venerdì 2 febbraio 2018

Come Capire se sei Brutto in 2 Mosse

nandida.com


come capire se sei brutto
Se sei capitato su questo articolo molto probabilmente hai dei complessi sul tuo aspetto fisico e stai cercando delle conferme o delle smentite su quello che è il tuo livello estetico.

Probabilmente stai cercando di capire se sei brutto e quali caratteristiche ti rendono tale (e come cambiarle) e la Sorte ti ha portato qui, in quello che è il primo blog italiano per quanto riguarda la tematica bellezza.
Come puoi ben immaginare, l'aspetto fisico è tenuto in larghissima considerazione al giorno d'oggi, più di quanto forse lo sia mai stato nella storia dell'umanità, anche se c'è sempre qualcuno che si affanna per negarlo e per spostare l'attenzione sulle più nobili qualità interiori.

In molti avranno cercato di sminuire la (giusta) importanza che probabilmente tu stai dando al tuo aspetto fisico.Sicuramente ti sarai sentito dire frasi come "l'abito non fa il monaco" o "la bellezza è negli occhi di chi guarda", ma la verità è che si tratta di semplici luoghi comuni perennemente smentiti dai fatti.
La bellezza, non solo è oggettiva, ma costituisce anche uno dei tre fattori fondamentali per attrarre le donne.

VEDI: 

La Bellezza è Oggettiva o Soggettiva?
Cosa Attrae le Donne: 3 Punti Fondamentali

Il suo ruolo però non si limita a questo.
Le persone più belle infatti vengono assunte più facilmente, guadagnano di più, vengono condannate a pene minori per gli stessi reati e beneficiano di una serie innumerevole di privilegi in ogni ambito della vita sociale.

"Sono Brutto e non Piaccio alle Donne"

Non hai idea di quante mail io abbia ricevuto (e continui a ricevere) a partire dalla creazione di questo spazio con un contenuto simile a quello del titolo.

"Sono brutto e non riesco ad accettarmi"
"Sono brutto e sfigato/vergine.Non ho mai avuto una ragazza e le ragazze non mi vogliono/non mi guardano"
"Sono brutto e solo.Come faccio a piacere alle ragazze?"
"Sono brutto.Come posso migliorare?Cosa posso fare?"

E via di seguito.
 
Le stesse scontentezze si possono tra l'altro osservare un po' ovunque nella rete, su facebook, su yahoo, sui vari forum, e talvolta arrivano anche agli estremi con frasi tipo "sono brutto e mi voglio suicidare".
Per questo è importante non sottovalutare il problema e rendersi conto che quella della bruttezza è una seria spina nel fianco che può portare alla depressione e a compiere gesti estremi e non un puro e semplice capriccio di persone viziate e superficiali.
In questo articolo andiamo ad inquadrare il problema e a vedere come risolverlo, o perlomeno come renderlo meno invalidante per la qualità della vita.

Per capire se sei brutto secondo me ci sono due strade:
  1. Metodo Diretto
  2. Metodo Indiretto

#1 Il Metodo Diretto

Il metodo diretto si basa sull'autoanalisi della propria bruttezza, che sembra una cosa facile ma non lo è affatto perché è richiesto un ottimo senso estetico, che certo non si sviluppa dall'oggi al domani.
Occorre capire che esistono determinate caratteristiche oggettivamente belle ma che non tutte hanno lo stesso peso nel determinare la bellezza globale di un individuo e soprattutto che occorre anche valutare il modo in cui esse interagiscono tra loro.
I chirurghi estetici più bravi, infatti, sanno bene che se devono fare una rinoplastica o una mentoplastica devono tenere in considerazione la struttura facciale complessiva di una persona e non limitarsi a fare "il naso più bello possibile", che in certi soggetti potrebbe addirittura stonare e risultare disarmonico.
La bellezza è quindi data da un insieme di tratti somatici belli e dall'armonia che si crea tra gli stessi.


Vediamo ora quali sono questi tratti somatici belli.
Possiamo dire, facendo un discorso generale, che le caratteristiche belle sono quelle che esprimono salute, giovinezza, fertilità e vigore fisico.Quindi:

