10/09/17

5 Tipi di Donne da Evitare Assolutamente

Andremo oggi ad analizzare i tipi di donne che un redpillato dovrebbe evitare assolutamente, se non vuole rischiare di minare pesantemente la qualità della sua vita.
La scelta di un tipo di donna sbagliato può veramente diventare una croce nell'esistenza di un uomo e costituire un fardello dal quale poi è difficile liberarsi.I tipi di donne che andrò ad esaminare andrebbero evitati, oltre che per relazioni stabili, anche per storie a breve termine.Esse infatti, in un modo o nell'altro possiedono tratti caratteriali che possono renderle in un modo o nell'altro nocive per le persone che le circondano.


#1 La Trashona

La prima categoria di cui parlerò è quella della trashona, termine da me coniato italianizzando la parola inglese "trash", cioè spazzatura.La trashona la metto al primo posto perché probabilmente è il tipo di donna peggiore ed è molto difficile trovare donne trashone con un buon equilibrio mentale che non compiano continuamente scelte esistenziali errate.La trashona è facilmente riconoscibile da determinate caratteristiche che ora andrò ad elencare.C'è da precisare che una singola caratteristica non qualifica immediatamente una donna come trashona ma, se il soggetto analizzato di queste caratteristiche ne possiede molte in contemporanea, allora le probabilità che abbiamo di fronte una trashona sono alte.

La trashona è fondamentalmente una ragazza di bassa estrazione sociale e culturale e, per di più, rincoglionita da trasmissioni televisive spazzatura tipo uomini e donne o il GF (del resto una trashona ovviamente non può che guardare programmi trash).
Di lavoro generalmente fa l'estetista o la parrucchiera, lavori in cui può liberamente ostentare la sua proverbiale superficialità, oppure dei lavori sottopagati in cui accumula la frustrazione che poi la sera sfogherà su qualche poveretto nel suo regno per eccellenza:la discoteca.

Cadi sette volte, rialzati otto.
Normalmente l'epidermide di questo esemplare femmineo è scurita dal sole o da lampade e contrassegnata da ampi tatuaggi, generalmente tribali sopra le chiappe oppure scritte varie tratte da canzoni, tipo "la vita è un brivido che vola via" e roba simile (Vasco Rossi è un cantante molto gettonato dalle trashone).
Una trashona che conosco si è tatuata sul fianco che "un padre e una madre sono il dono più grande".Brava trashona, scrivitelo così te lo ricordi.
La trashona ha spesso i capelli di colori strani, a volte con treccine, altre volte con rasature improbabili.I piercing abbondano sul suo corpo.Il trucco è pesante, i vestiti da stracciona.
Consuma in abbondanza tabacco e alcol, e a volte qualche sostanza più pesante.

E' molto incline alla promiscuità, fa molto sesso specialmente con la sua controparte maschile, ovvero il tamarro, che molto spesso conosce nelle chat (altro habitat naturale delle trashone).Questo fa sì che molte trashone diventino presto anche delle baby mama.


La trashona ha spesso dei nomi esotici.Le famiglie normali chiamano le figlie con nomi italiani tipo Beatrice, Cristina, Marianna ecc.Le trasone no, si chiamano Giessikah, Samanthah o DieBBorah.E ai loro figli danno altri nomi trashoni come Braian (stavolta non storpio il nome, conosco veramente una trashona che ha chiamato il figlio così).
Dalla trashona bisogna stare lontani come la peste, quindi se conoscete tipe e notate che possiedono diverse caratteristiche elencate dovrebbe accendersi una lampadina nella vostra testolina.
Comunque per molti il problema non si pone.Infatti, pretenziosa com'è,se siete brutti sarà la trashona per prima a scartarvi e a non voler aver a che fare con voi.A quel punto consideratevi salvi, almeno per il momento.


