16/09/17

Andare con Minorenni è Reato?

Raoul Bova rimorchia gnocchette liceali
E' incredibile quanta ignoranza ci sia in questo Paese, dove c'è ancora gente convinta che avere rapporti sessuali con un minorenne, con qualunque persona che non ha raggiunto la maggiore età, sia reato.
Molti hanno già scarsissime possibilità di trovare una ragazza e addirittura si autolimitano a causa della loro stessa ignoranza, quando basterebbe una breve ricerca su internet o anche solo aprire un qualunque codice penale cartaceo per capire se un rapporto con un minore è reato oppure no.
Andremo a vedere con questo articolo se e quando andare con minorenni è reato, perché mi sono veramente rotto le balle di vedere così tanta ignoranza su questo punto.

Per farlo dobbiamo senz'altro innanzitutto introdurre il concetto di Età del Consenso.
  
Cos'è l'Età del Consenso?

Età del Consenso in Europa
L'Età del Consenso è  l'età minima richiesta dalla legge di uno Stato affinché una persona sia considerata in grado di dare il proprio consenso ad un rapporto sessuale.
Prima di aver raggiunto questa età un rapporto sessuale non è ritenuto "consensuale".
In Italia l'età del consenso si raggiunge a 14 anni  (Art.609 quater c.p.) ovvero ben prima della maggiore età che, come sapete, è 18 anni.
Negli altri Paesi europei l'età del consenso può variare (per questo è bene sempre informarsi prima di partire) ma,come potete vedere nella mappa a sinistra la costante è quella di essere sempre inferiore alla maggiore età (a parte in Turchia, che comunque NON è Europa).
Da questo primo dato si evince che il luogo comune che sia reato andare con minorenni è una palese cazzata, che continua ad essere sparsa in giro principalmente da chi teme la concorrenza, ovvero ragazzini con l'acne che hanno paura che qualche ventenne con la patente gli soffi la compagna di banco e da qualche vecchia babbiona che ha paura della concorrenza di giovani fanciulle.In fondo non ci vuole un genio per capire che se uno a 14 anni è imputabile penalmente e ha la capacità lavorativa, tanto più è ovvio che possa disporre della propria libertà sessuale.
Esistono tuttavia delle eccezioni a questa regola, che sono le seguenti:
  • il consenso è considerato valido anche a 13 anni, a patto che la differenza di età con l'altro partner non sia superiore a 3 anni.Ad esempio un tredicenne enne può avere rapporti al massimo con un sedicenne. 
  • l'età è elevata a 16 anni nel caso che il minore abbia rapporti con "un genitore, anche adottivo, o il di lui convivente, il tutore, ovvero altra persona cui, per ragioni di cura, di educazione, di istruzione, di vigilanza o di custodia, il minore è affidato o che abbia, con quest'ultimo, una relazione di convivenza" In pratica se siete degli insegnanti di scuola superiore non potete andare con le vostre studentesse under 16, ma potete andare comunque con altre over 14 che non siano state a voi affidate.

 "Che bella notizia Redpillatore!Purtroppo però non c'è neppure una vecchia sfattona che ci sta con me, figuriamoci una teenager.Mi toccherà pagarla!"

Eh no, mi dispiace.Si possono avere rapporti sessuali con minori over 14, solamente se tali rapporti sono NON mercenari.
Nel caso tu abbia un rapporto mercenario con un minore si rientra nella fattispecie di reato di prostituzione minorile (art.600bis)
Ruby
Sicuramente vi ricorderete lo scandalo che, qualche anno fa, coivolse Berlusconi, che si sospettò avesse avuto rapporti consensuali con delle minorenni, nello specifico una nordafricana soprannominata Ruby.
Tutti gli si aizzarono contro, condannandolo per il fatto, senza capire che il problema non è che fosse andato con una diciassettenne (che, come abbiamo visto, è perfettamente legale) ma semplicemente che c'era il sospetto che questa fosse stata pagata per le sue prestazioni e che quindi si ricadesse sotto il reato di prostituzione minorile.Purtroppo in questo Paese l'ignoranza e il perbenismo moralista sono così forti che, perfino lo stesso Berlusca cadde nel tranello e in una intervista arrivò al punto di "giurare sui propri figli" di non aver mai avuto rapporti sessuali con minorenni, lasciando intendere che avere rapporti sessuali con un under 18 sia sempre e comunque illegale.


Ma quindi, in definitiva non corro nessun rischio?si possono avere rapporti sessuali con minorenni?
Fatti salvi i punti precedenti, no;chi ha rapporti non mercenari e con minori che hanno raggiunto l'età del consenso non sta compiendo alcun reato e, di conseguenza, non è neppure condannabile.
Ci si può tuttavia trovare in un' altra situazione penalmente rilevante quando si frequentano dei minorenni e rientrare nel reato di sottrazione consensuale di minori (Art.573 c.p.), il cui testo giuridico è il seguente.

