Home Dinamiche Sociali Attrazione ”Sono Bello ma non Piaccio alle Ragazze” I 3 motivi

”Sono Bello ma non Piaccio alle Ragazze” I 3 motivi

54
sono bello ma non piaccio alle ragazze
sono bello ma non piaccio alle ragazze

“Sono bello ma non rimorchio”

I lettori del blog mi mandano spesso mail contenenti le loro foto e una richiesta di essere valutati esteticamente.
Nella maggior parte dei casi si tratta di ragazzi normali che però riscontrano ugualmente molti problemi con le ragazze a causa dell’eccessiva pretenziosità femminile. A causa di ciò si convincono di essere più brutti di quanto non siano in realtà e rimangono sempre un po’ sorpresi dalla mia valutazione.

C’è però anche una minoranza di ragazzi che mi manda mail del tipo “Sono bello ma non trovo una ragazza” “Sono Bello ma non Scopo” e via di seguito

Chi conosce il blog sa che reputo la bellezza uno dei fattori di attrazione primari insieme allo status e al denaro (o meglio lo stile di vita).
Più sei bello e più è alto il tuo valore di mercato, e più è alto il tuo valore di mercato meno problemi dovresti avere a trovare ragazze.
Eppure è innegabile che fra quelli che si lamentano di non risultare attraenti per le ragazze ci sono anche individui che non hanno problemi estetici.
Quale è quindi la spiegazione? Vediamo di vederla in questo articolo.

A mio parere le cause di queste situazioni sono principalmente 3:

#1 Non Sei Veramente Bello

Ipotesi più banale e obiezione più scontata. Non tutti hanno senso estetico e sono in grado di giudicare obiettivamente gli altri e loro stessi.
Così come c’è chi si crede brutto senza esserlo c’è anche chi si crede bello senza esserlo.
O perlomeno si crede molto più bello di quanto non sia in realtà. Magari è solo un ragazzo carino ed è convinto di essere un fotomodello, o peggio è un ragazzo esteticamente normale che è convinto di essere carino.
E’ chiaro che se uno è esteticamente normale e ambisce a ragazze carine non c’è da stupirsi se non le trova, perché per rimorchiare è abbastanza irrilevante il giudizio che diamo a noi stessi. Ciò che conta veramente è come ci vedono le donne.

A proposito di questo punto vi rimando all’articolo su Come Capire se sei Bello o Brutto.

Talvolta poi uno può essere bello e scegliere ragazze che esteticamente sarebbero pure alla sua portata, venendo però respinto perché è carente negli altri fattori e non è abbastanza bello per compensare.
Magari è bello ma è un reietto e ha una vita sociale pari a zero, magari è socialmente inetto, e quindi il suo livello di bellezza non è ugualmente sufficiente ad ottenere il risultato.
Tanto più sei bello quanto più puoi permetterti errori comportamentali, ma se sei appena carino e non ci sai neppure fare e non sai stare in società è normale che tu abbia difficoltà con le donne.

Tenete a mente che in genere la vita seduttiva facile si ha con quelle ragazze che sono almeno 1.5 punti meno di noi.
Quindi se uno è un 6.5 può ambire con relativa facilità alle 5, ma già dalle 6 inizierà a prendere non pochi pali.

#2 Lei è Attratta ma non Basta

Molti mi obiettano che spesso le ragazze scartano gli uomini per fattori diversi da bellezza e status socioeconomico e questo a parer loro sarebbe un motivo sufficiente per negare la teoria LMS.
Ma non è così. La teoria LMS spiega cosa attrae le donne, il punto è che non basta che una ragazza sia attratta perché te la dia.
Ci possono essere molti fattori molto pratici che impediscono il concretizzarsi di una trombata anche di fronte ad una palese attrazione da parte di una ragazza.
Ci possono essere fattori culturali (differenze religiose o etniche), logistici (troppa distanza, stili di vita incompatibili) o anche personali (la ragazza sta affrontando un periodo difficile/ delicato e non è pronta ad allacciare nuovi rapporti).
Insomma uno può essere bello e risultare attraente ma non rimorchiare lo stesso per una serie di fattori.
Certo questo spiega più i casi singoli che i trend generali, mentre se uno veramente non rimorchia mai è più probabile che il problema rientri nel punto precedente e che magari si stia solo sopravvalutando.