#2 La Chicchettona

Se la trashona, come abbiamo visto, proviene da una bassa estrazione sociale e culturale, la chicchettona è di medio/alta estrazione sociale e si atteggia a culturalmente e intellettualmente impegnata pur essendo alla fine ignorante tanto quanto la trashona, se non di più.
In linea con l'espressione dalla quale prende il nome, ovvero "radical chic", la chicchettona tende a sposare idee intellettualoidi di sinistra che poco hanno a che vedere con il suo ceto sociale di appartenenza.Tali idee vengono in genere abbandonate trascorsa la giovinezza, quando la chicchettona si accorge che esiste un mondo reale che è diverso dalle favolette sinistroidi che si è raccontata negli anni precedenti.
Prima di questa svolta la chicchettona rimane invece un soggetto totalmente alienato, che però riesce a vivere ugualmente bene grazie ad alcune condizioni facilitanti (principalmente il supporto famigliare e il fatto stesso di essere donna).
La chicchettona non ha mai lavorato un giorno in vita sua, non conosce le dinamiche del mondo del lavoro, ma va in rete a parlare a sproposito di gender gap definire gli uomini che si alzano alle 5 di mattina per andare in cantiere o nei campi per portare il suo cibo in tavola come privilegiati.

La chicchettona ventenne tipo studia in qualche facoltà inutile tipo psicologia, filosofia o sociologia e, mentre i suoi fratelli sono chini su qualche libro di matematica o fisica, va in rete a lamentarsi che le donne a parità di titolo di studio vengono pagate meno.Poi spegne internet e va a spendere la paghetta del papi in cose inutili e, finiti i soldi, scrocca passaggi in macchina e consumazioni all'amichetto friendzonato di turno.
Il look delle chicchettone è variabile (ma generalmente improntato su una finta trascuratezza) così come l'aspetto fisico.


Generalmente la chicchettona si definisce "sapiosessuale" .

LA SAPIOSESSUALITA'
La sapiosessualità è la tendenza ad essere attratti dall'intelligenza delle persone intelligenti e ad anteporre l'intelligenza alla bellezza nella scala dei fattori di attrazione.
Alberto Angela
Molte ragazze si autodefiniscono sapiosessuali solo per recitare la parte delle alternative,un po' come quelle che snobbano i bellocci standard alla Gabriel Garko (grazie tante, facile snobbarlo quando sai che tanto non ti filerebbe di striscio LOL) in realtà fondamentalmente non ricercano l'intelligenza in un partner più di quanto non la ricerchi la persona media.
Noi non crediamo alla sapiosessualità, non esiste nulla che venga prima di LMS nei meccanismi di attrazione, solo pensarlo è blasfemia.
L'intelligenza di una persona è una qualità positiva come un'altra che viene considerata dopo aver soddisfatto i fattori principali di LMS.
Un intelligente brutto e sfigato non è attraente per nessuno.
Generalmente le donne quando parlano di un ragazzo "intelligente" hanno in mente belloccio con gli occhiali con la montatura in plastica che ripete qualche banalità.
Oppure hanno in mente personaggi famosi (e bellocci) come Alberto Angela, il quale è un'icona delle sapiosessuali solo perché è un belloccio e dalla sua trasmissione televisiva ottiene status e solo DOPO viene apprezzato per la cultura e l'intelligenza.
Se una donna trovasse un Alberto Angela brutto e sconosciuto ma in grado di spiegarle un sacco di cose interessanti in modo avvincente (e senza bisogno di leggere) non gli darebbe un minuto di tempo per farsi apprezzare per la sua interiorità.

#3 La Femminista

La femminista è in genere anche chicchettona, ma ci sono sporadici casi di femministe non chicchettose.Se, come abbiamo visto, le chicchettone hanno un aspetto variabile, possono essere cesse ma anche carine,nel sottogruppo delle femministe invece l'aspetto fisico è generalmente discutibile.La femminista media è piuttosto ripugnante nell'aspetto, con un'evidente obesità o sottopeso (sintomo appunto di una psiche non particolarmente sana), ed è ciò che appunto la porta ad aderire a queste teorie strampalate invece di trovarsi un partner normale.
Il comportamento sessuale della chicchettona è piuttosto promiscuo, mentre la femminista tende a preferire un unico partner:il vibratore.L'altro partner non sessuale è il gatto.
Può capitare che le femministe allaccino relazioni sessuali anche con uomini, ma è più raro perché l'uomo è appunto visto come un cattivone.Le femministe preferiscono usare gli uomini come zerbini, del resto l'obiettivo del femminismo è proprio questo, trasformare il genere maschile in un esercito di zerbini.

