Home Attrazione Il Rimorchio in Palestra: un Mito da Sfatare

Il Rimorchio in Palestra: un Mito da Sfatare

37
rimorchiare in palestra
rimorchiare in palestra

Si possono conoscere ragazze in palestra? Alcuni utenti hanno deciso di riportare le proprie esperienze in palestra per far capire un po’ qual è la tipologia di clientela che frequenta questo ambiente e quali sono le effettive possibilità di rimorchio.

Esperienza n. 1

 Una delle bluepillate che si sentono in giro abbastanza spesso è quella legata alle palestre come “luoghi ideali per rimorchiare”.
Come molti avranno già capito, la filosofia base delle palestre è già di per sè piuttosto bluepill: gonfiarsi e pomparsi, al fine di aumentare la massa muscolare per ottenere un looksmaxing clamoroso.
Peccato che invece l’unico modo in cui la palestra potrebbe rivelarsi utile a fini di miglioramento estetico è il calo (o il mantenimento a livelli piuttosto bassi) della bodyfat o massa grassa che dir si voglia, in quanto essa può influire, anche nettamente, sull’estetica del viso: questo è ciò che il redpillato frequentatore di palestre dovrebbe principalmente tenere a mente.

Ma torniamo al tema principale.
Il rimorchio in palestra è fra le più clamorose bluepillate che si possano sentire in giro: perché?
Perché in palestra rimorchiano solamente gli istruttori, oppure i belli veri da minimo 7,5.
Chiaramente, si sta parlando di donne sconosciute: fra conoscenti invece capita di ritrovarsi in palestra e magari ogni tanto provare a flirtare fra un esercizio e l’altro.

Come mai si verifica tale situazione?
E’ molto semplice: mediamente, nelle palestre si verifica uno squilibrio clamoroso fra clientela maschile e clientela femminile (anche 3-4 donne contrapposte a 20-25 uomini nelle ore di maggior affluenza).
Logico dunque pensare che spiccare in un simile contesto è un’impresa davvero alla portata di una percentuale estremamente minoritaria di uomini, appunto i belli veri da 7,5 ed oltre, fino ad arrivare ai veri e propri modelli.
Oppure gli istruttori ed i personal trainers, che pure quando sono gymcel bruttini (non brutti veri però) hanno concrete chances per via del particolare status delle 4 pareti garantito da tale professione.
Una precisazione doverosa: con “palestra” va intesa la classica sala pesi/cardiofitness, non invece i vari corsi tipo zumba dove invece la presenza femminile è più che preponderante (ma chi ve lo fa fare di perdere tempo con zumba e corsi inutili? LOL).

Insomma, se rientrate nel 90-95% di maschi al di sotto del 7,5 e sperate di rimorchiare in palestra, fin da subito vi si presenterà agli occhi un quadretto che non lascerà ombra di dubbio: ragazze che letteralmente non vi cagheranno di pezza, magari intente ad armeggiare con lo smartphone o con le cuffiette nelle orecchie.
Al massimo potrete sperare in qualche raro sguardo di sfuggita, in circostanze estremamente fortunate una tipa che proprio vi adocchia più o meno interessata (tutto ciò se siete all’incirca dei 7, altrimenti pure questo diventa fantascienza), ma che al tempo stesso si guarderà bene dall’approcciarvi direttamente.
Naturalmente, potete sempre provare l’approccio a freddo in palestra, ma considerato quanto appena scritto capirete che le condizioni sono estremamente sfavorevoli, senza contare il fatto che se beccaste anche un solo palo in un ambiente così ristretto, rischiate di farvi davvero terra bruciata intorno.
In definitiva, esistono molti altri contesti in cui diventa possibile approcciare e magari rimorchiare qualcosa in maniera ben più efficace.

Ora vi racconto un aneddoto.

Qualche tempo fa, all’interno dello spogliatoio, eravamo io, l’istruttore ed un ragazzo che frequenta la palestra (che valuterei complessivamente come un 7).
Chiamiamo questo tipo Paolo.
Mentre si stava parlando dei classici argomenti come diete, allenamenti e roba del genere, Paolo se ne uscì con: “Però sapete qual è l’unico problema qui in palestra? C’è poca figa!”
Al che me ne uscii ribattendo con: “Ma guarda che in fondo è un bene! Ci si allena meglio e senza distrazioni. La palestra del resto funziona così.”
Paolo rispose: “Beh, non hai tutti i torti!”.

