Home Redpill 3 Anni di Redpillatore: Un Nuovo Sito

3 Anni di Redpillatore: Un Nuovo Sito

62

Nei giorni scorsi il blog ha compiuto il suo terzo compleanno e questo check point inevitabilmente mi ha portato a riflettere su ciò che è stato il passato e su quale sarà il futuro del Redpillatore. In questo triennio gli utenti che sono passati per queste pagine sono cresciuti con costanza e ormai sono oltre 100mila ogni mese, con 250-300 mila pagine visualizzate. Ho sempre guardato al mio blog come un piccolo spazio dove esprimere le mie idee e raccontare un po’ di me stesso, quasi un diario adolescenziale, ma i numeri descrivono un’altra realtà ed è giusto prenderne atto.
Per me è diventato impossibile leggere e rispondere a tutte le mail; impossibile filtrare tutti i commenti che vengono lasciati sotto gli articoli (per la gioia dei disturbatori); impossibile seguire sito e social in contemporanea.
Sono cresciuti la stima e l’affetto della gente, ma è cresciuto anche l’odio e la quantità di persone che vorrebbero impedirmi di esporre i miei contenuti. Il piccolo progetto iniziale è ormai diventato qualcosa di più grande di me.
In tutto ciò la struttura del vecchio sito, con un hosting gratuito e un sistema di gestione ridotto all’osso, non mi era affatto di aiuto. Ho deciso quindi di fare un drastico cambiamento e mi sono spostato in un nuovo spazio a pagamento, con un nuovo sistema di gestione dei contenuti. In pratica, ora abbiamo un sito veramente cazzuto, proprio come i blogger seri.

Cosa Cambia

Ve la faccio breve perché siamo ad Agosto e capisco che il livello di attenzione è basso. Il cambiamento principale riguarda la sezione commenti. Ora abbiamo una sezione commenti stile social, con feedback e possibilità di visualizzare i commenti secondo le preferenze dell’utente. Questo spero incoraggi gli utenti a postare nel blog anziché nella pagina facebook (costantemente bombardata di segnalazioni dalle femministe) e porti un po’ di ordine nelle discussioni.
Dal mio punto di vista inoltre moderare diventa più facile. Ora posso modificare i commenti senza eliminarli del tutto, chiudere i flame selettivamente e nominare dei moderatori per i commenti. Potete continuare a commentare in anonimo, però vi consiglio di crearvi un account (sempre anonimo) perché 1) Evitate di stare ogni volta ad inserire il reCAPTCHA 2) potete seguire meglio le discussioni 3) Sto valutando di creare un’area riservata.  In futuro vedrò se è possibile farvi accedere alla sezione commenti direttamente da facebook. Con il tempo vedrò inoltre se modificare le attuali impostazioni o lasciarle come sono. Vale sempre lo stesso regolamento di prima e il suggerimento di non incoraggiare i vari distubatori. Ignorate, è la soluzione migliore. Una brutta notizia: purtroppo nel passaggio a questo nuovo sito i commenti dell’ultima settimana sono andati perduti. Mi dispiace per chi ha commentato nel frattempo, ma dall’altra parte non potevo bloccare i commenti a tutti gli articoli. Mi dispiace anche per chi mi seguiva via mail: ho deciso di rimuovere la newsletter. La newsletter aveva solo poche decine di iscritti (che comunque ringrazio sentitamente) e ormai è uno strumento obsoleto, soppiantato dai social. Preferisco quindi risparmiare spazio.

Ho semplificato anche le voci del menu e dedicato una sezione apposita ai vari racconti di vita. Ora navigare nel blog è più pratico: sopra l’articolo c’è il percorso di navigazione, alla fine ci sono le tag e gli articoli correlati, sia per argomento affine che per autore. Ho tenuto la stessa struttura grafica di prima, con la lista di articoli a sinistra e la sidebar a destra, perché penso sia quella più intuitiva, anche se molto spartana. Ho però acquistato un template professionale (non ho badato a spese raga, il mio tirchio animo padano ha sussultato parecchio) che mi permette ampio spazio di manovra per quanto riguarda le modifiche grafiche, nel caso il sito si espanda ulteriormente e arrivino altri autori (nel nuovo sito oltretutto c’è la possibilità di inserire più autori, cosa che di là non era possibile). Si possono creare stutture molto più elaborate, diverse sezioni ecc. Questa volta sono stato parecchio lungimirante e ottimista, forse troppo.
Fatemi sapere che ne pensate. Suggerimenti, problemi, modifiche da fare ecc. Qui è tutto più complesso e molte funzioni faccio fatica a capirle e utilizzarle però vedrò di fare il possibile.
Purtroppo il cambiamento non è stato indolore: molti articoli nel trasferimento risultano formattati male e sicuramente ci saranno delle penalizzazioni su google, per cui segnalatemi soprattutto i vari link rotti.
Che dire, mi ero affezionato al mio vecchio blogghino e mi mancherà, però sono convinto che presto riusciremo a sentirci a casa anche qui. Tanti auguri.