"Chiunque sottrae un minore,che abbia compiuto gli anni quattordici, col consenso di esso, al genitore esercente la responsabilità genitoriale o al tutore, ovvero lo ritiene contro la volontà del medesimo genitore o tutore, è punito, a querela di questo, con la reclusione fino a due anni.
La pena è diminuita, se il fatto è commesso per fine di matrimonio; è aumentata, se è commesso per fine di libidine"

In altre parole potete avere rapporti con una minorenne over 14 ma, se i genitori non vogliono che frequentiate la figlia e scoprono che l'avete portata a casa vostra di nascosto da loro, possono querelarvi e farvi passare un brutto guaio.Ovviamente l'eventualità è improbabile, ma sappiate che il rischio c'è.



Ma chi va coi minorenni non è un pedofilo?

Della parola pedofilo al giorno d'oggi viene utilizzata a sproposito moltissime volte.Purtroppo la gente è ignorante e sente la parola e la ripete senza neppure sapere cosa significa.
Il liceo classico è una scuola inutile ma perlomeno chi l'ha fatta di certo non correrà il rischio di parlare a caso di pedofilia.Infatti, come ogni bravo grecista sa, il termine pedofilo deriva da "pais-paidos", cioè bambino e "Philein", cioè amare.Un pedofilo quindi è letteralmente uno che "ama i bambini" e, implicitamente, ha rapporti sessuali con essi.

Invece oggigiorno questo termine viene utilizzato, oltre che per definire chi va con gli adolescenti (che certo non sono bambini) anche per etichettare qualunque uomo che vada con una regazza molto più giovane.

Ho visto ad esempio qualche capra del web dare del "pedofilo" a Gianluca Vacchi perché, a 50 anni, stava con una ragazza di vent'anni più giovane.

Questa gente di m3rda meriterebbe una lezione pesante perché non si rende conto dei danni che può fare.C'è gente che, in seguito ad accuse di pedofilia lanciate a caso si è anche ammazzata, quindi io vi suggerisco di querelare.

Lo stesso delirio semantico lo si ritrova poi quando si va a parlare di pornografia minorile-pedopornografia.
La diffusione di materiale pornografico è reato anche qualora vi siano soggetti che hanno superato l'età del consenso, è sufficiente che essi siano minorenni.

Ovviamente però, se si tratta di adolescenti, bisognerebbe utilizzare il termine "pornografia minorile";invece nel calderone vengono confusi tutti i filmati e, di conseguenza, anche uno che ha un film hard con due minorenni, magari quasi diciottenni, corre il rischio di vedersi etichettato come pedofilo e vedersi rovinata la vita.
Il paradosso made in Italy è che io sono libero di avere rapporti sessuali con una sedicenne, ma se faccio un video e lo mostro ad un amico passiamo entrambi molti guai.
In pratica fare sesso con una minorenne sì, guardarla mentre fa sesso no.Sembra una legge fatta apposta per trollare i brutti veri, una vera e propria presa per i fondelli.

Però andare con i minorenni è immorale!!

Ma questo lo dici tu!La morale è soggettiva e cambia a seconda dei tempi, dei luoghi e delle persone.
Io trovo immorali molte cose che sono consentite dalla legge eppure non vado a imporre la mia morale agli altri, e così dovresti fare pure tu, vecchia bacchettona rompiballe..

IN CONCLUSIONE

Con questo articolo dovreste aver capito chiaramente che:

  • Andare con minorenni di per sè non è illegale per la legge italiana, a patto che essi abbiano raggiunto l'età del consenso
  • Pagare minorenni per le prestazioni sessuali è illegale, anche se hanno raggiunto l'età del consenso
  • La parola pedofilia viene spesso usata a sproposito e non ha nulla a che vedere con l'andare con minori over 14 consenzienti
  • Le uniche obiezioni che si possono fare ad uno che va con minorenni sono di tipo morale, ma la morale è soggettiva e ognuno ha la propria.


9 commenti:

  1. Dunque per andare sicuri ci vorrebbe comunque il consenso dei genitori, quindi meglio evitare..

    RispondiElimina
  2. Le minorenni tanto la danno solo ai bellocci tamarri di 25-30 anni.
    Un figo over 30 come Jamie Dornan ha più possibilità di scopare le 14 enni di un teenager brutto.

