venerdì 16 febbraio 2018

Come Misurare GRATIS il Proprio Indice Cefalico


come misurare il proprio indice cefalico

L'indice cefalico (IC) venne definito dall'anatomista svedese Anders Retzius (1796-1860) ed esprime il rapporto tra lunghezza e larghezza del cranio.
Un cranio allungato è detto dolicocefalo (IC <75% per le donne e < 75.9% per gli uomini) , mentre un cranio breve e tondo è detto brachicefalo (IC >83% per le donne e >81% per gli uomini).Un cranio con un IC intermedio è detto mesocefalo.


L'indice cefalico è uno degli elementi più importanti da tenere in considerazione nell'effettuare una classificazione razziale, ma generalmente nel determinarlo ci si basa solo su un' approssimativa misurazione ad occhio perché non tutti dispongono di un calibro antropometrico, strumento che peraltro non è neppure di facile reperibilità.

C'è però un modo per ovviare a questo problema e ora ve lo spiegherò.Si tratta di utilizzare un comunissimo programma di grafica come Photoshop, Gimp, oppure anche solo Paint.
Spiegherò in questo mini tutorial come utilizzare Paint (visto che ce l'hanno praticamente tutti e non serve scaricarlo) a tale scopo e ottenere una misurazione piuttosto attendibile del proprio indice cefalico o di qualunque altro indice antropometrico.

#1 Foto del cranio

Innanzitutto ci occorre una foto del cranio visto dall'alto.In questa prima fase sono importanti 2 cose:
  • la macchina fotografica deve essere perfettamente parallela rispetto al cranio, perché una foto scattata anche solo leggermente in diagonale potrebbe sfasare la misurazione.Partite con la macchina fotografica aderente alla testa e poi alzatela lentamente.O, ancora meglio, chiedete a qualcun altro di svolgere l'operazione per voi.
  • Sarebbe consigliabile avere i capelli corti (essere pelati non ve lo consiglio), ma se proprio andate così matti per i vostri lunghi e voluminosi capelli vi suggerisco perlomeno di farvi la foto quando sono bagnati.State però attenti a non prendere freddo altrimenti vi viene il raffreddore e mammina si arrabbia.
#2 Inserite la  foto su Paint

Dovete inserire la foto su Paint e selezionare lo strumento "LINEA". Scegliete il colore che preferite, quello che risalta meglio in base alla luminosità della foto.Io qui uso il rosso per stare in tema.

misurare indice cefalico


#3 Tracciate una linea in lunghezza e l'altra in larghezza

Premete il tasto sinistro del mouse e tracciate una linea che unisca i due estremi del cranio in lunghezza e in larghezza.
Non appena premuto il tasto sinistro, in basso vi comparirà la misurazione in pixel della linea che state tracciando.Nel mio caso le misure sono 635 px in altezza e 454 px in larghezza.
Tenete bene a mente queste due cifre.

misurare indice cefalico

#4 Fate il Calcolo

A questo punto prendete le due cifre ottenute e fate larghezza diviso altezza.Il risultato ottenuto lo moltiplicate per 100.
Nel mio caso sarà (454:635) x 100, che mi dà un risultato di 71.4, molto vicino al 70 specificato nella figura, che descrive un cranio tendenzialmente dolicocefalo.
Provate ad effettuare le misurazioni più volte e alla fine fate un po' una media dei risultati ottenuti, avrete una stima piuttosto attendibile del vostro indice cefalico o di qualunque altro indice craniometrico vogliate analizzare.

Buon divertimento!

nandida.com



4 commenti:

  1. Aggiungo che è meglio farsi aiutare, in modo che la macchina fotografica sia il più possibile lontana dal cranio, in modo da evitare effetti distorsivi dovuti alla prospettiva.

    RispondiElimina
  2. Ma non si può ricavare semplicemente misurando il cranio con un metro da sarta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ma è più impreciso e lo devi comunque far fare ad altri

      Elimina
  3. Trovo che uno possa tranquillamente posizionare la camera sul pavimento e sdraiarsi a terra.
    Per forza di cose, la camera sarà in parallelo e il corpo avrà una guida per stare "dritto".

    La centratura perfetta si può ottenere rialzando leggermente la camera con un libro o uno spessore qualsiasi.


    Ho appena scoperto questo blog, complimenti!

    RispondiElimina

Ciao!Mi fa piacere che tu voglia lasciare un commento,sono contento di sentire cosa ne pensi.Ti chiedo solo di rispettare alcune regolette:

- Cerca di scrivere post ricchi di contenuto.Niente insulti, spam, dati falsi o tendenziosi, polemiche sterili.
- Se devi farmi una domanda non relativa all'articolo, prima guarda la sezione faq.Può essere che la risposta sia già lì.