Probabilmente Paolo, un tipo piuttosto bluepillato, si aspettava di trovarsi in palestra ragazze sbavanti che lo rimiravano estasiate, quando invece si è crudamente ritrovato in mezzo ad una fiera della salsiccia, più 3-4 tipe che manco l’avranno guardato.
Insomma con un pugno di mosche, della serie: “Welcome to the real world bro”.

In definitiva, in palestra andateci per un unico motivo: tenendo chiaramente conto del vostro somatotipo, del vostro fenotipo ed accompagnando il tutto con una dieta nutrizionalmente adeguata, l’obiettivo è la riduzione della massa grassa, orientandosi idealmente verso il range 9-12%.
Al limite garantendovi quel minimo di massa muscolare utile sia per non apparire troppo skinny, sia per un discorso funzionale (per l’appunto il mantenimento della bodyfat a livelli bassi).

Tutto il resto toglietevelo dalla testa, IN PRIMIS l’eventualità di rimorchiare in questo ambiente.
Ovviamente, a meno che non rientriate in quelle specifiche categorie di uomini menzionate sopra.

Esperienza n. 2

Io è dal 1 gennaio
che sto andando in palestra: Ora che ho visto bene o male quasi tutto
il bestiario che scorrazza là dentro ti posso dire un paio di cose:

Uomini

Chad: Ci sono i Chad Bellocci ovviamente, e li riconosci spesso perché vengono vestiti o con le classiche canotte, o con le magliette smanicate fino alla vita ai lati, per far vedere la “possenza” del loro fisico strutturato.
Airpods (alle orecchie) ora sono un must, non sei un vero palestrato se non li indossi. C’è ancora qualche reticente che usa le cuffie stile Beats.
Abbigliamento da palestra SEMPRE firmato, Nike o Adidas, o qualunque cosa possa dimostrare che hai $$$ (M) oltre che essere un Chad.
Lavorano quasi sempre (99%) solo sul busto, hanno quasi tutti gambe screnche o comunque poco allenate. Camminata stile Terminator, movimento della parte superiore in stile ciondolante con scapole allargate. Attaccano spesso le donne fighe con saluti o qualche chiaccherata sterile dove il vuoto spinto dello spazio sembra “pieno”.
Alcuni vestono addirittura con tutine super aderenti in stile Spiderman, per boostare la propria autostima.
I Chad entrano, fanno la loro oretta di super serie/pesi/intortamenti vari e se ne vanno, senza nemmeno farsi una doccia (verificato).

Chad Wannabe: praticamente non sono Chad veri, ma si atteggiano o si vestono come se lo fossero.
Spesso non si rendono conto di essere solo dei normie, e solo vedere il loro stesso bicipite gli confonde le idee, fino a fargli credere di
essere dei Bellocci 7+.
Attaccano spesso bottone con le donne presenti in palestra, sperando di ottenere qualcosa. Da quello che ho potuto constatare, Le donne accettano la chiacchierata, ma mai ho visto che si sono esposte più di tanto. Torneranno a casa a segarsi.

Minichad:
Li definisco mini perché sono praticamente i ragazzini WannabeChad, la nuova generazione. Vestiti come sopra (canotte e airpods) fanno il
minimo sindacale guardando la loro schedina, solo che spesso stanno pure meno tempo della versione pro, e come loro, niente doccia e via (ma perché i Chad hanno paura di farsi la doccia??).

Gymcel:
Categoria strana, quando si vedono, soliti saluti di convenevoli (come va, come butta, tutto bene, bene, quanto sei grosso, etc etc) e poi a fare super sollevamenti, super pesi. Noto che collaborano spesso tra di loro, ma non chiedono molto ai Chad Bellocci.
Però alcuni di loro si prodigano con le donne in palestra, fanno un po’ di cuckismo, perfino con le over 40. Non sono Belli ovviamente, parliamo di valori estetici tra il 4 e il 5, ma nulla di più. Ma sono principalmente degli Strongman, muscolarmente super sviluppati.

