28/01/18

Quali Uomini Piacciono alle Donne? Te lo Spiega la Piramide

quali uomini piacciono alle donne
Non è roba da PUA ma lo status e i soldi a mio parere salvano molti incel, conosco imprenditori che hanno iniziato ad avere una vita sessuale attiva da quando sono diventati liberi professionisti.
Ovviamente l'aspetto viene prima di tutto, un bel faccino bagnerà qualunque vagina e i soldi non possono arrivare a questo.
Tra qualche anno sarà pieno di bei ragazzi, tutti stanno looksmaxando e capiscono fin da subito l'importanza che ha l'aspetto nella vita di tutti i giorni.
I cantanti più gettonati nelle nuove generazioni parlano di soldi, bellezza, moda e disinibizione ( sopratutto i rapper che fanno musica trap ).



Le cantanti fanno canzoni rivolte ai bellocci e agli slayer, tutto ciò che vogliono dire è :
usami e poi gettami perché TU lo puoi fare.

La competizione sarà sempre più difficile e riservata esclusivamente ai bellocci...ma non solo.
I bluepillati in Italia sono realmente pochi, programmi come Uomini e Donne sono fondati sui bellocci; l'average guy che vede certi programmi come strategia di ' coping ' comincerà quantomeno ad andare più spesso dal barbiere e dall'estetista.
E cosi il livello di estetica si alza e molti verranno tagliati fuori.
Metto un video di un ragazzo in Discoteca, viene annunciato come se fosse una celebrità o un Dio solo ed esclusivamente per via delle sue risorse economiche e status all'interno del locale.


 La piramide della gerarchia sociale al Liceo/Università

quali uomini piacciono alle donne
Partendo dal presupposto che come sappiamo il 20% degli uomini è responsabile degli orgasmi dell'80% delle donne arriviamo alla conclusione che ci deve essere una sorta di piramide, una gerarchia che fin da subito viene stabilita.
La parte alta della piramide ha accesso continuo e significativo al sesso che verrà fatto con le donne più belle e popolari di quel determinato contesto sociale.
Considerate che la parte media della piramide è composta per lo più da chi è un uomo medio e che potrà solo ed esclusivamente ottenere sesso da una fidanzata.
La parte bassa della piramide racchiude tutti coloro che non hanno nemmeno la possibilità di essere invitati alle feste. Molti di loro sono semplicemente degli incel che giocheranno al pc e alla playstation per tutta la gioventù. Sono coloro che verranno tagliati fuori da qualunque contesto sociale e che non avranno ricordi.

Le altre volte abbiamo parlato di genetica, questa volta invece vi parlo di STATUS e della sua importanza che spesso viene poco considerata.
La piramide è americanizzata ma presenta le stesse identiche sfumature da ogni parte del mondo : qualunque ragazza scopa uomini almeno al suo livello, o superiore.
Non è differente dal mondo reale, è semplicemente più esclusivo.
Dopo poche settimane in qualunque ambiente viene già scritto chi sarà il capobranco e chi finirà ad essere l'OMEGA del gruppo.

  • TOP dello Status : ATLETI e ARTISTI
 Io come vi ho accennato nell'altro articolo ho vissuto vicino ad un ragazzo che ora gioca in Serie A con una squadra di medio-alta classifica.
Nelle università e nei licei pubblici è raro trovare persone che vivono a questi livelli ma è doveroso citarle.
Sono più vicini a star di Hollywood che ad esseri umani, il mercato sessuale per loro è libero.
Le donne fanno di tutto per essere associate ad un artista o un calciatore.
Vi posto il video di una ragazza di appena 20 anni che è felice di dire davanti a tutta Italia del fatto di fare sesso da più di un anno con Guè Pequeno.
Davanti a tutta Italia non fa la figura della troia, ma si dà valore nel far sesso con uno famoso che non saprà nemmeno come si chiama.

  • ATLETI o personalità di SPICCO nelle università/licei
Ovvero tutti coloro che non sono solo presenti a qualsivoglia evento, ma spesso fanno anche da organizzatori.
Molto spesso sono bellocci ultracurati, con ciuffo, abiti di marca, onnipresenti sui social a mostrarsi e a far vedere la loro superiorità ai comuni mortali. Espertissimi comunicatori e praticamente disinibiti, chiunque vuole star vicino per un fattore di status. Spesso sono anche ricchi e viaggiano molto

  • Fraternity Brothers- Good Looking Indipendents- Hot minorities
 Sono coloro che spesso in Italia fanno da PR, anche loro molto svegli e sicuri di se.
Hanno sviluppato negli anni delle capacità sociali che li rendono apprezzabili da chiunque, inutile citare che spesso sono looksmaxati.