    RispondiElimina
  3. Quei coglioni che criticano Vacchi non capiscono cosa sia la pedofilia. Il che è strano perché è un concetto semplice. Uno che scopa le 14 enni al massimo può essere efebofilo. Pedofilo lo sei se scopi gli under 9.
    A parte questo Vacchi è un perfetto esempio di redpill, un uomo over 50 con soldi, status e fisico decente che scopa una modella di 30 anni, c'è qualcosa di strano? lo biasimereste epr questa scelta di lasciar perdere le vacche di 50 anni (sue coetanee) e di dedicarsi allo slayeraggio delle modelle 30 enni?
    Io no, penso che sia un uomo e come tale se ha la possibilità di scopare con delle belle fighe maggiorenni colga al balzo quest'opportunità come avrebbero fatto quasi tutti al suo posto.
    Non si può dare del pedofilo ad uno che scopa una 30 enne, cristo, a 30 anni una donna non è una bambina e la differenza di età con uno di 20 anni di più si sente poco, specialmente se il 50 enne in questione è giovanile e figo come Vacchi.

    Io ho 24 anni e mi sparo le seghe, fossi ricco come Vacchi andrei in giro a slayerare le 18 enni e le mie coetanee le lascerei volentieri ai 40 enni come Vacchi.

    RispondiElimina
  4. "Però andare con i minorenni è immorale!!"

    Io trovo immorale che le donne abbiano diritti umani ma vabbè, come dice l'articolo, la morale è un concetto soggettivo.
    In ogni caso, direi di star lontani dalle minorenni, sono troppo pericolose.

    RispondiElimina
  5. Caro redpillatore, ho scoperto il tuo blog da poco e mi sto leggendo tutti gli articoli. Devo farti i complimenti per i contenuti ma anche per lo stile della scrittura preciso, scientifico ma non esule da umorismo, detto ciò passiamo al commento. Quando conobbi quella bella topa di mia moglie lei frequentava le scuole superiori e di anni ne aveva 17 seppur ne dimostrava di più. Io 8 in più ovvero 25. Ovviamente essendo uno pignolo non avevo intenzione di subire noie o sputtanarmi in giro e così mi feci un giretto su Google scoprendo che c'erano tutti i nullaosta alla frequentazione. L'unico tassello mancante era l'autorizzazione dei suoi genitori alla nostra frequentazione che per me voleva dire molto considerando che non volevo uscirci solo al pomeriggio ma anche la sera e portarmela a casa (vivevo da solo).A questo problema ovviai nella maniera più logica : presentandomi. Fatelo anche voi. Non essendo un'avanzo di galera e non avendo tatuaggi in faccia mi presero subito in fiducia. Un tempo la differenza di età era anche più marcata tra minorenni e maggiorenni ed era anche la norma direi. Adesso è diventata mia moglie e lei a 25 anni conserva ancora la freschezza (è davvero una bella ragazza ) nonostante 2 figli avuti da me. Se avessi dato retta alle stronzate sentite in giro dai moralisti mi sarei lasciato scappare la donna con la quale ho fatto famiglia e che amo. Quindi se posso consigliare non abbiate paura, la legge lo permette. Ancora complimenti per il blog.
    Leonardo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il consiglio di presentarsi è ovviamente molto valido,non c'è nulla da nascondere.L'unica cosa è che ci sono alcuni genitori che sono a loro volta moralisti e non vedrebbero di buon occhio la relazione per principio, bisogna sperare di non incappare in quel tipo di persone.
      Grazie per i complimenti e grazie per aver condiviso la tua esperienza.

      Elimina
  6. C'è in Europa un paese dove cmq l'età del consenso è 18 anni compiuti, ed è Malta. A Malta si da per scontato che una lei minorenne che ha avuto rapporti sessuali è stata circuita anche se la controparte maschile è minorenne come lei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A quanto pare anche a Malta quest' anno l'età del consenso è stata abbassata a 16 anni https://www.corrieredimalta.com/cronaca/attualita/leta-del-consenso-abbassata-a-16-anni/

      Elimina

Ciao! 😃 Grazie per aver deciso di lasciare un commento, sono contento di sentire cosa pensi del mio articolo. Ti chiedo solo di rispettare alcune regolette:

✔️ Cerca di scrivere post ricchi di contenuto. Niente insulti, volgarità, spam, dati falsi o tendenziosi, polemiche sterili.
✔️ Se devi farmi una domanda non relativa all'articolo, usa prima la funzione "Cerca" oppure vai al menu alla voce FAQ. Può essere che la risposta sia già lì.
✔️ Se vuoi commentare in anonimo creati almeno un nick di fantasia (Vedi: Nome/URL) per evitare che chi leggerà faccia confusione tra i vari commentatori.