#3 Sei Addirittura troppo Bello

Molti anni fa mi ha colpito una notizia riguardante Leonardo Dicaprio. L’attore era andato in un night club e ci aveva provato con una ballerina ottenendo un sonoro rifiuto.
Qui parliamo di LMS davvero stratosferici che sono in grado anche di superare i limiti descritti ai due punti precedenti. Eppure anche le star hollywoodiane prendono i loro pali da ragazze normalissime, e io sono più che sicuro che ciò accade pure abbastanza di frequente.

Perché le donne spesso scartano uomini con un valore di mercato superiore al loro? La risposta, detta in brevi termini, è che un uomo con valore elevato potrà pure ripiegare per una scopata, ma non si impegnerà mai veramente con una donna di valore nettamente inferiore al suo.
Pensate forse che Dicaprio si sarebbe fidanzato con la spogliarellista? No. Ovviamente lo avrebbe utilizzata come recipiente e poi sfanculata.
Intendiamoci, a molte donne va più che bene di essere solamente usate da uomini con LMS top, ma non a tutte.

Vedi: Ecco perché le Donne Brutte hanno mediamente più Uomini delle Belle

Ricordate che il valore di mercato di un uomo si misura in base a quante donne belle riesce a sdraiare, mentre il valore di una donna si misura in base a quanti uomini di valore elevato sono disposti ad impegnarsi per lei. Se un uomo è bello ma la ragazza si accorge che vuole solo trombare, è probabile che perda interesse, perché spesso una trombata porta a conseguenze sociali che possono essere più dannose del vantaggio della trombata stessa.
Inoltre bisogna considerare che essere desiderati da un uomo con alto LMS è comunque una forma di gratificazione, probabilmente superiore al sesso stesso.
Pensate a quella spogliarellista, sarebbe potuta essere una dei tanti giocattolini dell’attore, e invece ora starà andando ancora in giro  a dire “Una volta ci ha provato con me pure Dicaprio e l’ho respinto”. L’ego è stato appagato senza diminuire il proprio valore di mercato concedendosi.

In Conclusione:

Se fate parte di quegli uomini che “Sono Bello ma non Rimorchio” probabilmente vi state sopravvalutando e/o state puntando a ragazze che sono comunque fuori dalla vostra portata in base al vostro valore. In casi più eccezionali può essere che invece siano le ragazze a ritenervi fuori dalla loro portata.

Questi sono a mio avviso i motivi principali del problema analizzato, ma sicuramente non sono gli unici e alcuni sono così soggettivi e riguardano aspetti così intimi della personalità che spesso non è neppure possibile comprenderli.
Questo perché, anche se gli esseri umani presentano caratteristiche e desideri simili, rimangono comunque soggetti a sè stanti, ognuno con le proprie sfumature psicologiche.

Spero che questo articolo possa aver fatto un po’ di chiarezza sulla questione, se avete altre idee sentitevi pure liberi di postarle nei commenti!
Alla prossima.

Forse ti Interessa Anche:

Sottoscriviti
Notificami
guest
54 Commenti
Più Votati
Più Recenti Più Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Anonimo
Anonimo
1 anno fa