  •  Indipendent party boys
Sono l'esempio perfetto di come il ' number game ' e le abilità sociali siano spesso sottovalutate.
Non sempre bellocci ma spesso sono le anime della festa, postano stories su Instagram e sono sempre taggati in eventi sociali.
Sanno divertirsi e sono molto disinibiti





  • AVERAGE GUYS
Parliamo dell'uomo medio.

Sostengo che l'uomo medio possa scopare ma quasi unicamente attraverso LTR o ipogamando con donne al di sotto della sua soglia estetica.
Viviamo in un paese latino, le donne vanno in discoteca per divertirsi con i bellocci e le possibilità sono poche per un uomo medio...ma ci sono.
Vedo spesso gente tutt'altro che bella che riesce ad avere buoni risultati ed una vita sessuale decente malgrado sia nella zona bassa della piramide solo perché sono neurotipici e sanno stare al mondo.

  • INCEL
Ultima zona della classifica, hanno spesso personalità omega.
Sono quelli che non passano tutto il liceo ad essere emarginati da tutti, nessuno li vuole e vengono utilizzati semplicemente come zerbini umani.
La posizione degli omega incel è quella di essere gli sfigati, se no loro non sarebbero i vincenti.

Quanti di voi possono dire che l'aspetto che avete è cosi invalidante da non garantirvi una vita sessuale decente?
Nei forum che parlano di tematiche di bruttezza ho notato un fatto particolare, ci sono molti VOLcel ovvero degli INCEL volontari.
Parlo di quelle persone che mettono davanti a tutto delle scuse per giustificare la propria apatia, non escono mai di casa e passano anni e anni a guardare la vita degli altri.
Io mi riconosco in ciò, i gruppi sociali si creano relativamente presto nella vita ed è difficile inserirsi in contesti sociali nuovi. E non sarà un aspetto diverso ( a meno che non sia un difetto grave ) a garantirvi la vita sociale che non avete.
Dietro questi ragazzi, me compreso, si nasconde spesso fragilità unita ad esperienze negative ed un ambiente non semplice dove vivere.


                                                                                                    Post scritto da -BRIO- 

DELLO STESSO AUTORE: La vita di uno slayer



GLOSSARIO


11 commenti:

  1. Innanzitutto ottimo articolo, caro Brio!
    Volevo dire la mia sulla questione incel... Essendolo stato io stesso non giudico assolutamente cosa provano né voglio biasimarli, ma sono convinto che ognuno può fare qualcosa, se non anche molto, per migliorare la propria condizione. Spesso si è in un circolo vizioso, ovvero vengo rifiutato, mi ritiro di più in me stesso e mi trascuro, vengo rifiutato ancora di più, quando invece è un circolo virtuoso per i bellocci, ovvero ci provo, vengo accettato, mi curo di più e quindi verrò accettato ancora di più. È molto difficile, ma si può uscire dal circolo vizioso.
    Ovviamente questo non vuol dire che si potrà aspirare al top del top - illusione piuttosto inutile -- ma qualche soddisfazione ce la si può togliere. Forza e coraggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uscire dal circolo vizioso si può: basta prima di tutto looksmaxare e poi lavorare sullo status.
      Un looksmaxing che ti fa passare da normobruttino a normocarino, per essere efficace, dovrebbe prevedere anche un lavoro sulla variabile S.
      Se anche arrivi al 6,5 o anche al 7, ma continui a vivere da asociale/alienato, continuerai a farti logicamente le seghe.

      Elimina
  2. No, per me siamo fottuti e basta. Non basta più avere un bel faccino, oramai non c'è più nulla da fare. Accasciamoci tutti al suolo e rassegnamoci al fatto che solo il 20% dei maschi è appetibile agli occhi delle donne.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto giusto, l'estetica è condizione necessaria ma non sufficiente.
      Per avere una vita sessuale decente servono estetica+status/vita sociale: in mancanza dell'una o dell'altra sono seghe.

      Ti contesto (e pure duramente) l'espressione "Accasciamoci tutti al suolo": certe puttanate mi fanno salire il sangue alla testa quando le leggo.
      Hanno rotto i coglioni, non fanno manco ridere ed istigano la gente a piangersi addosso ed autodistruggersi quando invece hanno margini concreti per svoltare.
      La tua riflessione era pienamente condivisibile, ma l'hai voluta rovinare con 'sta stronzata e dunque per conto mio sei solo un piagnone del cazzo da mandare a lavorare nelle miniere di uranio.
      Buona vita.

      Elimina
    2. Si, buona vita anche a te. Personalmente il lavoro in miniera preferirei lasciarlo alle femministe. Sai, si impegnano tanto a ricercare la parità di genere e io ho notato che il minatore è un lavoro prevalentemente maschile. Che ingiustizia! Direi che sarebbe meglio lasciare i lavori fisicamente devastanti alle donne.

      Sul resto hai ragione, ci sono margini di miglioramento, ma sai che due palle, devo spendere anni tra chirurgo e palestra quando posso starmene a casa a giocare alla play4.

      Vedila come una gentile concessione da parte mia, mi scanso, mi faccio da parte, ci sono più fighe per te e per i lookmaxati, non male eh?

      Elimina
    3. Scusa se sono stato un po' troppo duro, però mi ha dato fastidio che tu abbia rovinato una riflessione estremamente interessante e condivisibilissima con quella puttanata ormai trita e ritrita dell'"accasciarsi a terra" (che va a braccetto con "E' tutto finito", "Non è mai iniziata" ed amenità del genere ripetute a mantra fino alla nausea).
      Un po' come sentire una cover, per tutto il resto perfetta, di Firth Of Fifth dei Genesis rovinata da un assolo di chitarra eseguito in maniera pessima: ad un intenditore girano i coglioni, se permetti :)

      Se ci sono margini di miglioramento, personalmente consiglio caldamente di buttare anima e corpo per sfruttarli, altro che chiudersi in casa a giocare alla Playstation: questa è una soluzione da beta patentati che si lamentano ma al tempo stesso non fanno nulla per risolvere il loro problema.
      Ti parla uno che ha reagito a problemi estetici oggettivi e reali (che mi mangiavano 1,5 punti, scaraventandomi sotto la media) non certo deprimendosi o buttandosi sui videogiochi, ma rimboccandosi le maniche: con molta pazienza, perseveranza e sacrificio a 360°, ho eliminato i problemi ed ora sono riconosciuto come più che decente dal punto di vista estetico.
      Certo, avevo un grosso potenziale derivato principalmente dal mio fenotipo (e dunque dalla genetica), magari altri non hanno manco un decimo di questo potenziale e lì riconosco che c'è poco da fare, ma se ci sono margini trovo sia stupido non provare a sfruttarli.

      Dici che ci saranno più fighe per me ed altri, va bene, ma intanto non ce ne sono per te che continui a fare una vita del cazzo quando invece potresti vivere meglio se solo ti facessi un po' il culo: personalmente non lo trovo affatto giusto, poi oh, alla fine ognuno è libero di fare quel che vuole della sua vita (c'è gente che si droga quotidianamente, gente che va a trans, al mondo ormai c'è un po' di tutto insomma) e se mi trovo davanti un muro, alla fine anch'io alzo le mani borbottando "Beh, a 'sto punto cazzi tuoi".

      Tornando al succo del tuo discorso, ribadisco che è condivisibilissimo: purtroppo il bel faccino fa solo metà dell'opera, è condizione base, ma non è affatto sufficiente per scopare.
      A meno di non essere dal 7,5 in su, dove ti viene perdonato proprio tutto, serve anche lo status e soprattutto una vita sociale degna di questo nome.
      Senza questo ti ritrovi a segarti sulla tua immagine riflessa e l'articolo di Brio non fa una grinza: buona parte dei redpillati sono volcel/standardcel/mentalcel e non di veramente brutto hanno poco o nulla.

      I problemi veri sono la mancanza di esperienze pregresse, i feedback negativi adolescenziali che ti segnano a vita, la sociofobia, la mancanza di relazioni anche solamente amicali, in molti casi addirittura la mancanza stessa di vita sociale proprio per il fatto che passata una certa età diventa un'impresa titanica reinserirsi socialmente, persino se si è estroversi.

      Un aspetto decente ti garantisce le scopate solamente sul piano teorico: prima di tutto si deve essere socialmente inseriti e poi si può pensare a scopare grazie alla propria estetica.

      Elimina
    4. Questo articolo ha dipinto le donne come un bene da possedere. La donna appare come un oggetto che si ottiene solo avendo risorse economiche o essendo di bell'aspetto.
      A parte questo, è inevitabile che in una società ci siano degli esclusi. Anche i barboni sono esclusi e a nessuno frega nulla, sono pure in prevalenza maschi.
      Per quelli come noi era destino che andasse così. Oramai non basta più nemmeno essere dei 7 per vivere in questa società. Oramai devi avere il profilo sui social, una vita sociale attiva, social skills elevatissime, estroversione estrema, status,etc... Il "bel faccino" è praticamente inutile senza queste cose. Fa di più un brutto estroverso di un bello senza status.
      Quindi ribadisco: accasciamoci al suolo come hanno fatto i barboni e basta, passati i 25 non ci sono veramente speranze.

      Elimina
    5. Eh no, un brutto estroverso (a meno di non essere anche ricco) lo prende in culo ed è considerato come uno scarafaggio, al massimo relegato al ruolo della mascotte di turno o del friendzonato perenne con decine e decine di "soloamiche", mentre un normocarino o un bello asociale magari si sega esattamente come se fosse un 4, ma almeno viene considerato a primissimo impatto come gradevole o in ogni caso come un essere umano: questo è importantissimo, almeno a me dà la forza per andare avanti nonostante l'asocialità (esco solo per andare al lavoro, allenarmi in palestra, andare a correre, andare a prendermi un libro o un CD di buona musica oppure per farmi qualche viaggetto da solo).

      Per il resto sono d'accordissimo sul fatto che essere dei 7 senza tutte quelle componenti è come andare in guerra con un fucile caricato a salve.

      Personalmente, di scopare o meno non me ne frega una minchia, anzi posso affermare che avendo scopicchiato qualcosa il sesso è un po' sopravvalutato, però me ne frega tantissimo di non essere più considerato come un subumano per via di un aspetto sotto la media.
      Chiamiamolo narcisismo, chiamiamolo rivalsa, chiamiamolo come vogliamo, ma l'importante è essere visti come esseri umani e non doversi quasi scusare di esistere perchè brutti.

      Il problema rimane la mancanza di amici e di vita sociale: quello sì che pesa come un macigno, alla fine scopare o meno è solo un contorno.

      Elimina
    6. Rispetto i punti di vista altrui e non conosco la tua età.
      Il mio punto di vista (ho 22 anni) è che il sesso sia fondamentale per stare bene psicologicamente. Servirebbe altro chiaramente: affetto e compagnia, in primis.
      Però il sociale è molto escludente, c'è poco da fare.
      E poi va detto che passata una certa età, la gente si stupisce che tu sia privo di social skills, introverso e asociale. Oppure rischi di essere considerato un alieno da tenere lontano, sia da maschi che da femmine.
      Penso sia più facile sprofondare sempre più in basso che tenersi aggrappati, risalire è molto improbabile, ma non impossibile.

      Non so cosa dire. Cuccano solo gli estroversi e bellocci, gli altri sono costretti a fidanzarsi come alternativa alla masturbazione.

      Elimina
    7. Diciamo che spesso e volentieri mi danno la tua stessa età o poco più, ma in realtà sono un po' più vecchiotto...

      A mio avviso, sono fondamentali le amicizie ed una vita sociale quantomeno nella norma per il proprio benessere psicologico, mentre il sesso (oltre ad essere appunto sopravvalutato, a mio avviso) è semplicemente una derivata di quanto appena nominato: se non sei inserito socialmente non scopi, a meno che tu non sia a livello di Gandy o ti metta praticamente ad impostare tutta la tua vita sui social, in un mondo tutto virtuale, e rimorchiare fighe in questa maniera.
      Ma anche con i social c'è un problema: oltre al fatto che le tipe le dovrai pur sempre incontrare dal vivo, se sei asociale che cazzo di foto metti?
      Tutti selfies, autoscatti o comunque foto magari in qualche posto figo dove però sei sempre DA SOLO.
      Una roba del genere se la può permettere sempre un vero figo, quantomeno over7, non certo un semplice normaloide o normocarino.

      Sì, rischi di essere visto come un alieno, è vero, ma per conto mio meglio alieno che scarafaggio: gli alieni potrebbero essere interessanti per qualcuno, mentre gli scarafaggi fanno sempre schifo ;)

      La vita sociale comunque è tutto, a me tengono a galla la consapevolezza che almeno non sono brutto ed il fatto che ho comunque un sacco di interessi, dalla palestra alla musica, passando per la letteratura, i motori e così via.
      Senza contare il fatto che mi spremo le meningi per trovare un modo in cui reinserirmi socialmente (un tempo frequentavo diverse comitive, vivevo a pieno e difatti rimediai giocoforza qualche scopata: per ragioni troppo lunghe da spiegare, ho dovuto in seguito tagliare i ponti con tutto e tutti).

      Elimina
  3. esiste un paese chiamato Brasile, dove tutte le dinamiche cambiano, un 6 scarso come me in italia, in brasile diventa automaticamente 7 -7 + non esagero, e non parlo delle pro, ma delle free o semi free, ovvio noi purtroppo viviamo in italia, tantissima concorrenza, tanti maschi , paese di uomini e donne e gf.purtroppo

    RispondiElimina

Ciao! 😃 Grazie per aver deciso di lasciare un commento, sono contento di sentire cosa pensi del mio articolo. Ti chiedo solo di rispettare alcune regolette:

✔️ Cerca di scrivere post ricchi di contenuto. Niente insulti, volgarità, spam, dati falsi o tendenziosi, polemiche sterili.
✔️ Se devi farmi una domanda non relativa all'articolo, usa prima la funzione "Cerca" oppure vai al menu alla voce FAQ. Può essere che la risposta sia già lì.
✔️ Se vuoi commentare in anonimo creati almeno un nick di fantasia (Vedi: Nome/URL) per evitare che chi leggerà faccia confusione tra i vari commentatori.