in questa società malata).
      Oggi ho molta più consapevolezza, certo sarebbe stato meglio prendere la redpill a 15 anni piuttosto che a 30 (oggi ne ho quasi 40) ma meglio tardi che mai.

      Elimina
  7. Osservatore Romano27 maggio 2020 21:11

    I PUA (e da queste parti ce ne sono alcuni notevoli) sono il cavallo di Troia (in tutti i sensi, cara la loro mamma) del femminismo più commerciale: la tonnah come misura del proprio valore e metro del proprio talento l'hanno sdoganata loro prima delle tonneh medesimeh.
    Vade retro totale.

    RispondiElimina
  8. Red, come hai scritto in passato l'unico che ha teorizzato la redpill prima che nascesse il concetto di redpill è stato Carlo Della Torre.

    RispondiElimina
  9. Non conoscevo forum PUA italiani, ne ho visitati un paio e mi paiono tutti vuoti o quasi. L'unico con un minimo di "giro" ha tra i topic degli utenti diversi riferimenti al fatto che nel migliore dei casi, se non si è davvero belli (ma non contava il saperci fare?) si viene respinti in almeno il 90% dei casi, oltre a citare più volte la redpill, con diversi like a seguito (invece quando si critica la red pill l'utente che lo fa non ne riceve, segno che oramai non ci crede più nessuno al "saperci fare", qualunque cosa significhi)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto quel topic e fa davvero ridere.
      Si perché questo signore di cui parli, che si chiama Valter, è prossimo ai 60 anni ed è passato pure sul forumdeibrutti dove usava ogni post per spammare il suo blog a tema psicologia-attrazione, per anni ha sostenuto che si può sedurre solo con qualità extraestetiche. Che le donne sono attratte dagli uomini sicuri di sé e che lui grazie al suo carattere e fascino non aveva mai avuto problemi di donne in vita sua. Che ci sono tanti brutti famosi accompagnati da bellissime donne.
      Non gli è mai venuto in mente che per cause anagrafiche gli manca il polso della situazione attuale, che sedurre una donna nel 2017 è diverso da sedurla nel 1987.
      Oggi ha realizzato quello che io gli spiegavo anni orsono. Meglio tardi che mai :)

      Elimina
  10. Talvolta mi capita di guardare un canale su YouTube di due ragazzi PUA che tengono corsi di seduzione, seminari ecc.
    A parte il fatto che ogni giorno ripetono le stesse cose, portandoti a snaturare completamente te stesso (cosa devi dire, quando, come comportarti, cosa si aspetta una ragazza, il tipo di messaggio ecc), a volte intervistano ragazze che confermano pienamente la teoria redpill tra l'altro.
    Ma la cosa che mi ha più colpito è stata vedere le testimonianze di alcuni ragazzi che hanno partecipato ai corsi, ragazzi normalissimi, nella media, che con orgoglio dicono di aver speso un sacco di soldi, per imparare a prendere centinaia di pali e alla fine qualcuno ancora soddisfatto racconta di aver trovato finalmente la ragazza.
    È la riprova più lampante del livello di follia raggiunto da questa società e dello squilibrio esagerato tra i due sessi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che se hai il cervello di un criceto i soldi ti servono solo a fare da provider...

      Elimina
  11. Ormai una fetta considerevole di donne è genuinamente convinta che ci sia una mattanza, che i femminicidi siano "alle stelle". Un paio di volte che, in qualche pagina fb, ho avuto la malaugurata idea di far notare che in Italia sono un centinaio di casi all'anno, una statistica non lontana dalle morti causate dai fulmini, mi sono beccato improperi e inviti a non "inventare statistiche falsate". Una volta linkato il report dell'ISTAT e inviate a reclamare con l'ISTAT stesso,dato che pubblicherà certamente dati falsati in quanto sarà maschilista, si sono abbastanza zittite. In ogni caso nessuna si prende la briga di cercare un dato e semplicemente a furia di sentire la solita panzana ci credono; che peraltro era il metodo di Goebbels: una falsità ripetuta un numero sufficiente di volte diventa una verità, il termine nazifenninismo è più azzeccato di quanto si pensi.
    Detto ciò Tinder, ok social e tutto, ma per me, escluso questo periodo in cui sono chiusi, i locali restano preferibili per conoscere. si prendono pali ma finisce lì, sì va apposta per conoscere, credo-spero che nessuna andrà mai a fare una rimostranza del tipo "ehi, quello lì mi ha rivolto la parola" in un tal contesto, le riderebbero in faccia, giustament

    RispondiElimina
  12. Il successo di Mistery e della scuola PUA americana è dovuto al fatto che nell'epoca in cui sono arrivati, il 99% delle conoscenze veniva fatto in real. A quei tempi se ti piaceva una ragazza, l'unico modo per parlarci era dal vivo, ma molti ragazzi erano troppo timidi e inesperti per farlo, per cui il ragazzo esteticamente normale o normobruttino, ma intraprendente, dotato di buona dialettica, con palle di acciaio e spirito di iniziativa, poteva ottenere risultati nettamente superiori rispetto al coetaneo pari livello troppo bloccato nelle sue pare mentali.
    Già perchè se negli anni '90-'00 non eri sveglio e uscivi con 4 amici sfigati quanto te, era facilissimo arrivare a 20-25 senza aver mai dato un bacio, semplicemente perchè bloccato nella tua timidezza cronica (io).

    Oggi l'approccio in real è morto perchè soppiantato dall'approccio online che ha tempistiche e criteri di selezione molto diversi. Non basta essere bello, devi avere anche un bel profilo, curato, con le story in evidenza, gli hasgtag giusti, l'impaginazione giusta delle foto in home...diventa un secondo lavoro.
    Che poi a dirla tutta, l'approccio dal vivo, il famoso streetgame, fatto nelle piccole città italiane è impraticabile nel 2020 come lo era nel 2001. Fare street a Cesena, non è come fare street a New York o a Los Angeles.
    Le uniche città italiane in cui potrebbe valere ancora la pena fare streetgame sono le grandi realtà come Roma e Milano, con grande flusso di universitari, turisti e studenti Erasmus. Tra l'altro queste sono le stesse città in cui Tinder, a detta di chi lo usa, funziona meglio proprio per via di questo ricircolo continuo. Tinder in una cittadina di provincia con 20mila abitanti diventa solo uno spreco di tempo e denaro.

    In Italia oggi la punta di diamante della community PUA è rappresentata da quei due tacchini che spammano quotidianamente i loro video su Instagram, quelli che a ogni critica rispondono "Ah ma tanto tu sei bravo con le donne!!" prendendo così per fessi quelli che non hanno scucito 1500€ per un corso di 2 giorni.
    Un ragazzo che non aveva mai avuto problemi con le ragazze, ha detto di aver applicato i loro suggerimenti e di essere stato palato malamente e preso per malato mentale.
    E non si contano i "Tu non scopi neanche pagando", "Tu con quella faccia vuoi insegnare come approcciare le donne?" ecc... che spuntano come funghi sotto i loro video, segno che il medioman di strada, che di redpill non ha mai letto un rigo, è molto redpillato già di suo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Un ragazzo che non aveva mai avuto problemi con le ragazze, ha detto di aver applicato i loro suggerimenti e di essere stato palato malamente e preso per malato mentale"
      A me è capitato, una volta ci stavo provando con una tipa e ho pensato:"Adesso uso la tecnica che ho letto ieri su Italian Seduction Club, visto che altre non mai funzionato", l'ho fatto e l'unica cosa che ho ottenuto è stato dargli prima del tempo un motivo per dirmi no che non sia dovuto al mio L.
      Mi ricordo che la sua espressione comunicava:"Non puoi dire una cosa del genere a una con cui ci stai provando, devi essere proprio scemo".

      Elimina
    2. Idem.
      Anni fa agganciai dal nulla una ragazza fidanzata su Instagram e in breve siamo entrati molto in intimità. Si parlava di vederci a un festival musicale in agosto, mi chiedeva come l'avrei scopata in spiaggia, cosa le avrei fatto, mi mandava le sue foto in costume, mi aveva già dato il suo numero di telefono. Al 60-70% era fatta.
      Un giorno ebbi la felice idea di applicare una delle loro tecniche insulse, che consiste nell'ignorare la presenza del fidanzato se lei ti parla del fidanzato. Le dissi che non mi interessava se era fidanzata e che per me non faceva differenza. Risultato? Non mi ha più parlato!! Nonostante abbia provato a chiarire, a dialogarci, niente! Ha messo un muro invalicabile tra me e lei. Bruciata per sempre.

      Se poi gli fai notare che le loro tecniche psicologiche del piffero non hanno funzionato, tirano fuori dal cilindro il termine magico con cui si parano il culo: "calibrazione"!!
      In pratica devi interiorizzare il loro modus operandi, acquisire la loro forma mentis, però non ti devi snaturare, devi rimanere te stesso perchè rischi di apparire forzato, non naturale, e combinare casini (quello che è successo a te e a me).
      Devi ricalibrare tutto quello che hai imparato in base a chi sei e alla ragazza che hai davanti.
      Ma allora che tecniche sono, se le impari ma poi devi continuare a essere te stesso?!
      E' come se un cuoco ti desse la ricetta della sacher torte, però alla fine aggiunge che quella ricetta potrebbe non funzionare nella tua cucina e quindi la sacher te la devi cucinare a modo tuo. Allora tanto valeva che la facevo a modo mio da subito, senza scomodare l'illustre cuoco, no?