per Marco:
Ho fatto un esempio sopra la media perchè questa persona veramente oltre al fisico non ha molto di speciale, lo ammette lui stesso. è un bravo ragazzo..come ce ne sarebbero migliaia. Spesso, parla di pesi e integratori(che non sono gli argomenti preferiti dalle donne).. era un esempio estremo.
In ogni caso, nella mia città, anche persone "da 7", capita che vengano approcciate a volte(anche se meno spesso).
Chi è un 5 se la passa malissimo. Anche persone da 6/6,5 molto spesso si vedono mettere da parte(ho usato i numeri solo per rendere una idea).
Questo dipende da diversi fattori, ne vorrei evidenziare uno:
In Italia in particolare, ho visto la tendenza di molti uomini a fare gli zerbini.
Gli stessi ti criticano se non fai come loro. Se non metti sempre la donna su un piedistallo.
Per non parlare delle sale da ballo nelle quali moltissimi invitano qualsiasi persona di sesso femminile, basta che respira, mentre le donne sono più selettive.
Infatti ci sono uomini che si beccano una sfilza di no.. anche tutto il locale, ma non ho mai visto nessuna donna ricevere un "no" da un uomo.
Ultimamente alcuni hanno capito che era controproducente, comunque una grossa fetta continua a farlo.
Questo per dire che il rapporto domanda offerta è piuttosto sbilanciato tra uomo e donna. Avviene anche nei normali approcci a volte.
Chi è nella norma, che si trova una concorrenza spietata.
Ho visto una mia amica, era da 4-5 massimo entrare in chat e ricevere molte proposte in meno di 30 minuti. Tante finestrelle aperte.
Gente che la chiamava "stellina", "dolcezza", senza nemmeno conoscerla.
Entri con un nick da uomo e non succede.
Se una donna, anche non bella, viene corteggiata da così tante persone( a volte anche amiche poco sincere che sperano in favori e la riempiono di like, e di frasi come "sei bellissima"), se magari ha già la testa montata di suo.. se la monta ancora di più.
Si sente una "regina" anche se non lo è. Di conseguenza pretende sempre di più.
Ecco quello che penso sia uno dei motivi. Ne possono trovare di livello ben più alto del loro, quasi non muovendo un dito. Alcune.
Con l'uso di internet questo processo si è amplificato perchè gli zerbini che prima di persona facevano più fatica ad approcciare una donna, si buttano in massa su qualsiasi persona col nick femminile, con il risultato che quasi nessuna risponde dopo, se non conosce. (anche qui ho estremizzato un pochino il concetto per rendere l'idea).
Questo atteggiamento di alcuni a zerbinare(se ne è parlato in un altro articolo), purtroppo danneggia proprio quelli che non sono "Brad Pitt", non sono da 8 o 9.
Se, faccio un esempio, alcune donne non si abituano ad essere messe in discussione, perchè ci sono quelli pronti sempre a calare la testa, la situazione potrebbe peggiorare.
Ho visto anni fa.. in discoteca in un altro paese, donne seminude che ballavano, quasi nessuno andava ad approcciarle.. (l'esatto opposto).
Anche se le donne montate si trovano dappertutto le differenze si vedevano.
Credo che questa svalutazione dei 6/6,5 a volte persino alcuni 7 dipenda anche in parte dall'atteggiamento di questi.
Non dico che uno debba stare da solo, ma anche invitare ogni essere vivente solo perchè è di sesso femminile, e usare alcuni atteggiamenti quasi di sottomissione, come ho visto fare ad alcuni, anche piacenti.. per il puro gusto di mostrarsi "cavalieri" , non credo abbia effetti positivi.
P.s:
Metto la firma con il nick sotto. così non si confondono le discussioni:

Van

l osservatore
l osservatore
1 anno fa

x una che fa la troia di professione
puoi chiamarti pure leonardo di caprio
devi pagare

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Ottimo articolo. Fa piacere constatare che le proprie osservazioni sono state prese in considerazione O:) .

Riguardo alla teoria LMS, non mi sembra di averla negata ma solo affermato che NON spiega tutto e soprattutto tutti i casi e le situazioni. Personalmente ai fattori più concreti citati nell'articolo aggiungerei le incompatibilità caratteriali o il non provare simpatia, se non proprio antipatia, verso la persona (anche se qui si sconfina davvero nel soggettivo).

E cmq essere rifiutati o ignorati da qualcuno perché chi respinge si sente nei confronti di quello che si è fatto avanti "inadeguato" può capitare, anche se ovviamente molto più raramente, anche alle donne.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Anonimo, c'è anche il "propinquity-effect". Certo che se io passo la bibliografia e tu nolla compulsi…

Marco
Marco
1 anno fa

Articolo eccellente ed esaustivo rispetto ad una problematica spesso sottovalutata.

Aggiungerei anche alcuni dei casi illustrati nel primo articolo linkato, anche se lì il problema non riguarda propriamente il non rimorchiare, quanto proprio l'impossibilità materiale di conoscere tipe a causa dell'assenza più o meno totale di vita sociale (escluse uscite di routine tipo lavoro, palestra, supermercato e qualche gita fuori porta: purtroppo ne so qualcosa).
In questi casi, il problema si risolve solo buttandosi sui social tipo Tinder o Instagram, a meno di non essere almeno dei 7,5 a cui le tipe rivolgono approcci diretti pure in palestra o mentre passeggi per strada.

Unknown
Unknown
1 anno fa

Caro Redpillatore. Del tuo articolo mi convince molto la conclusione: se uno dice di essere bello ma di non rimorchiare, la causa di gran lunga più veritiera è che si sta sopravvalutando come bellezza oppure ambisce a target che sono comunque alla sua portata. Mi convince molto meno che la causa possa essere che il tipo è " socialmente inetto" ( salvo che non abbia disturbi psichiatrici certificati da specialisti)

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Ciao redpillatore scrivi qualcosa sulla triste storia di Luigi Tarascio, morto suicida dopo la scoperta del tradimento della moglie? Grazie

Unknown
Unknown
1 anno fa

Curiosità che fenotipo sei e quanto ti valuti?

