Home Pillole di Vita La Parola ai Lettori ”Il mio Uomo è Tirchio”

”Il mio Uomo è Tirchio”

84

Quando Lui è Tirchio

Ciao Red, sono una donna, seguo il tuo sito da diversi anni e per alcune teorie come quella LMS e del potenziale estetico ci ero già arrivata da sola.
Mi spiace però che le tue redpill siano sempre in difesa degli uomini. Capisco che la maggior parte delle donne ipergamano ma è come se ti sfuggissero alcuni cambiamenti sociali che stanno avvenendo negli ultimi vent’anni, almeno qui nel Nord Italia.
Da quando ormai quasi tutte le donne lavorano e al contempo si è dimezzato il potere di acquisto nel nostro Paese, gran parte degli uomini stanno iniziando ad avanzare pretese che fino a trent’anni fa erano impensabili. La maggior parte di loro sono tirchi a prescindere anche se guadagnano sopra la media e pretendono donne molto più belle e giovani di loro dando briciole in cambio.
Ti racconto l’ultima: un uomo più grande di me di quasi 10 anni, fisicamente fuori forma, che guadagna più di 4000€ mensili. Diciamo un 5.5 che potrebbe diventare un 7 se perdesse una decina di kg e se facesse dei trattamenti estetici per migliorare la qualità della pelle del viso che ha rovinato facendosi troppe lampade negli ultimi anni, fino a sembrare quasi un ultra 50enne.
Lo frequento da qualche mese, io sono un 7.5, più giovane di lui ma guadagno circa 700 € al mese quando va bene, altrimenti fatico a sfiorare i 500€.
Questa persona dice di amarmi da morire ma mi ha proposto di:

  • andare a convivere in un appartamento in affitto da 500€
  • che io partecipassi con l’affitto dando il 50%

Ora capisci che se io devo vivere in queste condizioni, preferisco vivere a casa dei miei genitori o con il reddito di cittadinanza.
Farei la vita da single, e mi divertirei facendo sesso con chi più mi aggrada.

Ti sembra normale? Guarda che quasi tutti gli uomini qui a nord sono diventati così.

ciao Red

p.s.: puoi pubblicare la mia lettera (oscurando l’indirizzo di posta elettronica)

Il Redpillatore Risponde:

Ciao, nella tua lettera ci sono certi elementi che non mi convincono molto e rendono la tua analisi poco chiara. Penso che tu abbia enfatizzato molti aspetti. In generale le donne tendono a sopravvalutare se stesse e a sottovalutare gli uomini. Lo fanno in buona fede, sia a causa del fatto che ricevono ogni giorno una valanga di feedback (eccessivamente) positivi, sia perché sono per natura molto selettive, però poi il loro punto di vista finisce per distorcere i fatti.

Ad esempio tu ti autodefinisci una 7.5, che è il voto medio di una finalista di miss Italia, ma normalmente una ragazza di quel livello estetico non ha problemi a guadagnare denaro grazie al suo aspetto mentre tu dici di avere uno stipendio basso.
I 10 anni di differenza tra te e il tuo uomo, che tu menzioni come se fossero un margine enorme, non sono poi tanta cosa se consideri che un uomo in media raggiunge il suo picco di valore massimo molto più tardi di una donna. Non specifichi inoltre la tua età, cosa molto importante perché se, come suppongo, tu sei più vicina ai 30 che ai 20, ci troviamo in una situazione per cui la tua bellezza inizia a sentire pesantemente la concorrenza delle ragazze più giovani ed è destinata a sfumare, mentre il suo reddito, che è già adesso molto elevato, continua a rimpinguare sempre di più il suo conto in banca.

