Home Pillole di Vita La grotta

La grotta

2

 

Ogni
tanto vedo che la gente discute su quale sia il luogo migliore per
rimorchiare. C’è chi si sbizzarrisce nell’inventarsi le location più
inverosimili, tra un corso di latino americano e un’associazione di
volontariato.
Sebbene non voglia sminuire l’importanza di un posto
piuttosto che un altro per rimorchiare (personalmente ritengo che i
posti migliori siano le festicciole private con pochi invitati,soprattutto
donne, dove puoi contare su uno status e un ambiente relativamente
rilassato) c’è da dire che francamente queste sono preoccupazioni da
sfigati
. Nessuna persona di valore (leggi:alto LMS) si crea questi
problemi.
Ricordo una volta, ero al liceo ed eravamo in gita scolastica in Friuli a visitare delle grotte carsiche.
Ovviamente, come sarà successo a chiunque, in classe mia c’era una
ragazzina che mi piaceva e alla quale ormai stavo dietro dal primo anno,
nonostante lei mi vedesse solo come un amico e mi trattasse con una
gentilezza distaccata.
Quel giorno visitammo le grotte e, a farci da
guida, c’era un belloccio nordoide (credo avrà avuto 21-23 anni).Per
tutto il tempo praticamente tutte le mie compagne di classe furono
incantate da lui e dalle sue spiegazioni alla Alberto Angela,
scambiandosi commentini e fantasticando su di lui.
Alla fine della
giornata 3 delle mie compagne di classe gli lasciarono il numero di
cellulare sul parabrezza della macchina e, mentre eravamo in corriera
per il ritorno, lui rispose a tutte, ovviamente andando subito a cercare
di capire quale fosse la ragazza più carina (guarda caso la tipa per la
quale mi ero infatuato negli ultimi due anni).
E va beh, poi
ovviamente non successe niente, eravamo lontani e la tipa minorenne e
tutto il resto ma, anche se ero un ragazzino, certe cose saltano subito
all’occhio (poi se vuoi fare finta di non vederle è un’altra cosa).
Lui, sebbene vivesse in culo al mondo e facesse un lavoro apparentemente
mediocre era riuscito a farsi notare in mezzo pomeriggio più di quanto
io ero stato in grado di fare nei due anni precedenti.
La cosa fu
abbastanza frustrante ma, grazie a ciò, imparai l’importanza del
distinguere stalattiti e stalagmiti quando si tratta di rimorchiare

Sottoscriviti
Notificami
guest
2 Commenti
Più Votati
Più Recenti Più Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Anonimo
Anonimo
5 mesi fa

"Le donne hanno il puttanesimo nel sangue".

Mark Jenkins
Mark Jenkins
26 giorni fa

Magistrale ed esemplare la frase:
“sebbene vivesse in culo al mondo e facesse un lavoro apparentemente
mediocre era riuscito a farsi notare in mezzo pomeriggio più di quanto
io ero stato in grado di fare nei due anni precedenti”

Avrei voluto tanto averlo capito prima. Quante sofferenze mi avrebbe risparmiato la red pill! Ma almeno ora, in matura età, posso dirlo: non mi fregano più. Adesso ho capito come gira il mondo.

Grazie.