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Una delle tanti prove della deriva: corriere.it/sette/esteri/19_luglio_19/eli-baden-lasar-io-concepito-un-donatore-sperma-ho-trovato-32-fratelli-10aac55a-a8b4-11e9-ad04-d2eaa84e69e7.shtml

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Dilettevole ed interessante articolo che sembra scritto a me stesso.
Partito da una situazione di sfiga totale al liceo (tra acne, denti storti e poco curati, verruche alle mani, sfighe varie, depressioni famigliari e scolastiche) gradualmente sono arrivato ai 21 anni ad essere gradevole di aspetto (e lo sono ancora).

Come è che nonostante io non fossi un asociale cronico (tra alti e bassi comunque non stavo sempre in casa) non riuscivo a combinare nulla ?

Beh molto semplice…alle ragazze interessava come eri inserito nel gruppo di amici, le donne ventenni nei "dorati e blue-pillati anni '90 di m@@@a" come requisito zero valutavano se eri nel loro "gruppo di amici" e poco importava chi eri, cosa facevi, se eri carino, se eri bravo a scopare, se eri uno che sapeva il fatto suo, ecc. ecc..

Scena "classica" che capitava a me era questa:

Ci si trova a casa di amici, amici di amici o in un locale … poco importa.
Nel mio gruppo di "amici" (12..15maschi e K+Nfemmine dove K=2 )le ragazze già fidanzate) ed 0 <= N <=2 quelle libere) ci si trovava poi arrivava un altro gruppo di amici di amici e poteva capitare (ammetto ero tra i più "intraprentendenti") che conoscevi una N_esima ragazza (chiamiamola 2b-girl) del secondo gruppo.

Questo è quello che succedeva:

ex-nerd: Piacere si sono ex-nerd amico di … ma mi ha detto pino che studi biologia.
2b-girl: Si studio biologia mi piace ambiente, ecc. ecc.

il dialogo continua su cosa si studia e cosa no.

ex-nerd: prendo stuzzicadenti, carta, penna, tovaglioli e disegno dilettevoli teorie matematiche dell'argomento della tipa (a memoria se scienze esatte facevo dei diagramm idi flusso) con battute e simpatia assortita.
2b-girl: ex-nerd…ma che simpatico che sei…poi passa amico/a in comune…ehi ma nel vostro gruppo avete un genio … dovrebbe scrivere libri 🙂

Il dialogo continua su temi personali si "scopre" che la tipa è single e si arriva anche a scambio di numero e(o promessa di rivedersi (cellulare lo ho avuto dal 1998 altrimenti davo numero fisso di casa mia…abitavo con mai mamma).

ex-nerd: Beh dai se ricapiti con il mio gruppo sono contento.
2b-girl: Certo…così mi illustri altre teorie.

Intanto arrivano altri amici di 2b-girl che si siedono intorno, parlano, interagiscono con me in modo sterile. ecc. ecc.

Poi (e giuro mai ho visto un chad o super-fico) arriva altro gruppo di amici e la 2b-girl si alza e dice…scusami sono arrivati dei miei amici che non vedo da tempo.

2b-girl: ehi Chicca…chicca…coem stai…ma lo sai che il Giangi settimana prossima va a Londra…che bello mi porterà la tazza dei poguz-gremus (o altro gruppo indie-pop-grunge.-anni-'90-mtv-pizzo-generation)…poi piano piano mi saluta e dice…beh sentiamoci.

passano i giorni o nel caso la rivedo e la risento…e quindi i ldialogo era più o meno questo.

ex-nerd: Ciao 2b-girl poi hai avuto la tazza dei poguz-gremuz…ma che musica fanno non hai delle mp3?
2b-girl: Ma come non conosci i poguz-gremuz hanno fatto un concerto al (locale-disco.pub-sound-della-mia-città) beh senti ci si sente io vado a bere un birrozzo con i miei amici.

Quindi seguono momenti di scazzo, non sorride più alle mie battute…morale chissenefrega se ero "interessante" all'inizio, ero solo uno dei tanti "pizzettari" che orbitavano nei gruppi di amici di amici (con rapporti tipo 80% maschi e 20%femmine) ed a vedere ora la tristezza ed acidità delle mie coetanee ho il sospetto che a queste qui poco interessava di scoprire se stesse con il sesso; percepivo anche commenti di semi-apprezzamernto nei miei confronti ..ma il più bello che ho sentito di straforo è stato: "Proprio carino ex-nerd … è il mio tipo … peccato che frequenta quel giro di tipi alternativi … si gli ho lasciato il numero … ma un tipo come lui troppo "cerebrale" nel mio gruppo di amici non si integrerebbe bene".