      La verità è che quei papiri infiniti che scrivono possono essere di aiuto solo ai ragazzini totalmente AFC, quelli così impediti con le donne da non riuscire nemmeno a parlarci. Arriva il PUA e ti dà quattro dritte per superare le tue paure e renderti un minimo interessante ai suoi occhi. Al netto ovviamente di LMS, che nessun PUA può moltiplicare o aumentare.
      Ma se hai una certa età e una personalità un minimo strutturata, diventa tutta robaccia inutile perchè hai già un tuo target di donna e un tuo modo di sedurla. Farcirti la testa di ebook, corsi, consulenze online, pipponi sulle emozioni, frasi fatte ("giudica cosa fa e non cosa dice") e tecniche psicologiche da quattro soldi, non aggiunge nulla a quel che già sai e rischia di essere altamente controproducente.

      Elimina
  13. Un aspetto che ho sempre trovato tragicomico dei PUA sono i fantasiosi curriculum sessuali che vantano e la cieca fiducia che devi riporre in essi.
    Nulla è verificabile.
    Se Neil Strauss scrive nel suo libro che girando per New York ha rimorchiato 10 ragazze in 1 settimana e ci è andato a letto, ci devi credere sulla fiducia.
    In un famoso forum "italian" di "seductione", uno dei capoccia ai vertici del forum che campa di ebook e consulenze online di recente ha scritto questo:

    - Sono forse una delle uniche persone viventi al mondo ad essersi Kchiuso quasi 9000 ragazze e donne di tutte l'età (copro come range quasi 50 anni, idem per gli Fclose, di cui ne ho almeno uno per ogni anno dal 2005 al 1980, a scendere ne ho comunque parecchi fino al 1964), etnie, nazionalità, estrazione sociale e cultura diverse. Punto ad arrivare a 10.000 prima di smettere questa conta (fun fact: ad uno di quegli eventi con i vip di ask, nel 2014, mi sono kchiuso una "vip" senza neppure farci verbale)

    - Ho fatto sesso con più di 350 ragazze. Sono partito da vergine e mi sono sverginato a 18 anni. Compiuti i 20 anni ero a 17. Al 22esimo compleanno a 100. Nel 2018 ne ho fatte 100 completamente nuove in meno di 365 giorni. Nel 2019 quasi 120 nuove in un anno. Ed in tutto ciò ho pure depennato oltre 60 Fclose dubbi in cui per via di stati confusionari o altro non ero sicuro della riuscita, se no sarei ad oltre 400. A parità di status (cioè zero) ed età, credo di essere uno dei pochi neo26enni Italiani che viaggia su queste cifre. Forse batto senza troppi problemi anche molti Vip miei coetanei con molta più popolarità;Ho Fchiuso diverse miss ed ho almeno 3 chiusure che sono arrivate praticamente in fondo a miss Italia negli anni (top8)

    - Aver avuto, per un periodo, 6 scopamiche contemporaneamente. Averne mantenute tre di queste per oltre 2 anni

    - Esser stato fidanzato 2 anni e 8 mesi mentre portavo avanti tutta questa mia avventura senza che lei (oltretutto bellissima) mi ostacolasse in quello che facevo

    - Aver convissuto con una fotomodella da rivista per un periodo durante il mio primo anno universitario

    - Aver fatto sesso almeno con una ragazza per ogni regione d'Italia. Ho fatto sesso con almeno una ragazza per ogni continente e ho la bandierina dell'Fclose su almeno una 50ina di stati al mondo; Ho fatto sesso con ragazze del 60% delle Province Italiane. Di alcune regioni ho almeno un Fclose per ogni provincia

    - Aver fatto sesso con ragazze praticanti di ogni religione esistente tra le più note

    - Vivere esperienze paranormali per il 99,9% delle persone comuni, come l'aver fatto più di 120 Kclose in un solo evento in discoteca (o più di 200 in 24 ore utilizzando due o più eventi attaccati), un Threesome MMF in Street Game con milf alle 17:00 di pomeriggio, un FFM con un braccio rotto (fratturato la sera stessa e non ingessato) assieme a due cugine di primo grado vergini, essermi scopato 5 tipe diverse in una sera, la sera stessa che le ho conosciute; aver preso parte ad orge, festini, ed aver provato esperienze come gang bang, Foursome con me come unico maschio e 3 tipe, Threesome con due sorelle, e tante altre cose che se le avessi dette al me dei 18 anni non ci avrebbe mai creduto. Nelle 24 ore di Capodanno 2019 (31 Dicembre 2018) ho fatto 8 Fclose nuovi

    Fino a qualche anno si limitava a 1 ragazza per ogni regione italiana, che ancora ancora ci si poteva credere. Ora siamo passati a 1 ragazza per ogni grande religione e 1 ragazza proveniente da 50 diversi paesi del mondo. 1 per ogni continente! LOL!!
    La gente un minimo smaliziata capisce che dietro c'è un conflitto di interessi grande quanto un grattacielo e si fa una risata, ma, come dici tu nell'articolo, i neoarrivati, quelli privi di memoria storica, i giovanissimi, quelli che con una ragazza non ci hanno neanche parlato, a queste cose ci credono.
    Credono per davvero che acquistando i suoi ebook si possono fare 120kclose in una serata.
    Se questa non è truffa e circonvenzione di incapace, poco ci manca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ridiamoci sopra va', comunque se cerchi le foto di Neil Strauss e delle fighe che frequentava qualcuna la trovi. Si trattava perlopiù di tipe normaloidi o bruttine e quando ne ha trovata qualcuna di carina ci ha fatto LTR. Ma considera che Strauss era comunque un giornalista famosetto, e all'epoca vivevano in una villa con piscina a Hollywood.

      Elimina
    2. Neil Strauss lo conosco di nome, non ho mai approfondito più di tanto la sua figura, ma è la stessa cosa che accade in quel forum di merda.

      Parliamoci chiaro, visto che qui non dettano legge e non ti possono bannare come hanno fatto con me: là dentro tutti sparano cazzate, a cominciare dal citato "capoccia" romagnolo.
      Ti fanno credere di essere bravissimi, popolarissimi, di scopare tantissimo, di sapersi inserire in qualsiasi circolo sociale, quando in realtà fanno l'1% dei numeri che scrivono e l'80% di queste sono bruttine e bruttone varie. Una tantum raccattano qualcuna decente come capita ai comuni normali senza saper nulla di seduzione.
      Fare 120kclose in una serata significa trovare nell'arco di pochissime ore 120 ragazze diverse disposte a farsi infilare la lingua in bocca da uno sconosciuto. E' impossibile pure per i VIP, figuriamoci per un mister nessuno senza money e status. Ok che non è un mostro, ma non è nemmeno un figo da 8 che ti fa squirtare solo a guardarlo. Ok che il suo target principale sono le teen e le teen sono mediamente più allupate delle 30enni, ma restano comunque numeri da fantascienza.
      E 8 fclose in 24h è altrettanto fantascientifico, roba che si vede solo nei porno.
      Idem i 120fclose in 1 anno, che significa 10 ragazze nuove al mese, 2-3 nuove ogni settimana. Non voglio dire che sia impossibile fare sesso con 2-3 ragazze diverse nella stessa settimana, nel mio periodo d'oro è capitato anche a me, ma quelle 2-3 ragazze diverse

      A. mi hanno richiesto un corteggiamento durato mesi e mesi, e
      B. dopo averci scopato ho continuato a vedere sempre loro

      Mica la settimana seguente ne trovavo altre 3 nuove, e la settimana dopo altre 3, e quella dopo ancora altre 3, e così via per 52 settimane consecutive.
      C'è un livello di analfabetismo funzionale enorme in quel posto, la gente non ragiona, non ha spirito critico, non ha capacità di analisi della realtà.
      120 fclose 1 anno ->> segue pioggia di like.

      L'unico là dentro che combina realmente qualcosa e si toglie un po' di soddisfazioni è Aivia, ma Aivia è un adone. Alto minimo 185, spalle larghe, viso armonico, capelli perfetti, muscoloso, passato da fotomodello. Chiunque con una base di partenza simile diventa "bravo con le donne".
      Tra l'altro, nonostante la sua ottima base genetica, quasi tutte le sue conquiste che mostra nelle foto e nei video viaggiano tra il 6 e il 7, a conferma che pure lui che è ben messo fa una certa fatica...altro che finaliste di miss italia e convivenze con fotomodelle da 9...
      Eppure vedo un sacco di boccaloni che gli corrono dietro e sono ben lieti di regalargli 300€ a modulo oppure 47€ al mese per stare iscritti al suo predator clan. Gente da 5-6 che pensa di replicare le gesta di un tizio che li mogga di 2-3 punti estetici abbondanti.

      I due tacchini di instagram di cui parlavo sono sulla stessa lunghezza d'onda. Uno dei a circa 27-28 anni dice di poter vantare la bellezza di 600 appuntamenti!! Un utente nei commenti gli fece notare l'incongruenza estrema di questo numero, risposta loro: blocca utente!
      Siamo sempre lì....sparare numeri alti per passare per uno bravo con le donne è facile, tanto è tutta roba non verificata e non verificabile perchè tutto si svolge a distanza e dietro un monitor. E chi mostra di avere un cervello e non bersi tutte le loro cazzate, finisce puntualmente bannato.