Lasciando però un attimo da parte il cinismo dell’analisi di mercato, penso che in questo caso il problema non sia la tirchieria. Non penso che lui voglia da te quei 250 euro, che sono in realtà ben poca cosa (2-3 cene fuori e sono già volati). Penso che ti stia semplicemente mettendo alla prova per vedere se provi un interesse genuino nei suoi confronti. Probabilmente ha fiutato che gli stai dietro per il suo cospicuo patrimonio e la tua disponibilità a dividere almeno la spesa dell’affitto è per lui la dimostrazione che provi almeno qualche sentimento nei suoi confronti e che non ci stai insieme solo per denaro. Insomma, il punto non sono i soldi: il punto è andare a vivere con una che ci tiene a te oppure no.
Mi pare evidente che l’amore che lui ti ha dichiarato non sia ricambiato, quindi la sua idea è stata molto previdente.
Ciò che tu cerchi è fondamentalmente un rapporto di sugar dating, una tipologia di rapporto che sta prendendo molto piede ultimamente e che si basa su un dichiarato scambio di interessi dove la donna mette la propria bellezza e compagnia e l’uomo invece mette il cash.

E’ un’evoluzione un po’ più redpillata del classico rapporto tra uomo brutto e ricco e donna bella, che si è sempre bastato su contrattazioni di questo tipo ma il tutto si è sempre svolto in maniera molto meno esplicita ed entrambe la parti hanno sempre cercato bene o male di dissimulare le loro reali intenzioni.
Non tutti però  sono disposti ad accettare una relazione del genere e ad ufficializzare il proprio status di beta provider, oppure molto più semplicemente non tutti ritengono conveniente mantenere una donna a tempo pieno.
Chiamala tirchieria, ma è semplicemente un’ analisi costi – benefici del tutto analoga a quella che fai tu quando decidi di rimanere a casa coi tuoi e spassartela coi bellocci.

Ciao e grazie di seguirmi!

Sottoscriviti
Notificami
guest
84 Commenti
Più Votati
Più Recenti Più Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Marco
Marco
2 mesi fa

Sarebbe bastato rispondergli che gli uomini stanno diventando, non più tirchi, ma semplicemente più consapevoli del fatto che in giro ci sono quelle come lei a cercar di far credere che stanno con i ciccioni ricchi per amore e non per denaro, e denaro esclusivamente.
Paga tesoro, oppure vai a venderlo per strada il tuo sedicente 7.5.

Mario Rossi
Mario Rossi
10 mesi fa

Questa storia mi "puzza". Una donna che segue il redpillatore da anni e invia una domanda che sembra quasi atta a farsi perculare dal redpillato medio. Secondo me è un fake, poco ci credo.

AitTrader
AitTrader
10 mesi fa

Red, sei semplicemente sublime.
Analisi lucida ed ineccepibile.
Complimenti.

Anonimo
Anonimo
10 mesi fa

Totale empatia verso quel uomo!

Andy
Andy
10 mesi fa

Sono perplesso…

Prima affermi che “si è dimezzato il potere di acquisto nel nostro Paese” e poi che “la maggior parte di loro (gli uomini) sono tirchi a prescindere anche se guadagnano sopra la media e pretendono donne molto più belle e giovani di loro dando briciole in cambio”
Magari quelli di cui parli si sono fatti un bel mazzo per arrivare ad avere un certo benessere, magari non amano sputtanarsi i soldi, e magari hanno GIUSTAMENTE delle “pretese”.
Magari non si sono fatti il mazzo e hanno i soldi che arrivano dalla famiglia, ma non per questo sono tanto scemi da fare volontariamente i beta-provider e/o mantenere delle gold-digger.

Sul fatto che tu sia una 7,5 ho qualche dubbio.

“Ora capisci che se io devo vivere in queste condizioni, preferisco vivere a casa dei miei genitori o con il reddito di cittadinanza.
Farei la vita da single, e mi divertirei facendo sesso con chi più mi aggrada”
Ecco, hai detto tutto.

Henry de Toluose Lautrec
Henry de Toluose Lautrec
10 mesi fa

E se ti avesse chiesto di dividere in maniera proporzionale al reddito? Come per le tasse?

