sabato 10 marzo 2018

Cosa Rende una Persona Interessante?



Cosa Rende una Persona Interessante

Cosa Rende una Persona Interessante?
Nell'estate del 1997 mi trovavo in Normandia con i miei genitori in vacanza, quando vidi una scena che destò la mia curiosità di ragazzino.
Due zingari in abiti tradizionali, una donna e un bambino,verosimilmente il figlio, stavano in posa di fronte ad una Peugeot ammiraglia nuova di pallino e, di fronte a loro, un fotografo era pronto a immortalare la scena.
Stupito chiesi a mio padre spiegazione di quella situazione insolita e lui provò a spiegarmi che è una scelta artistica piuttosto comune fra i fotografi, quella di accostare elementi che comunemente vengono ritenuti contrapposti, ritraendoli nella stessa immagine (erano, del resto, gli anni di Benetton e delle pubblicità multirazziali di Oliviero Toscani).
In questo caso la contrapposizione era data dal tradizionalismo degli abiti della donna, in contrasto con l'innovazione tecnologica dell'automobile accanto, e dalla povertà che noi associamo a quel gruppo etnico in opposto alla ricchezza richiesta per l'acquisto della vettura, ma i modi e gli elementi che possono essere utilizzati per creare dei contrasti sono molteplici.

Anche nel cinema l'uso di scene contrastanti è una prassi consolidata per mantenere vivo l'interesse dello spettatore.
Ricordo un'intervista a Sergio Leone, al quale venne chiesto qual era il suo segreto per fare dei film così belli.Rispose "mi domando sempre cosa posso fare per sorprendere lo spettatore".
E in effetti nella sua filmografia c'è abbondanza di scene che suggeriscono uno sviluppo di un certo tipo e invece poi si concludono in maniera completamente differente.
Anche i film di Quentin Tarantino, da sempre ammiratore di Leone, sono noti per le scene a forte impatto emotivo, come ad esempio scene di violenza in contesti apparentemente tranquilli.

Alla luce dell'esperienza francese  non mi stupii quando anni dopo, fra le varie tecniche PUA, conobbi il "push and pull" ovvero l'arte di inviare segnali contrastanti.

Il principio è quello appena specificato: l'ambiguità.

Ciò che è scontato ed evidente esaurisce in fretta l'interesse delle persone e catalizza la loro attenzione per una durata che è direttamente proporzionale al livello di sorpresa e novità che porta con sè.
Ecco perché risulta più difficile riscuotere l'interesse di chi ha una vita intensa, e a questa categoria appartengono principalmente le donne che,essendo mediamente più sottoposte a stimoli nuovi e continui rispetto agli uomini,si assuefanno facilmente a tutto.

Ciò che è palese e ovvio non è affascinante e non riscuote interesse tanto quanto ciò che è profondo ed enigmatico.

Come essere quindi una persona interessante?

Facendo in modo di apparire difficili da capire.
Cercando di non essere banali, mostrando lati diversi della nostra personalità (es. apparendo scaltri ma ingenui, idealisti ma materialisti e via di seguito), creando una miscela di caratteristiche contrapposte.Questo può avvenire sia verbalmente che fisicamente, utilizzando ad esempio uno stile che faccia da contrasto con la nostra personalità.
Carlo della Torre, nel formulare la descrizione di una persona interessante, ha ad esempio teorizzato la figura dell'"intellettuale prestante", ovvero un soggetto che risulta affascinante per la contrapposizione tra un aspetto "fisicato" e una propensione ad interessi intellettuali.

Chiaramente essere interessante non è sinonimo di essere attraente: aspetto fisico e status socioeconomico sono sempre ciò che fa la differenza tra "Un tizio con cui ho avuto una piacevole conversazione" e "Ci ho trombato tutta la notte" ma, a parità di LMS, la capacità di risultare interessanti può dare un piccolo bonus.

Il motivo per cui il contrasto è uno strumento così potente è dovuto anche al fatto che la nostra mente, quando si trova di fronte a due stimoli parecchio differenti, tende a percepire il secondo stimolo ancora più diverso da quanto non sia in realtà.

Il classico esempio è quello dell'esperimento della mano messa in due vasche, una calda e l'altra gelida.
Quando il soggetto tira fuori le mani e le mette entrambe in una seconda vasca contenente acqua tiepida tenderà a sentire calda la mano che è stata nell'acqua gelata e fredda la mano che è stata nell'acqua calda.

Altri studi hanno poi mostrato come i giudizi estetici su soggetti di aspetto fisico medio, risultino meno generosi se gli esaminanti hanno appena prima sfogliato le pagine di un giornale di moda.

Ancora, molti agenti immobiliari sono soliti mostrare ai clienti appartamenti malridotti e disordinati prima di portarli nell'appartamento che in realtà hanno deciso di vendere, in modo tale che il potenziale acquirente lo percepisca più bello di quanto non sia in realtà.

La tecnica esposta può essere quindi anche un modo per evidenziare in maniera maggiore determinate caratteristiche.

Molti pua che ho conosciuto erano restii ad applicare questa linea di comportamento per paura di mettersi in cattiva luce mostrando aspetti del proprio carattere non proprio invidiabili.
Questo a mio avviso è errato e fa parte di quella tendenza che hanno molti uomini di cercare di compiacere sempre le donne mostrandosi impeccabili, ma è un comportamento che non paga.
Una donna risulta maggiormente coinvolta in relazioni in cui ci sia un mix tra stimoli positivi e negativi  (della serie "l'amore non è bello se non è litigarello", proverbio del cazzo ma con un fondo di verità) piuttosto che in un rapporto piatto e banale, per quanto perfetto possa essere.

Alternate quindi segnali positivi e negativi, interesse e disinteresse.
Di certo non vi garantirà di rimorchiare ma avrete la possibilità di distinguervi rispetto agli altri e di rimanere impressi nella memoria della gente.Questa strategia, attuata intelligentemente, potrà contribuire in maniera significativa a migliorare il vostro status sociale.

Forse ti interessa:

nandida.com



Nessun commento:

Posta un commento

Ciao!Mi fa piacere che tu voglia lasciare un commento,sono contento di sentire cosa ne pensi.Ti chiedo solo di rispettare alcune regolette:

- Cerca di scrivere post ricchi di contenuto.Niente insulti, spam, dati falsi o tendenziosi, polemiche sterili.
- Se devi farmi una domanda non relativa all'articolo, prima guarda la sezione faq.Può essere che la risposta sia già lì.