      Elimina
    3. Non puoi paragonare Aivia a Zema, su cui nutro forti dubbi pure io. A mio avviso l'unico lì dentro che ha un valore didattico di un certo tipo è proprio Aivia. Sarà anche un adone, ma ha sintetizzato una serie di principi basilari che secondo me l' 80% dei maschi ignora sin dalla nascita. Principi che a una buona percentuale di quell'80% avrebbe permesso di ottenere il triplo dei risultati nella vita. E' l'unico che non ti illude con promesse di giochetti e tecniche astruse, ma cerca di aprirti gli occhi sulla realtà delle cose e su come funziona davvero la donna. Il saperci fare ESISTE, limitatamente a quello che è il tuo LMS. Ma se tu non sei capace di sfruttare nemmeno l' LMS che ti ritrovi, scopi zero. Non a caso, molti dei cosiddetti "incel" se li vai a vedere sono tutt'altro che brutti...

      Elimina
    4. SAPERCI FARE = PILLOLA BLU

      certi discorsi nel 2020 fanno solo incazzare

      Elimina
    5. Definisci cosa è per te "saperci fare".
      Io ho sempre detto che un minimo di criterio bisogna averlo quando ti approcci, che devi sapere dove andare a pescare,
      capire al volo se hai semaforo verde o semaforo rosso, evitare di passare malato mentale (tutte cose affatto scontate), ma io la chiamerei più maturità, che non saperci fare.

      Molte delle cose teorizzate da Aivia hanno un riscontro, ma funzionano solo su chi già scopa discretamente e servono nella fase di gestione di un rapporto. A tenerti stretta la tua LTR o a convincere la tua scopamica a fare FFM.
      Un brutto vero può pure conoscere a menadito le teorie della modellazione, l'apprendimento sociale, la psicologia, l'etologia, i ninja, i neuroni specchio, i cani di Pavlov, la gerarchia nei branchi di lupi selvatici, tutti argomenti ricorrenti nei suoi post, ma rimangono conoscenze teoriche fine a sé stesse.
      Non a caso là è pieno di gente che da anni legge e scrive, scrive e legge, non fa altro, e con le donne è ancora uno zero assoluto. Sfigati erano e sfigati sono rimasti.
      Ti puoi farcire la testa di mille teorie, ti puoi confrontare con gente più brava e esperta di te, ma quando devi sedurre una donna sei completamente da solo e devi fare i conti con il tuo LMS.
      I millemila post psicologico-motivazionali letti sul forum non servono a nulla.

      C'è stato un caso illustre, un 35enne brutto con 4 peli appiccicati sopra la testa che ha frequentato il forum per anni e che tentava di rimorchiare sia in street che in palestra, e non concludeva nulla. Zero. Le ragazze o lo guardavano schifate e si allontanavano, o gli davano corda per qualche minuto per poi liquidarlo. È stato palesemente preso in giro da una 22 enne che gli ha dato appuntamento e poi gli ha dato buca all'ultimo minuto. Chissà le fragorose risate che si è fatta insieme alle sue amiche per aver illuso "quel cesso sfigato". L'unica con cui effettivamente è andato a letto, è sparita nel nulla dopo il primo appuntamento. Migliaia di approcci per arrivare a scopare una donna, una soltanto, che una volta razionalizzato di averla data a un brutto, si è dileguata nel nulla.
      E se conosci l'ambiente, hai già capito di quale famoso utente sto parlando.

      Quelli che là dentro hanno qualità e quantità di donne vanno tutti dal carino al figo, per loro stessa ammissione. Lo dicono apertamente di essere stati baciati dalla genetica e di avere un aspetto sopra la media.

      Elimina
    6. Apprezzo molte delle teorie di Aivia per quanto riguarda la società. Tuttavia Aivia deve vendere i suoi corsi per problemi economici. Aivia ha sicuramente successo con le donne, alto 1 e 90, fisico magro-muscoloso, capelli a posto, può dire e fare qualsiasi cosa e qualcuna la porta a casa. Anzi probabilmente molte le fa scappare con le sue stranezze. Parlasse di calcio e motori rimorchierebbe il triplo.

      Elimina
    7. Anonimo 1.00
      Certamente saperci fare non può trasformare un normo bruttino in un chad
      Ma un normo bruttino che non ci sa fare verrà proiettato nel incellitudine più nera
      Un chad timido sarà visto come un bel tenebroso e le donne andranno loro a cercarlo un normo bruttino timido nessuna andrà a cercarlo sara solo uno sfigato
      Essere socievoli e brillanti diventa un imperativo inanzi tutto per avere una vita sociale piena e finire tra gli hikikomori un bel giro di amicizie porta a moltiplicare le occasioni di rimorchio e crea status
      Insomma limitarsi a dire che saperci fare non conta nulla è solo nichilismo
      Quasimodo68

      Elimina
    8. Dave, in quel sito bannano tutti coloro che, dopo un po', intuiscono la puzza di bruciato. In poche parole: chi, dopo un po' (generalmente un paio di mesi) non inizia a pagare per la loro merda.

      Diciamo comunque che la trasparenza, e la vigliaccheria del bannare/cancellare gli utenti sgraditi, non è caratteristica solamente di quel sito: anche laddove meno lo sospetti si adoperano queste tecniche.

      Aivia è un bell'uomo ma anche lui comunque pompa a dismisura le sue conquiste.

      Elimina
    9. Ragazzi, per esperienza questi tipi che raccontano le cazzate che ha elencato Dave, oltre ad essere dei mitomani, molto probabilmente hanno anche avuto risultati inferiori all'uomo medio. Perché uno che abbia avuto un minimo di esperienze con le donne sa che non si possono sparare balle oltre un certo limite perché poi si sfocia nel ridicolo. Invece uno che si inventa centinaia di scopate in breve tempo e con fighe top è uno così fuori da certi contesti che non sa neanche inventarsi delle cazzate credibili.

      Elimina
    10. @Anonimo 10:12, anche in questo blog c'è stata una richiesta di rimozione da parte di Zema, nell'articolo sui forum di seduzione.
      Trovo incredibile che un ragazzo con tutta questa boria e sicurezza in sè stesso poi si risenta per delle critiche un po' colorite da parte di un anonimo su un blog, al punto da volerle fare sparire. Come se Gianluca Vacchi si preoccupasse di un commento online in cui lo si accusa di essere un poveraccio senza un soldo.

      Elimina
    11. @Anonimo 10:12
      Un paio di mesi...non esageriamo. C'è gente che sta là da anni senza aver mai versato 1 centesimo. Bannano solo chi mette in crisi il loro castello di carte, chi va a scovare i loro punti deboli. Se stai lì, non paghi, però porti acqua al loro mulino con papiri infiniti sull'innergame, il non mollare mai, o sulle ragazze che hai conquistato, sei il benvenuto.


      @Quasimodo68
      Quoto. Io ho sempre sostenuto che un minimo di saperci fare è importante, ma non basta.
      E questo mi ha attirato critiche da ambo i fronti. I redpillati duri e puri mi dicono che sono PUA e bluepillato, i PUA e i fantapsicologi che non ho capito un tubo del mondo e non riesco a cogliere il problema nella sua interezza.
      Quello che ho compreso in questi anni è che il "saperci fare" è fondamentale nella fascia di normalità estetica, quel mare magnum di facce che si barcamenano tra il 5.5 e il 6.5/7 e galleggiano quotidianamente tra la felicità e l'infelicità. Tra il Paradiso e l'Inferno.
      Diventa meno rivelante man mano che si sale di livello (un 8 rimorchia pure facendo il minimo indispensabile) o si scende di livello (un brutto da 4 che socializza al massimo, rimane brutto, solo e sfigato).

      Perchè alla fine la seduzione è semplicemente marketing. Sono tecniche di marketing prese e riciclate in ambito seduttivo.
      Se hai un prodotto accettabile e lo pubblicizzi bene, lo vendi e ti fai i quattrini ("saperci fare").
      Se hai un prodotto accettabile e non lo pubblicizzi, ti rimane invenduto perchè nessuno all'infuori di te sa della sua esistenza (i famosi incel non brutti)
      Se hai un prodotto ottimo, i clienti verranno da te senza doverti sforzare troppo.
      Se hai un prodotto scadente e lo pubblicizzi a dismisura, i clienti non verranno comunque perchè è scarso e non lo vuole nessuno.

      Quello che porta critiche verso i PUA è che omettono questo piccolo, ma tutt'altro che trascurabile, dettaglio. Dovrebbero piazzare in testa ai loro siti web, la foto di un ragazzo da 6 e sotto aggiungere:
      "DISCLAIMER: Se sei meno bello di così, tutto ciò che diciamo qui dentro potrebbe non funzionare.
      Grazie.
      La Direzione"

      Invece vedo tutt'oggi gente seduta davanti a una telecamera, affermare che la prima qualità che le donne apprezzano in un uomo è la sensibilità!!