firmato: Ex-nerd-chatters-slayer

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Molte persone pensano di essere più belli di quello che sono, questo può succedere-
Soprattutto quando i pareri degli amici, non sono sinceri.
è un male.. soprattutto se alcune persone cercano di colpevolizzarli, in maniera falsa, con problemi caratteriali inesistenti o poco rilevanti, solo perchè non hanno il coraggio di dire che fisicamente quella persona non li attira.
Viviamo in una società nella quale l'aspetto estetico conta, come la posizione sociale. Ma non tutti lo ammettono..
In ogni caso, credo che ci siano dei "segnali" più evidenti di altri per capire.
Parto dal mondo digitale:
1) quando chatta con una, quella si troverebbe anche bene con lui, ma appena vede la foto chiude o si allontana.. sparisce.
Se capita quasi sempre è molto probabile che il suo aspetto fisico lo penalizzi.
2)ho amici che se entrano in chat con la loro foto, non gli risponde nessuno.
Vengono scartati a priori, da un numero enorme di persone. Prima ancora di aver detto una parola.
3) Molte donne quando parlano di maschi e di aspetto estetico li escludono, parlando di loro senza malizia, come se fossero un fratello o una sorella.. anche questo "potrebbe" indicare che non sono belli e nemmeno attraenti ai loro occhi.
4) Ormai in moltissimi locali si usa fare le foto.. a un mio amico che non è bello hanno chiesto diverse volte addirittura di spostarsi delle donne, perchè gli avrebbe rovinato la foto…
Tutto questo, nonostante fossero uscite con lui (ma per comodo perchè volevano fargli sottoscrivere un contratto con una insegnante di ballo).
Quando hanno scoperto che non si sarebbe iscritto lo hanno "bloccato".

Al giorno d'oggi, almeno nel nord dove vivo io, se uno piace esteticamente, qualche segnale diverso lo riceve rispetto a un altro che non interessa. Dico a parità di carattere, carisma e altro.
6) In casi estremi, ci sono degli esperti(maxillo facciali) che valutano anche l'armonia di un viso, se una persona ha per esempio delle deformità.
In questo caso bisogna parlare con "veri" specialisti, non con chiunque. Parlo di problemi scheletrici o cose gravi ovviamente.
Se non ha niente, perchè il suo problema non è estetico, viene mandato a casa.
7) se uno mette la foto in Internet e 9 persone su 10 gli danno 2, 3, 4… o voti comunque non alti.. con un numero altissimo di utenti.. vuol dire che qualche problemino estetico potrebbe averlo. Non mi piace dare dei voti a una persona, non è il mio metodo preferito, è solo per dire che oggi è più facile che in passato scoprire eventuali difetti estetici che il miglior "amico", oppure la ragazza che ti scarta non rivelerebbe per motivi detti sopra.

è solo il mio parere, ho provato a fare degli esempi "chiari" e "poco equivocabili" che comunque se uno non piace potrebbero capitare, visto che oggi la gente, almeno dalle mie parti, è abbastanza "diretta".

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

P.s: nel messaggio sopra, mi riferivo soprattutto al punto 1.
"Non sei veramente bello".

Conosco molte persone che non si rendono conto dei loro difetti estetici oppure tendono a "sopravvalutarsi" troppo. Per questo ho pensato di parlarne.
Escludendo chi non ha vita sociale(che è un discorso a parte), mi concentrerei sul discorso estetico, parlando di chi pur interagendo con altre persone alle quali spera di piacere, vede che la sua estetica non è particolarmente gradita.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

A sentire i giudizi delle donne dovremmo essere circondati da top model e maestre di stile. Invece guardatevi intorno quante donne non sanno mimimamente vestirsi e appaiono ridicole indossando cose che non solo non le valorizzano, ma le rendono dei veri e propri fenomeni da circo. E queste hanno pure il coraggio di giudicare uno che si veste normalmente solo perchè brutto? Qua siamo veramente alla frutta…mi spiace per chi sceglierà di prendersele, fosse per me queste sarebbero tutte gattare zitelloidi.
Gino

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Riguardo al punto 2, non viene citato uno dei fattori che più spesso viene considerato un ostacolo pur in presenza dell'attrazione: l'età. Ci sono non poche donne che escludono a priori di legarsi ad un uomo più giovane, fosse anche solo di un giorno (frase testuale sentita con le mie orecchie) oppure per le quali una differenza anche di 7-8 anni sembra qualcosa di insormontabile. Poi ci sono anche quelle che aspirano ad avere accanto qualcuno che abbia ALMENO 4-5 anni più di loro, e proprio non riescono a prendere in considerazione un coetaneo o quasi…