WannabeChad Ectomorph Edition: Categoria nuova che sto vedendo in palestra, non notata i primi giorni.
Sono gli stecchetti, spilungoni, o come si dice in questi casi, Hardgainer.
Mi fanno tenerezza in fin dei conti, devono lottare con un corpo davvero esile (con valore di L non superiore al 5) a cui cercano di dare una
forma, ma senza un reale risultato (non riescono ad aumentare la massa muscolare, ma solo la densità). Tagliati fuori praticamente da ogni
circolo sociale in palestra, non parlano con nessuno se non chiedere a qualcuno quando libera un determinato attrezzo. Entrano ed escono in totale anonimato, quasi non esistessero.

Old School
Over 50 Chad Believer:
Praticamente il 50enne che fa palestra, probabilmente da anni, che caca il cazzo a tutti in palestra, chiacchiera
con tutti, tira delle pezze alle fiche di ogni età e cerca di raggiungere un certo tipo di intimità con tutte (un esempio lampante
ieri sera, uno di questi abbracciava una NP da 7 appena entrato, bacini sulle guance, saluti, etc etc). Questo individuo principalmente fa Tapis Roulant per metà/trequarti del suo tempo, perchè lo passa di fianco alle fiche che praticano tale attrezzo (essendo appunto quasi sempre utilizzato solo da donne). Un Pigmalione di serie A. Poi passa a fare quei 4 esercizietti giusto per fare cameratismo con gli altri della
palestra, tra chiacchere e battute.

Donne

Donne di primo livello: Qua parliamo di strafiche, quelle che vengono letteralmente truccate in palestra con un makeup waterproof (perché così non si scioglie col sudore). Praticano principalmente Tapis Roulant, e lavorano solo di cosce e culo.
La parte superiore è offlimits. Vestono ovviamente con scarpe dai colori sgargianti, Leggins tecnici super attillati e con fantasie che risaltano le curve, magliettine corte (o canotte) che lasciano l’ombelico scoperto e naturalmente, scollature aggressive.
Attirano ovviamente l’attenzione smodata degli OSO50CB, dei Gymcel, e dei Chad Wannabe. I Chad tendenzialmente le ignorano nel 95% dei casi (probabilmente perché a certi orari ci stanno anche 6-7 Chad contemporaneamente in palestra, e credo che non sopportino la competizione tra Chad).
Non si negano a nessuna chiacchierata, adorano praticamente interagire con tutti i MDF che gli si parano di fronte, aumentando l’egoboost a livelli siderali. Se chiedono aiuto, NESSUNO si rifiuta di aiutarle, anche mandando a puttane il proprio allenamento serale.
Sono praticamente le DOMINATRIX della palestra.
Ovviamente sanno esattamente quando smettere di farsi servire quando i cuck diventano troppo ossessionanti (tipo l’altra sera, mentre una di queste era presa d’assalto da due gymcel, con l’asciugamano ha fatto finta di asciugarsi il sudore mettendoselo a mantellina sulla schiena e coprendo la scollatura esagerata, come a sembrare di avere freddo. Chiaro segnale “Fuori dai coglioni, vi ho già pagato abbastanza con la vista delle mie tette, la merce torna in cassaforte).

Donne di secondo livello: Ragazze belle, siamo sul 7, in alcuni casi sul 6.5 ma dal fisico tonico, magro. Non vestono come quelle di primo livello, non almeno sulle scollature, ma esaltano sempre almeno i loro glutei. Anche queste vittime spesso delle categorie di cui sopra, a volte con anche più insistenza (essendo di categoria estetica più vicina, e dunque più abbordabili come chance).
In molti casi aperte alle chiacchiere, e fidelizzano spesso con le donne di primo livello (pur aspirandone all’uguaglianza, ma fallendo). Tendenzialmente non si truccano come le prime, però lavorano anche sulla parte del busto con pesi, macchine e bilancieri.
Come per le prime, chiacchiere sì, ma anche ipergamia sì. Dunque normies a sub6 sono scartati a prescindere. Si scopa solo al massimo con 7+, perchè loro “valgono” (fisicamente). Ovviamente si considerano sempre un punto “sopra” il loro reale valore estetico.