come capire se sei brutto
  • Statura elevata: tutti conosciamo il detto "altezza mezza bellezza" ed è ormai piuttosto scontato ritenere le persone alte più belle.
    Capita spesso però di ricevere richieste di valutazioni estetiche e chi le fa si dimentica di precisare la statura del soggetto in esame, come se fosse un particolare irrilevante.Non lo è.Un individuo a parità di caratteristiche ha un voto differente a seconda che sia alto 190 cm o 160 cm.Nelle foto il bonus/malus della statura magari non si fa sentire, ma nella vita reale in cui c'è un costante confronto con gli altri una persona più alta spicca nettamente, anche se magari a livello di viso è meno bella delle persone con cui è messa a confronto. L'altezza ideale per un uomo è compresa tra 185 e 190 cm, quella di una donna tra 175-180 cm (il che corrisponde all'altezza media delle varie modelle di Victoria Secret).Tale statura è quella che probabilmente garantisce la maggiore armonia e proporzione tra le varie parti del corpo, come spiegato all'articolo sulle ragazze brutte.
  • Struttura fisica: un bel fisico non è solo dato dall'altezza ma anche da una determinata struttura scheletrica e muscolare. I canoni di bellezza prediligono fisici ectomorfi/mesomorfi, con una muscolatura tonica messa in risalto da una bassa percentuale di grasso corporeo.La percentuale di grasso ideale sta intorno all'8-12% per gli uomini e al 15-18% per le donne. Oltre allo sviluppo muscolare ha però importanza anche la struttura ossea.Il miglior risultato estetico negli uomini si ha con la V-Shape, cioè la forma a V data da una combinazione di spalle larghe e vita stretta.Nella donna è invece esteticamente bella una forma a clessidra, con un rapporto vita fianchi di 0.7 (la circonferenza vita deve essere il 70% di quella dei fianchi)
  • Capelli: folti e voluminosi, sono un fattore oggettivo di bellezza per entrambi i sessi.Una leggera stempiatura non penalizza troppo l'estetica maschile, dopo una certa età è fisiologica e indice di virilità.Capelli sottili e sfibrati e una calvizie incipiente invece sono fortemente penalizzanti, soprattutto su un cranio irregolare, e sono un problema che va risolto.Per fortuna in commercio al giorno d'oggi ci sono soluzioni molto valide, disponibilità economiche permettendo. Leggi: Protesi per Capelli:l'Esperienza di un utente
  • Pelle: una pelle liscia, luminosa,compatta e senza brufoli o altri inestetismi è esteticamente gradevole in entrambi i sessi. La qualità della pelle è una questione prevalentemente genetica ma con lo stile di vita si può fare molto per rallentare l'invecchiamento.
    Vedi: Come Sembrare più Giovani a 40 anni
  • Occhi: un bel colore di occhi (azzurro o verde) è sicuramente un ottimo pregio, ma ancora più importante è la forma degli occhi e la loro inclinazione.Gli occhi devono apparire perfettamente allineati oppure inclinati verso l'interno.Gli occhi cadenti, inclinati verso l'esterno, sono un difetto fisico di non poco conto.
  •  Viso: è senza dubbio la parte più importante del corpo e convoglia la maggior parte della nostra attrattività estetica.Un interessante studio dell'Università di Regensburg sulle caratteristiche facciali belle ha analizzato le caratteristiche delle facce belle e le ha messe a confronto con quelle delle facce brutte.
  1. Le caratteristiche dei bei volti femminili paragonati a quelli brutti
    • Pelle abbronzata
    • Forma del viso più stretta
    • Meno grasso
    • Labbra più piene
    • Maggiore distanza tra gli occhi
    • Sopracciglia più scure e strette
    • Ciglia più folte, più lunghe e più scure
    • Guance più alte
    • Naso più stretto
    • Niente segni intorno agli occhi
    • Palpebre più strette
  2. Le caratteristiche dei bei volti maschili paragonati a quelli brutti
    • Pelle più scura
    • Forma del viso più stretta
    • Meno grasso
    • Labbra più piene e simmetriche
    • Sopracciglia più scure e strette
    • Parte superiore del volto più larga rispetto a quella inferiore
    • Guance più alte
    • Mandibola più prominente
    • Mento più prominente
    • Niente rughe tra naso e guance

La Maschera di Marquardt

Stephen R. Marquardt è un chirurgo estetico americano, membro della società dei chirurghi maxillofacciali che ha condotto molti studi sulla bellezza umana e ha inventato una maschera che porta il suo stesso nome e che ha lo scopo di misurare la bellezza in maniera matematica basandosi sulla sezione aurea.

applicazione della maschera di Marquardt
Della maschera esiste anche una versione di profilo e che analizza l'estetica del volto quando sorrido.
Utile per capire sia se sono brutto di faccia sia quali sono i rimedi di tipo chirurgico che è il caso di applicare.
In questo sito è possibile scaricare la maschera di Marquardt per applicarla su noi stessi.



Insomma, se sei basso, grasso (o magrissimo), pieno di brufoli, col naso storto e grande,le spalle strette, calvo, con la faccia piatta,il mento retruso, i denti storti,gli occhi cadenti, il viso asimmetrico e disarmonico sei sicuramente brutto.