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Riguardo all'influenza del punto "Money- Status", penso che influisca molto, ma lo metterei su un livello diverso.
Una persona che non ha uno status altissimo, ma è molto bello, può tranquillamente trovare da fare sesso, incontri, persone che vogliono frequentarlo. (almeno nel centro-nord) dove vivo io, ho quasi sempre visto questo.
Poi ovviamente nelle storie a lunga durata o matrimonio penso che sia avvantaggiato chi ha "anche" lo status- money perchè in quel caso oltre alla bellezza fisica, il fatto di essere "sistemato", la "reputazione" fanno guadagnare un numero maggiore di punti.
Ho un amico palestrato che piace moltissimo alle donne, gli hanno proposto di fare dei video a petto nudo nel quale lava le macchine, riceveva spesso approcci di tipo sessuale da donne anche molto più grandi nella palestra che frequentavo.
Lui non ha uno status altissimo.. però attira. Ha anche un viso e forma della mascella molto maschile.
Sto parlando di un caso su mille.. è bello sia a livello di volto, e ha un fisico enormemente sopra la media.
In ogni caso, a mio parere, chi non piace esteticamente, spesso è escluso in entrambi i livelli.. sia quello del sesso che quello della storia a lungo termine, anche perchè prima di scegliere un compagno a lungo termine la maggior parte delle persone che conosco, vogliono frequentarlo(come compagno), sapere tante cose..
Quello che non piace fisicamente, purtroppo, spesso, viene scartato "prima" o visto "come amico"(che è un modo falso di dire che non piace), quindi, nella maggior parte dei casi, perde entrambe le possibilità.

Sono importanti e possono dare punti entrambe le cose.. in ogni caso:
In ordine di importanza, soprattutto se si confrontano persone "normali" e non "famose", non ricche o con differenze di "status- money" enormi, metterei "sicuramente" prima la bellezza.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Ultima cosa: Parlando di voti, che spesso vedo dare tramite forum, chat o altro.. e di variazioni fra come si viene visti online e fuori. Fra come uno "pensa" di essere bello, e come poi viene percepito nella vita comune (palestra, uscita con gli amici etc..). Faccio esempi giusto per dare un'idea:
Ho notato che alcune persone scattano 200 volte (è un modo di dire) una foto, prima di metterla online. Cercano di nascondere dei difetti(se possibile). Altre le ritoccano. Con certe cam basta inclinare più o meno il cellulare, cambiare la luce per dare una impressione leggermente diversa. Infatti in alcune foto la persona, col viso deformato, risulta più brutta.
Ho visto su un famoso Q&A che molti internauti erano talmente abituati a ritoccarle che non erano d'accordo con chiunque dicesse che non era consigliabile farlo.
Alcuni usano effetti (oppure Faceswap, Youmakeup).
Altri deformano le dimensioni della foto:
Supponiamo che uno/a abbia una pseudo "long face", un pochino antiestetica.
Ridimensionando semplicemente la foto e cambiando le impostazioni di larghezza e lunghezza, non conservando la forma totale, potrebbe apparire un pelino meno accentuata.
Appena quello o quella va all'appuntamento, l'altro/a vede che ha il faccione lungo e stretto(è solo un esempio).
Una cosa è curare il proprio aspetto(e sono favorevole), altra è modificare le foto con effetti digitali.. non riproducibili nella realtà.
Premesso che un brutto magari non diventerà bello o viceversa, piccole variazioni, penso che possano causare il rischio di sopravvalutarsi o sottovalutarsi( ovvero uno degli argomenti di cui si parlava sopra).

Vedo molte persone che non cambiano la foto per 4,5 o più anni nel profilo di facebook, Whatsapp.
Mille volte ho visto persone che ottenevano l'appuntamento, ma dal vivo, esteticamente deludevano.
Non dico che uno debba mettere una foto in cui è venuto male, ma almeno più realistica possibile.
Io stesso avevo una foto leggermente sfuocata nella quale sembravo meglio di come ero realmente.. visto che era fatta da professionisti per una copertina. I commenti che ricevevo erano migliori con quella rispetto a un'altra foto.. poi ho capito che era poco utile usarla. Meglio sorprendere a un appuntamento che deludere. (quindi non generare nell'altra persona una aspettativa troppo alta rispetto al proprio aspetto reale).
è solo il mio parere. Mi sembrava utile parlarne, visto che si trattava il punto: " se una persona è realmente bella oppure no", e oggi questi mezzi sono usatissimi sia da ragazzi che ragazze.