Donne di terzo livello: Siamo sulle over 35-40. Qua ho notato Gymcel addirittura fargli da personal trainer temporanei, dato che non essendo più belle esteticamente (5 oggettivo) sono anche più abbordabili per loro, fino addirittura a “toccare” queste quando gli fanno vedere le posizioni della schiena o delle gambe. Non ho notato molto rifiuto da parte di queste donne a questi “gesti”. Si vede che ormai sono rassegnate a non vedere mai più un Chad interessarsi a loro. E si accontentano. 

Gymcel Woman: Categoria a parte, sono quelle donne che ovviamente si credono essere sicuramente delle fiche per via del loro fisico che
“pompano” quasi come fosse quello di un uomo.
Struttura culo-cosce su cui lavorano per farle sembrare stile “brasiliane”, schiena stranamente inarcata in avanti, e busto mediamente muscoloso, con spalle definite. Il loro volto è per qualche aspetto un po’ mascolino, pur mantenendo ovviamente i tratti femminili.
Convinte di essere almeno delle 7, ma sono delle 6-sub6.
A queste, nessun uomo della palestra scassa le balle. Non attirano minimanente l’attenzione di alcuno.
Ho notato che sono “loro” quelle che adocchiano gli altri (un paio di loro mi ha spesso buttato volutamente degli sguardi).
Non socializzano con le altre donne, che non siano esse stesse delle Gymcel, ma in ogni caso, poca roba.

Forse ti interessa: 

 

Sottoscriviti
Notificami
guest
37 Commenti
Più Votati
Più Recenti Più Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Anonimo
Anonimo
2 anni fa

In palestra si può rimorchiare solo se si è sopra l'8, altro che 7.

Gli istruttori invece hanno la vita facile.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

In palestra rimorchiano (pesantemente) solo i personal trainer dalle milf sposate alle ragazze; spesso non sono neanche dei 7 oppure anche 5,5 gymcel.
Evitate di spendere soldi nelle palestre! fate qualche semplice esercizio a casa per tenervi in salute

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

Mah… Buona parte dei miei game e della mia vita sociale è nata in palestra. Una mia ex l'ho conosciuta lì e ci provo lei… E io mi ritengo massimo un 7…

Unknown
Unknown
1 anno fa

Salve. Una mia cugina di aspetto complessivamente mediocre ( la valuterei 5,5) è stata fidanzata per qualche anno con un tipo che faceva L' istruttore in palestra, più grasso che muscoloso. A tale tipo a quanto pare lo status delle 4 pareti non è servito a rimorchiare gran che. Poi dopo che la loro storia è finita questa mia cugina mi ha detto: la palestra non è un buon posto per rimorchiare. Questo articolo con cui concordo me lo conferma, quindi non ci penso nemmeno ad iscrivermi in palestra anche perché faccio footing e credo che mal si accordi con la pesistica.

Mario Rossi
Mario Rossi
8 mesi fa

Premesso che vado in una palestra molto piccola dove principalmente si fa crossfit e arti marziali (pratico la seconda). In ormai 4 anni ho provato l'approccio (fallendo, ma erano state loro a lanciare segnali equivoci) solo con due ragazze fidanzate, ma parliamo di due 6 ed io sono un 5,5. Essendo solo due non posso fare alcuna statistica, ma ci tenevo a rispondere a chi dice che i Chad non fanno la doccia, ebbene io non sono chiaramente un Chad, ma non la faccio neanch'io. Pecco di igiene? No, semplicemente abito vicino alla palestra e sono piuttosto schifettoso, l'idea di usare spogliatoi e docce comune non mi affascina, quindi è probabile che valga anche per le persone da te descritte.