Gino
Gino
10 mesi fa

E poi dove sta scritto che chi guadagna 4000 euro al mese deve vivere in un super attico open space da 300 metri quadri? O guidare un macchinone? Magari quest'uomo vuole godersi la vita in altro modo, andando spesso fuori a cena o in vacanza in posti che piacciono a lui e quindi "taglia" tutte le spese che non ritiene fondamentali per utilizzare i suoi soldi in maniera diversa (magari ha genitori in casa di riposo, solo per quello partono almeno 2500 euro al mese). Ti raconto quello che mi è successo il mese scorso. Conosco una ragazza sudamericana su tinder, ci scriviamo e viene naturale vedersi per un'aperitivo. Ci vediamo nel pomeriggio, facciamo una passeggiata per ingannare il tempo prima dell'aperitivo e lei si ferma a un baracchino a comprare una bottiglietta d'acqua. Ovviamente si aspetta che la paghi io, ma le dico che ho solo 50€ e la paga lei. Già qui mi suona un campanellino d'allarme ma decido di non farci caso. Andiamo a bere una birra come aperitivo e ovviamente pago io (12€ ci sta). Siccome il feeling sembra buono decidiamo di andare a mangiare una pizza e al momento del conto pago io (25€ ma è la prima uscita e ci sta anche questo). Torniamo a casa e io non ci provo (vorrei mai che pensasse mi sentissi in credito) e ci diamo appuntamento per una volta successiva. Stavolta andiamo a mangiare in un bel posto, prendiamo un buon vino…totale 85€. Nemmeno questa volta ha fatto la finta di voler contribuire (bastava il gesto, non l'avrei fatta pagare sul serio), però io porto a casa 1000 euro al mese, mi sono letteralmente ca*ato sotto che potesse essere questo l'andazzo. Vogliamo dire che magari è una questione culturale? Non saprei, non mi spingo a tanto, però l'ho salutata e ciao! Questo per dire che spesso le aspettative delle donne sono sbilanciate verso l'eccesso, che uno guadagni 1000 o 10.000 euro al mese, se non percepiscono la sicurezza e il tenore di vita che si aspettano allora uno è bollato come tirchio.

Gus
Gus
10 mesi fa

@RedPillatore

Ottima la tua analisi, la vedo esattamente come te.

Dal mio punto di vista, se fossi nella condizione dell'uomo descritto nell'articolo, non accetterei nemmeno di convivere, dato che poi la coabitazione attiverebbe presto e gradualmente una serie di conseguenze a maggior titolo oneroso per l'uomo.

E non per una questione economica, ma per rispetto di se stessi, perché – dal mio punto di vista – quello che anche una bella donna può mediamente OFFRIRE e GARANTIRE OGGI è comunque TROPPO POCO per mettersi in una LTR ed impegnarcisi pure.

Meglio stare da solo, con i propri genitori, dedicarsi a se stesso e ai propri interessi, agli amici e possibilmente ricorrere ad incontri con donne di tipo non impegnativo, fregandosene che esse definiscano questo (più o meno opportunamente) "essere tirchio o immaturo".

Mi fa piacere leggere la lamentela dell'autrice (anche se NON noto mediamente questa tendenza al nord, vedendo più facilmente nelle persone che conosco un'offerta di beta providing in cambio di poco o nulla) ossia riscontrare che il mercato sta maturando il corretto feedback da questa nuova concezione delle relazioni, di cui la invito – se vuole veramente capire – a elaborarne le cause in maggiore profondità.

Anonimo
Anonimo
10 mesi fa

Anche secondo me ci sono troppe cose che non tornano: hanno una relazione da qualche mese, discutono già di convivenza eppure lei ne parla in termini distaccati (es. "questa persona", "mi divertirei facendo sesso con chi più mi aggrada"*) che la dicono lunga. Mi sa che ha proprio ragione il Redpillatore: lei non lo ama affatto. SE l'autrice vuole intervenire smentendoci e sostenendo che c'è affetto sincero da parte sua, allora si può discutere di cosa precisamente le ha dato fastidio nella proposta del suo uomo e su come potrebbero migliorare la comunicazione in tal senso.

* comunque mi sa di storia fake, anche per l'uso di questa frase che suona più da uomo che da donna espressa in questi termini… Non nel senso che sia inventata dal Redpillatore, ma che l'abbia inviata uno che si spaccia per donna. Se invece fosse vera, significa che quest'uomo non è probabilmente tra quelli che "le aggradano" sessualmente…

Anonima Gardaland (per chi si ricorda di me 😄)

Anonimo
Anonimo
10 mesi fa

"Farei la vita da single, e mi divertirei facendo sesso con chi più mi aggrada."
… senza parole.

