11/06/18

Redpill e Autorevolezza


Una buona fetta dei detrattori del Redpillatore cerca di screditare le teorie che espongo nel mio sito dicendo che non sono scientifiche e non sono dimostrabili.

A me fanno sempre molto ridere questi individui che evidentemente non hanno mai sentito parlare di Charles Darwin e della teoria dell'evoluzione, non hanno mai sentito parlare di psicologia evoluzionistica, di sociobiologia, e siccome le cose che scrivo qui sono piuttosto scomode e irritanti per alcuni (soprattutto per quelli che fanno battaglie femministe letteralmente basate sul nulla) cercano di far virare i temi verso un dibattito scientifico che in ogni caso non sarebbero neppure in grado di sostenere per palese irrazionalità e incompetenza.

Mi chiedono di dimostrare la teoria LMS, ma esattamente cosa ci sarebbe da dimostrare, che gli uomini belli ricchi e popolari attraggono più di quelli brutti, poveri e reietti?
Cosa devo dimostrare, che il fuoco scotta?L'ovvio devo dimostrare?

Regolarmente integro i miei articoli con studi scientifici e potrete trovare conferma di quanto dico in molti dei lavori di scienziati di fama mondiale come Richard Dawkins, autore de "Il Gene Egoista" oppure Robert Trivers  ,ma quello che vorrei che fosse chiaro è che questo non è un sito di divulgazione scientifica.
L'obiettivo che mi propongo in questo blog è stimolare lo spirito critico delle persone e in questa ottica la scienza diventa un punto di partenza e non di arrivo.
Molti invece usano la scienza come rifugio per la propria ignoranza,siccome non hanno alcuna capacità critica si appoggiano a studi scientifici che magari neanche sono in grado di interpretare, spesso solo per mandare una discussione in caciara distogliendo l'attenzione dal nucleo del discorso.

Uno studio scientifico però, preso singolarmente, significa poco o nulla.
In qualunque settore ci sono studi scientifici che dimostrano una cosa e altrettanti che dimostrano il contrario.Pieno di studi scientifici spazzatura ad esempio anche sulle riviste gossippare femminili, e io dovrei bermi tutto quello che leggo solo perché lo studio è stato fatto dall'Università pincopalla?La ricerca scientifica è una cosa diversa dalla scienza e in ogni caso la scienza non dovrebbe essere scomodata per questioni futili e/o utilizzata come rifugio della propria ignoranza o mancanza di spirito critico.

Il merito che mi attribuisco in questo blog è stato quello di aver preso determinati concetti relativi alle dinamiche sociali, averli rielaborati secondo la mia visione personale e averli organizzati ed esposti in maniera chiara e lineare.
Il lettore apprezza il modo semplice e schietto con cui espongo concetti che normalmente sono complessi e percepisce empatia da parte mia nel constatare che ho avuto esperienze di vita molto simili alle sue, di cui però non ha mai avuto il coraggio di parlare schiettamente per via della stigmatizzazione che c'è nei confronti di certi argomenti.Non ha voglia di farsi tediare da pesanti trattati scientifici che sono molto spesso solo masturbazioni mentali.
Anche perché, se dovessi mettermi a postare studi scientifici di continuo, il lettore giustamente mi potrebbe obiettare che non ha senso per lui leggere il mio blog, tanto vale andare direttamente alla fonte originale che magari è scritta anche più chiaramente.

Questo blog ha invece un taglio strettamente personale, leggero e su questa linea ho deciso di continuare, visto che, tra l'altro sta andando molto bene.

Ciò non toglie che vorrei che fosse d'aiuto anche per riflessioni più approfondite, che però prima di tutto devono partire dal lettore e non essere semplicemente assorbite da me.

Se non credete alla teoria LMS , prima di andare in cerca di studi scientifici, provate a riflettere voi stessi e farvi la vostra personalissima idea.

Quali sono gli elementi che accomunano gli uomini che hanno un successo sopra la media con le donne?