      Elimina
    12. @Dave

      A mio avviso Aivia è proprio quello che ti fa capire che il saperci fare non esiste affatto.
      Lui sa benissimo che tutto gira attorno allo status, lo sa meglio di chiunque altro. E te lo dice allo sfinimento sotto ogni cosa scrive. Lo nega alla luce, lo afferma in ombra.

      A me pare che qui si dia troppo peso al look: il look conta fino alla fine dell'adolescenza. Ma è lo status la variabile immutata.


      @il Redpillatore ci credo. Ma "chi è senza peccato scagli la prima pietra."

      Elimina
    13. Dave
      Condivido quanto dici
      In un certo senso ognuno e ognuna di noi è un prodotto che cerca di vendersi sul mercato l idea non è mia ma di Zigmund Bauman
      Valutare i propri punti di forza e metterli in risalto e mettere in ombra quelli deboli è già saperci fare
      Anche quando una donna dice che la prima cosa che cerca in un uomo è la sensibilità è marketing è come dicesse non sono solo una gran fica sono anche un ottima persona
      Quasimodo68

      Elimina
    14. Anonimo 29maggio 2020 12:47
      L?unico status che funziona(va) prima che internet, le chat e le app di incontri venissero sdoganati a donne e normies, era lo status delle 4 mura.

      Lo status, con l'eccezione dei VIP che hanno status in ogni angolo del pianeta, per definizione è limitato a un ambiente ristretto e diventa nullo se esci da quell'ambiente.
      Uno che si impegna a fondo con le Onlus, Welcome Refugess, LGBT, Viva l'Europa, viva il muliculturalismo, avrà uno status pazzesco presso le centrosocialine sinistroidi, ma al di fuori di quell'ambiente torna a valere zero.
      Quello che invece si vede nel vostro forum è che ci sono i soliti 5-10 utenti che hanno successo con le donne in qualunque ambiente si muovano (per strada, nei locali, in palestra, su Instagram, su Tinder, a teatro, in treno, in aereo), a cui fa da contraltare la maggioranza degli utenti che scopano con difficoltà o non scopano affatto.
      Questo a conferma di quel che si è sempre detto qui dentro: pochi che hanno tanto, tanti che hanno poco/nulla.

      Poi quello che non ho mai compreso è perchè là da voi è consentito lamentarsi di avere poco MS, ma non è consentito lamentarsi di avere poco L, pena finire nel girone degli ignavi o ancora peggio bannato.
      C'è un vostro utente storico (decatron) che ogni post era un piagnisteo continuo perchè le ragazze ci andavano a letto ma poi non lo volevano come fidanzato, preferendogli uomini più monetati.
      E allora perchè un brutto non ha il diritto di lamentarsi di essere rifiutato per carenza di L dalle donne, che gli preferiscono uomini più belli? Dove sta la differenza?

      La differenza, forse, sta nel fatto che i primi ad avere carenza di MS sono i 4 al comando del vostro sito, per cui è una tematica che sentono molto vicina perchè la vivono ogni giorno sulla propria pelle.
      Non avendo invece mai avuto problemi di L, quella dell'aspetto fisico è una tematica che non riescono a comprendere, essendo tutti normocarini o addirittura bellocci. E' come tentare di spiegare a un ricco manager newyorkese la fame dei bambini africani.
      "Conta solo....ciò che non si ha"

      Elimina
    15. @Dave
      Per curiosità posso sapere chi ha scritto quelle panzane e/o se si può avere il link?

      Elimina
    16. @Dave

      Quelli che fanno tutti gli open-minded sono i peggio cuckold beta-providers della faccia della terra: scopano praticamente dopo avere visto le loro "amiche" farsi montare da tutta la frotta dell'erasmus fino a farsi sfondare di litri di sborra equina. Sfatte, distrutte e imbruttite, dopo i 30 ripiegano forse su quelli.

      Non diciamo cazzate, Dave: lo Status è la componente più potente di tutte della teoria LMS. Lo Status cambia tutto, è la chiave vera per avere il maggior numero di donne possibili.

      Esistono uomini belli senza donne. Uomini ricchi senza donne. Non esistono uomini con Status senza donne, non ne ho mai visto uno e non se ne vedrà mai uno per un semplice motivo: chi ha Status è un vincente, è un maschio alpha.

      Lo Status delle quattro mura non è un vero status, è uno status "relativo". Essere amministratore delegato di una grande azienda, un professore universitario prestigioso o un atleta famoso significa avere status assoluto, cioè al netto del contesto ambientale e relativo alla nostra società (è chiaro, lo status cambia da società a società, ma nella società occidentale i parametri sono noti).

      Elimina
    17. Capisco.
      Quindi mi stai dicendo che un ragazzo di 20 anni che ha difficoltà con le donne, dovrebbe mettere in congelatore la sua sessualità e sperare a 50anni, coi capelli bianchi e la prostata ingrossata, di diventare amministratore delegato di una grande azienda?
      O di iniziare ad allenarsi e incrociare le dita sperando di far parte di quello 0.001% di atleti dilettantistici che giungono alla fama mondiale o quanto meno nazionale?
      O magari volare a Hollywood a fare un provino e sperare di diventare un attore famoso?
      Sul professore universitario neanche mi pronuncio perché conosco l'ambiente, ed è pieno di gente che va in pensione da semplice ricercatore a causa di giochi politici intra-dipartimento, mentre ci sono emeriti imbecilli che diventano professori associati a 35 anni solo perché "figli di...".
      Che poi sfruttare lo status di docente per scopare, oggi è pericolosissimo, visto che finisci dentro in quattro e quattr'otto. Hai sentito il caso di Silvia Curione? Quel caso è esemplificativo di quanto è facile oggi fare avances alle proprie sottoposte...

      Parli come se chiunque può diventare famoso, basta volerlo.
      I soliti discorsi da fuori di testa tipici di quel forum. Nulla di nuovo.
      Anzi è strano che non mi hai citato Michael Petrucciani e Danny De Vito come esempi di uomini brutti bassi e calvi ce l'hanno fatta. Domani volo a Hollywood e l'anno prossimo mi vedrai al cinema accanto a Tom Cruise!!

      Elimina
    18. @Dave

      Sei tu quello che è fuori dalla realtà e non ha capito niente.

      Se hai status sei sicuramente uno che ha donne. Punto. Se mi neghi questo, allora vai via da questa pagina perché stai sprecando il tuo tempo: non hai capito niente della redpill. E questo nonostante ci stai dentro da anni in 'sti discorsi.

      Ho forse detto che per avere una donna devi per forza diventare amministratore delegato? Dove lo avrei scritto, Dave? In quale frase esattamente ho scritto implicitamente/esplicitamente questo?

      Ho scritto ben altro, sgrana gli occhi perché te lo riscrivo dinuovo: se hai Status le donne vengono da sole.

      NON ESISTE UN UOMO CON STATUS SENZA DONNE. ESISTONO UOMINI RICCHI SENZA DONNE, UOMINI BELLI SENZA DONNE.

      *NON ESISTONO UOMINI CON STATUS SENZA DONNE*

      Mettitelo in testa, Dave. Il che non significa che l'unico modo per avere una donna è diventare professore universitario (altro argomento dove vedo che non hai capito proprio un cazzo: io ho detto che se lo sei, hai alto status e le donne le hai sicuro. Cosa cazzo c'entrano quelli che vanno in pensione da ricercatori? Che attinenza ha con questo argomento? Dave, fai finta di non capire o non capisci per davvero?)

      Quindi, Dave, siamo ad un punto di svolta della tua vita: è l'occasione d'oro per te per capire come scelgono le donne.

      Avere status significa essere un vincente per una donna. Significa che sei un alpha, sei un uomo che ha "comando".

      I restanti fattori come look e money contano pure, ma non sono potenti come lo Status (e infatti chiunque abbia status, indipendentemnete da età, bellezza, soldi, scopa sempre e comunque).

      Mi raccomando, Dave: non mi scambiare pere con mele. Se non hai status puoi trovare qualche donna (aumentando L e M) ma non nella stessa misura di quanto potresti con lo Status che è, senza nessun dubbio alcuno, la componente più potente di tutte.


      "Sogno il PRINCIPE AZZURRO", questo lo dicono le donne stesse già dall'infanzia. E questo credo che metta una pietra tombale su questo discorso.

      Bastava essere un po' svegli e lo si capiva molto prima, Dave. Avresti risparmiato anni a tentare di capire le donne.

      Elimina
    19. Un attimo, se no non ci capiamo più.
      Tu sei sbucato dal nulla dicendo questo:

      "Lui sa benissimo che tutto gira attorno allo status, lo sa meglio di chiunque altro. E te lo dice allo sfinimento sotto ogni cosa scrive. Lo nega alla luce, lo afferma in ombra.
      A me pare che qui si dia troppo peso al look: il look conta fino alla fine dell'adolescenza. Ma è lo status la variabile immutata."

      Se mi dici che lo status è importante con le donne, ti do ragione. Se mi dici "se hai Status le donne vengono da sole", ti rispondo Certo, è verissimo.
      Ma questa è solo una fotografia della situazione attuale di certi uomini che hanno status
      Ma quello che si fa nei vostri forum non è fare una istantanea della realtà per il puro piacere di discutere e tenere allenata la mente.
      L'obiettivo ultimo di un forum di seduzione è trasformare uno sfigato in un seduttore. Un maschio beta in un maschio alfa.
      Un PUA che afferma "chi ha status scopa", o non è di alcun aiuto a questi ragazzi perchè si limita a fare una fotografia dello status quo senza tracciare una strada, un possibile percorso di riscatto (come dire "Chi è un bello da 9, scopa" - grazie ar ca**o rispondo io), oppure li illude, perchè li spinge a inseguire fantasmi. Qualcosa che è alla portata dello 0.000001% della popolazione mondiale.

