Home Redpill E se Ancora vi Venisse Voglia di Zerbinare…

E se Ancora vi Venisse Voglia di Zerbinare…

3

Cari
amici, ecco un altro field report dal Rettiliano Verace. L’argomento
di oggi è lo zerbino.
Ho una
relazione di lunga durata, abbastanza redpilled. La mia fidanzata è
stata bullizzata pesantemente dalle altre donne e le odia come nessun
maschio potrà mai odiarle, nemmeno il più maschilista e misogino.
Quando lei si vuole sfogare (più che altro per avere litigato con
me) utilizza dei maschi zerbini trovati su Facebook. Tali zerbini
sono dei maschi incel sfigatissimi, in molti casi vergini o distrutti
da anni di celibato, che passano le ore a sentire le sue lagne, le
sue scenate isteriche, i suoi ragionamenti circolari e il suo eterno
girare attorno alle stesse situazioni senza mai risolvere niente. Io
ho una lunga esperienza in relazioni a lungo termine e so bene che
stare a sentire una donna quando inizia a fare in quel modo non serve
a nulla. Piuttosto che ascoltare una donna che si lagna io preferirei
infilare i testicoli in uno spremiagrumi.
Invece,
gli zerbini sono disponibilissimi, passano ore e ore a sentire lagne
senza senso e a farla sfogare quando ha voglia di rompere i coglioni.
Il tutto, ovviamente in cambio di una notte di sesso feroce. Tale
notte non avverrà mai.
Di
tanto in tanto lo zerbino ha delle crisi di pianto in cui si chiede
come mai i bravi ragazzi come lui, gentili, comprensivi e
disponibili, abbiano la stessa probabilità di successo dell’Akragas
FC, mentre stronzi bastardi come il sottoscritto riescano a catturare
le loro prede. È da notare che lo zerbino è più alto, più
giovane, in forma migliore e oggettivamente più bello di me. A tali
sfoghi, la mia ragazza risponde con fesserie da blue pill, dicendogli
che le ragazze in realtà vogliono una connessione emotiva col loro
ragazzo, che i sentimenti sono tutto, che facendo così troverà una
donna che lo ami davvero, che gli stronzi alla fine finiscono sempre
da soli e così via. Ovviamente lei sa benissimo che sono fesserie,
ma non ha voglia di andarsi a cercare un altro zerbino.
Il top
assoluto è stato raggiunto la settimana scorsa, quando la mia
ragazza è tornata in Italia per andare a trovare i parenti. Lui si è
fatto centinaia di chilometri per incontrarla, sperando in una serata
romantica al chiar di luna, solo lui e lei. Invece, si è trovato di
fronte anche alla sorella della mia ragazza (stronza quanto lei), una
loro amica lesbica e misandrica col fetish del picchiare gli uomini e
il cane. Dopo una serata in cui è stato preso ferocemente per il
culo da tutti, cane (femmina) incluso, lui è tornato a casa in
lacrime.
Credeteci
o no, il giorno dopo era di nuovo su FB a zerbinarla.
Per la
cronaca, almeno la mia ragazza è stata onestissima fin dal
principio, gli ha scritto chiaramente di essere impegnata e di non
provare alcuna attrazione per lui. Tante altre fanno le profumiere
pur di farsi fare favori e di avere il maschio schiavo a
disposizione.
Cosa
impariamo da questo episodio, cari amici?
  • Zerbinare
    è inutile. Lo zerbino ha la stessa valenza sessuale di un pacchetto
    di patatine. Quando un uomo viene classificato come “zerbino”
    dalla mente femminile, non sarà mai considerato un potenziale
    partner.
  • Zerbinare
    è peggio che inutile, perché espone l’uomo alla tossicità
    innata del ragionamento femminile e lo manda in depressione.
    Inoltre, le altre donne che vedono il maschio zerbinare una di loro
    lo vedranno come uno sfigato inscopabile.
  • Tutte
    le donne al mondo hanno a disposizione zerbini a volontà. Fare lo
    zerbino non vi fa emergere dalla massa.
  • Non
    importa quanto uno sia disperato pur di avere attenzioni femminili,
    fare lo zerbino è inutile e controproducente.
  • Non
    esiste via di uscita dalla categoria dello zerbino. Se vi accorgete
    di avere zerbinato, tagliate permanentemente i contatti con la donna
    che avete zerbinato e con tutte quelle che vi hanno visto zerbinare.
  • Se
    avete zerbinato, potete stare sicuri che la donna ha mostrato tutto
    quello che le avete scritto alle sue amiche e al suo ragazzo.
    Lealtà, rispetto e onestà sono concetti alieni per le donne.
  • Chiedere consigli alle donne su come abbordare è
    come andare da un delinquente e chiedergli come rendere sicura la
    propria casa. In teoria lo sa, ma non ve lo dirà mai dato che la
    sua prospettiva è completamente diversa dalla vostra. Anzi, vi darà
    consigli sbagliati che vanno a vantaggio suo e non vostro.

Dello Stesso Autore:
Articoli Simili:
Sottoscriviti
Notificami
guest
3 Commenti
Più Votati
Più Recenti Più Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Il cane
Il cane
2 anni fa

Io da questa storia ho imparato che al mondo esistono tante persone di merda.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

Eh però la tua fidanzata non sta molto bene se ha la necessità di sfogarsi frequentando degli sconosciuti trovati su facebook. E il fatto che sappia benissimo che questi in realtà vorrebbero solo trombarsela e lei sa già che non ci starà peggiora la prospettiva: in pratica ha bisogno di parlare di cose personali con uno sconosciuto che palesemente è interessato ad altro, e che come minimo resterà deluso, e magari se si innamora sarà ferito nei sentimenti. Il fatto di dirgli dall'inizio che non ci sarà mai sesso è solo un'alibi per non sentirsi in colpa, ma la fidanzata sa benissimo che se il tizio zerbina è perchè è interessato. Tu sei al corrente di questa cosa e non sembri porti problemi: non disprezzi la fidanzata per "usare" insensibilmente altre persone, non rifletti sul fatto che la fidanzata magari ha delle grosse problematiche emotive (ti va bene una così?), e non cerchi nemmeno di aiutarla, se davvero ha bisogno di aiuto, facendoti carico dei suoi sfoghi.