Se prendete un campione di uomini che attraggono regolarmente e con facilità belle donne vi accorgerete che le caratteristiche che essi possiedono sopra la media generalmente non sono un carattere sfavillante, intelligenza sopra la media o spiccato senso dell'umorismo, ma generalmente un bell'aspetto, la fama e il denaro.

Sono star di Hollywood, cantanti famosi, sportivi professionisti, lo vedete pure voi che non sono netturbini grassoni e asociali.

La sproporzione di opportunità sessuali la potete vedere pure voi.
Secondo voi perché i clienti di prostitute sono principalmente uomini?Perché il problema incel è qualcosa di strettamente maschile, perché non esiste l'equivalente del mio blog al femminile?

Chiedete ad una vostra conoscente brutta di mostrarvi il numero di richieste che ottiene su Tinder e confrontatele con quelle che ottiene il vostro amico carino.

Insomma, non spegnete il cervellino di fronte ai luoghi comuni e di fronte a chi vorrebbe mettervi a tacere facendo leva sui titoloni.
Questo era quello che accadeva nell'800, quando la gente era ignorante e isolata e non aveva gli strumenti adatti per farsi una propria idea, inaccettabile nel 2018 in un'epoca in cui l'informazione è a portata di tutti in maniera velocissima e gratuita.


Questo non significa ovviamente che io voglia sminuire determinate figure personali, intendo semplicemente dire che uno dovrebbe avere il buon senso di capire se e quando è il caso di scomodare la scienza e quando no.
Cercare di dimostrare scientificamente che medioman, con la sua sfavillante personalità, ha le stesse probabilità di sedurre una modella di Greg Nawrat non mi pare molto sensato.




loading...

5 commenti:

  1. Buongiorno; questa volta purtroppo devo dissentire. Uno studio scientifico se si basa su un esperimento ben fatto e ripetibile è assai significativo. Ho detto "ben fatto e ripetibile".
    E' chiaro che i fantomatici studi che si basano su "abbiamo intervistato 50 donne" non significano niente.
    Ma se abbiamo uno studio nel quale sono stati presi 1000 individui assolutamente eterogenei da ogni punto di vista, gli abbiamo somministrato il farmaco X e abbiamo preso altrettanti 1000 individui altrettanto eterogenei e gli abbiamo somministrato il farmaco Y e vediamo che all'80% di quelli a cui è stato somministrato il farmaco X dopo 3 ore si è allungato il naso mentre a quelli a cui abbiamo somministrato il farmaco Y non è successo niente, questo studio un significato lo ha; naturalmente purché i campioni siano rappresentativi della popolazione (ho scelto un esempio impossibile, l'allungamento del naso, apposta per scherzo... al posto del naso potreste pensare anche ad altro :-) )
    Invece uno studio scientifico sarebbe assai utile. Io sono circondato da radical chic bluepillati che continuano a sostenere che la teoria redpill non ha alcun fondamento scientifico perché l'uomo è diverso dagli altri mammiferi ed altre supercazzole.... eppure non ci vorrebbe tanto a farlo, però non viene fatto perché non è politically correct.
    Sostenere la teoria LMS significherebbe indirettamente dare delle frivole alle donne e questo è delitto di lesa maestà. Qualsiasi ricerca in tal senso verrebbe azzoppata e censurata. Basti pensare a cosa successe a Watson quando sostenne che i bianchi sono piu' intelligenti dei neri: è stato mobbizzato da tutta la comunità scientifica.
    (per favore dacci la possibilità di commentare anonimamente senza dover usare l'account google mettendo a repentaglio la nostra privacy, sono argomenti di cui bisogna discutere protetti dall'anonimato).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Henry la tua analisi è corretta appunto se si parla di somministrazione di farmaci o sostanze chimiche, quindi legate a fattori dose-risposta, efficacia, effetti avversi e altri fattori. Qui comunque si parla di sociologia e antropologia, a mio avviso più legata alla statistica che alla scienza cruda: non si parla di mg o ppm, si parla di persone, entità imprevedibili.
      Ovviamente il mio commento non è una critica alla sociologia o ad altri studi antropologici che considero scienza a tutti gli effetti, semplicemente penso che il metodo scientifico Galileiano debba essere applicato in modo diverso.