Come abbiamo visto può capitare che, a causa della sproporzione tra domanda e offerta, qualche belloccio ripieghi su qualche tipa cessa, ma lo fa solo se questa la smolla facile.La femminista chicchettona invece è una tritascroti di prima categoria e farebbe passare il desiderio sessuale a chiunque.
Queste due categorie sono una piaga sociale moderna, generata dal troppo benessere, ma fortunatamente sono destinate a scomparire a causa della scarsa fertilità e dell'introduzione nel loro habitat di gruppi di persone che possiedono una mentalità diametralmente opposta alla loro, fenomeno quest'ultimo che oltretutto loro stesse, in linea con la loro proverbiale coerenza, incoraggiano.
In pratica la malattia contiene già in sè la cura, non è fantastico?
Sopra, il poster manifesto del femminismo.Ritrae una donna che lavorava in fabbrica durante la seconda guerra mondiale.Non tutti però sanno che la donna che ispirò questo manifesto, in fabbrica ci lavorò solo poche settimane, perché suonava il violoncello e poverina aveva paura di rovinarsi le mani.Nel frattempo migliaia di uomini americani privilegiati morivano in combattimento.


LEGGI: Il Femminismo:Analisi di un Cancro Sociale

#4 La Figlia di Papi

Anche la figlia di papi, come la chicchettona è di estrazione media o alta, e spesso a fare la differenza tra le due è solo una sequenza fortuita di eventi.Molto spesso la chicchettona diventa figlia di papi crescendo, mentre altre volte non vi è alcun passaggio tra i due tipi.
La figlia di papi è la ragazza eterna principessa.Nata in una famiglia agiata, ha sempre avuto tutto dai suoi genitori, dall'affetto e supporto continui ai beni materiali.
La figlia di papi è sempre stata costantemente servita e riverita dalla propria famiglia, in particolare dal padre, che la vede sempre come un'eterna bambina, anche quando ha 20 anni e ormai ha visto più uccelli delle voliere di uno zoo.

Il vedere sempre soddisfatte le proprie aspettative ed esigenze porta la figlia di papi a pretendere sempre di più, ad essere perennemente insoddisfatta e capricciosa.
Per la figlia di papi nessuno è mai abbastanza e spesso la ricerca dell'uomo perfetto e la sua impossibilità di trovarlo porta la figlia di papi in black out e la fa finire nella direzione opposta, ovvero a mettersi insieme a sbandati e falliti vari, soprattutto in giovane età.
Ad un certo punto però arriva per la figlia di papi l'esigenza di sistemarsi, anche perché papi dopo un po' si è stancato di sganciare soldi (oppure perché è andato al camposanto) e così si trova un figlio di papi al quale rovina la vita con pressioni ed esigenze continue.
La classica figlia di papi è quella che spinge il marito a fare cose che le possano dare maggior prestigio come avanzamenti di carriera, attivarsi nel sociale ecc. La figlia di papi ama molto vivere di prestigio riflesso e vede nel marito uno strumento di validazione sociale.
Va da sè che, non vedendo soddisfatte le sue aspettative, la figlia di papi ti scaricherà immediatamente per qualcuno di meglio, per lo meno secondo la sua ottica deviata.


# 5 La Parassita
 
 La parassita non appartiene ad una categoria sociale/culturale/economica precisa, è molto traversale come tipo femminile.Possiamo trovare parassite povere ma anche parassite ricche; quello che le accomuna è appunto il parassitismo, il vivere sulle spalle degli altri traendo da essi quanto più possibile dando il minimo in cambio (spesso nulla).
La parassita non è tale solo per questioni economiche, non si limita a scroccare da te favori, denaro e beni materiali ma è anche ingorda di sentimenti, di attenzioni e di compassione.
La classica parassita è quella che pone l'uomo in friendzone.


Con il termine FRIENDZONE si descrive quella situazione in cui si possono venire a trovare un uomo e una donna nella quale uno dei due prova un sentimento o un'attrazione sessuale che però non è ricambiato dall'altro.
Il termine ("zona amicizia") a mio avviso è abbastanza fuorviante in quanto l'amicizia è comunque un sentimento nobile e prevede un affetto sincero e reciproco, mentre nella cd. Friendzone non c'è nulla di tutto ciò, anzi un soggetto trae vantaggio dall'altro approfittando della propria posizione di forza.
C'è da premettere che l'amicizia fra uomo e donna non è possibile perché in un rapporto di amicizia i rapporti sessuali sono esclusi e, a meno che la donna non sia molto brutta o l'uomo gay/asessuato, l'uomo vorrà sempre fare sesso con la donna.
Detto questo, la friendzone non è uguale per entrambi i sessi, per l'uomo tale situazione comporta quasi esclusivamente un dare senza mai ricevere, mentre la donna trae vantaggio.Infatti

  • gli uomini vengono friendzonati da ragazze con le quali verrebbero mettersi insieme, le quali li illudono e li sfruttano per i loro comodi.
  • le donne vengono friendzonate da uomini che le usano per il sesso e basta.

Apparentemente la situazione è simile, in quanto c'è comunque un sentimento non ricambiato, ma in realtà nella friendzone:

  • l'uomo non ottiene un cazzo,anzi ci rimette perché viene solo sfruttato (scarrozza, paga cocktails, sta a sorbirsi ore di lagne).
  • la donna ottiene almeno di fare sesso con quello che le piace, spesso molto più bello di lei esteticamente.Una cosa che non accade quasi MAI agli uomini. (qualunque uomo farebbe carte false per venire friendzonato da donne con cui comunque fa sesso)

Tra le due situazioni di friendzone non quindi c'è NULLA in comune.Tra l'altro una donna potrebbe evitare la friendzone dandola solo quando è sicura dei sentimenti dell'altro.Se la dà vuol dire che comunque le fa comodo.

Un uomo con un minimo di dignità non dovrebbe mai accettare di finire in una friendzone.Purtroppo troppi uomini scarrozzano in giro le loro "amiche", fanno loro favori, spendono per loro denaro ed energie senza avere nient'altro che l'illusione che un giorno ci possa essere qualcosa in più.
Questi soggetti poi sono anche nocivi per gli altri uomini perché spesso sono quelli che si mettono in mezzo alle palle e fanno tiri vili quando ci devi andare a provare con le loro "amiche".
Per cui gente, NON VESTITE IL RUOLO INFAME DEL FRIENDZONATO.
L'unica eccezione alla regola è quella in cui la vostra friendzonatrice vi porta comunque dei vantaggi grossi, come conoscere tipe nuove.Un esempio è quando vi fa entrare a feste (le donne vengono sempre invitate a molte feste, anche se sono brutte e sfigate) dove ci sono molte altre ragazze da conoscere.Questo però è un esempio piuttosto assurdo perché spesso la friendzonatrice è pure gelosa del proprio sottoposto, quindi nel caso conosceste altre tipe in genere farà pure di tutto per mettervi i bastoni tra le ruote, alla faccia dell'amicizia.
Nella friendzone ci deve sempre essere uno scambio equo se volete conservare la vostra dignità, altrimenti sfanculate la vostra friendzonatrice seduta stante.
Spero che questo articolo possa aver fatto un po' di chiarezza su quali siano i tipi di donne dalle quali è bene stare alla larga.Se riuscite ad evitare di finire sotto le grinfie dei soggetti sopraesposti le vostre probabilità di finire in situazioni rovinose si riducono notevolmente, quindi state sempre all'occhio e mettete in guardia anche i vostri amici, magari condividendo questo articolo!
Alla prossima!


3 commenti:

  1. #6: La studentessa americana alticcia che ti propone un rapporto sessuale occasionale, non si sa mai che dopo dieci minuti se ne penta e ti accusi di stupro (a maggior ragione se sei in divisa)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sei in divisa e in servizio, può capitarti pure la dea del sesso ma lo tieni nelle mutande, finisci di lavorare e magari te la trombi dopo il servizio. Altrimenti non fai il carabiniere.

      Elimina
  2. Secondo il mio Modesto avviso la figlia di papà molto probabilmente svilupperà un disturbo della personalità di tipo narcisistico: si considererà il centro del mondo, gli altri saranno considerati solo strumenti per il soddisfacimento dei suoi bisogni personali, incapacità empatica ed incapacità nel voler bene a qualcuno.

    RispondiElimina

Ciao! 😃 Grazie per aver deciso di lasciare un commento, sono contento di sentire cosa pensi del mio articolo. Ti chiedo solo di rispettare alcune regolette:

✔️ Cerca di scrivere post ricchi di contenuto. Niente insulti, volgarità, spam, dati falsi o tendenziosi, polemiche sterili.
✔️ Se devi farmi una domanda non relativa all'articolo, usa prima la funzione "Cerca" oppure vai al menu alla voce FAQ. Può essere che la risposta sia già lì.
✔️ Se vuoi commentare in anonimo creati almeno un nick di fantasia (vedi:nome/URL) per evitare che chi leggerà faccia confusione tra i vari commentatori.