Van

funkydildo
funkydildo
1 anno fa

Scusate, vorrei un chiarimento…. ho letto diversi commenti in cui sostanzialmente si dice che se uno è decente esteticamente, riceve "approcci" per strada, in palestra, ecc….
Potreste definire cosa intendete per "approccio"?
Vorrei immediatamente chiarire che io mi considero uno assolutamente nella norma.
Io mi sento dire di non essere MAI stato "approcciato" nella mia vita da una sconosciuta, tranne una volta che è stata abbastanza ovvia. Ero in un autobus semideserto con molti posti vuoti ed una ragazza è venuta a sedersi appositamente accanto a me, facendo qualche osservazione sull'ambiente e parlandomi. Questa è l'unica volta che posso considerarla come approccio perchè ovvia e lapalissiana. Io non ho approfittato comunque della cosa perchè soffro di fobia sociale ( diagnosticata dallo psichiatra) e mi sentivo in imbarazzo.
Diverse volte, come immagino a tutti, mi è capitato invece di essere stato approcciato da donne con domande tipo
hai accendino? Sai dove si trova il posto X? Sai a che ora passa l'autobus X? Questo per strada con altre persone nei paraggi.
Questi ovviamente NON li considero approcci perchè volendo potrei fare queste stesse domande ad un uomo, senza che io abbia secondi fini.
Chiedo questo perchè una volta, una ragazza è venuta a chiedermi di accendere, un mio amico l'ha visto e mi ha detto che questa mi aveva approcciato. Io ovviamente presi questa esternazione del mio amico come una battuta e mi misi a ridere.
Mi è venuto questo dubbio, voi che dite?

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Funkydildo: no… dalle mie parti generalmente non basta essere "decente esteticamente". Di persone "decenti" che le fanno la corte ne hanno tante. Se dovessi dire un numero.. si parte dal 7 per dare l'idea…
Quelli che hai elencato non "sono" approcci.
Sono normali informazioni o favori che possono chiedere al vecchietto o al bello, senza interessamento.
Per approcci io intendo frasi più compromettenti.
Esempio in sala da ballo: "commenti sulle braccia" a uno con dei bicipiti sviluppati. Poi la tipa gli chiede di ballare, flirta con gli occhi e non lo molla.
Altro esempio: uno in palestra riceve battute a senso unico, domande specifiche. Anche questo è "sopra" la media.
A un altro addirittura una cassiera gli manda foto compromettenti con Whatsapp dopo avergli chiesto il numero. Ad occhio lui è sul 7,5.
Se è un approccio te ne accorgi perchè la cosa non finisce li.."ci mette un pochino di malizia.
Anche la semplice richiesta di amicizia la distinguerei..
Se cerca di avvicinarsi a te, ma senza malizia, perchè le serve qualcosa. In questi casi se il "ragazzo" cerca di approfondire lei "frena" e "mette subito in chiaro" che non le interessa per niente aver a che fare con lui "al di fuori" dei "paletti" che ha creato.
Altro esempio. Da una parrucchiera entra uno:
Una impiegata fa apprezzamenti sulla sua estetica, la collega idem, e poi gli fanno domande: se era fidanzato, con chi usciva.. insomma il terzo grado.
Altra parrucchiera entra un ragazzo carino col pizzetto.. una signora lo riempie di domande perchè voleva farlo conoscere a sua figlia, che non aveva il coraggio di dirglielo..
Anche questo lo ritengo un "approccio" anche se indiretto e fatto "tramite una terza persona".
Sarà che vivo in una regione nella quale alcune donne, "se" piaci a loro te lo sbattono in "faccia" a volte.
Idem se non gli piaci.. ti trattano davvero male.
Alcune sono sfacciate, ma "se" sei il prescelto. Il "se" però è grande come una casa.. Spesso hanno pretese "assurde", rispetto al "loro livello". Puntano molto in alto..
Anzi.. se qualcuno fa un approccio verso di loro, molte di esse, raccontano di essere "infastidite" al punto da ritenerlo quasi una offesa. Oppure vanno in sala da ballo e si lamentano se non ricevono "approcci e inviti" da "qualcuno". In realtà loro per "qualcuno" intendono "quello che interessa a loro".
La verità è che qualcuno si chiederà perchè alcune fanno gli approcci?
La risposta è che, differentemente dagli uomini che possono riceverne "a caterve", queste raramente ricevono un "no". Sono talmente montate alcune di esse, che molti ragazzi si tengono a distanza.
Qualcuno erroneamente potrebbe pensare: "fanno approcci quindi sono facili..".
No.. è l'opposto. Quelle di cui parlo sono fra le più difficili che abbia visto al mondo. Gli approcci li fanno in casi "molto selezionati".
Fra l'altro spesso "durante" l'approccio valutano "Money, successo e altro".
Fanno domande specifiche: se uno fa un lavoro che loro considerano "non di alto livello", anche se lo riceve può essere scaricato pochi minuti dopo.
Sono il contrario che socievoli, loro mentalità ispirata a uno pseudo-femminismo estremo guardando certi film svedesi.. le porta ad essere enormemente infastidite se uno che non è "di loro gradimento" prova a conoscerle. Addirittura da ritenerlo come una violenza quasi(basta vedere alcuni di quei film per capirlo). Infatti..in alcune scuole di ballo, la maggior parte di quelli che pensano di non essere di loro gradimento, non solo non fanno approcci verso di loro ma non gli rivolgono nemmeno la parola per paura di una brutta reazione.
Questa è la mia opinione, relativa a alcune zone italiane che conosco.
Van