Van
Van
8 mesi fa

è un mito da sfatare si… dico la mia sulle basi delle moltissime palestre che conosco:
1)la percentuale di maschi è superiore a quella femminile, ergo la concorrenza è altissima
2)molte delle persone ci vanno per allenarsi(e fanno anche bene), se rompete le scatole alla gente, non tutti sono disposti a chiacchierare per conoscersi, non essendo un luogo "pensato" per quello. Non è un locale per intendersi. Soprattutto le donne che hanno egoboost, zerbini, la fila di maschi nell'app-chat sul cellulare al giorno d'oggi difficilmente ci vanno per quello..(almeno dalle mie parti)
3)dovete avere un fisico (abbastanza) sopra la media, chi becca in palestra di solito sono i belli veri, muscolosi, (gli stessi che beccherebbero anche in un supermercato per intenderci, senza spendere un euro) altrimenti rischiate di non venire notati.. Se poi avete un fisico sottomedia, in alcuni ambienti snob di Body Building, che conosco.. rischiate anche di fare ridere, venire perculati.
4)che si possa conoscere della gente.. questo non lo metto in dubbio.. ma vale quanto scritto sopra. In sostanza: non nego che ci possano essere coppie che si sono conosciute in palestra, ma visto quanto scritto sopra, e vista la bassa percentuale di possibilità per chi non ha livelli LMS altissimi, sconsiglierei di andarci per quello.
Andateci per allenarvi se volete, poi col fisico allenato, andate nei locali.. ha molto più senso.
Oppure fate come ho fatto io.. dopo anni di allenamenti, ho deciso di comprare a casa una panca multifunzione, pesi singoli.. con prezzi nemmeno troppo alti.. Mi alleno in casa. Pur essendo prima ectomorfo ho preso 14 kg in tempi non molto lunghi(che non è poco), sono aumentati i miei pettorali, migliorato bicipiti, gambe pure etc.. mi concentro solo su quello a casa non avendo distrazioni.
Ho dovuto fare anche una alimentazione con "tempi-adatti" per hard gainer che nessun insegnante mi aveva mai trasmesso.
Quando poi voglio conoscere, parlare, vedere qualcuno, dare appuntamento, vado nei luoghi appositi.. almeno uscite davvero perchè andare in palestra non è uscire, è un impegno.. mi trovo mille volte meglio così e lo consiglierei a chiunque.
P.s: è solo il mio parere.

Marco
Marco
8 mesi fa

Sono l'autore dell'esperienza n°1 e vorrei un attimo correggere chi ha riportato l'esperienza n°2 (frequento le palestre da molto più tempo: 6 anni e non appena 15 giorni).

Quando riporta l'esempio dei "WannabeChad Ectomorph Edition", nel descrivere tale categoria fa un po' di confusione.
Nella fattispecie, fa anche riferimento ad una ulteriore tipologia di cliente, non citata a parte negli esempi, che va lì esclusivamente per allenarsi e non è necessariamente hardgainer o al massimo sul 5 estetico: questa tipologia appunto non parla con nessuno se non il minimo indispensabile ("ci alterniamo", "quanto ti manca" ecc…), indossa costantemente le cuffiette con musica a tutto volume, non caga mai nessuno, entra ed esce in totale anonimato proprio perchè non gli interessa "fare salotto", ma solo ed esclusivamente allenarsi.

Questa tipologia non è necessariamente rappresentata dai soli hardgainers da 5 massimo: in genere si tratta proprio di persone a cui interessa solo allenarsi, che non vuol perdere tempo in chiacchiere inutili e che appunto non è interessata a farsi un "circolo sociale" in palestra (magari anche per motivi legati a problematiche di interazione con il prossimo).

Prendi me ad esempio: rientrerei teoricamente nella categoria "WannaBeChad Ectomorph Edition" se analizzassimo solo il mio atteggiamento in palestra (non parlo mai con nessuno se non per chiedere di alternarsi o quanto manca per completare un set, le donne praticamente manco le guardo), però sono sì asciutto ma non propriamente hardgainer/spilungone, in più sono un 6,5 di viso quindi come L supero nettamente il 5 come certificato anche da valutazioni da parte di terzi (il Redpillatore poi mi ha valutato 7 pieno).
In più sono pure sociofobico quindi campa cavallo anche se volessi interagire con qualcuno, cosa che appunto evito accuratamente non azzardando a levarmi le cuffiette di dosso: segnale tipico per trasmettere il messaggio "non rompetemi i coglioni/non ho voglia di parlare ma solo di allenarmi".
Però d'estate indosso sempre la canottierina e non mi lavo mai a fine allenamento, la doccia la faccio a casa: effettivamente potrei rientrare anche nei "ChadWannabe" (non essendo over7), tolto il fatto dell'attaccare bottone a sproposito 😀