Sottoscriviti
Notificami
guest
62 Commenti
Più Votati
Più Recenti Più Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Henri de Toluose Lautrec
Henri de Toluose Lautrec
3 mesi fa

Ottimo, redpillatore. Se posso dare un consiglio, a destra piu’ che gli ultimi articoli (che tanto si vedono anche un home page a sinistra) metterei un “per chi comincia” con gli articoli base (quello dell’isola, quello che spiega chi sono gli incel, ecc). Questo perché inevitabilmente alcuni articoli sono propedeutici a tutti gli altri, oltre ad essere di maggiore spessore di altri. E’ un peccato infatti che un visitatore che arriva la prima volta sbatta sull’articolo “la tassa sulla vagina” o “vietare i tatuaggi alle ragazze over 7” senza leggere invece “l’evoluzione dell’ipergamia aka perché non hai una ragazza”: Quello sull’irvag e sui tatuaggi sono sicuramente articoli ironici e simpatici ma per un visitatore che non ha un background possono lasciare perplessi.

Chinaski
Chinaski
3 mesi fa

avanti cosi

Andrea
3 mesi fa

Red sei diventato indispensabile per me. Tieni duro!

Mattia
Mattia
3 mesi fa

Mi sono tolto da facebook da mesi oramai e sono felice possiamo confrontarci qui.

vonMoltke
vonMoltke
2 mesi fa

Ho scoperto questa pagina mesi fa, ma dopo aver letto qualcosa non sono più tornato. La settimana scorsa mi ha attratto l’articolo sugli hikikomori, e ho lasciato un primo commento. Ho ricevuto risposte, generalmente interessanti e molto civili, ne sono nati scambi seri di vedute, ho iniziato a partecipare a questa piccola società, rendendomi conto, con un certo stupore (ingiustificato, col senno di poi), che 1) non c’è nulla di vergognoso a parlare della propria esperienza di incel o di hikikomori, e di tutto il proprio sentirsi a disagio in questa società, senza sembrare un piagnone incapace, 2) ci sono molte persone che mi somigliano anche nella parte più negativa della mia vita, delle mie esperienze, di ciò che vorrei dimenticare ma è sempre lì, davanti agli occhi.
Ti ringrazio per aver creato questo luogo, e per mettere a disposizione di tutti delle analisi di cui davvero sentivo il bisogno, ma che da nessunissima parte nessuno pensa minimamente di approcciare. Soprattutto da quelli che officiano i riti della nuova religione globale, l’Economia.

Last edited 2 mesi fa by vonMoltke
Andrea Uxo
Andrea Uxo
3 mesi fa

Ottimo. Un link che rimanda al blog è tutto ciò che serve sui social. Massimo sostegno.

Emanuele
Emanuele
2 mesi fa

Molto bello il nuovo sito!

armenoide
armenoide
2 mesi fa

Ottime notizie, sono molto contento per te!

Henri de Toulouse-Lautrec
Henri de Toulouse-Lautrec
2 mesi fa

Rimango ogni giorno sempre piu’ sorpreso in positivo sulla qualita’ di questo sito, sia degli articoli che dei commenti degli utenti (forse grazie alla moderazione preventiva), grazie quindi a tutti, sia al redpillatore sia ai partecipanti.
Avete notato che nelle trasmissioni faziose che vogliono sputtanarci parlano spesso del forum dei brutti ma mai del redpillatore? Forse perche’ mentre sul forum dei brutti possono prendere 4 commenti in croce di qualche invasato misogino e decontestualizzarli “ecco vedete, questi sono gli incel, sono pericolosi come integralisti islamici”, con il redpillatore non possono attaccarsi a nulla, sia gli articoli che i commenti sono sobri ed educati.

Feltrino
Feltrino
2 mesi fa

Buon fortuna Redpillatore. Questo passo è molto importante per te per noi e per il pensiero redpill. Se continueremo ad ampliarci diventeremo un fenomeno sociale e non più una nicchia del web. Alla fine questa cosa sta succedendo pure agli incel quindi non è un traguardo così impossibile

Mark Jenkins
Mark Jenkins
2 mesi fa

Ottimo lavoro, blog molto importante. Da pubblicizzare, da far conoscere agli uomini, specie a quelli giovani.