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

No il vero problema è che viviamo in Italia paese dove nulla gira secondo logica, andate all estero vedrete come cambia la musica….

Anonimo
Anonimo
11 mesi fa

Articolo molto interessante e in parte assolutamente veritiero (e lo dico per esperienza personale e soggettiva).
C'è però anche da dire una cosa. Tutto ciò è vero solamente in uno o più determinati contesti.
Ciò che intendo dire è che la discriminante sociale/estetica/economica o la cosiddetta LMS tende a persistere solo nel contesto sociale e antropologico attuale nel quale sto vivendo in un determinato momento.
Se invece mi trovo all'estero per vacanza o lavoro, queste discriminanti tendono ad affievolirsi. Di fatti, proprio quando mi trovo in contesti sociali differenti dal mio habitat naturale percepisco i miei livelli di estrogeni e sex-appeal raggiungere l'apice e, d'altro canto, da parte delle femmine una sorta di riduzione dei meccanismi di autodifesa che le rende più inclini alla seduzione. Infatti proprio in questi tipi di contesti riesco a rimorchiare molto più facilmente e con estrema nonchalance rispetto a quando mi trovo nel mio "recinto", oltre al percepire una costante attrattiva maggiore da parte delle donne. Non mancano casi in cui sono io stesso a essere rimorchiato da ragazze piuttosto attraenti (non meno di quanto mi senta io in quel momento), cosa che in Italia, per esempio, è quasi un taboo inconcepibile.
Per tanto non sono convinto che questa teoria sia del tutto veritiera, ma solamente in parte. Consiglio infatti a tutti gli uomini con problemi di autostima di considerare di spendere un periodo di tempo determinato in un contesto sociale differente da quello abituale (ancora meglio se all'estero). Posso garantire che se si sanno giocare bene le proprie carte di "outsider" facendo leva sulla propria diversità estetica e culturale, si potrà aumentare di non poco il livello di sicurezza emotivo e sessuale, che oltre a rendervi un uomo molto più interessante agli occhi delle donne, vi tornerà utile anche nel contesto abituale in cui vivete.

Anonimo
Anonimo
4 mesi fa

Secondo voi che possibilitá ha un ragazzo il cui valore medio di lms è circa 8 di conquistare ragazze che vanno dal 7 al 10?

Anonima
Anonima
4 mesi fa

Se è realmente un 8 (perché gli 8 ambosessi secondo me sono meno del 10% del totale), le 7, che sono circa il doppio, dovrebbero quasi cadergli tra le braccia senza sforzo, tranne quelle che pensano che "è troppo per me".

Per quelle dall'8 in su, essendo talmente poche, subentrano spesso dinamiche particolari, perché è difficile trovare pari livello o addirittura ipergamare. Allora spesso si nota la tendenza da parte delle donne dall'8 in su ad optare per qualcuno esteticamente di target un po' inferiore che però ha M e/o S stratosferici (ad esempio, attori, cantanti, sportivi di alto livello, rampolli di qualche importante famiglia di industriali).

Chinaski
Chinaski
4 mesi fa

Sono d' accordo con alcuni utenti che hanno parlato di " contesto" e " predisposizioni".Mi sono capitate belle esperienze al mare dove, dopo la doccia e la cena, praticamente tutti vogliamo "quagliare"di conseguenza qualche standard si ridimensiona ed ecco aprirsi magicamente delle nicchie con ragazze molto attraenti che in contesti cittadini avrebbero altri "mood".