      Perchè lo status di cui parlate spesso là dentro, quello che ti porta a essere cercato da tante persone che vogliono stare con te, a parlarti, a essere ammirato, ecc..., è lo status dei VIP.
      E non mi risulta che il vostro forum sia frequentato da VIP, calciatori, cantanti, politici. La maggior parte sono studenti universitari che hanno molto tempo libero da investire nella propria "crescita interiore" e credono di essere "migliorati" perchè hanno speso 2000€ in pdf, abbonamenti mensili e consulenze online.

      Elimina
    20. @Dave

      Io sono allineato con te CONTRO quel forum. Pensavo che fosse chiaro ... Anche io sono d'accordo con te che in quei forum spillano soldi a poveri disperati e censurano chiunque mette in dubbio le loro (mai dimostrate) teorie di rimorchio.

      Elimina
    21. Lo Status è un moltiplicatore di L ed M, come giustamente è stato detto se hai status alti vuol dire che sei un alfa, un vincente (che nella società capitalistica occidentale è tutto) e un vincente sa fare una cosa fondamentale che molti non pensano: BATTERE E DISTRUGGERE LA CONCORRENZA.
      Avere LMS alti ti porta addosso anche tanta invidia, solo se hai un carattere forgiato per vincere sai cavartela contro concorrenti ed invidiosi che per l'invidia o per la concorrenza cercano di metterti i bastoni fra le ruote.
      Nella società capitalista funziona così.

      Chi invece lo status lo ha ereditato (figlio di persona con status alto) se non viene addestrato a competere e vincere prima o poi lo perde.

      Elimina
    22. ANONIMO ESPERIENZE REALI30 maggio 2020 17:40

      Ho conosciuto una persona particolare, con possibili disturbi mentali che ridicolizzava le tattiche di seduzione e i corsi.

      Era impegnato ossessivamente a macinare numeri su numeri (baci, scopate).
      Se ne è fatte abbastanza.(50-100 numeri realistici)
      Una volta l'ho anche visto dal vivo, in Trentino.
      Si basava su vari principi.

      1 nessuna selezione estetica (belle, carine, brutte) o di eta'.
      2 menzogne costanti, falsi nomi, false storie, false identita' falsi indirizzi.
      3 target ragazze vulnerabili psicologicamente, immigrate, o anche in carriera senza tempo necessario per verificare le informazioni che diceva.

      Viveva da solo in un tugurio e non lavorava, alcune gli davano qualcosa ogni tanto, più per pieta' che altro immagino.

      Aveva però una parlantina incredibile, a livello di parole non ho mai conosciuto qualcuno di così veloce.



      Era medio \particolare ; alcune dicevano che era attraente altre lo schifavano.

      Se ne è scopate molte più di me (io sono un 6) ma a dire la verita' non fare il cambio della sua vita con la mia anche se a nessuna ha mai chiesto di sposarmi, a lui qualche donne (normali, universitarie, alcune coi soldi) si. Una mia conoscente dello stesso corso di specializzazione , ragazza "normale" di buona famiglia si innamorò di lui per qualche anno.

      Elimina
    23. In vita mia ho conosciuto tanti mitomani che millantavano successi inesistenti con le donne, ma nessuno che sparasse delle stronzate così esagerate come quelle di Zema. Bisogna essere veramente fessi per spandere soldi in corsi di seduzione fatti da questi guru.

      Elimina
    24. "In vita mia ho conosciuto tanti mitomani che millantavano successi inesistenti con le donne, ma nessuno che sparasse delle stronzate così esagerate come quelle di Zema. Bisogna essere veramente fessi per spandere soldi in corsi di seduzione fatti da questi guru."

      Come qualsiasi persona che operi nel settore del marketing.
      Solo che anzichè mentire su consumi, prestazioni, materiali, provenienza, durata, risoluzione, varie ed eventuali, menti su te stesso. Perchè il PUA non fa altro che vendere la propria persona.
      Tu daresti i tuoi soldi a uno che ha avuto 3 ragazze in tutta la sua vita per farti spiegare come sedurre donne?
      E qui scatta il meccanismo compensativo: moltiplico tutto x100 e mi invento di sana pianta il personaggio del gran seduttore autorealizzato che partendo da ragazzetto sfigato e grazie al suo "saperci fare", senza avere nè Money nè Status, seduce migliaia di donne italiane e non.

      Perchè tutta questa roba per l'utente giovane e inesperto che arriva da loro, è oro colato. E' proprio ciò che vuole sentirsi dire. Che si può avere una vita sessuale e affettiva intensa e soddisfacente anche se oggi sei un perfetto sfigato, anche senza avere particolari bellezze o talenti. Basta solo impegnarsi, credere in sè stessi e avere fame di risultati, e il mondo ti sorriderà dandoti ciò che meriti.
      Sono passati alla storia i suoi pomeriggi estivi in cui rimorchiava ragazze con dei leggins da donna, una bici rosa e 3 euro in tasca.

      Purtroppo di là c'è gente così ingenua e inesperta da credere davvero sia possibile andare con 120 donne diverse in 1 anno, farsene 8 in 24h, fare sesso con una sconosciuta dentro gli sgabuzzini della Lidl in pieno giorno e altre robe che esistono solo nei film porno.
      D'altronde, quelli svegli e che fanno domande scomode li bannano tutti, quindi hanno strada libera e possono giocare indisturbati a chi la spara più grossa.
      Di questo passo tra qualche anno arriveranno pure gli ebook su come sedurre le attrici americane: "Compra il mio ebook sul VIP-game per scoprire come sedurre Jennifer Lawrence e tante altre VIP! E in allegato gli screen delle mie chat private con Natalie Portman e Belen Rodriguez!"
      E chi li può contraddire?!! Chiunque osi fiatare viene subito messo alla porta!

      Elimina
    25. Dave
      Capisco il marketing ma Zema le spara molto più grosse anche di tutti gli altri PUA che vendono corsi e che già mentono.
      Mystery si definiva il più grande artista del rimorchio al mondo, però vantava un centinaio di ragazze scopate in tutta la vita a 30 anni. Zema dice di averne avute 120 in un anno, più di due alla settimana! E migliaia limonate, MIGLIAIA.
      Quando la balla va troppo oltre diventa controproducente anche per il marketing. I polli che ti possono credere diminuiscono e vieni anche preso per il culo.

      Elimina
    26. "Come se Gianluca Vacchi si preoccupasse di un commento online in cui lo si accusa di essere un poveraccio senza un soldo."

      di solito chi ha fretta di mettere a tacere voci scomode con ban e cancellazioni, ha il carbone bagnato. Non ha argomenti validi e prove concrete con cui controbattere, quindi scatta la censura.
      L'ho già visto in altri forum non a tema seduzione, dove l'amministratore, o per meglio dire il tiranno, bannava a sua discrezione chiunque non condividesse la sua linea ostracista e bigotta riguardo i contenuti postati e escludeva qualunque forma di dialogo con gli utenti. Si faceva come diceva lui e basta. Se solo provavi a discuterci educatamente, a ragionare portando fatti e prove, ti bannava senza neanche avvisarti.

      Nel caso specifico, un ragazzo che dichiara quei numeri non dovrebbe preoccuparsi troppo di cosa si dice di lui, perché alle chiacchiere di un anonimo su un blog dovrebbe ribattere con l'urlo assordante dei fatti. Ma se i fatti non esistono...

      Elimina
  14. Neil Strauss ha fatto questa fine:O:O:O:O!!!!!!!!
    Cosa ne è stato della donna del suo finale bluepill che lo amava oltre le tecniche PUA?

    RispondiElimina
  15. Sì da quando puoi conoscere tipe sui social + la consapevolezza che queste cagate contano zero + la donna con ''io valgo''... i medoti pua sono stati sempre meno efficienti
    L'uomo cavaliere che corteggia andava bene quando la donna era subordinata all'uomo ..cosa che non è oggi.
    A quei tempi anche un bruttino spigliato aveva qualche chance di ipergamare

    RispondiElimina
  16. Henri de Tolouse Lautrec29 maggio 2020 08:35

    LOL! Immagino nel 2008 le ragazze che venivano fermate e ancor prima che il PUA attaccasse bottone rispondevano "sì, le unghie sono vere, me l'hanno già chiesto altri 100"

    RispondiElimina
  17. Un uomo ci sa fare con una donna quando questa lo lascia fare!
    Una donna lo lascia fare quando lei è attratta da lui!
    Lei è attratta da lui quando:
    - lui ha valori LMS soddisfacenti (di solito, è il caso più frequente);
    - lui, per via di gusti personali e/o connaturate motivazioni soggettive di lei, piace a questa elettivamente (di solito, è il caso meno frequente).

    Infine, con lui, che trova appunto attraente, lei intende instaurare una (vera) LTR quando percepisce l'esistenza di una compatibilità di carattere, una compatibilità mentale, tra i due.