Anonimo
Anonimo
10 mesi fa

Applausi per la risposta, comunque.

Unutente
Unutente
10 mesi fa

La lettera è dubbia, è vero, ma anche secondo me vale la pena rispondere visto che la testimonianza è interessante. Inoltre, che molti uomini anche granosi siano taccagni e si siano fatti furbi corrispondere al vero. D'altro canto con tutte le menate su femminismo e parità, vorrei ben vedere non fosse così.
Nello specifico, dato che lei gli ha fatto la radiografia, bisognerebbe capire se ha deciso di frequentarlo per i soldi o per il resto, perché sappiamo bene che donne da 7.5 che escono con un normaloide squattrinato sono molto rare. Per cui il grande classico: lei figa si aspetta che l'altro paghi, ma se l'altro avesse guadagnato anch'egli 500 euro al mese, l'avrebbe considerato? Per cui..

Cavaliere Oscuro
Cavaliere Oscuro
10 mesi fa

Questa storia non mi convince del tutto, conoscendo l'altissima pretenziosità, e la fisiologica puzza sotto il naso delle donne del nord italia, 4000 euro al mese non giustificano una scelta tanto avventata.
Comunque tutto è possibile, quando sento casi come questo ho sempre una domanda da fare, e vorrei che l'autrice dell'articolo mi rispondesse.
Domani, prendiamo il tuo bel ometto, più vecchio ed esteticamente
mediocre, gli mettiamo una tuta blu, e lo mandiamo a lavorare in un' industria metalmeccanica a 1100 euro al mese.
Te lo tieni lo stesso, oppure lo scarichi in un nanosecondo?
Se questa storia è vera, è l'ennesima conferma di quello che scriveva
Schopenhauer sulla capacità di dissimulazione delle donne, e la loro disonestà d'animo.
Quindi, se ti sei messa con uno più brutto per i soldi, e lui fa l'avaro
ben ti sta, anzi per come la penso io ti meriteresti anche un uomo che
bestemmia e rutta a tavola

Henry de Toluose Lautrec
Henry de Toluose Lautrec
10 mesi fa

"Farei la vita da single, e mi divertirei facendo sesso con chi più mi aggrada"; quindi ne deduco che lui non ti aggrada, cioè preferisci fare sesso con "chi piu' ti aggrada", che non è lui.
Quindi stai con lui per i soldi. Capisco. E' perfettamente lecito, per carità, pero' il vostro è un rapporto commerciale, lui è il beta provider e tu sei la figa provider.
Basta dire le cose come stanno.

Anonimo
Anonimo
10 mesi fa

Che poi spesso tocca mantenerle e nemmeno ti soddisfano a letto cosí ti tocca tornare a zoccole. Per me donne cosí che definiscono tirchi uomini che vogliono solo tutelarsi é giusto rimangano zitelle e che vengano perculate regolarmente. É tempo che gli uomini si sveglino e lascino queste zitelle al loro triste destino. Ho un'amica che si lamenta perché dopo una vita a lavorare per un grande editore nazionale gli toccherà una pensione da fame e non sa dove andare a vivere, tusa sei sempre stats allergica al pisello son tutti ca..i tuoi, ci dovevi pensare quando ancora avevi qualche ascendente sugli uomini, non adesso che sembri la sorella bella della befana.

Anonimo
Anonimo
10 mesi fa

Mi sa di fake
1) è un concentrato di luoghi comuni troppo evidente: ego della donna, uomo che paga. Se ti segue da anni, sa che sono concetti che triggerano. E difficilmente le donne qui si autovalutano sopra il 7.5 senza fornire prove.
2) le donne che commentano ci girano intorno: in media, 20 perifrasi per un solo concetto. Questa è troppo diretta.
3) comunque, di sicuro non è farina del tuo sacco: troppi errori grammaticali.
Ma la tua blastata è una figata.

Anonimo
Anonimo
10 mesi fa

L'hai semplicemente disintegrata

OrangePill
OrangePill
10 mesi fa

Guadagno di molto sopra la media (nordeuropea) e ho avuto due convivenze lunghe (9 e 5 anni, la prima con figli) nelle quali le mie partner non hanno dovuto mai pagare nulla (affitto/mutuo, bollette e quant'altro), ma quando hanno smesso di darmi quello che mi aspettavo (principalmente condivisione di interessi ed entusiasmo per quello che avevo da offrire) le ho smollate ed è finita lì.
Ovviamente la mia reticenza a farle partecipare al mutuo (l'affitto era solo nei momenti iniziali) era anche dovuta a calcolo personale, in modo che non si mettessero ad accampare diritti sulle case, che volevo fossero esclusivamente mie.
Nel caso ormai decisamente improbabile in cui dovessi mai rientrare in una convivenza, nella quale dovrei rinunciare ai begli introiti di uno degli appartamenti, ora affittati (io me ne sono andato a vivere nel più piccolo che ho) le farei comunque mettere i soldi che lei pagava di affitto da sola in un fondo cui attingere per le vacanze. Mi pare già sufficientemente equo e generoso.

Quindi se la storia è vera il 'vecchio' 4,5 sovrappeso potrebbe pure pagarli quei 500 euro (dove vivo io con quei soldi ci affitti poco più che un garage) ma è ovvio che dovrebbe valerne seriamente la pena. Magari lui stesso ha dubbi sulla relazione.

Comunque mi stupisce di come nel Nord Italia ci sia gente che guadagni 500-700 euro al mese. Il costo della vita lì (affitti a parte) non è tanto più basso che in Nord Europa.

nikolas
nikolas
10 mesi fa

Non so se la storia è vera o si tratta di un fake, però ho riscontrato situazioni simili anche nel centro Italia.
Ho visto rifilare un due di picche per una convivenza (Ok invece al proseguo della relazione), solo perché lei non aveva un lavoro adeguato (stage 500€ mensili), mentre lui impiegato di rilievo presso una multinazionale, e con casa di proprietà.
Eppure riguardo l'aspetto e la personalità, avrei dato un 7 abbondante a lei, e un 5 scarso a lui, oltre all'età maggiore di lui (+12 anni).
Ripeto, non sono sicuro che l'autrice della lettera sia autentica, però lo è sicuramente la sua teoria secondo la quale: "..è come se sfuggissero alcuni cambiamenti sociali che stanno avvenendo negli ultimi anni.."
Personalmente ho una mia logica riguardo LMS ed è quella di esprimere il voto del look in millesimi e poi addizionarlo al salario mensile, nella fattispecie della letterina diventerebbe 5500+4000=9500 contro 7500+500=8000, ed infine aggiungere le proprietà mobiliari/immobiliari. (100.000? 200.000?)
Embè.. vista in questa ottica ( e con un pizzico di ironia :)) direi che sono in arrivo tempi cupi anche per le belle (e povere..) donzelle.
Riguardo la tirchieria ritengo sia una accusa falsa per principio.
Se nessuno si aspetta nulla dall'altro ma è in grado di provvedere a se stesso, il problema del "tirchio" non si pone più.

OrangePill
OrangePill
10 mesi fa

Giusto! Mi sa che l'hai inquadrata bene.

Anonimo
Anonimo
10 mesi fa

la lettera mi sembra un fake evidente… in ogni caso se uno guadagna tanto buon per lui e sono affari suoi… le spese se si vive insieme vanno divise comunque a metà… altrimenti ognuno a casa sua.

Tinder
Tinder
10 mesi fa

Se lavori "part time" a 700 euro al mese e sei una 7.5 (autovalutazione), c'è qualcosa che non mi torna. Di solito gnocche simili non hanno nessun problema anche ad essere assunte come segretarie personali a 2000 euro al mese anche se non sanno fare un cazzo (affiancamento a patrocinato gratuito). Ma poi, non specifichi nemmeno "quanto" spende lui di "extra" nei tuoi confronti. Paghi tu le cene fuori? Paghi tu la benzina del suo Maserati quando ti porta a spasso? paghi tu la tua parte quando andate in vacanza in qualche posto? Definire un uomo "tirchio", quando non si vuole pagare la "metà" di un affitto in 2 mi pare quantomeno ipocrita. Il fatto di guadagnare 4000 euro non è sinonimo di "pagare tutto", perchè sarebbe una relazione a senso unico, dove LUI paga TUTTO per avere la tua compagnia. Pensi che se sto tizio guadagnasse 600 euro al mese, avresti qualcosa da ridire? lo avresti già mollato perchè ti ha chiesto di dividere un affitto in 2? Ti lamenteresti del suo L o lo avresti già smollato?

Anonimo
Anonimo
10 mesi fa

Mi sembra del tutto EVIDENTE che la ragazza non nutra alcun reale interesse verso il suo uomo.
E' invece chiaro come il sole che sia interessata solo al suo patrimonio: dice esplicitamente che preferirebbe stare a casa col reddito di cittadinanza e scoparsi i bellocci…

Dunque, è un rapporto sesso Vs denaro.
Ma allora non si deve meravigliare perchè, in effetti, a questo punto è molto più conveniente la prostituzione.
Il "tirchio", che scemo non è, deve aver pensato la stessa cosa.

black wolf
black wolf
10 mesi fa

Attenzione a elogiare "l'onestà" della prostituta rispetto, ad esempio, ad una fidanzata o moglie interessata solo ai soldi del compagno. la prostituta è l'equivalente femminile del ladro, perchè ti estorce denaro, mossa dall'avidità, dall'ambizione di fare soldi velocemente e dal disprezzo verso gli uomini (ovviamente non mi riferisco a quelle che vengono costrette sui marciapiedi). per fare un altro esempio la prostituta è come il gestore di un chioschetto nei luoghi più turistici che ti vende una bottiglietta da mezzo litro di acqua minerale per tre euro. certo che ti dice subito quanto vuole e mette il cartellino con il prezzo in maniera trasparente, ma non per questo è "onesto"… chi ti estorce tre euro per una bottiglietta di acqua, approfittando magari del fatto che lì vicino non ci siano fontane o altri negozi è semplicemente un ladro. Questo non vuol dire che la donna che si fidanza con un uomo per i soldi sia meglio o peggio della prostituta… sono entrambe ladre e disoneste.

Aspirante blackpillato
Aspirante blackpillato
10 mesi fa

E' stata scritta da un maschio però hai fatto bene a rispondere lo stesso..

Molte donne ragionano infatti così e molti uomini non se ne rendono conto e questa risposta può illuminare qualcuno.

Scrivi molto bene comunque. Ogni tuo articolo mi strappa almeno qualche risata lol.

Valerio
Valerio
9 mesi fa

Assurdo questa si lamenta perché il fidanzato le chiedi di dividere i costi, bah…

Chinaski
Chinaski
16 ore fa

Se non apri il portafoglio sei tirchio, se non risolvi le sue cazzate sei uno con poche palle, se non la vuoi in casa ( con qualche pargolo di un altro appeso alla sottana) sei uno che non ha il coraggio di assumersi responsabilità. Care amiche siete un disco rotto di lagne, fuori da un letto siete infrequentabili.

Last edited 16 ore fa by Chinaski
Anonimo
Anonimo
9 mesi fa

Io ti suggerisco di lasciar perdere il maschio italiano che oramai è diventato un tirchio allucinante. In Russia, paese del mio compagno, i rapporti da sugar daddy sono un fenomeno già ampiamente collaudato e affermato. Nessun uomo russo si sognerebbe di stare con una donna che guadagna 3000 euro meno di lui chiedendole metà dell'affitto. Sanno che la regola implicita è bellezza x soldi e che i veri uomini sganciano in ogni caso, quindi ti consiglio di disfarti di questo mentecatto e cercarti un russo.

Tara
Tara
2 mesi fa

Trovati un bel russo, ucraino o bielorusso benestante. Da loro il concetto di pagare per le donne è molto più diffuso, fa parte della loro cultura.