      Elimina
    2. esatto, è legata alla statistica. Ma si puo' fare una statistica fatta bene, magari nei college americani, e dimostrare che, per esempio, all'età di 20 anni:
      -un chad da 8 ha scopato 100 ragazze diverse
      -un ipernormie da 7 ne ha scopate 5
      -un iponormie da 6- ne ha scopata 1, cessa
      sotto il 6 sono tutti incel kv

      invece per le donne, per fare un esempio:
      sopra il 5 hanno tutte scopato una ventina di uomini a testa
      sotto il 5 ne hanno scopati una decina
      solo sotto il 2 sono vergini o ne hanno scopato 1 o 2

      Questo dimostrerebbe poligamia maschile e ipergamia femminile e traccerebbe la funzione grafica matematica "numero di ragazze avute / proprio punteggio estetico" che schizza in alto sopra il 7 (o in basso sotto il 7) mentre sarebbe molto piu' morbida per le ragazze (per le ragazze sarebbe quasi una costante).

      Se venisse fatto uno studio del genere avrei qualcosa da rispondere a chi mi dice "sono tutte balle". Non posso rispondergli "la verità è sotto gli occhi di tutti" perché il bluepillato (in buona o mala fede) mi dice di no.

      E' come quando dico che gli immigrati delinquono piu' degli Italiani, il buonista mi risponde che non è vero. Allora io gli snocciolo i numeri dello studio del Ministero dell'Interno che dimostrano che in proporzione gli immigrati delinquono molto di piu'.

      Elimina
    3. Tu hai perfettamente ragione sulla mera questione biologica (ipergamia vs poligamia), il problema è insito nella questione statistica e puramente matematica, mi spiego: ho divorato letteralmente questo blog e apprezzato la maggior parte degli articoli ma sono sempre stato scettico sulla questione dei punteggi; penso che la bellezza esclusivamente estetica abbia un 70% di oggettività e un 30% di soggettività, un esempio è la modella Winnie Harlow è ovvio che la vitiligine sia un difetto che, nel caso appunto della modella, per alcuni è un pregio.
      Ammettiamo per ipotesi che i punteggi siano oggettivi come la sfericità del globo, stiamo analizzando comportamenti umani coscienti e non comportamenti istintivi tipici di animali, siamo sicuri che tutto corrisponda a verità?
      La statistica immigrati invece apre un'altra questione, cioè l'interpretazione dei dati; se uno studio mi snocciola che:
      - Ogni anno vengono commessi 1000 omicidi da italiani contro i 10 dagli immigrati (fonte: La Rebublica);
      - Ogni anno vengono commessi 1000 omicidi su 60 mln di italiani e 10 da 1000 immigrati (fonte: Ministero Itagliano).
      La questione è ben diversa, certo si possono a loro volta interpretare in diversi modi anche questi studi...ma penso di diventare off topic così.

      Elimina
  2. I rapporti uomo donna si riducono in una sorta di tacita prostituzione

    RispondiElimina

Ciao! 😃 Grazie per aver deciso di lasciare un commento, sono contento di sentire cosa pensi del mio articolo. Ti chiedo solo di rispettare alcune regolette:

✔️ Cerca di scrivere post ricchi di contenuto. Niente insulti, volgarità, spam, dati falsi o tendenziosi, polemiche sterili.
✔️ Se devi farmi una domanda non relativa all'articolo, usa prima la funzione "Cerca" oppure vai al menu alla voce FAQ. Può essere che la risposta sia già lì.
✔️ Se vuoi commentare in anonimo creati almeno un nick di fantasia (Vedi: Nome/URL) per evitare che chi leggerà faccia confusione tra i vari commentatori.

loading...