    In assenza di LMS, secondo taluni psicologi l'attrazione può esistere curando l'aspetto e mostrando tratti di personalità attraenti nei confronti della donna. Io, personalmente, non ho mai conosciuto, e non conosco, alcun uomo, che, in assenza di LMS, abbia fatto, o faccia, stragi di cuori femminili. Ma tant'è!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavaliere Oscuro29 maggio 2020 23:10

      Gli psicologi sono dei mangiapane a tradimento, stessa categoria
      dei 500 consulenti che lavorano per il governo, sono tutta teoria
      e parlano dall'alto del loro status, e sicuramente non hanno mai
      avuto problemi con le donne.
      Mi ricordano quei generali, che durante la prima guerra mondiale,
      al sicuro dentro le loro fortezze davano l'ordine ai soldati di
      uscire dalle trincee e farsi ammazzare.
      Puoi curare l'aspetto, renderti interessante, ma alla fine dopo
      innumerevoli rifiuti e umiliazioni ne uscirai moralmente distrutto, e questi continuano a dire che il problema è dentro di noi...

      Elimina
    2. ho ascoltato diversi psicologi/psichiatri via youtube. Sembra che per alcuni di loro la ricetta per la serenità sia riassumibile in questo aforisma:" se la montagna non va da Maometto, allora Maometto va alla montagna".
      In pratica, se le cose nella realtà vanno male, sembra che la reazione naturale del nostro intelletto sia appunto quella di pensare "le cose mi vanno male"; e da questi pensieri poi si agiterebbero dei veri e propri maremoti emotivi.
      Insomma, gli stati d'animo di disperazione, ansia, angoscia, e ogni altro stato d'animo negativo sarebbe figlio del pensiero, e no viceversa.
      Pertanto, sempre secondo loro, di fronte alle circostanze della vita, riuscire a dire, pensare, asserzioni del tipo "va bene, così" od altre asserzioni non negative, neutralizzerebbero fin dal nascere il maremoto emotivo.

      Ecco, diciamo che, forse, l'unico modo per non essere paralizzati emotivamente nella vita è riuscire in qualche modo a non farsi travolgere da asserzioni negative, e l'unico modo per fare ciò è quello di tradurre in azione, ossia di ricercare attivamente, il soddisfacimento dei nostri desideri senza 'tifare' per essi, così da non orientare la nostra attenzione su ciò che temiamo, su ciò che non desideriamo, ossia il fallimento, il disastro, la morte.

      Essere insomma, in atto di pensiero, come degli Dei nel desiderio, un desiderio cioè traducibile in frasi affermative "io desidero un gelato", "io desidero questo" e così via, e no traducibile in frasi negative "io desidero di non fare brutta figura", ecc...; ed essere poi come animali, in atto di comportamento, nel soddisfare tali desideri: il gatto insegue il topo, non pensa al fallimento: e se fallisce continua a seguire il topo, e così via.

      Sarà così? Boo!!

      Elimina
    3. Tra l'altro la facoltà di psicologia è piena di donne quindi uno psicologo già dall'università ha avuto tantissime opportunità di avere donne

      Elimina
  18. Sono d'accordo sul fatto che la comunità di questi fantomatici artisti del rimorchio fosse popolata da mitomani e gente pronta a inventarsi qualsiasi balla pur di spillare soldi a ingenui creduloni : non esistono tecniche infallibili per piacere alle donne, come non esistono strategie di vendita funzionanti al 100% dei casi. Sono però in disacccordo sulle conclusioni che nell'articolo vengono tirate dal fallimento della comunità PUA, ossia che ormai gli incontri avvengono esclusivamente online. Non sopravvalutiamo il fenomeno PUA : gli incontri dal vivo sono sempre esistiti, prima che una banda di furbacchioni imparasse a specularci sopra, e così continueranno sempre a esistere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, certo quella della diffusione dei social è una concausa, non la causa. La causa principale del fallimento è che in molti si sono accorti che i metodi/corsi di seduzione non mantenevano le promesse, il cambiamento sociale ha solo dato la mazzata definitiva.
      Comunque gli incontri dal vivo esisteranno sempre, ma peculiare del fenomeno PUA erano gli approcci a freddo per strada o in altri luoghi pubblici. Quelli erano già innaturali e prerogativa di pochi già dieci anni fa, figuriamoci oggi.

      P.S. Bel blog

      Elimina
  19. Sinceramente non capisco come molti possano cadere nella rete dei seduttologi, probabilmente a causa dell'inesperienza.
    Basta osservare con un minimo di occhio critico le persone che ci circondano per capire certe dinamiche.
    Ad esempio, posso raccontare di un episodio accadutomi personalmente.
    Siamo in tre colleghi vicino alla macchinetta del caffè, in un corridoio comune a diversi uffici e che porta ad un ascensore. Io e il secondo normaloidi, il terzo belloccio: sul 1.83, scolpito, capelli lunghi mossi e occhi verdi.
    Passa una donna sulla quarantina, sconosciuta,niente di che, una normaloide, faccia un po' rugosa. Passa tra noi per prendere l'ascensore, tra l'altro arrivando incrocia me, quindi mi vede.
    Gli altri due apparentemente non li guarda. Quando passa saluta, salutiamo, il collega belloccio le dice una cosa del tipo "ci spostiamo così passi", una banalità. Lei va oltre senza guardarlo ed entra in ascensore.
    Passano 5 minuti, si apre l'ascensore: è lei che è tornata. Di fronte alla porta dell'ascensore ci sono io, per cui logica vorrebbe che al massimo guardasse me, invece esce, cerca con lo sguardo il belloccio per alcuni secondi, lui nemmeno ci fa caso perchè sta parlando con l'altro collega.
    Ovvio che questa situazione, conclusasi qua, avrebbe potuto dar vita a classici scenari:
    A) il belloccio ricambia lo sguardo. Il giorno dopo la vede passare, le fa una battuta e nel giro al massimo di una settimana se la sta scopando in ogni dove e in ogni modo.
    B) il belloccio non ricambia lo sguardo. Io normaloide faccio in modo di parlarle, "ci so fare" (eccolo finalmente). Per cui mi presento curato, dimostro di avere un buon lavoro, cerco di fare il brillante, l'ascolto, dimostro di ricordarmi ciò che racconta, noto particolari, cerco di essere divertente, le trasmetto l'idea di essermi innamorato, di voler una storia. E finalmente, dopo un tempo indefinito, qualche cena offerta, ci frequentiamo.
    Ed ecco che lei dirà di non guardare solo all'aspetto fisico, che conta il carattere, chi bisogna prenderla di testa ecc.. intanto però uscita dall'ascensore aveva istintivamente guardato il belloccio.
    C) il belloccio ricambia lo sguardo, contemporaneamente inizio a "corteggiarla" come al punto B.
    Lei nemmeno mi considera, nonostante i miei sforzi mi vede come un amico, nel frattempo scopa con il belloccio che però nei suoi confronti è distratto e assente.
    Alla fine il belloccio la scarica e lei inizia ad avere un'apertura verso di me. Frequentandomi mi racconta di essere sfigata in amore, di trovare tutti stronzi che non vogliono impegnarsi.
    Questa è la "seduzione".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto realistica la tua visione tuttavia ci sono delle varianti alle possibilità da te descritte dovute alla reazione tua
      A1) inutile prenderdersela conta l lms ...ci sono cose più importanti nella vita
      A2) ecco le donne sono tutte stronze e superficiali...è finita..e vai di depressione
      B1) come descritto da te ...certo rompe sapere che sei un ripiego rispetto al belloccio ma in fondo anche tu se potevi uscire con una cover girl di play boy non ti cagavi lei...siamo tutti il ripiego di qualcuno
      B2) non ci provo non la corteggio tanto non serve a nulla non ho lms...è finita ..non ce speranza..vai di depressione
      B3) non ci provo con lo scarto di un belloccio..è finita ...vai di depressione
      C2) come b3
      Morale nessuno nega l l'ipergamia l importanza cruciale del lms il potere sessuale femminile ma una volta preso atto che non sei tra i fortunati chad cosa fai? Vedo 3 possibilità 1 ti adatti giochi con le carte che hai in mano rifiutandoti però sempre di essere uno zerbino o un provider 2 diventi mgtow però devi avere un carattere di ferro per sopportare la solitudine 3 finisci sul forum dei brutti a piagnucolare depresso e pieno di rancore
      Qusimodo68

      Elimina
    2. Esiste un altro scenario possibile, che qui non dico che non venga mai considerato ma sicuramente sottostimato: il belloccio ricambia lo sguardo ma lei pensa "Non sono al suo livello e può avere di meglio. Sicuramente al massimo si farà un'avventura con me, e non ne ho voglia". E, a meno che il belloccio non insista e si ponga come il "normale" nello scenario B (difficile, perché ha altre alternative), il belloccio uscirà dalla scena.

      A mio parere qui scatta un po' troppo l'associazione "rifiuto=lei pensa di meritarsi di meglio", quando non è sempre così. Faccio un esempio concreto: lei da 6 riceve avance da un 7 pieno e forse qualcosina di più. Lei sta sulle sue, e subito il lui belloccio pensa "se la tira, ipergamica, pensa di poter avere meglio", mentre in realtà lei, forse pure attratta, fa considerazioni esattamente nel senso opposto...

      Elimina
    3. "A mio parere qui scatta un po' troppo l'associazione "rifiuto=lei pensa di meritarsi di meglio", quando non è sempre così."
      Non so se lo scenario da te indicato sia sottostimato, essenzialmente per una ragione: le ragazze, anche normalissime, che se la tirano sono molte. Se così non fosse, la ragazza da 6 che pensa che un 7 sia troppo per lei, si farebbe avanti con un suo pariestetico, mentre sappiamo quanto sia difficile per un ragazzo/uomo da 6, avere una vita sentimentale/sessuale soddisfacente. Molti hanno sperimentato la compagna pariestetica che pensava di poter avere di meglio.
      Inoltre è pieno di ragazze che hanno avventure sessuali con ragazzi più belli di loro e non si pongono il minimo dubbio, pensano sia assolutamente normale.

      Elimina
    4. @Unutente: forse la 6 non si fa avanti con il pariestetico perché, soprattutto nel contesto italiano ed in particolare nel Meridione ed in provincia, per mentalità e/o per carattere pensa "deve essere sempre l'uomo a farsi avanti".
      Mi fermo qui, perché si incomincia ad andare ot.

      Elimina
    5. @Anonima 15:53

      le tonneh non hanno ancora capito che uno che si fa avanti si fa avanti con tutte, non solo con loro.
      Da cui "incomprensioni" infinite...

      Elimina
    6. "Morale nessuno nega l l'ipergamia l importanza cruciale del lms il potere sessuale femminile ma una volta preso atto che non sei tra i fortunati chad cosa fai? Vedo 3 possibilità 1 ti adatti giochi con le carte che hai in mano rifiutandoti però sempre di essere uno zerbino o un provider 2 diventi mgtow però devi avere un carattere di ferro per sopportare la solitudine 3 finisci sul forum dei brutti a piagnucolare depresso e pieno di rancore
      Qusimodo68"

      Infatti io credo che la terza possibilità, la consecutio "redpill ->> MGTOW", non è così automatica come alcuni spesso scrivono.
      C'è chi, preso atto di non aver chissà che margini di miglioramento, nè particolare potenziale chirurgico, accetta lo status quo e tira a campare alla meno peggio, piuttosto che continuare a umiliarsi con pali e sguardi disgustati. Scelta rispettabilissima. MGTOW e amen.
      Ma c'è anche chi dopo aver preso la pillola rossa ha abbandondato definitivamente i forum redpill/incel, che non sono certo un ambiente sano e positivo se vuoi riprenderti in mano la tua vita, e ha iniziato a maxare tutto il maxabile in LMS arrivando a trovare le prime ragazze.

      Dipende dalla situazione di partenza che non è mai identica per tutti.
      Ci sono ragazzi che pensano di rimanere incel a vita, ma che poi con qualche correzione in corsa riescono a risollevarsi.
      D'altro canto un 40enne col viso brutto, pelato, basso, con la terza media, che fa il panettiere e senza alcuno status, oltre a mancargli dei margini oggettivi di miglioramento, gli manca pure la motivazione per cambiare perchè avrà ingoiato tanta di quella cacca nella vita da avere il morale sotto le scarpe.
      E poi c'è chi oltre al problema estetico ha dei problemi mentali.
      Tempo fa su forumfree circolava un over40 brutto in viso, col nasone, totalmente pelato, che viveva con la madre, senza lavoro, senza automobile e che si spostava solo con l'autobus. Uno che trasudava disagio a ogni parola che scriveva.
      Altro esempio illustre: Barbafisso, che dopo aver abbandonato i vaneggiamenti su microchip, quarta dimensione e piwuini, oggi si è messo a sproloquiare di adrenocromo, VIP e massoneria.
      Sono quei casi particolarissimi di disagio sociale e mentale estremo dove l'essere incel, ovvero la mancanza cronica di figa, è proprio l'ultimo dei problemi.

      La redpill è una fragorosa sberla che ti sveglia dalla soporifera illusione della bluepill. Come reagisci a questa sberla è questione unica e personalissima.
      Nella situazione descritta, un MGTOW puro assiste impotente alla scena e la sera si collega online per aprire il topic "Ennesima crudezza a lavoro".
      Un beta consapevole e maxato invece la prende con filosofia se si verifica lo scenario A, e se si presenta l'occasione di passare qualche ora piacevole con la tipa (scenario B e C), lo fa senza porsi troppe domande.

      Elimina
  20. Anche il sito Lovesystem di Savoy è completamente sparito dal web. All'epoca erano tra i più grandi e avevano anche fatto causa a Mystery. Finita la pacchia.

    RispondiElimina
  21. Secondo me la seduzione sconfigge la timidezza che spesso penalizza i bruttini dopo anni di rifiuti...questo non significa che scavalca l estetica perché non è realistico...ma permette ai bruttini di cogliere quei modesti risultati che con la timidezza non avrebbero...poi ovvio che come ogni cosa e un business

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho mai conosciuto i pua ma non mi è difficile immaginare che lo scopo fosse arricchirsi sulle spalle degli ingenui come chi oggi vende corsi di trading on line
      Detto questo credo che sconfiggere la timidezza e saperci fare (essere brillante spiritoso saper usare la comunicazione non verbale e paraverbale ecc) è fondamentale per un bruttino per evitare la condizione di incel
      Un brutto non sarà mai un play boy qualsiasi cosa faccia ma sapendoci fare costruendosi uno status in una nicchia di mercato mirando a relazioni più o meno stabili può avere un appagante vita sentimentale e sessuale con delle pariestetiche
      Io oggettivamente brutto soprattutto per motivi di postura ero anche timido patologico e complessato superati complessi e timidezza seppur sempre con molta fatica ho trovato una vita sentimentale e sessuale nella media
      Numericamente il numero delle donne avute è modesto se visto con gli occhi di un seduttore ma mi ha permesso una vita decisamente migliore del incel che si piange addosso
      Quasimodo68

      Elimina
  22. Cosa ne pensate di Gio di seduzioneattrazione? Parla spesso della teoria lms

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non penso proprio, la teoria LMS è l'incubo commerciale dei PUA. Riconoscerla significa tagliarsi da soli fuori dal mercato come dei coglioni.

      Elimina
    2. Ne parla spesso nei suoi podcast

      Elimina
    3. Alcuni PUA parlano più o meno vagamente di LMS, ma non nei termini analitici in cui ne parla un redpilled puro.
      LMS per loro significa dire che l'aspetto fisico è importante, che conta il primo impatto, che devi vestirti bene, che devi essere lavato, profumato e ben pettinato.
      Nessuno parla di difetti fisici come calvizie, mento retruso, canthalt tilt negativo, mandibola poco sviluppata, che sono i 4 difetti più comuni che rendono un viso brutto, perchè a questi difetti nessun PUA può porre rimedio. Idem per quanto riguarda l'altezza, che in questa nuova generazione di stazzoni alti 1.90 che circola oggi, può essere invalidante ai fini del rimorchio. Provate a sedurre le 20enni di oggi se siete alti 1.65...vi sparate in bocca.
      L'unico che può fare qualcosa per questi problemi è il chirurgo (e non sempre!), ma se i polli che vuoi spennare danno 10.000€ al chirurgo per rifarsi la faccia, non li danno a te per i corsi, quindi conviene ignorare la variabile "aspetto fisico" parlare di cose basilari che il 90-95% degli uomini fa abitualmente. Perchè non credo che ci sia qualcuno che esce di casa puzzolente e vestito da straccione e poi se ne va a rimorchiare.

      Su Money e Status i PUA sono all'anno zero o peggio. Si passa ai numeri negativi. Come parlare di nanotecnologie all'uomo di Neanderthal. Quei due fenomeni di Instagram che vanno sempre in coppia, hanno caricato un video che iniziava con una serie di battute ironiche (O sei ricco o sei Rocco) che doveva sconfessare il luogo comune che le donne sono attratte dal portafoglio a fisarmonica e dalla bella vita. Ma loro a parte venderti parole non fanno altro, mica possono farti diventare ricco. E neanche Rocco!! ;-)

      Elimina
  23. Siamo sicuri sia morta? In home di Facebook mi appaiono sempre i video di sta cazzo playlover academy. Un rospo sottopeso e un pompato col mento a forma di culo che fanno dei video di una banalità inaudita che girano quasi tutti sullo zerbinaggio. So di ragazzi che hanno speso robe di 1000 euro circa per il loro corsi idoti. Non lo so ragazzi l'articolo è bello ma ho come l'impressione che il mondo pua stia cambiando perché comunque in sto momento di disparità sessuale più evidente e facile che sta gente lucri su dei poveri ragazzi. Che ne pensate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo, ora ci sono le guide per rimorchiare sui social eccetera.

      Sempre roba da coglioni resta: il principio fondatore è la negazione della cruda realtà dei fatto, ovvero la selezione biologica (che noi conosciamo come Pillola Rossa).

      Francamente eviterei di parlarne perchè credo che qualunque forma di pubblicità alle app di dating e/o a chi ci specula sopra e attorno sia un darsi la zappa sui piedi (se sei sotto il 7,5).

      Nota bene che diffondere l'idea di un branco di uomini sfigati che seguono i consigli di qualche furbastro nella convinzione di rimediare figa a caso non fa altro che rendere quegli uomini ancora più sfigati e di riflesso, visto il viral marketing delle nazifem, ancora più attaccabile l'intero genere maschile.