Van
Van
8 mesi fa

Anche io vorrei dire qualcosa sulla definizione: "WannabeChad Ectomorph Edition" che non mi convince..
Innanzitutto ci sono hardgainer che possono arrivare a risultati che trovo apprezzabili, infatti io stesso che lo sono, allenandomi bene, ricevevo spesso complimenti per il fisico(pettorali soprattutto) definito. Cosa che altre persone che al primo piatto di pasta ingrassavano.. non potevano dire. Quindi non bisogna generalizzare.. Ogni fenotipo, e di conseguenza somatotipo.. può avere dei pro, ma anche dei contro.
Poi non è detto che tutti vogliano fare le gare di Body Building, non tutti puntano allo stesso tipo di fisico.
Non mi pare di essere mai stato tagliato fuori dai circoli sociali in palestra per il mio fisico, poi certo.. ci sono palestre nelle quali ti trovi meglio e altre peggio, ma è un assolutamente normale. Dipende anche dagli argomenti trattati, circolo sociale, economico.
Io sono tendenzialmente ectomorfo, ma non sono uno stecchino.
Avendo pettorali e dorsali sviluppati, pur essendo alto e longilineo, non appaio magro.. però ci è voluto allenamento. Alimentazione corretta per un certo metabolismo. Grande importanza hanno anche i tricipiti.. che molti trascurano.
La mia massa muscolare è aumentata moltissimo, da quando ho iniziato.
Come dicevo 14kg solo in allenamenti a casa.. 20 kg circa da quando ho iniziato, tutto questo senza prendere molto grasso.
Prova a guardare anche su internet stesso, hardgainer prima e dopo, scoprirai che molti di quelli che hai detto sono luoghi comuni. Ce ne sono anche di bellocci fra l'altro.
Inoltre, un vantaggio nell'essere definito è che ogni muscolo si vede quasi subito.. potresti dire lo stesso in un altro che ha chili e chili di grasso?
Insomma.. io stesso penso che il mio somatotipo sia in un certo senso svantaggiato, per alcuni tipi di body building, ma mi sembra che chi ha scritto l'esempio 2 abbia esagerato in senso negativo..
Non vorrei dare quel messaggio ad altri hard gainer, perchè non è affatto inutile allenarsi per loro.
Che poi alcuni insegnanti(non generalizzo) capiscano poco, danno schede quasi standard, alimentazioni che agli hard gainer che gli fanno solo male(anche a intestino e stomaco) e non fanno prendere un chilo è un altro discorso.. bisognerebbe quasi sempre alternare l'insegnante col medico specializzato, per avere i migliori risultati.
Non tutti questo lo fanno.