"Sono brutto secondo voi?Quanto sono brutto?"

Può essere di aiuto chiedere ad altri un giudizio estetico ma bisogna fare molta attenzione a chi si sceglie perché a nessuno piace essere messaggero di cattive notizie e quindi il giudizio che riceverai potrà non essere obiettivo.I genitori ad esempio tendono a negare praticamente sempre le problematiche estetiche dei propri figli, quindi inutile coinvolgerli.
La nostra community redpill ha utenti molto validi e obiettivi, puoi seguire la pagina facebook e farti votare e dare consigli di bellezza lì nei thread appositi oppure chiedere valutazioni in privato.
Una volta raccolto un numero sufficiente di voti basterà fare la media per avere un punteggio indicativo.
Ricordati sempre di postare foto di buona qualità, da diverse angolazioni e ad una distanza di almeno 2 metri.Ricordati anche di specificare età e altezza.



#2 Metodo Indiretto


Il metodo indiretto si basa sui feedback ricevuti in società e in particolare dai membri del sesso opposto.
E' un metodo meno accurato perché il modo in cui gli altri ci trattano non dipende esclusivamente dal nostro aspetto, ma in combinazione con l'autoanalisi fatta al punto 1 può essere utile per avere un quadro più completo.
Il fatto che tu senta il bisogno di capire se sei bello o brutto è già un campanello di allarme, in genere chi non ha problemi estetici non si preoccupa del proprio aspetto fisico.Ci sono altri indicatori che possono esserti utili per capire qual è la tua condizione:
  • Praticamente nessuna ragazza ti risponde in chat, anche se hai caricato le tue foto migliori.Vedi: Conoscere una Ragazza in Chat 
  • Hai una normalissima vita sociale, sei mediamente estroverso e conosci regolarmente ragazze ma non ne trovi mai una decente che ci stia. 
  • Le donne tendono a trattarti in maniera asessuata e da "amicone".Quando una ti mette in zona amicizia di solito sei troppo brutto per lei.
  • Noti una differenza di trattamento tra te e altri membri del tuo gruppo di amici.Ad esempio con loro le ragazze sono socievoli e aperte, con te sono chiuse e ti trattano con sufficienza. 
  • Hai provato diversi look.Con la barba lunga, con i capelli corti, casual, elegante, rap etc. ma non è cambiato nulla.
  • Hai provato a cambiare carattere più volte ma non è servito.
Se ti rivedi in queste situazioni, beh, mi sa che sei un brutto anatroccolo.
La differenza di trattamento tra un bel ragazzo e uno brutto da far schifo è qualcosa che non lascia spazio a dubbi.
Ora so già cosa ti sta passando per la mente.

  1. "Come posso diventare bello?"
  2.  "Come rimorchio?Avrò mai una ragazza?"


"Come posso diventare bello?"

Ovviamente correggendo i tuoi difetti estetici.
E' un argomento troppo ampio da discutere ora,ci sono molti rimedi.Alcuni difetti si potranno risolvere con un minimo di impegno (cosmetici, un regime di fitness ecc.) per altri occorrerà la chirurgia estetica.
La buona notizia è che si può praticamente sempre migliorare, la cattiva notizia è che, se sei veramente brutto, difficilmente i miglioramenti che avrai saranno in grado di trasformarti radicalmente e farti diventare bello.


"Come rimorchio?Avrò mai una ragazza?"



Il problema non è se avrai una ragazza, il problema è il tipo di ragazza che potrai trovare e la fatica che ti costerà.
Se sei ben inserito socialmente e hai abbastanza disponibilità economiche parti avvantaggiato, altrimenti oltre che sul fronte estetico dovrai lavorare anche su quello sociale/economico.

Leggi: "Sono Brutto, Cosa Faccio?"


IN CONCLUSIONE:

La bellezza è oggettiva e si basa su tutta una serie di fattori estetici osservabili e quantificabili che interagiscono tra loro.
La conoscenza dei tratti somatici belli e brutti permette di sviluppare il proprio senso estetico e dare una valutazione a se stessi e agli altri, che potrà essere integrata dall'analisi dei feedback ricevuti in società, in particolare dai membri del sesso opposto.



Nessun commento:

Posta un commento

Ciao!Mi fa piacere che tu voglia lasciare un commento,sono contento di sentire cosa ne pensi.Ti chiedo solo di rispettare alcune regolette:

- Cerca di scrivere post ricchi di contenuto.Niente insulti, spam, dati falsi o tendenziosi, polemiche sterili.
- Se devi farmi una domanda non relativa all'articolo, prima guarda la sezione faq.Può essere che la risposta sia già lì.