Gino
Gino
3 mesi fa

Ottima cosa, grazie!

ginos
ginos
2 mesi fa

Ciao cosa sono i link rotti e come li trovo?

Osservatore Romano
Osservatore Romano
2 mesi fa

Lo dico anche contro il mio personale divertimento ma chi nei commenti posta insulti precisi o generici (sfigati, verginelli, blackpillati tossici eccetera) andrebbe bannato subito e per sempre (via IP, sennò si ripresenta con 200 identità diverse).

Sotto l’articolo sugli hikikomori c’è un bell’esemplare da studio.

Marcox
Marcox
2 mesi fa

Ho scoperto solo ieri questo cambiamento! Ottimo!!
Cosa mi piace del nuovo sito:
– la grafica e l’impaginazione generale, essenziale e nel segno della continuità
– l’editor dei messaggi, che prima era un supplizio e ora è diventato più gestibile
– la transizione bianco -> nero dello sfondo, molto d’effetto e che rende la pagina più leggibile.

Cosa non mi piace:
– il sistema dei like, figlio di Facebook e che preferirei evitarlo, almeno qui. Approvazione altrui, visibilità, reactions, tutte cose che preferirei rimanessero fuori. Preferirei un sistema che mostra i messaggi in ordine cronologico, come è stato nei forum tradizionali prima dell’avvento di FB
– la colonna di sinistra rimasta inutilizzata. Si potrebbero mostrare più articoli o una lista degli ultimi commenti che non si limita agli ultimi 5.
– la rimozione del link alla pagina Facebook. Gli articoli si possono leggere pure qui, ma mi piacerebbe poter leggere anche i nuovi post che non sono collegati a un articolo.

Bel cambiamento e continua così!!

Gus
Gus
3 mesi fa

Ottimo lavoro!
Mi stavo chiedendo se oltre all’ampliamento del CMS hai già anche una roadmap per lo sviluppo dei contenuti Redpill di prossima pubblicazione

Fany
Fany
3 mesi fa

Bello! Grazie per avermi invitata!

Emanuele
Emanuele
2 mesi fa

Ah chiedo scusa se mi ripeto con un altro commento; ho notato che purtroppo con la nuova interfaccia, le immagini non si possono ingrandire. Era comoda come funzione perché permetteva di vedere meglio; non si potrebbe reintrodurre?

KingDani
KingDani
2 mesi fa

Scusate, sono rinco totale ma come si fa a registrarsi? In accedi in alto o login nelle risposte mi permette solo di reimpostare l’eventuale password.

Henri de Toluose Lautrec
Henri de Toluose Lautrec
2 mesi fa

Ti prego Red metti i commenti in ordine cronologico e non di voto o quantomeno dai la possibilità di scegliere. Mi piace cercare i nuovi commenti e mi tocca rileggermeli tutti

Osservatore Romano
Osservatore Romano
2 mesi fa

C’è la possibilità di segnalare i commenti-PUAh e quelli (più o meno coincidono) che insultano deliberatamente i lettori per generare flame?

Gianni
Gianni
2 mesi fa

Toglimi una curiosità. 100000 visite al mese con click sui link Amazon che hai inserito sul blog e relativi guadagni. Quando i tuoi familiari ti chiederanno da dove derivano questi introiti, tu cosa risponderai?

Chinaski
Chinaski
1 mese fa

Cerco di fare proselitismo tra i miei conoscenti ma non funziona un granché, per avvicinarsi a queste tematiche e al blog bisogna sbatterci il muso come è successo a me altrimenti la pillola ( anzi la supposta) è Blue come la canzone degli Eiffel 65.

Anonima
Anonima
2 mesi fa

Cit. “Si possono creare stRutture molto più elaborate” 😉 …

C’è la possibilità di segnalare direttamente in qualche modo i commenti non conformi al regolamento?

Buon proseguimento e grazie 🙂

Dudd
Dudd
2 mesi fa

Pazzesco 100000 visitatori
Questo dimostra che il maschio italico non vede la figa una volta ogni morte di Papa
Siamo veramente i peggiori al mondo in fatto di donne e zerbinismo

Anonima
Anonima
2 mesi fa

Peccato non ci sia più la finestra che porta al gruppo di Facebook.
Se si potesse ripristinarla, non sarebbe male 🙂