Van
Van
8 mesi fa

Chiedo scusa per essermi dilungato, ma ci sono tante cose sull'argomento:
Dimenticavo: in molte nazioni europee(quasi tutte), sempre più donne si stanno organizzando nel creare palestre di "tipo femminile". Messaggio: "Fuori i maschi".
Non vogliono maschi negli ambienti nei quali si ci allena.
Quindi non solo, chi va in palestra solo perchè pensa di beccare è un ingenuo, chi zerbina ancora peggio.. ma rischia di venire anche malvisto da molte donne(soprattutto se non bellissimo, vedi doppia-morale nella discussione sopra).
Questo vale sia per chi disturba che per chi guarda(molte si lamentano degli sguardi maschili). Io mi alleno addirittura in casa, quindi non mi importa certamente niente di guardare una grassona(è un modo di dire) dallo specchio che fa fitness per dimagrire… e poi anche loro giudicano esteticame nte gli uomini, eccome.. ilragionamento(unilaterale) alla base del "non sentirsi giudicate" non ha senso(a mio parere). Ho sempre pensato a me stesso in sala pesi, però mi sembrava giusto inserirlo in questa discussione.
Molte donne al giorno d'oggi, a causa del continuo egoboost, zerbini e tutto il resto non hanno certamente bisogno di cercare "il fidanzato" in un luogo che è fatto per allenarsi.
Qualche articolo:
gazzetta.it/fitness/allenamento/05-11-2019/cari-uomini-fuori-qui-piace-palestra-sole-donne-350837433008.shtml?refresh_ce-cp
partedeldiscorso.it/2018/04/palestre-donne-molestie/
Non serve dire che non condivido questo, come ho criticato fortemente gli uomini che chiacchierano e non fanno niente disturbando, la trovo una cosa altrettanto ridicola. Anche perchè non parlano solo di motivi tecnici(che sarebbe anche comprensibile in certi casi) ma di fastidio e voglia creare una separazione da "tutti gli uomini indistintamente". In ogni caso esiste e mi sembrava utile per questa discussione inserirlo in questo articolo.
Anche nella Lower Saxony(Germania) ho visto che hanno creato molte zone di palestre nelle quali "i maschi non potevano entrare". Senza motivi tecnici.. per esempio un uomo molto magro si potrebbe trovare meglio nella zona femminile, perchè troverebbe manubri adatti, con divisioni maggiori nei pesi bassi, ma non lo vogliono. Queste non fanno parte di quelle di cui si parla sopra, non sono palestre interamente femminili, ma si vanno ad aggiungere alle prime creando un bel numero.
Al contrario, se uno creasse una zona per "soli maschi", qualcuno lo chiamerebbe sessismo, col politically correct moderno.
Non voglio discutere di questo(sarebbe off-topic), voglio solo far capire "che" nelle palestre, ci sono sempre più donne che vogliono allenarsi senza nemmeno avere "maschi" in giro. (non tutte, non generalizzo).
Figuriamoci.. considerarlo un luogo "di rimorchio", escludendo bellissimi, è roba da fantascienza.

Anonimo
Anonimo
8 mesi fa

Hai dimenticato una categoria la mia uomini over50 a cui il medico gli ha detto "lei deve fare movimento mangiare e bere di meno e fare sport"
Con la paura del colesterolo e la nostalgia per il tuo divano ti avvii verso quelli strumenti di tortura chiamati impropriamente attrezzi
Dopo due settimane di dieta e di palestra cominci ad avere pensieri pieni di trasgressione…guardi la tipa obesa vicino a te e ti chiedi senza pudore alcuno…ma una che pesa un quintale deve essere brava in cucina… chissà che lasagne fa….

Anonimo
Anonimo
3 mesi fa

Grazie ai cinesi persino questo spazio protettA è andato a farsi benedire.

Con quello che costa una palestra decente ci si fanno un paio di scopate pro al mese.
Magari con la tipa che in palestra nemmeno di caca di striscio…

Anonimo
Anonimo
2 mesi fa

Nella mia esperienza in palestra, posso dire che di sguardi ne ho ricevuti parecchi, mi sono incrociato parecchie volte lo sguardo con altre donne o ragazze, sarà perché faccio molto spesso cardio (Le ragazze stanno tutte lì e nella zona stretching) e addominali perché gioco pure a calcio. A parere di molte ragazze io sono bellino/molto carino (7+/7.5 credo) soprattutto perché ho un viso molto particolare (Occhi verdi, labbra carnose e capelli nerissimi) ma armonioso; non sono un figone ne lo sarò mai, ma gli sguardi arrivano dal 70/80 % delle ragazze… non sono mai stato approcciato ne l’ho mai fatto io, le ragazze capiscono subito che son timido

Chinaski
Chinaski
1 mese fa

A me hanno dato anche dell' omosessuale perché non ho mai degnato di uno sguardo nessuna, ma io ci andavo solo e soltanto per me ! Non esiste niente di cosi devastante, per una donna che viene in palestra, che negarle la validazione, le manca il terreno sotto i piedi ( validazione a personale uso e consumo poiché non ti fa guadagnare nulla). Adesso mi alleno a casa.