      Elimina
    2. Infatti i commenti che solitamente fanno le donne sotto i video di quei due fenomeni della risata che vanno in coppia su Instagram, è che loro considerano la donna come una preda da far abboccare con esche e trucchetti vari. Un soggetto totalmente passivo della seduzione, mentre l'uomo sarebbe l'elemento attivo.
      Le nazifem in queste cose ci sguazzano!! Cercare ovunque disparità, residui di patriarcato e segnali di mascolinità tossica, è la loro stessa ragione di vita.

      Elimina
  24. "La bellezza salverà il mondo...ma non è qui" (cit)

    daouda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per forza: è in bagno a fare un pompino al chaddoide.
      Speriamo che glielo abbia fatto disinfettare, prima...

      Elimina
  25. Comunque se posso dire la mia, evitate di fare tutti questi nomi. State facendo una enorme pubblicità gratuita a dei soggetti che meriterebbero di sparire dalla faccia della terra, o di andare a lavorare nei campi.

    PUA=truffa legalizzata.

    RispondiElimina
  26. CURIOSITA' DI MARKETING2 giugno 2020 08:39

    Se un pocodibuono in cerca di soldi facili volesse entrare nel mercato PUA ORA, nell'epoca delle dating app e dei social oltre a fare i "manuali" delle dating app game come potrebbe fare?

    Ritenete che il bacino di utenza si è evoluto e i nuovi ragazzi non siano più "sensibili" alle fantasiose possibilita' offerte dai GURU?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo grazie al martellamento di soggetti tipo quelli molto attivi su questo medesimo blog qualche boccalone ancora ci crede.

      Disgraziatamente l'istinto di credere di essere più furbo degli altri ("impara i miei segreti", "devi saperci fare") è molto potente in uomini che hanno fatto collezione di feedback negativi (come gli incel). Comprensibilmente è più facile illudersi che prendere in mano la propria esistenza e mandare affanculo gente del genere e tonneh di poco valore.

      Elimina
    2. I ragazzi della nuova generazione sono sensibili nella misura in cui riesci a offrire contenuti di un certo livello e quanto più loro sono giovani è inesperti. Un 35enne che ha il suo bel bagaglio di esperienze di vita, difficilmente si lascia suggestionare dai contenuti di un PUA.
      Il problema è che mettere in piedi una piattaforma che offre contenuti di un certo spessore che vanno oltre le meccaniche routine americane, che vanno a toccare i punti deboli della tua anima fino a farti scoprire l'origine dei tuoi demoni, non è facile. Ci vogliono conoscenze interdisciplinari di psicologia, sociologia, antropologia. Non si tratta di dire "Fai questo e fai quello e lei te la darà" ovvero di riproporre per la milionesima volta Mistery.
      Perché non ha senso, perché Mistery oggi non funziona più, perché finisci come quei due sfigati dei video che sono forzatissimi e innaturalissimi e che vengono presi per il culo da tutti nei commenti.

      Elimina
  27. Ho un profondo odio verso questi autori di corsi di seduzione e pick up pua, per il semplice fatto che hanno preso in giro milioni di uomini , rubandogli tanti soldo, a quei tempi poi non c'era molta informazione, non si conoscevano le teorie red pill, e quasi tutto pensavano che per relazionarsi alle donne bisognava acquisire tecniche di seduzione. A causa di questa gentaglia si è diffusa la cultura del pick up e approccio e questo non ha fatto altroche dare ancora piu' potere sessuale alle donne e pretenziosità. Grazie a Dio oggi la maggior parte degli uomini di nuova generazione si informa e capisce subito che questi corsi sono una truffa, ma soprattutto noto che i ragazzi di oggi non corteggiano piu' e questa è una cosa ultra positiva.

    RispondiElimina
  28. Invece secondo me il mondo della seduzione ha il merito di portare gli individui a puntare sull'automiglioramento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...che è masturbazione, come puntualizzato nel relativo post su questo blog.
      Porta solo le tonneh ad alzare le loro già assurde pretese nell'illusione di valere qualcosa solamente come catalizzatrici di banane.

      Elimina
  29. Salve, sono nuovo del forum. Complimenti, mi pare il top in Italia sui temi redpill.

    In merito all'argomento del topic, dico la mia.

    c'è qualcuno che nega il fatto che un belloccio o un super bello può essere e spesso è rude, maleducato, disattento, violento, ignorante... e comunque rimorchia? quali sarebbero le sue abilità? il fattore genetico ovviamente. Se negate questa cosa siete in errore ed è davvero inutile dialogare.

    tanto per ridere vi racconto quella che reputo una delle cento possibili "prove definitive" del fatto che il saperci fare è un mito da sfatare. per divertimento ho seguito per anni il blog di un tipo che racconta le sue scopate (storiedelcaxxo si chiama il blog). è anche un tipo colto e intelligente, non pensate male. ho anche pensato di poter imparare qualcosa... il tipo rimorchia a palate anche su tinder. un giorno ha messo a disposizione dei suoi lettori più affezionati un file contenente tutte le chat tinder con le tipe. beh... vi aspettate tecniche di seduzione sopraffine? c'erano centinaia di conversazioni, quasi tutte brevissime, del tipo "x è il tuo vero nome?", "sei bella figa", "mi dai il whattsapp, lì si parla meglio", "...", "hai impegni stasera". Questa roba... che evidentemente non denota raffinate doti strategiche. E il tipo comunque tromba alla grande ed ha partecipato pure a qualche reality di sky in cui rimorchiava una svedese. Come mai direte voi?.. beh, secondo i noti canoni estetici, è bello.

    Noi bruttini possiamo conoscere Steinbeck, Kant, la fisica quantistica, la Storia o il cavolo che abbiamo da offrire. Possiamo essere dolci, sensibili, fedeli, rispettosi, generosi e buoni... ma tutto questo non ci porterà a niente. Quindi parlare di regole di seduzione è solo una balla vergognosa. Purtroppo conta solo la genetica, soprattutto dopo tutti i danni che ha fatto e continua a fare il femmin(az)ismo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maldiluna e i suoi kiwi hanno fatto storia.
      Molti sono rimasti senza parole pensando avesse chissà quale tecnica, salvo poi scoprire che si trattava di un mezzo modello che aveva fatto pure un paio di comparsate in TV che rimorchiava scrivendo, come dicevi tu, delle banalità incredibili. Che fosse un bel ragazzo era evidente anche dalle chat che aveva pubblicato, dove le ragazze si complimentavano con lui per il suo fisico, quasi incredule.
      Aveva uno stile di comunicazione molto leggero e stringato, ma per il resto nulla di particolare da segnalare. Non era certo un poeta o uno che evocava emozioni profonde usando le parole.

      Quindi no, il saperci fare non serve a un tubo, ma pure lamentarsi ogni santo giorno senza fare nulla non è che serva a molto...
      E tra obesità, pettinature improponibili, look da gente rimasta ai tempi dell'adolescenza, 30enni senza un lavoro né amici né un titolo di studio né hobby spendibili nel mondo reale, di cose da fare ce ne sarebbero...

      Elimina
  30. Nel 2008 poteva avere senso imparare determinate dinamiche per un normobruttino, non c'era la concorrenza spietata con i bellocci su Tinder e Instagram presente oggi... se poi consideriamo anche il fatto che le donne all'epoca non avevano ancora la testa completamente infarcita di merda femminista/woke come oggi, beh...
    Che sogno tornare indietro di dieci anni...

    RispondiElimina
  31. È vero che molti PUA americani si sono fatti i soldi vendendo false promesse, è vero che corsi di un weekend venduti a 2000 dollari non ti fanno rimorchiare, è vero che il carattere è secondario rispetto a LMS, ma è anche vero che molti ragazzi iniziando a seguire i PUA hanno migliorato la propria vita uscendo dalla condizione di AFC.
    Avete ragione su tutto, sul fatto che le donne sono più avvantaggiate in ambito relazionale, che chi è bello è più avvantaggiato pure, che chi è ricco idem, ma una volta preso atto di questo che si fa?
    O investi ogni minuto della tua vita per migliorarti e provare anche tu a prendere parte al banchetto, oppure rinunci e muori di fame.
    Non vedo altre alternative.
    La rivoluzione della società fatta dietro un monitor è un'utopia. Spesso non ci riescono i partiti politici a cambiare la società, figuriamoci un gruppo di uomini dietro un monitor privi di un leader.
    Se sei sessualmente frustrato, fare gruppo con altri ragazzi sessualmente frustrati non ti aiuta, anzi non fa che aumentare i tuoi problemi. Vedo ragazzi che frequentano da anni i forum incel che non fanno altre che piangersi addosso e rimarcare quotidianamente quanto il mondo è brutto e cattivo, senza al tempo stesso mai mettersi in discussione. Sono pronti a criticare tutto e tutti, ma mai sé stessi.
    Non credo sia un atteggiamento costruttivo o da persona che ne vuole uscire.
    Sempre che se ne voglia uscire...

    RispondiElimina

Ciao! 😃 Grazie per aver deciso di lasciare un commento, sono contento di sentire cosa pensi del mio articolo. Prima di postare però per favore dai un'occhiata al Regolamento: