30/01/18

Il Rimorchio in Palestra: un Mito da Sfatare

rimorchiare in palestra
rimorchiare in palestra

Si possono conoscere ragazze in palestra? Alcuni utenti hanno deciso di riportare le proprie esperienze in palestra per far capire un po' qual è la tipologia di clientela che frequenta questo ambiente e quali sono le effettive possibilità di rimorchio.


Esperienza n. 1


 Una delle bluepillate che si sentono in giro abbastanza spesso è quella legata alle palestre come "luoghi ideali per rimorchiare". Come molti avranno già capito, la filosofia base delle palestre è già di per sè piuttosto bluepill: gonfiarsi e pomparsi, al fine di aumentare la massa muscolare per ottenere un looksmaxing clamoroso. Peccato che invece l'unico modo in cui la palestra potrebbe rivelarsi utile a fini di miglioramento estetico è il calo (o il mantenimento a livelli piuttosto bassi) della bodyfat o massa grassa che dir si voglia, in quanto essa può influire, anche nettamente, sull'estetica del viso: questo è ciò che il redpillato frequentatore di palestre dovrebbe principalmente tenere a mente. Ma torniamo al tema principale. Il rimorchio in palestra è fra le più clamorose bluepillate che si possano sentire in giro: perché? Perché in palestra rimorchiano solamente gli istruttori, oppure i belli veri da minimo 7,5. Chiaramente, si sta parlando di donne sconosciute: fra conoscenti invece capita di ritrovarsi in palestra e magari ogni tanto provare a flirtare fra un esercizio e l'altro. Come mai si verifica tale situazione? E' molto semplice: mediamente, nelle palestre si verifica uno squilibrio clamoroso fra clientela maschile e clientela femminile (anche 3-4 donne contrapposte a 20-25 uomini nelle ore di maggior affluenza). Logico dunque pensare che spiccare in un simile contesto è un'impresa davvero alla portata di una percentuale estremamente minoritaria di uomini, appunto i belli veri da 7,5 ed oltre, fino ad arrivare ai veri e propri modelli. Oppure gli istruttori ed i personal trainers, che pure quando sono gymcel bruttini (non brutti veri però) hanno concrete chances per via del particolare status delle 4 pareti garantito da tale professione. Una precisazione doverosa: con "palestra" va intesa la classica sala pesi/cardiofitness, non invece i vari corsi tipo zumba dove invece la presenza femminile è più che preponderante (ma chi ve lo fa fare di perdere tempo con zumba e corsi inutili? LOL). Insomma, se rientrate nel 90-95% di maschi al di sotto del 7,5 e sperate di rimorchiare in palestra, fin da subito vi si presenterà agli occhi un quadretto che non lascerà ombra di dubbio: ragazze che letteralmente non vi cagheranno di pezza, magari intente ad armeggiare con lo smartphone o con le cuffiette nelle orecchie. Al massimo potrete sperare in qualche raro sguardo di sfuggita, in circostanze estremamente fortunate una tipa che proprio vi adocchia più o meno interessata (tutto ciò se siete all'incirca dei 7, altrimenti pure questo diventa fantascienza), ma che al tempo stesso si guarderà bene dall'approcciarvi direttamente. Naturalmente, potete sempre provare l'approccio a freddo in palestra, ma considerato quanto appena scritto capirete che le condizioni sono estremamente sfavorevoli, senza contare il fatto che se beccaste anche un solo palo in un ambiente così ristretto, rischiate di farvi davvero terra bruciata intorno. In definitiva, esistono molti altri contesti in cui diventa possibile approcciare e magari rimorchiare qualcosa in maniera ben più efficace. Ora vi racconto un aneddoto. Qualche tempo fa, all'interno dello spogliatoio, eravamo io, l'istruttore ed un ragazzo che frequenta la palestra (che valuterei complessivamente come un 7). Chiamiamo questo tipo Paolo. Mentre si stava parlando dei classici argomenti come diete, allenamenti e roba del genere, Paolo se ne uscì con: "Però sapete qual è l'unico problema qui in palestra? C'è poca figa!" Al che me ne uscii ribattendo con: "Ma guarda che in fondo è un bene! Ci si allena meglio e senza distrazioni. La palestra del resto funziona così." Paolo rispose: "Beh, non hai tutti i torti!". Probabilmente Paolo, un tipo piuttosto bluepillato, si aspettava di trovarsi in palestra ragazze sbavanti che lo rimiravano estasiate, quando invece si è crudamente ritrovato in mezzo ad una fiera della salsiccia, più 3-4 tipe che manco l'avranno guardato. Insomma con un pugno di mosche, della serie: "Welcome to the real world bro". In definitiva, in palestra andateci per un unico motivo: tenendo chiaramente conto del vostro somatotipo, del vostro fenotipo ed accompagnando il tutto con una dieta nutrizionalmente adeguata, l'obiettivo è la riduzione della massa grassa, orientandosi idealmente verso il range 9-12%. Al limite garantendovi quel minimo di massa muscolare utile sia per non apparire troppo skinny, sia per un discorso funzionale (per l'appunto il mantenimento della bodyfat a livelli bassi). Tutto il resto toglietevelo dalla testa, IN PRIMIS l'eventualità di rimorchiare in questo ambiente. Ovviamente, a meno che non rientriate in quelle specifiche categorie di uomini menzionate sopra.

Esperienza n. 2


Io è dal 1 gennaio che sto andando in palestra: Ora che ho visto bene o male quasi tutto il bestiario che scorrazza là dentro ti posso dire un paio di cose:

Uomini


Chad: Ci sono i Chad Bellocci ovviamente, e li riconosci spesso perché vengono vestiti o con le classiche canotte, o con le magliette smanicate fino alla vita ai lati, per far vedere la "possenza" del loro fisico strutturato.
Airpods (alle orecchie) ora sono un must, non sei un vero palestrato se non li indossi. C'è ancora qualche reticente che usa le cuffie stile Beats.
Abbigliamento da palestra SEMPRE firmato, Nike o Adidas, o qualunque cosa possa dimostrare che hai $$$ (M) oltre che essere un Chad.
Lavorano quasi sempre (99%) solo sul busto, hanno quasi tutti gambe screnche o comunque poco allenate. Camminata stile Terminator, movimento della parte superiore in stile ciondolante con scapole allargate. Attaccano spesso le donne fighe con saluti o qualche chiaccherata sterile dove il vuoto spinto dello spazio sembra "pieno".
Alcuni vestono addirittura con tutine super aderenti in stile Spiderman, per boostare la propria autostima.
I Chad entrano, fanno la loro oretta di super serie/pesi/intortamenti vari e se ne vanno, senza nemmeno farsi una doccia (verificato).

Chad Wannabe: praticamente non sono Chad veri, ma si atteggiano o si vestono come se lo fossero. Spesso non si rendono conto di essere solo dei normie, e solo vedere il loro stesso bicipite gli confonde le idee, fino a fargli credere di essere dei Bellocci 7+.
Attaccano spesso bottone con le donne presenti in palestra, sperando di ottenere qualcosa. Da quello che ho potuto constatare, Le donne accettano la chiacchierata, ma mai ho visto che si sono esposte più di tanto. Torneranno a casa a segarsi.

Minichad: Li definisco mini perché sono praticamente i ragazzini WannabeChad, la nuova generazione. Vestiti come sopra (canotte e airpods) fanno il minimo sindacale guardando la loro schedina, solo che spesso stanno pure meno tempo della versione pro, e come loro, niente doccia e via (ma perché i Chad hanno paura di farsi la doccia??).

Gymcel: Categoria strana, quando si vedono, soliti saluti di convenevoli (come va, come butta, tutto bene, bene, quanto sei grosso, etc etc) e poi a fare super sollevamenti, super pesi. Noto che collaborano spesso tra di loro, ma non chiedono molto ai Chad Bellocci.
Però alcuni di loro si prodigano con le donne in palestra, fanno un po' di cuckismo, perfino con le over 40. Non sono Belli ovviamente, parliamo di valori estetici tra il 4 e il 5, ma nulla di più. Ma sono principalmente degli Strongman, muscolarmente super sviluppati.

WannabeChad Ectomorph Edition: Categoria nuova che sto vedendo in palestra, non notata i primi giorni.
Sono gli stecchetti, spilungoni, o come si dice in questi casi, Hardgainer.
Mi fanno tenerezza in fin dei conti, devono lottare con un corpo davvero esile (con valore di L non superiore al 5) a cui cercano di dare una forma, ma senza un reale risultato (non riescono ad aumentare la massa muscolare, ma solo la densità). Tagliati fuori praticamente da ogni circolo sociale in palestra, non parlano con nessuno se non chiedere a qualcuno quando libera un determinato attrezzo. Entrano ed escono in totale anonimato, quasi non esistessero.

Old School Over 50 Chad Believer: Praticamente il 50enne che fa palestra, probabilmente da anni, che caca il cazzo a tutti in palestra, chiacchiera con tutti, tira delle pezze alle fiche di ogni età e cerca di raggiungere un certo tipo di intimità con tutte (un esempio lampante ieri sera, uno di questi abbracciava una NP da 7 appena entrato, bacini sulle guance, saluti, etc etc). Questo individuo principalmente fa Tapis Roulant per metà/trequarti del suo tempo, perchè lo passa di fianco alle fiche che praticano tale attrezzo (essendo appunto quasi sempre utilizzato solo da donne). Un Pigmalione di serie A. Poi passa a fare quei 4 esercizietti giusto per fare cameratismo con gli altri della palestra, tra chiacchere e battute.

Donne


Donne di primo livello: Qua parliamo di strafiche, quelle che vengono letteralmente truccate in palestra con un makeup waterproof (perché così non si scioglie col sudore). Praticano principalmente Tapis Roulant, e lavorano solo di cosce e culo.
La parte superiore è offlimits. Vestono ovviamente con scarpe dai colori sgargianti, Leggins tecnici super attillati e con fantasie che risaltano le curve, magliettine corte (o canotte) che lasciano l'ombelico scoperto e naturalmente, scollature aggressive.
Attirano ovviamente l'attenzione smodata degli OSO50CB, dei Gymcel, e dei Chad Wannabe. I Chad tendenzialmente le ignorano nel 95% dei casi (probabilmente perché a certi orari ci stanno anche 6-7 Chad contemporaneamente in palestra, e credo che non sopportino la competizione tra Chad).
Non si negano a nessuna chiacchierata, adorano praticamente interagire con tutti i MDF che gli si parano di fronte, aumentando l'egoboost a livelli siderali. Se chiedono aiuto, NESSUNO si rifiuta di aiutarle, anche mandando a puttane il proprio allenamento serale.
Sono praticamente le DOMINATRIX della palestra.
Ovviamente sanno esattamente quando smettere di farsi servire quando i cuck diventano troppo ossessionanti (tipo l'altra sera, mentre una di queste era presa d'assalto da due gymcel, con l'asciugamano ha fatto finta di asciugarsi il sudore mettendoselo a mantellina sulla schiena e coprendo la scollatura esagerata, come a sembrare di avere freddo. Chiaro segnale "Fuori dai coglioni, vi ho già pagato abbastanza con la vista delle mie tette, la merce torna in cassaforte).

Donne di secondo livello: Ragazze belle, siamo sul 7, in alcuni casi sul 6.5 ma dal fisico tonico, magro. Non vestono come quelle di primo livello, non almeno sulle scollature, ma esaltano sempre almeno i loro glutei. Anche queste vittime spesso delle categorie di cui sopra, a volte con anche più insistenza (essendo di categoria estetica più vicina, e dunque più abbordabili come chance).
In molti casi aperte alle chiacchiere, e fidelizzano spesso con le donne di primo livello (pur aspirandone all'uguaglianza, ma fallendo). Tendenzialmente non si truccano come le prime, però lavorano anche sulla parte del busto con pesi, macchine e bilancieri.
Come per le prime, chiacchiere sì, ma anche ipergamia sì. Dunque normies a sub6 sono scartati a prescindere. Si scopa solo al massimo con 7+, perchè loro "valgono" (fisicamente). Ovviamente si considerano sempre un punto "sopra" il loro reale valore estetico.

Donne di terzo livello: Siamo sulle over 35-40. Qua ho notato Gymcel addirittura fargli da personal trainer temporanei, dato che non essendo più belle esteticamente (5 oggettivo) sono anche più abbordabili per loro, fino addirittura a "toccare" queste quando gli fanno vedere le posizioni della schiena o delle gambe. Non ho notato molto rifiuto da parte di queste donne a questi "gesti". Si vede che ormai sono rassegnate a non vedere mai più un Chad interessarsi a loro. E si accontentano. 


Gymcel Woman: Categoria a parte, sono quelle donne che ovviamente si credono essere sicuramente delle fiche per via del loro fisico che "pompano" quasi come fosse quello di un uomo.
Struttura culo-cosce su cui lavorano per farle sembrare stile "brasiliane", schiena stranamente inarcata in avanti, e busto mediamente muscoloso, con spalle definite. Il loro volto è per qualche aspetto un po' mascolino, pur mantenendo ovviamente i tratti femminili.
Convinte di essere almeno delle 7, ma sono delle 6-sub6.
A queste, nessun uomo della palestra scassa le balle. Non attirano minimanente l'attenzione di alcuno.
Ho notato che sono "loro" quelle che adocchiano gli altri (un paio di loro mi ha spesso buttato volutamente degli sguardi).
Non socializzano con le altre donne, che non siano esse stesse delle Gymcel, ma in ogni caso, poca roba.



Forse ti interessa: 



32 commenti:

  1. In palestra si può rimorchiare solo se si è sopra l'8, altro che 7.

    Gli istruttori invece hanno la vita facile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sopra l'8 è forse un po' esagerato, diciamo che la soglia minima per avere remote speranze è il 7 pieno.
      Con "speranze" intendo qualche raro sguardo, da scordarsi assolutamente di rimorchiare senza muovere un dito, qui sì a meno di non essere quasi degli 8 o lavorare come istruttore.
      Sotto il 7 davvero non ti guardano nemmeno e se sei proprio brutto o normobruttino, quindi sotto il 6, forse conviene proprio evitare le palestre per non rischiare di essere addirittura perculato da qualche tipa.

      Il problema delle palestre (sala pesi, mentre per l'appunto se parliamo di corsi le cose cambiano nettamente) si può riassumere in due punti:

      Punto 1: forte squilibrio numerico uomini/donne.
      Punto 2, forse ancora più importante: oggi la gente va in palestra per allenarsi e farsi i cazzi propri: non è più come una volta quando le palestre erano luoghi di aggregazione e socializzazione.
      Ora se non vai con qualche amico o conoscente e quindi ti ritrovi a frequentare la palestra da solo, a meno di non essere il classico tipo che attacca bottone col mondo, rischi di andarci anche per 10 e passa anni senza aver mai avuto un'interazione umana degna di questo nome, a parte "Ci alterniamo?", "Posso prendere questi pesi" o scambiarsi consigli sullo svolgimento degli esercizi.

      Quindi qui il discorso non si limita solamente al rimorchio, ma si estende in generale anche alla socializzazione fra maschi: in palestra ormai ognuno sta per i cazzi propri, uomini o donne che siano.

      Conosci altri uomini e magari ti fai qualche nuovo amico se sei un estroversone (indipendentemente dal tuo aspetto), rimorchi donne se sei sopra il 7 oppure lavori lì come istruttore.
      Questa la situazione, in estrema sintesi.

      Elimina
    2. Va bene, grazie della sintesi. La trovo corretta, dato che pure io mi alleno in palestra. Il punto è che francamente non ci avevo neppure pensato a provarci in quell'ambiente. Non perché lo ritenessi impossibile, ma proprio per limiti di tempo e perché appunto in palestra ci vado per farmi i cazzi miei.

      Per gli istruttori il discorso potrebbe differire, ma credo proprio che un istruttore di palestra, con tutte le milf che scopa e tutte le teen che gli ronzano attorno non abbia grossi problemi a trovare donne e non necessiti di consigli.

      Elimina
    3. Se è per quello anch'io vado in palestra solo per allenarmi e sto per i cazzi miei senza perdere tempo in chiacchiere, ma questo deriva anche dal fatto che sono pienamente consapevole che rimorchiare in palestra è fantascienza se non si supera il 7 o se non si lavora come istruttori/personal trainer.

      Anzi, ribadisco che in quell'ambiente è fantascienza persino socializzare con altri maschi sconosciuti, se non si è iper-estroversi.

      Elimina
    4. ''con l'asciugamano ha fatto finta di asciugarsi il sudore mettendoselo a mantellina sulla schiena e coprendo la scollatura esagerata, come a sembrare di avere freddo. Chiaro segnale "Fuori dai coglioni, vi ho già pagato abbastanza con la vista delle mie tette, la merce torna in cassaforte''

      come se la tirano...ma lasciateci guardare un po cavolo.

      Elimina
  2. In palestra rimorchiano (pesantemente) solo i personal trainer dalle milf sposate alle ragazze; spesso non sono neanche dei 7 oppure anche 5,5 gymcel.
    Evitate di spendere soldi nelle palestre! fate qualche semplice esercizio a casa per tenervi in salute

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece affidarsi alle palestre a mio avviso è consigliabile, perchè si è un minimo seguiti e si ha a disposizione un vasto assortimento di attrezzi per allenarsi al meglio, cosa che invece a casa non puoi sperimentare se non in maniera limitata.
      Senza contare il costo delle attrezzature da acquistare: oltre all'isotonico/corpo libero è assolutamente fondamentale il cardio al fine di bruciare bodyfat e dunque avere benefici a livello del viso (riduzione del grasso facciale).
      Le macchine cardio, soprattutto i tapis-roulant, costano parecchio.

      Quindi, in sostanza, il rapporto costi/benefici finisce per rivelarsi a vantaggio della palestra.
      Senza contare il fatto che, a mio avviso, più si esce di casa e meglio si sta a livello interiore, di umore e tutto il resto.
      Quindi anche uscire e muoversi per la minima cazzata è essenziale per noi stessi e per il nostro equilibrio psichico.

      Solo che bisogna andare in palestra con un unico scopo: raggiungere un buon livello di forma fisica, accompagnato da una bodyfat inferiore al 12-13% in modo da sperimentare benefici anche a livello di viso.
      Da togliersi immediatamente dalla testa anche il solo pensiero di rimorchiare là dentro: è mission impossible per il 95% della popolazione maschile.

      Elimina
  3. Mah... Buona parte dei miei game e della mia vita sociale è nata in palestra. Una mia ex l'ho conosciuta lì e ci provo lei... E io mi ritengo massimo un 7...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche caso che fa eccezione ovviamente ci sta, ma la situazione generale è quella descritta nell'articolo.

      Comunque, si specificava appunto che un 7 potrebbe già ricevere attenzioni di tanto in tanto anche in un ambiente del genere, generalmente limitate a qualche sguardo, ma nei casi più fortunati non sono da escludere del tutto gli approcci diretti (si tratta di casi rari, però: in base alla mia esperienza personale, generalmente sono gli istruttori a venire proprio approcciati direttamente, insieme ai frequentatori over7).

      Diciamo che il 7 è la soglia minima per avere qualche chance in un ambiente come la palestra.

      Poi dipende anche da altri fattori: ad esempio parli di vita sociale nata in palestra, quindi di sicuro sei un tipo estroverso che attacca facilmente bottone con tutti, magari hai anche un buono status in quell'ambiente che ti favorisce ed ecco spiegato l'approccio diretto da te ricevuto.
      O magari potresti non essere un 7 bensì un 7,5: autovalutarsi è molto difficile.

      In tutti i casi, un 7 che per contro si allena standosene sempre sulle sue ricaverà poco e nulla dalla palestra: gli esempi concreti non mancano.

      Elimina
  4. Salve. Una mia cugina di aspetto complessivamente mediocre ( la valuterei 5,5) è stata fidanzata per qualche anno con un tipo che faceva L' istruttore in palestra, più grasso che muscoloso. A tale tipo a quanto pare lo status delle 4 pareti non è servito a rimorchiare gran che. Poi dopo che la loro storia è finita questa mia cugina mi ha detto: la palestra non è un buon posto per rimorchiare. Questo articolo con cui concordo me lo conferma, quindi non ci penso nemmeno ad iscrivermi in palestra anche perché faccio footing e credo che mal si accordi con la pesistica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì beh i muscoli sono solo inutile peso aggiuntivo quando devi correre.

      Elimina
    2. Guarda però che la palestra serve innanzitutto per sè stessi, del rimorchiare non te ne deve proprio fregar di meno, anzi quella è proprio l'ultima cosa a cui si dovrebbe pensare quando si svolge uno sport (anche alla luce di ciò che viene illustrato nell'articolo: a meno di non essere belli veri, quindi dal 7 abbondante in su, o di lavorare come istruttore/PT, si è sostanzialmente "invisibili" in palestra, va già di lusso se ricevi qualche sguardo ogni morte di papa).

      Ovviamente ben diverso invece il discorso se pesistica, crossfit e similari non ti piacciono come sport: se, come nel tuo caso, prediligi la podistica (stesso discorso anche per ciclismo o corsa), diventa del tutto inutile e forse anche controproducente mettersi a sollevare ghisa in palestra.

      Io ad esempio corro giusto quei 10 minuti al termine di ogni sessione di pesi, come momento di "scarico", oppure quando ogni 3-4 mesi mi prendo una settimana di riposo dalla palestra, quando faccio pesi solo 1 volta x week e gli altri giorni o vado a correre, o mi faccio qualche ora di camminata relax, oppure ancora mi faccio una mezz'oretta di cyclette a casa.

      Corsa e pesi sono appunto incompatibili quando si punta a costruire massa muscolare (se invece si vuol sgrassare è diverso), al massimo possono essere complementari quando il cardio lo si tiene a piccole dosi giusto come riscaldamento, o meglio ancora per sciogliersi e scaricarsi al termine del workout.

      Elimina
    3. @Marco Cit "Guarda però che la palestra serve innanzitutto per sè stessi, del rimorchiare non te ne deve proprio fregar di meno, anzi quella è proprio l'ultima cosa a cui si dovrebbe pensare quando si svolge uno sport"
      La penso allo stesso modo. Se ti alleni bene, rispetti le pause, non ti metti disturbare l'altra gente, "almeno" durante gli allenamenti.
      Al massimo capita di chiacchierare negli spogliatoi, quando hai finito.. in questo modo non comprometti niente(spesso fra maschi, che sono la maggioranza nel body building, fra l'altro)
      Comunque il mito del rimorchio in palestra penso che venga da film di livello molto basso, che hanno portato molte persone a non distinguere un luogo fatto per socializzare da quello che non lo è , a mio parere.
      Se segui le pause hai poco tempo per chiacchierare, puoi scambiare "2 paroline", "un saluto", ma non puoi fare "una discussione".
      P.s: in alcune palestre in Germania, molte più persone la pensano come noi. Se uno si mette a chiacchierare e occupa una macchina, si arrabbiano proprio, e secondo me fanno bene. In Italia, vedo persone che lasciano l'asciugamano.. e si mettono a cazzeggiare.. fanno perdere tempo a chi si deve allenare. A volte devi anche fare "il rompi" che gliela fa spostare, altrimenti quasi nessuno dice niente.

      Elimina
    4. @Van

      Guarda, a me è capitato proprio di incazzarmi (sarò sociofobico, però sono al tempo stesso uno che sa far valere le proprie ragioni: sociofobico non equivale sempre a timido/beta, sono concetti differenti) con gente che mi rubava tempo e/o spazio in palestra, proprio come si fa nelle palestre tedesche.

      Il rimorchio in palestra poi è veramente la bluepill suprema: a meno di non essere esteticamente sopra il 7 o istruttore fitness/personal trainer, è già grasso che cola se una ti guarda una tantum.
      La realtà è questa, punto.

      Elimina
  5. Premesso che vado in una palestra molto piccola dove principalmente si fa crossfit e arti marziali (pratico la seconda). In ormai 4 anni ho provato l'approccio (fallendo, ma erano state loro a lanciare segnali equivoci) solo con due ragazze fidanzate, ma parliamo di due 6 ed io sono un 5,5. Essendo solo due non posso fare alcuna statistica, ma ci tenevo a rispondere a chi dice che i Chad non fanno la doccia, ebbene io non sono chiaramente un Chad, ma non la faccio neanch'io. Pecco di igiene? No, semplicemente abito vicino alla palestra e sono piuttosto schifettoso, l'idea di usare spogliatoi e docce comune non mi affascina, quindi è probabile che valga anche per le persone da te descritte.

    RispondiElimina
  6. è un mito da sfatare si... dico la mia sulle basi delle moltissime palestre che conosco:
    1)la percentuale di maschi è superiore a quella femminile, ergo la concorrenza è altissima
    2)molte delle persone ci vanno per allenarsi(e fanno anche bene), se rompete le scatole alla gente, non tutti sono disposti a chiacchierare per conoscersi, non essendo un luogo "pensato" per quello. Non è un locale per intendersi. Soprattutto le donne che hanno egoboost, zerbini, la fila di maschi nell'app-chat sul cellulare al giorno d'oggi difficilmente ci vanno per quello..(almeno dalle mie parti)
    3)dovete avere un fisico (abbastanza) sopra la media, chi becca in palestra di solito sono i belli veri, muscolosi, (gli stessi che beccherebbero anche in un supermercato per intenderci, senza spendere un euro) altrimenti rischiate di non venire notati.. Se poi avete un fisico sottomedia, in alcuni ambienti snob di Body Building, che conosco.. rischiate anche di fare ridere, venire perculati.
    4)che si possa conoscere della gente.. questo non lo metto in dubbio.. ma vale quanto scritto sopra. In sostanza: non nego che ci possano essere coppie che si sono conosciute in palestra, ma visto quanto scritto sopra, e vista la bassa percentuale di possibilità per chi non ha livelli LMS altissimi, sconsiglierei di andarci per quello.
    Andateci per allenarvi se volete, poi col fisico allenato, andate nei locali.. ha molto più senso.
    Oppure fate come ho fatto io.. dopo anni di allenamenti, ho deciso di comprare a casa una panca multifunzione, pesi singoli.. con prezzi nemmeno troppo alti.. Mi alleno in casa. Pur essendo prima ectomorfo ho preso 14 kg in tempi non molto lunghi(che non è poco), sono aumentati i miei pettorali, migliorato bicipiti, gambe pure etc.. mi concentro solo su quello a casa non avendo distrazioni.
    Ho dovuto fare anche una alimentazione con "tempi-adatti" per hard gainer che nessun insegnante mi aveva mai trasmesso.
    Quando poi voglio conoscere, parlare, vedere qualcuno, dare appuntamento, vado nei luoghi appositi.. almeno uscite davvero perchè andare in palestra non è uscire, è un impegno.. mi trovo mille volte meglio così e lo consiglierei a chiunque.
    P.s: è solo il mio parere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavaliere Oscuro17 gennaio 2020 22:24

      Frequentato palestre per oltre 20 anni, in tutto questo tempo, solo due ragazze si sono degnate di rivolgermi la parola.
      La palestra è un luogo come un altro, non si sfugge alle regole dell'attrazione, o si è belli sul serio, oppure si è invisibili.
      Per strada, in libreria, al supermercato, in un locale, non cambia niente, la spietata realtà è sempre la stessa.

      Elimina
    2. @Cavaliere Oscuro

      Sono sempre l'autore della prima esperienza.

      Ribadisco che soprattutto in palestra, o si è BELLI VERI (e con questo intendo sopra il 7: un normocarino o peggio un normaloide non sono dei belli, checchè ne dicano PUA e bluepillati vari) o si è del tutto o quasi invisibili al pari dei brutti, che magari vengono pure perculati.
      Parliamo proprio di quasi il 90% dei maschi che risulta, di fatto "invisibile"!

      A me che sono un 6,5 in 6 anni di frequentazione di varie palestre avranno rivolto la parola giusto 3 tipe, fra cui una 20enne sul 6 pieno che azzardò pure un complimento estetico, da me liquidato in quanto interessato esclusivamente ad allenarmi e non a rimorchiare.
      Poi qualche sporadico sguardo una volta ogni morte di papa ma nulla più: paradossalmente, ottengo molti più feedback (nella fattispecie sguardi: per essere approcciati per strada occorre ovviamente essere da 7,5-8 come minimo) camminando per strada.

      Elimina
    3. Cavaliere Oscuro18 gennaio 2020 22:08

      @Marco
      Questo vuol dire che probabilmente io sono sotto il 6, mai successo un approccio in palestra da parte di una ragazza, tranne una volta da una 4 CO, che ho gentilmente declinato, le altre con cui ho parlato è stata sicuramente una casualità.
      Per strada, mai successo che qualcuna mi rivolga un'attenzione,
      tant'è che ormai non cerco più lo sguardo di nessuna.
      La dignità è un valore, e non ha prezzo, mi fanno pena quei poveracci che sbavano dietro la prima fichetta cessa che vedono...

      Elimina
    4. @Marco: confermo assolutamente quello che dici. Paradossalmente (è una provocazione) è più facile ricevere un feedback, o conoscere qualcuna per strada o su un treno, che in palestra. (non ho detto che sia facile, stiamo parlando ai limiti del paradossale per "evidenziare" quanto sia sbagliato questo "mito", in particolare per persone con livelli di L non altissimi, quindi per la maggior parte della popolazione).
      L'unica volta che ho conosciuto una ragazza "decente" in palestra con la quale sono uscito realmente, non è successo nemmeno in Italia, è stato a Berlino e si è trattato di un "caso-isolato" oltre che di "un colpo di culo" e di una "totale casualità", anche perchè in quel poco tempo abbiamo trovato anche un argomento di discussione che poi ci ha portati a scambiare il numero. (un caso su un milione).
      Non fa assolutamente statistica.. o testo..
      In generale trovo che sia un ambiente pessimo per queste cose(in qualsiasi nazione), oltre ad essere "sbagliatissimo" andarci per questo(per ragioni già espresse)...
      Qualche altra volta, in palestre pseudo-universitarie oppure a prezzo minore(perchè sono le uniche, dalle mie parti, nelle quali si possono fare discussioni con gente che non sembra uscita da una puntata di "beautiful"), ho scambiato 4 parole durante il riscaldamento(questo in Italia). Aggiungerei qualche discussione casuale.. niente per il quale valga la pena mantenere questo "assurdo mito", che va tolto dalla testa delle persone. Nei film americani, per quanto squallidi, almeno fanno vedere quasi sempre il belloccio che rimorchia in palestra.. ma quello rimorchia ovunque. In Italia fanno vedere lo stempiato di 50 anni..(certi film di serie z)..ridicoli. Questo mito che è da smontare anche perchè a causa di esso, si presentano persone in palestra che non si allenano e cazzeggiano.. sono anche fastidiose, oltre a non concludere niente, andare in bianco, danno fastidio agli altri.

      Elimina
  7. Sono l'autore dell'esperienza n°1 e vorrei un attimo correggere chi ha riportato l'esperienza n°2 (frequento le palestre da molto più tempo: 6 anni e non appena 15 giorni).

    Quando riporta l'esempio dei "WannabeChad Ectomorph Edition", nel descrivere tale categoria fa un po' di confusione.
    Nella fattispecie, fa anche riferimento ad una ulteriore tipologia di cliente, non citata a parte negli esempi, che va lì esclusivamente per allenarsi e non è necessariamente hardgainer o al massimo sul 5 estetico: questa tipologia appunto non parla con nessuno se non il minimo indispensabile ("ci alterniamo", "quanto ti manca" ecc...), indossa costantemente le cuffiette con musica a tutto volume, non caga mai nessuno, entra ed esce in totale anonimato proprio perchè non gli interessa "fare salotto", ma solo ed esclusivamente allenarsi.

    Questa tipologia non è necessariamente rappresentata dai soli hardgainers da 5 massimo: in genere si tratta proprio di persone a cui interessa solo allenarsi, che non vuol perdere tempo in chiacchiere inutili e che appunto non è interessata a farsi un "circolo sociale" in palestra (magari anche per motivi legati a problematiche di interazione con il prossimo).

    Prendi me ad esempio: rientrerei teoricamente nella categoria "WannaBeChad Ectomorph Edition" se analizzassimo solo il mio atteggiamento in palestra (non parlo mai con nessuno se non per chiedere di alternarsi o quanto manca per completare un set, le donne praticamente manco le guardo), però sono sì asciutto ma non propriamente hardgainer/spilungone, in più sono un 6,5 di viso quindi come L supero nettamente il 5 come certificato anche da valutazioni da parte di terzi (il Redpillatore poi mi ha valutato 7 pieno).
    In più sono pure sociofobico quindi campa cavallo anche se volessi interagire con qualcuno, cosa che appunto evito accuratamente non azzardando a levarmi le cuffiette di dosso: segnale tipico per trasmettere il messaggio "non rompetemi i coglioni/non ho voglia di parlare ma solo di allenarmi".
    Però d'estate indosso sempre la canottierina e non mi lavo mai a fine allenamento, la doccia la faccio a casa: effettivamente potrei rientrare anche nei "ChadWannabe" (non essendo over7), tolto il fatto dell'attaccare bottone a sproposito :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sono l'autore della seconda esperienza.

      Riguardo all'ectomorph edition, quello da me descritto è un tipo che non ha cuffiette, tendenzialmente continua a portare gli occhiali pure mentre si allena e di L (viso) è un 5.
      Se tu sei un 7 meglio così ma in sostanza parlavo di una persona estremamente "distaccata" e "insicura" all'interno dell'ambiente palestra, proprio a causa di un aspetto esteriore troppo "estremizzato" rispetto alla media dei soggetti presenti. Entra in anonimato sì, non socializza o comunque evita il più possibile di relazionarsi.
      Personalmente dove sono io ne ho visti finora 6-7 di questi elementi. Uno in particolare mi fa onestamente tenerezza, peserà si e no 50kg, pur riuscendo a fare una serie di 8 trazioni alla sbarra. Ovvio, in mezzo ci sono delle variabili tra di loro, tu ne sei a quanto pare un esempio. Di quei 6-7 solo 3 ho visto portare una canottiera.
      Sul fattore doccia, ho notato che solo i normaloidi e over 50 la fanno, tutto il resto, chad compresi, non la fanno. Deve essere qualcosa che li blocca a livello psicologico.

      Per quanto riguarda il resto, hai trovato qualche similitudine o qualche animale da aggiungere?

      Elimina
    2. @Tinder

      Ahahahahahahah ma allora ho ben presente la categoria a cui ti riferisci :D

      Io li chiamerei "GymNerd": tengono sempre gli occhiali mentre si allenano, non portano cuffiette e sembrano più adatti a contesti da fumettari/mangaroli/videogiocatori incalliti che non alla palestra.
      Di viso arrivano appunto massimo sul 5, come fisico sono skinny o skinnyfat e non sempre stanno sulle loro, anzi ricordo un tipo in una delle palestre che ho frequentato (corrispondente alla tua descrizione e che valuterei sul 4-4,5) che per contro attaccava bottone con tutti, cercava di fare l'"amicone" pure con le tipe e finì per diventare una sorta di mascotte della palestra.

      Riguardo quindi alla "fauna umana" che popola le palestre, sostituirei l'Hardgainer (che come scrive Van, può anche essere non solo decente, ma persino belloccio di viso) con questi GymNerd ed aggiungerei la categoria che descrivevo nel mio commento.
      La potremmo chiamare "FitnessAddicted": categoria di clientela molto trasversale ed eterogenea per livello estetico e/o tipo di fisico, va in palestra solo per allenarsi, tiene costantemente le cuffiette con musica a tutto volume mentre si allena (nel mio caso, rock 'n roll a manetta: Creedence, Stones, David Bowie primo periodo, Clash...insomma ci siamo capiti), non caga nessuno/a, non parla mai con nessuno/a se non per chiedere di alternarsi o "quanto ti manca?", entra ed esce nell'anonimato in quanto non interessato minimamente a socializzare (in casi limite, non saluta proprio nessuno manco in spogliatoio).

      Riguardo alle altre categorie, diciamo che a grandi linee trovo una certa similitudine, con alcune differenze riguardanti le donne.
      Probabilmente c'entra il fatto che mi trovo in una piccola realtà di provincia, ma di donne appartenenti a quella che tu chiami "prima categoria" non ne ho mai viste.
      Per contro, sono sovrarappresentate sia le over35 che le bruttine: pure queste, tendenzialmente, guardano solo ed esclusivamente i belli veri over7.
      Fra le poche che mi hanno guardato (o in casi rarissimi, si parla di 1 volta ogni 2-3 anni, persino approcciato/rivolto la parola), ci sono state invece ragazze esteticamente decenti: strano ma vero.

      P.S.: per caso sei sempre quello del reparto ortofrutta? Perchè allora ci "conosciamo" già, sono il tuo coetaneo che pure dimostra meno della sua età anagrafica (anche se in maniera meno clamorosa rispetto al tuo caso) :D

      Elimina
  8. Anche io vorrei dire qualcosa sulla definizione: "WannabeChad Ectomorph Edition" che non mi convince..
    Innanzitutto ci sono hardgainer che possono arrivare a risultati che trovo apprezzabili, infatti io stesso che lo sono, allenandomi bene, ricevevo spesso complimenti per il fisico(pettorali soprattutto) definito. Cosa che altre persone che al primo piatto di pasta ingrassavano.. non potevano dire. Quindi non bisogna generalizzare.. Ogni fenotipo, e di conseguenza somatotipo.. può avere dei pro, ma anche dei contro.
    Poi non è detto che tutti vogliano fare le gare di Body Building, non tutti puntano allo stesso tipo di fisico.
    Non mi pare di essere mai stato tagliato fuori dai circoli sociali in palestra per il mio fisico, poi certo.. ci sono palestre nelle quali ti trovi meglio e altre peggio, ma è un assolutamente normale. Dipende anche dagli argomenti trattati, circolo sociale, economico.
    Io sono tendenzialmente ectomorfo, ma non sono uno stecchino.
    Avendo pettorali e dorsali sviluppati, pur essendo alto e longilineo, non appaio magro.. però ci è voluto allenamento. Alimentazione corretta per un certo metabolismo. Grande importanza hanno anche i tricipiti.. che molti trascurano.
    La mia massa muscolare è aumentata moltissimo, da quando ho iniziato.
    Come dicevo 14kg solo in allenamenti a casa.. 20 kg circa da quando ho iniziato, tutto questo senza prendere molto grasso.
    Prova a guardare anche su internet stesso, hardgainer prima e dopo, scoprirai che molti di quelli che hai detto sono luoghi comuni. Ce ne sono anche di bellocci fra l'altro.
    Inoltre, un vantaggio nell'essere definito è che ogni muscolo si vede quasi subito.. potresti dire lo stesso in un altro che ha chili e chili di grasso?
    Insomma.. io stesso penso che il mio somatotipo sia in un certo senso svantaggiato, per alcuni tipi di body building, ma mi sembra che chi ha scritto l'esempio 2 abbia esagerato in senso negativo..
    Non vorrei dare quel messaggio ad altri hard gainer, perchè non è affatto inutile allenarsi per loro.
    Che poi alcuni insegnanti(non generalizzo) capiscano poco, danno schede quasi standard, alimentazioni che agli hard gainer che gli fanno solo male(anche a intestino e stomaco) e non fanno prendere un chilo è un altro discorso.. bisognerebbe quasi sempre alternare l'insegnante col medico specializzato, per avere i migliori risultati.
    Non tutti questo lo fanno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Van

      Ti illustro la mia situazione, a titolo informativo e per capire se magari abbiamo similitudini.

      Fenotipo: il Redpillatore mi classifica come atlantomed "textbook", con influssi dinarici marginali e pressochè trascurabili.
      Somatotipo: prevalentemente ectomorfo, ma con componente sia mesomorfica che endomorfica (statura di 174cm quindi non granchè alto, polsi e caviglie sottili sui 16cm di circonferenza i primi e sui 21cm le seconde, ma tronco a "V-Shape" e tendenza a mettere su abbastanza facilmente sia massa muscolare che grasso quando vado in surplus calorico rilevante).

      Attualmente sono in massa, peso circa 60kg con bodyfat piuttosto bassa (10-12%: tendo a stare attento con il grasso perchè oltre il 14-15% questo comincia ad accumularsi in zone molto "delicate" dal punto di vista dell'impatto estetico, viso in primis).
      Sto seguendo una filosofia non orientata al bulking bensì al "lean-gaining": aumento ponderale molto lento e progressivo a settimana (massimo 300-400g), surplus calorico molto lieve (100kcal in più rispetto al fabbisogno) per il discorso di cui sopra, carboidrati medio-alti, grassi medi, proteine alte.

      Prima di iniziare con la palestra ero in leggero sovrappeso, ma di viso sembravo praticamente obeso: il mio looksmaxing ha riguardato principalmente questa faccenda del grasso facciale e mi piacerebbe mostrarti le foto del "prima" e del "dopo" per farti capire il cambiamento piuttosto radicale, specie di profilo (avevo mandato al Redpillatore un paio di collage Before/After, se ti interessa potrei autorizzarlo a passare anche a te queste mie foto).
      Ora invece sto provando a mettere su massa muscolare minimizzando il più possibile l'aumento di massa grassa, che cerco di tenere entro il 13% sempre per il discorso di cui sopra.

      Questa la mia situazione: ora, se posso, anche tu seguivi questo approccio alimentare? Oppure seguivi un sistema differente dal punto di vista calorico/nutrizionale?
      Tipo, per esempio, proteine medio/basse, carboidrati molto alti, grassi bassi: sto azzardando un'ipotesi.

      Elimina
    2. Innanzitutto io consideravo alte, persone che sono in realtà quasi nella norma secondo statistiche :) considero la tua altezza comunque "medio-alta". E visto anche il peso, l'idea che dai credo che sia di una persona almeno parzialmente "longilinea" e non bassa e tozza per intenderci, non sei nemmeno il classico (bestione) da palestra, nemmeno ti avvicini ad alcuni pseudocromagnoidi "enormi" che si vedono in alcune zone della Germania. Sia la misura caviglie che polsi, il peso di 60 kg, mi fanno pensare(mi baso solo su cose scritte) a un "somatotipo" almeno parzialmente ectomorfo, come hai confermato, anche se con le differenze che hai elencato. Non ultima, quella della tendenza a prendere massa grassa.
      Nel totale, mi sembra che(a livello di fisico) potresti essere più vicino a me(che sono asciutto ma i muscoli e forma del petto si notano) che ad altri ho elencato, basandomi sul rapporto peso-altezza e descrizione.
      Sulla tendenza a prendere grasso, siamo totalmente all'opposto, ovviamente.
      Non ci sono molti cm di differenza di altezza alla fine ma il mio peso oscilla circa intorno ai 71 kg. (10 kg in più).
      Riguardo l'alimentazione, mi ha aiutato anche un gastroenterologo, mi ha fatto capire alcune cose su assorbimento(cose che si vedono anche da esami), su come mangiare e su altro(anche l'acqua bevuta), oltre che sul mio metabolismo. Mi ha fatto capire, che per quanto ci siano analogie, ogni persona va studiata e alcune diete date in palestra, per me erano dannose. In realtà mangio meno di prima, ma prendo sia più massa che il "minimo" grasso, ho modificato "la frequenza" dei pasti(importantissima in certi casi di hard gainer) e "la qualità". Ho modificato anche il "modo" di allenarmi, in base al tipo di muscolatura e reazioni soggettive differenti da molti endomorfi, imparate con il tempo. Nella mia alimentazione ci sono "non molti" grassi, proteine (il giusto) e carboidrati ovviamente si.. anche se non in eccesso come mi veniva proposto in passato. Problemi di grasso nel viso non ne ho, anzi per caratteristiche dello stesso(che non elenco qui), ridurlo ancora significherebbe sembrare "scheletrico" (provato in passato) e avere un aspetto peggiore.

      Elimina
    3. Dimenticavo: se tu hai un tronco a Vshape è una ottima cosa.
      Anche il fatto di prendere massa muscolare facilmente, nel mio caso invece purtroppo è l'opposto. Non per niente, sono un HG.
      Sul busto in generale, ci ho dovuto lavorare moltissimo per dargli una forma più decente rispetto all'inizio(anche capendo come lavorare, visto che il mio modo per "prendere massa" "non è uguale" a quello di altri). Ovviamente, oggi se guardo le differenze con un mio parente di primo grado, che è partito da un fisico simile ma non si è mai allenato in vita sua, non sembriamo nemmeno partiti dalla stessa base.

      Il miglioramento nel viso(nei limiti del mio aspetto fisico e dei miei difetti pre-esistenti, ovviamente), essendo anche meno "scavato", mi è stato confermato praticamente dal 100% delle persone che mi hanno visto (parlando anche di cambio di alimentazione) che io considero parte del looksmaxing.

      In conclusione: l'idea che mi sono fatto, anche dal tuo racconto, è che entrambi abbiamo avuto dei miglioramenti. Ovviamente si possono avere "scopi" anche leggermente diversi, a seconda del fenotipo-somatotipo e (perchè no..) delle scelte personali.
      Non va fatto solo "per le donne" a mio parere, (che ho tenuto proprio fuori dalla discussione). L'importanza della cura del proprio aspetto ho sempre pensato che vada "oltre".
      Potermi allenare in casa trovo che sia un vantaggio enorme: niente code per andare in palestra, niente rotture per trovare parcheggio, niente perdite di tempo a fare tessere, ad aspettare l'insegnante mentre ci prova con la tipa(cosa squallida che purtroppo mi è capitato di vedere a volte).. Posso sfruttare ogni "minuto libero". Per chi abita in una città affollata, queste cose sono "oro". Totale silenzio, senza gente intorno che racconta la propria vita a tutta la sala.. ergo concentrazione massima sui propri muscoli mentre ti alleni, etc..

      Elimina
    4. @Van

      No, non sono affatto hardgainer pur essendo prevalentemente ectomorfo.
      Avevo fatto un test (meramente indicativo, però considerando quello che scrivevo sopra riguardo a me stesso, a grandi linee ci ha azzeccato) dove risultavo 50% ecto, 30% meso e 20% endo.

      Sono ancora sottopeso di 2-3kg ma appunto ci tengo molto a crescere lentamente, con un surplus calorico limitato: procedendo così, in media riesco a prendere 1kg ogni 40-50 giorni (da maggio scorso, quando iniziai il programma di "massa" ho preso 5kg, per intendersi, tenendo però la massa grassa pressochè invariata).

      Tu dici che sei migliorato da quando sei meno scavato in viso?
      Strano, per me invece è stato l'esatto contrario: perdere grasso facciale ha definito meglio il mio viso, soprattutto il terzo inferiore, in più mi è venuto un accenno di "ombra", o di "stacco", fra gli zigomi e la mandibola (se prendiamo il morph dove si accosta l'utente medio del "forum dei brutti" con il modello medio, al momento tendo più verso quest'ultimo).
      Mi viene da pensare che tu abbia un'ipoplasia malare o una retrusione, quindi in tal caso si sta meglio con un viso più "pieno" o comunque meno scavato, perchè così si nascondono le magagne.

      Elimina
    5. @Marco: per forza sono migliorato, prima ero nettamente sottopeso.
      Sono due casi diversi da questo punto di vista.
      Come ho detto abbiamo metabolismo e tendenze diverse, con somatotipi diversi. Io non tendo ad accumulare grasso con facilità. Tendo quindi più facilmente ad essere "definito" che grasso per intenderci. In generale. Indipendentemente dal tipo di viso(che se si discute va fatto in altra sede) per me una persona di alta 1.75(per esempio) ma che pesa 55kg, in un uomo addirittura, non va bene.
      Non mi piacciono nemmeno le ragazze modelle magrissime, figuriamoci un uomo (che ha caratteristiche diverse).
      Conosco persone ectomorfe "pure" che ci arrivano come ridere, anche se mangiano tantissimo(amici per esempio).
      Quando ho detto di non essere "scheletrici" intendevo avere il grasso minimo per un peso forma, non essere cicciottelli o altro.
      Ora non scendo sotto i 65, che è un peso molto più decente per la mia altezza, anzi.. è ancora un pochino sotto.
      Con che metodo calcoli il peso forma, visto che ci sono diverse formule, anche se alcune si differenziano di poco nei risultati alla fine, per curiosità?
      Quando dici che del morph del forum dei brutti, tendi più al secondo, intendi come estetica o come massa grassa(ovvero definizione)?

      Elimina
    6. Dimenticavo: senza fare l'analisi del viso a Tizio o Caio che non ne usciremmo più, sarebbe lungo, su quello che hai detto sul grasso, parlando di mascherare magagne mi hai fatto venire in mente una cosa che accenno in poche righe:
      In casi di carenza zigomatica, più o meno lieve, esiste infatti l'innesto di grasso autologo(nei punti giusti ovviamente) che è abbastanza praticato. In casi più "severi" l'uso di protesi o osteotomie zigomatiche(in questo ultimo caso possono essere fatte per diverse ragioni, anche opposte).
      Alcuni lo fanno con risultati positivi, altri molto meno.. alcuni anche a causa di risultati inaspettati, esagerano e fanno addirittura ridere.
      In ogni caso viene praticato anche da molti Vips.
      Chiudo l'off topic visto che quello a cui mi riferivo io, era semplicemente il discorso di essere "in peso" o sottopeso", inteso come risultato di una "dieta corretta" che può essere abbinata al Body Building, cambiando la "frequenza" dei pasti e un "eventuale" miglioramento che possa essere notato anche in diverse tipologie di viso. Ma quello potrebbe essere un argomento interessante, per una nuova discussione in futuro, su un articolo a tema.
      Ovviamente sono discussioni approfondite che richiedono analisi di un viso che non possono essere fatte in 5 minuti(anche per eventuali concause).

      Elimina
  9. Chiedo scusa per essermi dilungato, ma ci sono tante cose sull'argomento:
    Dimenticavo: in molte nazioni europee(quasi tutte), sempre più donne si stanno organizzando nel creare palestre di "tipo femminile". Messaggio: "Fuori i maschi".
    Non vogliono maschi negli ambienti nei quali si ci allena.
    Quindi non solo, chi va in palestra solo perchè pensa di beccare è un ingenuo, chi zerbina ancora peggio.. ma rischia di venire anche malvisto da molte donne(soprattutto se non bellissimo, vedi doppia-morale nella discussione sopra).
    Questo vale sia per chi disturba che per chi guarda(molte si lamentano degli sguardi maschili). Io mi alleno addirittura in casa, quindi non mi importa certamente niente di guardare una grassona(è un modo di dire) dallo specchio che fa fitness per dimagrire... e poi anche loro giudicano esteticame nte gli uomini, eccome.. ilragionamento(unilaterale) alla base del "non sentirsi giudicate" non ha senso(a mio parere). Ho sempre pensato a me stesso in sala pesi, però mi sembrava giusto inserirlo in questa discussione.
    Molte donne al giorno d'oggi, a causa del continuo egoboost, zerbini e tutto il resto non hanno certamente bisogno di cercare "il fidanzato" in un luogo che è fatto per allenarsi.
    Qualche articolo:
    https://www.gazzetta.it/fitness/allenamento/05-11-2019/cari-uomini-fuori-qui-piace-palestra-sole-donne-350837433008.shtml?refresh_ce-cp
    http://www.partedeldiscorso.it/2018/04/palestre-donne-molestie/
    Non serve dire che non condivido questo, come ho criticato fortemente gli uomini che chiacchierano e non fanno niente disturbando, la trovo una cosa altrettanto ridicola. Anche perchè non parlano solo di motivi tecnici(che sarebbe anche comprensibile in certi casi) ma di fastidio e voglia creare una separazione da "tutti gli uomini indistintamente". In ogni caso esiste e mi sembrava utile per questa discussione inserirlo in questo articolo.
    Anche nella Lower Saxony(Germania) ho visto che hanno creato molte zone di palestre nelle quali "i maschi non potevano entrare". Senza motivi tecnici.. per esempio un uomo molto magro si potrebbe trovare meglio nella zona femminile, perchè troverebbe manubri adatti, con divisioni maggiori nei pesi bassi, ma non lo vogliono. Queste non fanno parte di quelle di cui si parla sopra, non sono palestre interamente femminili, ma si vanno ad aggiungere alle prime creando un bel numero.
    Al contrario, se uno creasse una zona per "soli maschi", qualcuno lo chiamerebbe sessismo, col politically correct moderno.
    Non voglio discutere di questo(sarebbe off-topic), voglio solo far capire "che" nelle palestre, ci sono sempre più donne che vogliono allenarsi senza nemmeno avere "maschi" in giro. (non tutte, non generalizzo).
    Figuriamoci.. considerarlo un luogo "di rimorchio", escludendo bellissimi, è roba da fantascienza.

    RispondiElimina
  10. Hai dimenticato una categoria la mia uomini over50 a cui il medico gli ha detto "lei deve fare movimento mangiare e bere di meno e fare sport"
    Con la paura del colesterolo e la nostalgia per il tuo divano ti avvii verso quelli strumenti di tortura chiamati impropriamente attrezzi
    Dopo due settimane di dieta e di palestra cominci ad avere pensieri pieni di trasgressione...guardi la tipa obesa vicino a te e ti chiedi senza pudore alcuno...ma una che pesa un quintale deve essere brava in cucina... chissà che lasagne fa....

    RispondiElimina

Ciao! 😃 Grazie per aver deciso di lasciare un commento, sono contento di sentire cosa pensi del mio articolo. Prima di postare però per favore dai un'occhiata al Regolamento: