18/01/18

Cosa Attrae le Donne di un Uomo: La Teoria LMS

Cosa attrae le donne
Cosa attrae le donne

  La Teoria LMS

  Quando si parla di un argomento tanto gettonato quanto controverso come attrarre sessualmente le donne , se ne sentono veramente di tutti i colori e, nella maggior parte dei casi, si tratta di fesserie assurde, spesso al limite del ridicolo.
 La rete è piena di articoli, PDF, metodi ed ebook su come conquistare una ragazza, che ti spiegano tecniche di seduzione, che ti illustrano il percorso completo da seguire per sedurre una donna, che vorrebbero insegnarti come correggere gli errori che fai con le donne e come capire la psicologia femminile.
Il desiderio di risultare attraenti alle donne è così forte che c'è chi ne approfitta per specularci sopra, lasciandoti credere che ci siano segreti da imparare per sedurre.
Da quando poi Neil Strauss con The Game ha portato alla luce, nei primi anni 2000, il fenomeno della community PUA, il web è letteralmente esploso di metodi di seduzione, perlopiù scopiazzamenti del più famoso Metodo Mystery di Erik Von Markovik.
Statemi a sentire: lasciate perdere
Secondo voi, se uno conoscesse i trucchi per rimorchiare ogni donna ve li venderebbe per poche decine di euro o piuttosto se li terrebbe per sè? Se uno è così bravo a persuadere una donna e ha queste enormi abilità nel convincere la gente, che bisogno ha di vendere libri? Non starebbe prima ad utilizzarle lui stesso per arricchirsi, invece di diffonderle aumentando la concorrenza sia in ambito sessuale che commerciale?
E' ovvio che non sono i contenuti che questi individui vi propongono a fare la differenza con le donne, altrimenti il problema della sfiga sarebbe risolto. Non vedreste più uomini che hanno difficoltà con le ragazze, tutti riuscirebbero a trombare. Invece c'è chi di ragazze ne ha in grande quantità e c'è invece chi ne ha zero e la differenza tra i due, credetemi, non sta nel metodo.
Io li ho letti e studiati praticamente tutti negli anni i metodi di rimorchio più famosi e in questo blog un po' alla volta vi dirò quali sono le nozioni valide ma il comportamento è un fattore secondario per attrarre una ragazza, mentre in questo articolo seguiremo un approccio TOP DOWN e vedremo quali sono i punti fondamentali per attrarre le donne, non i requisiti, ma possiamo dire i pre-requisiti.
Caratteristiche come sicurezza in sè, carisma, positività, ottimismo, e buona comunicazione sono importanti ma a nulla servono se non avete sufficienti livelli dei fattori che ora elencheremo.

"Non riesco ad attrarre le donne"

Se è questo il pensiero che ti ha portato a finire su questa pagina, devo dirti che questo articolo sarà piuttosto scomodo e demoralizzante, per cui pensaci bene prima di continuare. Se vuoi sapere veramente cosa attrae le donne e su quali punti lavorare vai avanti nella lettura, se invece sei alla ricerca di scorciatoie o rassicurazioni hai sbagliato posto, è meglio se esci subito da qui.


Andiamo con ordine e facciamo innanzitutto 2 premesse:

#1 La seduzione non è meritocratica


Ciò che vi rende bravi e buoni agli occhi della società non necessariamente vi renderà attraenti agli occhi delle donne, anzi molto spesso sarà l'esatto opposto e saranno comportamenti antisociali ad essere premiati. E' piuttosto irrilevante che siate persone brave, buone, per bene, intelligenti ed educate, queste sono qualità piuttosto secondarie per attirare le donne nonostante ci sia chi vuole farle apparire come basilari. Quanti uomini pieni di "qualità" conoscete che vengono regolarmente scartati dalle donne e quanti delinquentelli che invece ne hanno in abbondanza? Ci sono donne sposate con i peggiori criminali. E' piuttosto evidente che la scriminante non è di tipo caratteriale.


#2 La seduzione non è equa


A questo mondo circa il 50% degli esseri umani è di sesso femminile e il 50% di sesso maschile. Per ogni uomo presente sulla faccia della Terra c'è quindi una donna. Il problema è che questo non dà nessuna garanzia di attrarre una donna perché non esiste nessun "comunismo della seduzione".Anzi è l'esatto opposto.
Esistono delle differenze tra uomini e donne.
Gli uomini effettuano una selezione sessuale di tipo poligamico, ovvero cercano di accoppiarsi con più donne possibili per avere maggiori probabilità di trasmettere i propri geni, le donne invece sono ipergamiche. Potendo rimanere incinte di un solo uomo per volta, tendono ad effettuare una selezione molto più accurata e a puntare sui migliori maschi possibili. Questo comporta che appunto ci sono pochi maschi (i migliori) che sono ambiti da molte donne, mentre la maggioranza si scanna per sedurre poche donne ed è questa la ragione per cui una donna ha mediamente un maggiore potere sessuale rispetto all'uomo

Vedi:


 Andiamo ora ad affrontare il nocciolo della questione.

  • Come attrarre le donne sessualmente?Quali sono i fattori più importanti?
  • Su cosa si basano primariamente le scelte femminili?

I fattori da tenere in considerazione sono 3:


# 1 L'Aspetto Fisico


"e per virili imprese, per dotta lira o canto, virtù non luce in disadorno ammanto" Giacomo Leopardi

Questo è il criterio di scelta più immediato. La donne guardano la bellezza perché, istintivamente, un uomo bello appare come portatore di migliori geni.
Della bellezza abbiamo parlato e parleremo numerose volte, chiunque nota come in giro le donne mostrino disponibilità nei confronti dei belli e cerchino di tenersi alla larga dai brutti, anche se purtroppo c'è chi si ostina a negarlo dicendo che la bellezza è soggettiva. La bellezza è invece oggettiva e si basa su determinati canoni estetici (nella nostra società sono quelli dell'alta moda) che hanno principalmente base genetica e si rifanno a determinati fenotipi.
Cosa attrae le donne
Cosa attrae le donne
Esiste poi una forma di bellezza soggettiva, che è uno sfasamento di percezione della bellezza oggettiva dovuto ai nostri gusti personali, i quali possono dare un'importanza maggiore o minore ad ogni caratteristica estetica oggettiva e alterare così il giudizio. La bellezza soggettiva comunque difficilmente si discosta troppo dalla bellezza oggettiva.
Qui a lato uno studio che ha coinvolto oltre 1000 studenti che dimostra perfettamente quanto stiamo dicendo. A questi studenti è stato chiesto di indicare il più attraente tra 6 diversi morph fotografici, ciascuno de quali alterato nelle proporzioni del 25% rispetto all'altro.
Il risultato? Il 100% (la totalità!) degli osservatori ha scelto il morph 5 o il morph 6.
I morph 5 e 6 sono quindi oggettivamente  più belli e dello stesso livello estetico ma c'è chi soggettivamente preferisce il 5 e chi il 6. Chiaro adesso?

Asimmetria fluttuante
I volti più simmetici tendono ad essere preferiti e diversi studi scientifici dimostrano come le donne tendano a preferire i volti con minore asimmetria fluttuante, cioè quella deviazione dalla simmetria nelle caratteristiche bilaterali che sono normalmente simmetriche.

Tale deviazione potrebbe essere il risultato di parassiti o tossine ambientali che impediscono uno sviluppo armonico, di conseguenza un volto simmetrico sarebbe un indicatore di una maggiore resistenza ai parassiti e quindi una scelta migliore dal punto di vista riproduttivo.


# 2 Il Denaro 


Cosa attrae le donne
Hugh Hefner, fondatore di Playboy
Nella scelta di un partner le donne valutano il valore di sopravvivenza e di riproduzione di un uomo.
Il primo consiste nella capacità che egli ha di sopravvivere a questo mondo e trasmettere i propri geni e prendersi cura della prole, il secondo invece è dato dalla bontà dei geni stessi.
La bellezza soddisfa questo secondo aspetto mentre il denaro è strettamente correlato al valore di sopravvivenza. In tutte le specie animali le femmine preferiscono i maschi con maggiori risorse.
Un uomo ricco, dal punto di vista evolutivo, risulta molto attraente, il denaro è una condizione facilitante ad una buona qualità di vita e permette una certa libertà di movimento e un determinato stile di vita che molti vorrebbero sperimentare. Permette di vestirsi in un certo modo, di guidare una certa automobile, di fare splendide vacanze ecc. Non c'è da stupirsi quindi che gli uomini ricchi siano sempre accompagnati da belle ragazze, nonostante non abbiano un aspetto da fotomodello. Anzi spesso, per via dell'effetto alone, un uomo ricco sembrerà più bello di quanto non sia e, viceversa, un uomo povero risulterà più brutto.
Prendetevi quindi sempre cura delle vostre finanze perché, soprattutto se non siete nati belli, il denaro è l'unico amico che può aiutarvi ad uscire dalla vostra situazione di onanismo cronico.
Homo sine pecunia, imago mortis. Un uomo senza denaro è l'immagine della morte.


# 3 Lo Status Sociale 


"Ho amato almeno 2000 donne senza doverle sedurre, mi bastava dire 'Ciao, sono Best del Manchester United ..." (George Best)

Lo status è la reputazione che uno possiede all'interno di un determinato contesto sociale. Perché risulta così importante dal punto di vista attrattivo?
Perché l'uomo è un animale sociale e, di conseguenza, è fortemente condizionato dalle opinioni altrui.
La reputazione di cui gode può allo stesso tempo dargli molti benefici se è positiva mentre condannarlo all'ostracismo se è negativa.

Quando dobbiamo prendere una decisione capita spesso che ci basiamo sulle scelte di altri per valutare la convenienza o meno di agire in un determinato modo. In psicologia questo modus operandi è detto "Principio di riprova sociale".
Una applicazione di questo principio la si può vedere durante con la preselezione, ovvero quando un uomo risulta molto ambito da altre donne.
Se una donna vede che un uomo ha molte pretendenti, si sentirà istintivamente ed inconsciamente attratta da lui proprio perché, nella sua mente, scatta l'associazione "in molte lo vogliono --> deve essere di valore".
Irrilevante che poi questo valore lo possieda veramente, ciò che conta è l'apparenza. Lo status e il denaro spesso vanno di pari passo, anche se sono due cose ben distinte.

Da non perdere:

Questi sono i tre prerequisiti fondamentali, che si possono sintetizzare con l'acronimo LMS (Look, Money, Status) sui quali si baserà il vostro potenziale attrattivo. Essi possono essere quantificati in una scala da 1 a 10, anche se per l'estetica è più facile, mentre valutare lo status o la ricchezza risulta più difficile.
Il vostro punteggio di LMS determinerà la quantità e soprattutto la qualità di tipe che verosimilmente in media potrete attrarre.


Naturalmente tali fattori non saranno importanti per tutte e allo stesso modo.Ad esempio a 20 anni l'aspetto fisico conta di più del denaro rispetto a 30 anni, visto che molte donne cercano di sistemarsi e quindi sono meno esigenti con l'aspetto fisico.
A grandi linee però, in una prospettiva di miglioramento personale, questi sono i fattori su cui dovrete puntare. Una vita sessuale decente arriva quando i fattori risultano nella media e se prendete un campione random di donne di elevato valore estetico noterete che gli uomini a cui si accompagnano hanno in comune il fatto di essere di bell'aspetto, monetati o popolari. Anzi, molto più probabilmente tutte e 3 le cose, mentre non esistono correlazioni evidenti con altre caratteristiche come ad esempio la simpatia, potendosi trovare indifferentemente uomini simpatici pieni di donne e uomini simpatici soli come cani.

E la personalità?


La personalità ha comunque una sua importanza, ma di certo marginale rispetto ai fattori sopraddetti.
Un certo tipo di personalità può esservi sicuramente di aiuto  per attrarre le donne ma solo a patto che, agli occhi della ragazza, abbiate un livello di LMS sufficientemente elevato. Dovete prima di tutto piacere fisicamente, avere un buon stile di vita e posizione sociale.
In nessun modo una determinata personalità può compensare gravi carenze di LMS, questo vorrei che fosse molto chiaro.
Quando hai elevati livelli di LMS puoi permetterti qualunque tipo di personalità, anche le più abiette e spregevoli.
Quando invece non hai abbastanza LMS probabilmente non riuscirai neppure a ritagliarti un minuto di tempo per mostrare la tua meravigliosa personalità e sfoggiare le tue frasi seduttive.

Per spiegare efficacemente il ruolo della personalità nelle interazioni possiamo fare l'esempio di un rappresentante che si trovi a vendere un prodotto (vestiti, profumi ecc). La personalità è la tecnica di vendita che egli utilizza per riuscire nel suo obiettivo. Detto ciò:
  • Se il prodotto è buono (avete livelli elevati di LMS) e il prezzo è ragionevole o basso (non avete pretese eccessive sul livello estetico della ragazza), il prodotto si venderà facilmente.
  • Se il prodotto è scadente e/o il prezzo è troppo alto non riuscirete a vendere praticamente nulla a meno di non puntare proprio sui grandi numeri.

Una buona personalità/tecnica di vendita ovviamente aiuta a vendere di più spostando l'ago della bilancia dei clienti indecisi ma di certo non permetterà al venditore di prodotti cari e scadenti di concludere più affari del venditore di prodotti ottimi e a buon mercato.

Forse non tutti sanno infine che la percezione della nostra personalità è pesantemente influenzata dal nostro aspetto fisico e anche dal nostro status socio-economico, come dimostra l'articolo sull'Effetto Alone che vi suggerisco assolutamente di non perdere.



  MA


"Il mio ragazzo è povero e tirchio" tradotto "non soddisfa tutti i miei capricci e non mi fa regali una volta al giorno"
"Il mio ragazzo è sempre senza soldi" che ti immagini che il suo ragazzo sia un barbone quando invece in genere è uno che ha un lavoro normalissimo, e di questi tempi è già una conquista.
"Il mio ragazzo è brutto!" cit. cessona obesa che sta insieme ad un ragazzo esteticamente normale.
"I miei ex sono sempre stati brutti" (il mio attuale ragazzo è un modello, ma è solo un caso)
"Vedo in giro molte donne belle fidanzate o sposate con brutti" cit. sfigato 25 enne vergine che ha bisogno di una visita oculistica

I discorsi che facciamo qui dentro hanno sempre e solo valore statistico, questo significa che sono veri in una quantità di casi sufficiente da poter determinare una regola, nonostante ci siano sempre e comunque delle eccezioni (che confermano la regola).

Cosa attrae le donne
Come Attrarre le Donne
Le esperienze personali significano poco o nulla, ad esempio se uno sostiene che giocare al superenalotto sia uno spreco di denaro, affermazione supportata da dati concreti, è perfettamente inutile tirare fuori il singolo caso di vincitore che ha fatto i milioni vincendo. Questa pratica di utilizzare,spesso in mala fede, eccezioni per confutare l'ovvio si chiama cherry picking e non è una cosa molto intelligente.

 Detto questo vi sono effettivamente dei casi in cui ci sono ragazze che stanno con tipi più brutti.

Da premettere due cose:

  • Uno scarto di 0.5-1 punto è considerabile "fisiologico", quindi una coppia in cui lui sia un 5 e lei una 5.5 si può egualmente considerare pariestetica, dal momento che, come abbiamo visto, una componente soggettiva e quel mezzo punto di scarto copre il margine di soggettività.

  • Gli errori di valutazione sono comunissimi. Spesso si sopravvalutano nettamente le donne e si sottovalutano gli uomini.I fidanzati "brutti" delle tipe che pongono queste obiezioni in genere sono tipi normalissimi. Ormai purtroppo viviamo in una società dove l'apparenza domina incontrastata e chiunque non sia un modello rischia di vedersi affibbiata l'etichetta di "brutto".


Vediamo ora i casi in cui donne belle stanno insieme a brutti  (o comunque a uomini molto più brutti di loro)


#1 Abitudinarietà 


Capita quando ci si conosce da ragazzini, in un contesto ristretto si sta sempre insieme.
Sempre le stesse compagnie, sempre gli stessi contesti sociali, dopo un po' si crea una sorta di dipendenza affettiva dovuta all'abitudine.
In genere avviene quando la tipa ha poca voglia di mettersi in gioco, le pesa molto un eventuale giudizio sociale dovuto al fatto di frequentare molti ragazzi (questo soprattutto al sud) e quindi si accontenta di ciò che ha e non sfrutta neanche i mezzi che avrebbe a disposizione (come internet)

 #2 Bassa autostima 


 La ragazza sta con uno brutto che ritiene erroneamente essere alla sua altezza solo perché ha una percezione falsata di sé stessa e una bassa autostima. Questo però non è molto comune dal momento che al giorno d'oggi, anche con internet, i feedback che una riceve sono moltissimi e in genere si verifica l'esatto opposto, ovvero cessone con un'autostima altissima dovuta a tutti i complimenti dei vari zerbini su facebook, Tinder, lovoo, badoo ecc.

LEGGI: CHATTARE CON UNA RAGAZZA CHE NON CONOSCI

#3  Scelte razionali


Alcune scelgono consapevolmente tipi inferiori a loro che forniscono, per forza di cose, maggiore garanzia di stabilità e fedeltà.Spesso sono loro stesse però a cornificarli.

 #4 L'essenza più che l'apparenza


Tipe che effettivamente badano molto più della media all'aspetto interiore.Ovviamente sono casi statisticamente molto rari per cui "Campa cavallo", se state ad aspettare queste ragazze

Ci saranno sicuramente altri casi che ora mi sfuggono e che sono così rari da essere statisticamente irrilevanti, quindi inutile discuterci sopra.
Naturalmente va sempre tenuto in considerazione l'aspetto culturale del fenomeno.
Ad esempio in Est europa è comune vedere belle donne con uomini brutti perché una donna che vive in una condizione di povertà non potrà permettersi di avere tanti grilli per la testa e cercherà un uomo che le garantisca più stabilità, pazienza se poi non è strafigo.
Nel nostro Paese invece, fatto di ragazzine viziate dal papi, che il più grande problema che hanno è scegliere il filtro su instagram delle loro foto, si può stare ad aspettare con calma il belloccio fino ai 35 anni e oltre.

Per Approfondire:

Queste sono, a grandi linee, le cose più importanti da tenere a mente parlando di cosa attrae le donne.
Se siete interessati ho scritto un articolo che costituisce la continuazione di questo e che va ad analizzare Come Attrarre una Ragazza in dettaglio.


Vi consiglio di non perderlo!





78 commenti:

  1. Tutto vero quanto hai scritto. Aggiungerei un altro parametro che aumenta il valore di un uomo agli occhi di una donna. Alla donna piace l'uomo Libero. Libero non nel senso di "single", ma Libero nell'atteggiamento mentale. Libero da gabbie mentali, da sensi di colpa, da aspettative riguardo la propria vita, dal rifiuto di parti di se, dal rifiuto di parti della propria vita, dalle regole messe dalla società, dalle regole culturali, ma al tempo stesso libero dall'odio verso la società. Poi ovviamente ci sono le dovute eccezioni, la libertà mentale porta anche a eccessi che la donna può detestare al punto di rifiutare l'altra persona. Ed è anche vero che se pur risulti affascinante l'uomo libero è spesso poco sfruttabile, nonostante inizialmente la donna si illuda di poterlo ingabbiare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, oltre che a aperto mentalmente aggiungerei anche allegro e attivo, a nessuna piace un tristone pigro o un ottuso ignorante

      Elimina
    2. Avete mai sentito parlare dei "fascisti" (cioè quelli non politicamente corretti) corteggiati dalle "compagne"? Ecco. Le "compagne" spesso sono ragazze cesse, nella norma, acqua e sapone, oppure acidelle, che non trovando molta virilità nei debosciati drogati che frequentano nel centro occupato, iniziano a fantasticare sui camerati. Ovviamente, spesso si tratta di crocirossine che credono di poter ingabbiare un uomo libero, libero nel senso di disciplinato e ligio ai suoi ideali sacri, fermo. Per tutti coloro che come me sono di estrazioni "destroidi" su questo sito/pagina: NON fatevi ingannare. Sono delle serpi. Rischiate di finire accusati di stupro senza che mai questo sia avvenuto, o di essere tormentati da queste gallinelle.

      Elimina
    3. Bah. Dalle mie parti le centrosocialine tossichelle andavano dietro agli hipster. Chiaramente tacciavano di "fascismo" chiunque non fosse un tossico demente come loro.
      Le drogate da centro okkupato vanno coi loro simili, non ne ho mai vita una sola che volesse stare con un uomo mentalmente normodotato.
      Però se tu dici che fantasticano una relazione con la gente sana di mente, mi fido. Forse potrebbe essere vero nel caso in cui l'uomo di loro interesse sia di bell'aspetto. Viceversa ritengo improbabile che un cosiddetto "fascista" (politicamente scorretto) possa irretire una di quelle tossichette a cui presumo tu faccia riferimento.

      Elimina
    4. ahahahaah traduzione: Scipio il fasciommerda pensa di piacere a una di quelle finte alternative, fa lo stalker o forse si spinge anche oltre, lei lo denuncia e adesso a lui rode il culetto da fascioschifo! XD

      Elimina
    5. Che dire, tutto molto coerente e giusto mi pare! Io sottolineerei ancor maggiormente anche l'aspetto "positività", ovvero lo "stato vitale" (come direbbero i buddisti) di una persona. Un ragazzo pessimista, in fondo misogino per via di tutte le considerazioni elencate nell'articolo e rimuginate tutta una vita, senza idee, insomma poco spensierato e creativo, ha veramente ben poche possibilità di attrarre una ragazza. E se questo è vero in ambo i casi (anche una ragazza pessimista, acida e svogliata alle lunghe respinge inconsciamente il proprio compagno - che la cornificherà o se sarà onesto la lascerà prima) nel caso opposto è ancora più sentito e rilevante il fattore "spensieratezza" dell'uomo nei confronti della donna. Soprattutto in una società mediocre come la nostra, dove tutto è scontato, tutto ci è dovuto.

      Elimina
  2. bell'articolo, chiaro ed esaustivo

    RispondiElimina
  3. Che tristezza..leggo le storie degli altri e sembra che parlino della mia vita! Il Redpillatore ha ragione su tutto: fa centro con ogni articolo! Direi che a 30 anni ci sono/siamo arrivato/i nel peggiore dei modi. Non oso immaginare che vita farò a 40! Che schifo di esistenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non essere così pessimista, almeno ora hai dei punti fermi da cui ripartire.

      Elimina
    2. lo dicevano anche a me negli anni 80...dai tempo al tempo e vedrai che tutto si sistemera'..ora ne ho 47 compiuti e va una volta peggio...non incoraggiare la gente Noodles..serve solo a farli incazzare

      Elimina
    3. Ti dò una bella notizia: puoi anche osare.
      Il "bello", in realtà, sarà quando arrivi a 50 (e successivi) ;)

      Elimina
  4. Se questi sono i parametri per avere una o più donne (e sicuramente lo sono) meglio soli per tutta la vita e morire vergini.
    La dignità e l'amor proprio vengono prima di qualunque cosa, anche delle fighe più belle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono questi i parametri.

      Elimina
    2. Quali sono allora dellipriscoli?

      Elimina
    3. Nessuna risposta ovviamente.

      Elimina
    4. Non mi ricordavo che avevo risposto. Comunque il mondo è vario e mi si dovrebbe spiegare perché deve essere così.

      Elimina
  5. Che schifo! Il sesso è la cosa più antidemocratica che esista al mondo: se sei fortunato hai tutte le donne che vuoi, altrimenti ti fai le seghe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'evoluzione e la riproduzione della specie non sono processi democratici. Il più adatto sopravvive.

      Elimina
    2. Infatti chi si adegua di più. Ma il bullo non mi pare che sia uno che si adegua. Piuttosto vuole avere il mondo che gira come dice lui.

      Elimina
  6. Per quanto sia d'accordo e per quanto sappia che sia veritiera la teoria LMS, non riesco ad accettarlo. Mi fa schifo come i rapporti interpersonali tra esseri umani (e non parlo solo di "amore", ma anche di "amicizia") siano così poco meritocratici e fortemente ingiusti. Sapere che i valori etici e morali dell'umanità siano solo uno specchietto per le allodole mi fa girare terribilmente i coglioni.

    RispondiElimina
  7. Quando ero giovane mi dicevano che era inutile che fossi bello se ero antipatico o anche peggio....perciò se non cambiavo mentalmente e mi rendevo simpatico le scopate, prostitute a parte, potevo sognarmele la notte...e così fu!! Sono arrivato a 53 anni facendomi seghe ed andando a puttane e la cosa sinceramente, non è che mi dispiaccia....tanto a me interessa solo il sesso, inoltre vivendo in Sardegna, regione bigotta, femminista e retrogada, non è che puoi fare il don Giovanni tanto tranquillamente...per lo meno 20 o 30 anni fa era così...adesso, per fortuna, la mentalità è cambiata, seppure resistano sacche di bigotto/gelosi/femministi, principalmente nei bassifondi...

    RispondiElimina
  8. noi donne siamo attratte dalla sicurezza,dal senso di protezione,dallo status vincente (in una parola,dalla virilità) e l'estetica c'entra ben poco. e anche i soldi,in sé:un uomo insicuro/cagnolino bastonato che vince $$$ alla lotteria non è attraente. al massimo,una può prenderselo x interesse,xché "le fa comodo",ma non certo xché la attrae (x la serie:mi fa vomitare,ma me lo prendo lo stesso). l'attrazione è altro. ecco xché piace l'uomo di potere (il fatto che abbia un alto sttaus e dei $$ è conseguenza del suo essere vincente),quello che dà sicurezza. siamo tutte un po' ixgamiche,se si può dire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è un po' di confusione riguardo alla sicurezza come fattore di attrazione. Il discorso è un po' più complesso di quello che sembra, ti consiglio di leggere questo articolo https://www.ilredpillatore.org/2018/09/le-donne-vogliono-uomo-sicuro-di.html

      Elimina
    2. intendo rispondere ad animazen. Con riferimento a quanto da te espresso, mi pare di capire che la teoria LSM la trovi un po' 'larga', e che la stessa andrebbe rivisitata e ridimensionata ad una teoria SM dove lo status sociale ed economico rappresentano NO una condizione sufficiente per suscitare un sentimento di attrazione, BENSI' rappresentano soltanto una condizione necessaria per suscitare un simile sentimento. Lo status (sociale od economico) assurge a potere seduttivo nella misura in cui lo stesso sia figlio di un risultato personale, di una vittoria per l'appunto. Tuttavia, la vittoria non è mai l'effetto collaterale del solo impegno personale, della sola grinta o della sola forza interiore ("di sola fatica nessuno mai è diventato genio"). La vittoria è la punta di un iceberg fatto di talento, fortuna, e lavoro (onesto o disonesto che sia). Insomma, dire ad uno sfigato impegnati, è solo colpa tua, è giusto sì in certi casi ma no in altri. Un conto è dire ad un giovane povero ma talentuoso, che passa le giornate a giocare a carte, di non lagnarsi troppo, e che è meritevole di trovarsi in tale condizione; e un conto è dire questo ad un uomo povero, con Q.I. non troppo alto, che possiede come un unico valore l'onestà, e che per sopravvivere spacca le pietre tra la polvere e la fatica. In conclusione, la tua idea SM non è che una versione ancor più severa della LSM che non premia affatto tutti quelli che hanno forza interiore o grinta da vendere; ma di quest'ultimi solo alcuni: quelli che per talento (di qualunque tipo, anche criminale), per fortuna, e per impegno (disonesto od onesto che sia) salgono sul piedistallo della vittoria, il cui premio è una pluralità di donne innamoratissime. Tutti gli altri, beh incontreranno o il silenzio quando va bene o parole sprezzanti quando va male: è colpa tua; datti una mossa, svegliati imbranato, allupato - le donne sono persone no un oggetto -, ecc...

      Elimina
    3. faccio seguito al mio discorso di ieri 27 giugno 2019. Mi ero dimenticato di aggiungere che, personalmente, non mi sento di avallare né la teoria LMS né la teoria MS (da me impropriamente indicate con la sigla LSM ed SM nel suddetto discorso), in quanto si focalizzano in maniera intransigente ed elettiva solo su alcuni aspetti della disciplina, e trascurano altri aspetti della stessa. In proposito mi preme ricordare che esistono lavori, sottoscritti da insigni studiosi, che non si esauriscono nella rigida teoria LMS (od MS). Non è per polemizzare a capriccio, ma è solo una precisazione che mi sento in dovere di far presente.

      Elimina
  9. Cit. "Ad esempio in Est europa è comune vedere belle donne con uomini brutti perché una donna che vive in una condizione di povertà non potrà permettersi di avere tanti grilli per la testa e cercherà un uomo che le garantisca più stabilità, pazienza se poi non è strafigo."

    Per l'Est Europa va considerata anche un'altra chiave di lettura: lo squilibrio numerico tra i sessi, dovuto all'ipermortalità maschile nelle fasce giovanili, fenomeno presente anche in Italia ma lì molto più precoce e marcato. L'aspettativa di vita per gli uomini è inferiore in alcuni paesi dell'Est anche di oltre 10 anni. In Italia le donne sono di più rispetto agli uomini a parità di fascia di età solo a partire dalla soglia dei 40, mentre lì decisamente prima (non è infrequente trovare giovani vedove). Quindi è anche la relativa scarsità numerica degli uomini ad indurre le donne ad essere meno esigenti rispetto all'Ovest su questioni come estetica o differenza di età.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo, essendoci stato, ma non e' solo per la mortalita' precoce, ma c'e' propio una forbice uomini-donne molto piu alta rispetto a noi, gia dalle nascite

      Elimina
  10. Domanda in tema: quanto frequentemente può capitare che un/a a malapena normaloide finisca per ritenersi convintamente molto più valido di quello che non è solo perché magari circondato/a da pari di livello inferiore (situazione relativamente frequente in provincia o cmq in contesti ristretti)? E quanto può capitare invece la situazione opposta, ovvero che, magari perché circondati da strafighi/e al cui confronto si sfigura, si finisca per sottovalutare il proprio potenziale (e secondo me può accadere in contesti di grande città e/o particolarmente privilegiati)?

    RispondiElimina
  11. Articolo interessante, leggevo ultimamente questo acronimo "lms" senza capire a cosa si riferisse, ora grazie a questo post completo ed esauriente ho capito perfettamente.
    Il concetto di fondo riassume esattamente quello che in fin dei conti pensano tutti, nel senso che "è un po' come aver scoperto l'acqua calda": per attrarre serve avere delle determinate caratteristiche estetiche, economiche e/o sociali.
    Solo che l'ipocrisia generale tende a negare queste evidenze.
    Chi vi scrive è un 33enne con un basso livello di LMS, con un punteggio del 72% ottenuto sul sito prettyscale.com, ma con una chiara nozione "cattiva simmetria facciale".
    Cosa vera, allo specchio mi sono sempre visto leggermente storto da una parte rispetto all'altra.
    E quanto spiegato in questo articolo afferma chiaramente che chi non ha un buon livello di simmetria facciale non è considerato attraente.
    E infatti la mia immagine, su siti come Tinder, raccoglie l'esorbitante e invidiabile numero di 0 match.
    So benissimo che l'intelligenza e la serietà non contano a nulla, altrimenti a quest'ora avrei avuto un'adolescenza e una giovinezza spensierata e felice con l'altro sesso, avrei avuto le mie storie e magari adesso avrei una fidanzata, o una moglie, magari anche dei figli.
    No, l'intelligenza e la serietà, così come la salute psicofisica, la stabilità economica data da un lavoro stabile, non sono per niente elementi necessari o sufficienti per costruire legami fondati sul divertimento o sulla serietà.
    Essere intelligenti serve nella propria vita personale, nel proprio lavoro, nelle interazioni sociali, ma non serve a nulla per la sessualità o per l'amore.
    L'essere umano è la specie più intelligente mai apparsa sul pianeta, non sappiamo se nell'universo esistano altri esseri viventi o forme di vita altrettanto intelligenti come l'essere umano; eppure l'umanità non sfrutta affatto la sua intelligenza per continuare la sua evoluzione: i geni vengono procreati nel tempo solo tra chi soddisfa requisiti che non hanno spesso nulla a che vedere con il livello o il grado di intelligenza del singolo individuo.
    In parole povere, siamo una specie intelligente che fa a meno o ignora del tutto la sua intelligenza, spesso dimenticandosene o buttandola.
    Da un certo punto di vista sembra una contraddizione, per chi la subisce appare anche come una vile ingiustizia e torto da sopportare.
    A malincuore, vi dico senza problemi che ormai non me ne frega più niente del fatto di non poter contribuire a continuare la mia specie nella storia di questo pianeta e nel cerchio dell'esistenza: il mio livello di intelligenza è senz'altro superiore a quello di chi si accoppia e si riproduce, quindi i miei eredi avrebbero avuto un livello di intelligenza inferiore o comunque mai superiore a quello che ho raggiunto io. Non mi dispiace affatto quindi l'idea di lasciare un giorno questo mondo senza aver lasciato una mia impronta genetica: i miei geni non meritano di subire altri torti negli anni a venire.
    È giusto che muioano e finiscano con me, pienamente cosciente che solo io li meritavo, e che nessuna donna su questo pianeta mi merita.
    È proprio così che dovete inquadrare la questione: non siamo noi a dover meritarci le ragazze, sono loro a doversi meritare noi.
    Se preferiscono degli imbecilli o personaggi senza alcun briciolo di merito o di intelligenza, significa che si meritano quel tipo di elementi e con essi tutte le conseguenze negative che spesso si troveranno a dover subire (possessivismo, maltrattamenti, minacce, ecc...).
    Ognuno sceglie e ottiene quello che si merita: se non otteniamo nessuna ragazza, significa che non meritavamo nessuna. Certo: tra quelle che ci scartano, evidentemente sì: non ci meritiamo nessuna di loro, soprattutto perché sono loro che non ci meritano.

    RispondiElimina
  12. Mi riallaccio all'ultimo intervento che cita il sito prettyscale.com . Secondo voi, quanto è affidabile? Perché ho sottoposto foto di gente unanimemente considerata a dir poco non bella che ha ottenuto punteggi sul 70 ed altre, di persone considerate più gradevoli di queste ultime, che a malapena stavano sul 50 :-/ ...

    RispondiElimina
  13. mi sembri un idiota e mi irriti nel modo in cui manchi di rispetto alle persone povere

    RispondiElimina
  14. Vorrei fare una osservazione. Sulla teoria del LMS sono pienamente d'accordo, però c'è un altro aspetto che vorrei trattare. Quando gli uomini vogliamo fare sesso con una donna (che sia amica, futura fidanzata o semplicemente una avventura) mi sembra che lei ci faccia un favore, ma scusate, il piacere non è di tutte e due? Se hanno uno orgasmo fa bene alla salute pure a loro o mi sbaglio? Pure loro godono e hanno piacere. Allora perché limitarsi di questo piacere? Io sono stato con diverse donne e anche escort e molte hanno avuti orgasmi con rapporti normali e con il cunnilingus godendo come matte. L'esigenza e la voglia di fare sesso dovrebbe essere uguale tra uomini e donne. E' piacere naturale e fa bene alla salute.

    RispondiElimina
  15. Secondo voi per le mie amiche,quando parlo loro di questa teoria, mi dicono si c'è un fondo di verità ma c'è anche altro? Perchè non vogliono ammetterlo con sincerità?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché la teoria LMS, pur non priva di fondamento, è cmq troppo riduttiva, schematica e semplicistica. Può capitare, pur in presenza di livelli di LMS elevati o cmq adeguati, di essere scartati per questioni che non c'entrano nulla con l'aspetto esteriore, la ricchezza e la notorietà, come ad esempio:
      - differenze di età percepite come troppo marcate
      - differenti convinzioni su questioni come politica, religione, stili di vita
      - differenti trascorsi sentimentali e/o familiari
      - distanze difficili da gestire
      E sicuramente la lista NON è esaustiva (ho volutamente evitato di citare l'elemento carattere, verso il quale qui troppi di voi a dir poco storcono il naso...).

      Può capitare invece che magari una persona inizialmente scartata, perché considerata carente inizialmente in uno o più dei tre elementi, facendosi conoscere meglio induca la donna a rivedere la sua iniziale reticenza, magari inducendola a considerare altre affinità e sintonie.

      Senza contare che ci sono donne lungimiranti e con grande dominio di sé (qui si direbbe "redpillate") che stanno alla larga dagli uomini con alto LMS e non ambiscono ad essi perché non hanno voglia di sentirsi perennemente le Cenerentole inadeguate, con tutto quello che comporta (in primis, il timore perenne di essere tradite o abbandonate).

      In fondo, la domanda che poni potrebbe essere rivoltata anche qui: perché qui si fa tanta fatica ad ammettere che la teoria LMS cmq non spiega TUTTO o quasi ed a considerare anche altro?

      Elimina
    2. Veramente le tue obiezioni non negano la teoria LMS. Uno può scartare un potenziale partner perché abita troppo lontano pur essendone attratto. E quindi? La teoria LMS spiega cosa genera attrazione, non i motivi o gli impedimenti per cui le persone si fidanzano

      Elimina
    3. Redpillatore, qui in generale si tende a pensare che ad alti livelli di LMS un uomo possa avere chiunque donna o quasi, e tutto il resto che ho citato a titolo di esempio non verrà considerato. Invece non è sempre così, perché contano anche i fattori legati al contesto, che invece qui si sminuiscono o addirittura non si considerano proprio...

      Elimina
    4. Il contesto integra la teoria non la invalida. Vi consiglio di leggere l'intervista su Vanity Fair di Letizia Pezzali, ex private banker ora autrice Einaudi. La trovate online, ovviamente.

      Elimina
    5. Anonimo 6 luglio 2019 19:34
      Ma leggete o fate finta? E se leggete, capite quello che leggete? Eh che cazzo, dai, sempre a dovervi ripetere le stesse cose!...

      Elimina
  16. Ho letto attentamente l' intero post, e nel complesso il ragionamento fila, tuttavia a mio giudizio la sola "teoria LMS", ancorché costituisca una valida base di partenza, non è sufficiente a spiegare in maniera esaustiva le dinamiche dell' attrazione. A mio avviso sottovaluti in maniera eccessiva i fattori legati alla personalità e alle abilità comunicative. Tu hai fatto il valido esempio del venditore, che per quanto si sbatte, se il prodotto non è di qualità sufficiente, o meglio, di sufficiente rapporto qualità/prezzo, non riuscirà comunque a venderlo (qualche anno addietro utilizzai anch'io la stessa similitudine). Io te ne faccio un altro. Prendi una squadra di calcio, i cui giocatori possono essere paragonati ai fattori "LMS". Poi però devono scendere in campo sotto le direttive dell' allenatore, chela differenza la fanno, eccome! Sono innumerevoli le situazioni in cui una rosa di primo livello ha reso molto al di sotto delle aspettative, per via delle scelte tecniche dell' allenatore (casi clamorosi la Juventus del 1990, che aveva Baggio, Schillaci, Marocchi, Tacconi, ecc., e arrivò settima per via degli schemi deliranti di Maifredi, profeta del "calcio champagne", oppure il Paris Saint Germain degli ultimi anni, che ha speso miliardi di euro in campioni e in Champions viene regolarmente eliminato prima
    dei quarti). Ecco, la personalità e le modalità comunicative sono un po' come l' allenatore : conosco molti maschi che come LMS sarebbero anche sufficienti, ma per i più svariati motivi (il primo è il blocco dovuto alla mancanza di esperienze nell' età adolescenziale) non riescono a esprimersi. Così come ne conosco altri che non sono nulla di che (non sono bellissimi, né hanno ricchezza e status), tuttavia rimorchiano con regolarità, perché hanno un' intraprendenza e una faccia tosta incredibili, e soprattutto una determinazione incrollabile. Questo ultimo fattore fa davvero la differenza, perché tantissimi alle prime inevitabili difficoltà si buttano giù e si crogiolano nella loro autocommiserazione : "eh, ma io non ho il bel faccino", "è evidente che sono brutto", "se non ho scopato a 20 anni ormai è inutile insistere", ecc. Di soggetti messi oggettivamente male da non aver proprio speranze, sinceramente, ne conosco davvero pochi.
    Ciao.

    RispondiElimina
  17. Ciao, ho scoperto il sito da poco e me lo sto sciroppando di gusto.
    Non sono un incel ma decisamente un redpillato. Ho alle spalle venti anni quasi ininterrotti di relazioni stabili e fedeli con in totale quattro tipe, ma dopo l'ultima mi sono reso conto di non essere necessariamente più felice in una relazione, e quindi mi sono autonomamente redpillato e ho smesso di cercare una relazione fissa, senza peraltro essere neanche lontanamente uno slayer, intendiamoci. Non sto su dating apps del cazzo e attacco bottone con tipe sconosciute solo se ho qualcosa di rilevante da dire loro, cosa che non accade spesso.
    Ho letto la teoria LMS e sono sostanzialmente d'accordo, ma nella mia esperienza ho notato un elemento di disturbo in essa, una sorta di eccezione che conferma la regola.
    Due delle quattro tipe summenzionate (quelle di mezzo) erano scandinave, nonché bei figoni di livello estetico superiore al mio (con una delle due ho avuto il privilegio di fare due bei figli, maschio e femmina) e da lì ho sempre avuto una notevole predilezione per la Scandinavia, che frequento spesso e considero, assieme ad Olanda e Fiandre, la vera Gnoccolandia ;-)
    Andiamo al dunque. Nelle mie frequenti visite in Svezia ho notato un fenomeno inquietante: nelle serate di club (o danzanti che dir si voglia) tantissime ragazze si accompagnavano con gli ormai numerosissimi 'rifugiati' presenti sul territorio. Tipe validissime (del resto tutt'altro che rare in quelle lande) assieme a degli scorfani osceni, chiaramente con un indice LMS bassissimo, con i quali in alcuni casi si intrattenevano in effusioni plateali sulla pista da ballo.
    Teniamo anche da conto che quegli squilibrati al governo hanno addirittura lanciato campagne perché i 'rifugiati', una volta dentro, non vengano isolati né socialmente né sessualmente. Della serie 'ora stanno qui, vedete anche di trombarveli sennò questi ci diventano delle belve frustrate'. E gli svedesi, a differenza degli italiani, al governo tendono a dargli ascolto (anche se sempre meno, proprio per situazioni come questa).
    La mia ipotesi è che in società di elevato welfare e stato assistenziale molto avanzato l'elemento 'Money' assume meno importanza, l'elemento 'Look', influenzato dalla propaganda martellante del 'non esiste uno standard di bellezza oggettivo' portata avanti dal mondo della cultura di quei luoghi, porta le tipe a buttarsi sull'esotico e lo 'Status' (inesistente) di quei maschi viene sostituito dallo status che le donne stesse assumono portandosi a letto dei rifugiati: lo status di virtuose femministe liberal che stanno col rifugiato in sfregio al razzismo e lo mantengono pure, se necessario.
    Volevo introdurre questo elemento per ampliare l'orizzonte.
    Buon lavoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece penso che il motivo per cui vanno con gli allogeni sia proprio una forma di status. I media li sponsorizzano apertamente e li fanno apparire come "cool", li dipingono come il futuro, come portatori di nuove culture e quindi schierarsi con loro, come hai fatto notare, diventa motivo di prestigio.

      Elimina
    2. Sì anche questo è vero. Non solo lo status della virtuosa femminista ma anche lo status del rifugiato, dell'eroico avventuriero che ne ha passate di ogni e viene premiato con una nuova vita nella Gnoccolandia nordica, con l'obiettivo di creare lo svedese (o quant'altro) del futuro.
      (sono lo stesso di prima, chiamatemi pure Orange Pill)

      Elimina
  18. Quando finisci di leggere l articolo ma non hai nessuna delle 3 caratteristiche...

    RispondiElimina
  19. Io ho un buon livello sociale, culturale, un indice L 80%, da poco single e non faccio il minimo sforzo per attrarre. Ho apposta un auto che è un bidone, mi serve come filtro per selezionare quelle veramente motivate...

    RispondiElimina
  20. Ben detto....Se invece di sbavare dietro la principessa di turno tenessimo tutti al rispetto di noi stessi e della nostra dignità ci sarebbe più equilibrio nel rapporto uomo donna

    RispondiElimina
  21. Sarebbe meglio a mio avviso non parlare di teoria LMS. E' il medesimo 'errore' (se così possiamo chiamarlo) che viene fatto confondendo il termine "evoluzione" con quello di "evoluzionismo".
    Parlare di teoria è infatti controproducente, perché suscettibile, per sua stessa definizione, di essere snobbata - una teoria non è forse soltanto una teoria? - Un punto di vista, insomma!
    E invece No! Così come l'evoluzione è un fatto e l'evoluzionismo una teoria, che assurge a spiegazione scientifica dell'evoluzione, ancorché in modo non galeliano ma ad oggi accettato in quanto soddisfa il requisito della falsificabilità, allo stesso modo la LMS è un fatto (se è vero e dimostrabile che esiste una significativa correlazione statistica in merito) mentre la selezione sessuale umana, che vede la donna ipergamica e l'uomo poligamico, in senso appunto evoluzionistico, è la teoria.
    Pertanto non è propriamente corretto dire che la donna è attratta dai valori LMS, così come non è corretto affermare che la falena è attratta dalla luna. Si confonde il prodotto diretto con quello indiretto. La falena è attratta direttamente dalla luce e via via, e solo indirettamente e di riflesso dalla luna. Non c'è alcun fine nell'evoluzionismo, proprio nessuno, ma solo leggi empiriche che funzionano fin quando funzionano.
    La legge empirica della donna, in senso evoluzionistico, sembra essere l'ipergamia, ossia "erotizza l'eccellenza!" (non in termini di virtù, ma in termini di salute e protezione). Mentre il suo prodotto indiretto, almeno nella società occidentale di oggi, è la LMS.
    Pertanto, stando così le cose, ci sarà sempre un'asimmetria tra sessualità maschile e femminile, salvo cambiamenti evoluzionistici, che di solito non avvengono dall'oggi al domani.
    Così, la donna sarebbe elettivamente (no esclusivamente) attratta dagli uomini vincenti in termini di salute e protezione, e perciò dagli uomini che stanno appunto su un tale piedistallo della vittoria. Il numero di questi piedistalli non può mai essere troppo elevato, altrimenti se ognuno potesse stare su un rispettivo piedistallo, nessuno sarebbe un vincente, sarebbe ahimé un uomo come tanti altri. Ora se una società pone tali piedistalli sotto i riflettori LMS avremo la teoria LMS, se li pone sotto i riflettori X avremo la teoria X, se li pone sotto i riflettori Y avremo la teoria Y, e così via. Stando così le cose, allora, anche nella più virtuosa delle società ci sarebbe magari una teoria V, e invece del “sotto il 7 non è vita'’ si avrebbe, non so, “sotto il 7 in arte poetica non è vita”;

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro anonimo, hai scritto la cosa più vera mai apparsa da queste parti. E' quanto da tempo provavo di spiegare.
      La dualità bellezza femminile (=buona genetica e segni esteriori di buone capacità di sopportare una gravidanza) - eccellenza maschile (nelle doti qualificanti la specie e conferenti primato/prestigio sociale) è la struttura immodificabile (o, come dici, modificabile solo in milioni di anni di evoluzione). La triade LMS solo il riflesso di questa struttura nell'attuale società (effimera e illusoria - da cui la L - bassamente materialista e povera di spirito - da cui la M - facebookata e per nulla meritocratica - da cui la S).

      Rousseau aggiugeva anche che "se si insegnasse alle donne la virtù, si avrebbe una società virtuosa, perché gli uomini saranno sempre ciò che le donne selezionano".

      Per questo provavo di convincere il Redpillatore (che sempre sia lodato il suo nome) a pubblicare una proposta di "scuola virtuosa" atta a sostituire (con l'educazione delle future generazioni) la triade LMS con la Conoscena (bene supremo). Ad esempio, imponendo findanzamenti al liceo sulla base del profitto scolastico (del genere, il primo - o la prima - della classe si cucca la più gnocca - o il più figo - i secondi le seconde scelte, ecc.) di modo che lo studio venga fatto valere almeno quanto la bellezza.

      Elimina
  22. La mia esperienza (e quella di mia sorella) non dà ragione a questo articolo, anche se riconosco che potremmo essere delle eccezioni. Entrambi siamo bei ragazzi, da 6,5-7 io, da 7-7,5 lei; veniamo da una famiglia nobile e ricchissima; io gestisco le aziende di famiglia quindi son abituato a dare ordini e ho uno status elevato anche in tema di conoscenze altolocate, lei studia ancora all'università... eppure l'educazione estremamente rigida che entrambi abbiamo ricevuto ha distrutto la nostra autostima nelle relazioni sentimentali. Lei sta con un ragazzo povero, timido e bruttino, ed è il suo primissimo ragazzo; io non batto chiodo da mesi ormai, non ho un grandissimo palmares (sono stato a letto con 4 ragazze nella mia vita) e la mia ultima ragazza era al massimo da 5-5,5.
    Nel nostro caso, sebbene abbiamo entrambi eccellenti punteggi in ambito LMS, abbiamo evidenti defiance in termini di autostima e personalità che ci porta ad essere a forte rischio depressione e a sabotare ferocemente ogni nostra ricerca di qualsivoglia partner. Dalla mia prospettiva, vedo spessissimo persone con punteggi estremamente inferiori del mio sulla triade LMS sopravanzarmi a causa della loro maggiore autostima. Non trascurare quelli che tu reputi "elementi accessori", perché in certi casi possono fare davvero la differenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naturalmente un'autopercezione troppo bassa del proprio valore di mercato può portare a svendersi, però questo di certo non invalida la teoria, che definisce il potenziale che uno ha. Poi se uno per certe ragioni il potenziale non lo esprime pienamente è un altro discorso. Diciamo comunque che è raro trovare persone con un alto valore di mercato e una bassa autostima.

      Elimina
    2. highLMS, lowS-E10 gennaio 2020 08:52

      Se permetti ho io un'opinione diversa. Io penso che questa teoria sia senza dubbio valida, ma lo è di più sul singolo che nel confronto tra due o più persone.
      Mi spiego meglio: una persona che nasce con valori LMS bassi, vedrà il suo successo con le donne aumentare se e solo se riuscirà ad aumentarli (es: un ciccione che diventa magro, un povero che diventa ricco, un bibitaro che diventa Ministro degli Esteri e così via). Su questo non si scappa, e la teoria ha perfettamente senso.
      Tuttavia, una persona che come nel mio caso nasce già con alti punteggi LMS, e non ha fatto nulla per meritarli, non è detto che abbia successo con le donne. Entrano in gioco troppi altri fattori: la sindrome dell'impostore, l'educazione, l'invidia degli altri, la competizione contro persone abituate a lottare fin dalla nascita e così via. Si può creare la situazione paradossale che una persona nata con un livello LMS di 9, rimasto invariato tutta la sua vita, abbia molto meno successo con le donne di uno che è riuscito a portarlo da 3 a 6. Per giunta, se il signor 9 per sua deficienza commette degli errori che lo fanno abbassare a 7, è probabile che mieterà perfino meno successi del signor 6 quando era ancora un 3.
      In altre parole, per come la vedo la teoria LMS per misurare il successo femminile è poco utile nel confronto tra persone , utilissima nel confronto tra momenti diversi di una stessa persona.

      Elimina
    3. Osservatore Romano10 gennaio 2020 13:55

      Caro riccastro, la tua è una montagna di sciocchezze.

      Elimina
    4. Opinione tua. Io ho descritto la mia esperienza, che può essere falsata da mille e uno fattori (non da ultimo il fatto che vengo da Napoli, la città con le donne più inutilmente pretenziose d'Italia). Eppure non credo siano sciocchezze totali, perché conosco davvero molte persone come me che si trovano in una situazione simile alla mia, nel mio ambiente siamo tantissimi. Un mio caro amico da questo punto di vista è messo ancora peggio di me, visto che è davvero un bellissimo ragazzo (almeno da 8), di famiglia ricca quanto la mia, e per di più è laureato in medicina e sta facendo la specializzazione... eppure ha avuto una sola storiella in 27 anni.
      Penso che sia quanto meno intellettualmente onesto prendere in considerazione anche le nostre esperienze, dal momento che si sta cercando di esprimere una teoria generalizzata.
      Il punto è che se davvero conta solo la LMS, quelli come me possono pure impiccarsi all'albero più alto, perché non trombiamo manco così.

      Elimina
    5. highLMS, lowS-E, le tue sono tutte obiezioni di carattere psicologico per cui non paragonabili. I problemi psicologici, come traumi, psicosi, fobie ecc sono talmente vasti, che non puoi usarli come metro di paragone. Sarebbe come dire: rimorchia di più uno da 6.5 o un 9 che va in giro nudo con le mutante in testa e la bava alla bocca? Non ha senso.

      Elimina
    6. Invece secondo me le obiezioni del "riccastro" con bassa autostima sono interessanti e non prive di fondamento. Già si era parlato più volte, ad esempio qui https://www.ilredpillatore.org/2018/10/troppa-bellezzaricchezza-sono-meno.html o qui https://www.ilredpillatore.org/2019/07/sono-bello-ma-non-piaccio-alle-ragazze.html , dei lati oscuri e meno piacevoli della medaglia dell'essere in condizioni molto più privilegiate rispetto alla media, come ad esempio il perdere il contatto con la realtà ed il mancare di una visione d'insieme di essa.
      Inoltre a mio parere da queste parti si tende a sminuire oltremodo il fattore "contesto", che sicuramente si è ridimensionato nell'epoca dei social network ma non è comunque venuto meno.
      Tanto per fare un esempio (penso a casi reali), ad una ragazza decisamente oltre la media (direi un 7 pieno) può capitare che finisca per sentirsi e comportarsi da molto da meno perché magari cresciuta insieme a due sorelle (una in particolare) di livello estetico superiore accanto alla quali sfigurava sempre.
      Allo stesso modo ragazzi benestanti, obbligati dalla propria famiglia di origine a frequentare solo persone almeno di pari livello (mi viene da pensare al personaggio di Gianfilippo di "Caterina va in città"), possono finire per sentirsi sempre "da meno". Mie conoscenze napoletane mi dicono che, tra i partenopei di classe alta, soprattutto se con natali nobili, certe prassi di comportamento siano ancora più diffuse ed evidenti rispetto ad altre città d'Italia.

      Si torna al discorso che la teoria LMS, pur non priva di fondamento, non spiega proprio tutto...

      Elimina
    7. Pur non avendo livelli di LMS elevati come il riccastro, il caso mio e di mio fratello conferma le sue osservazioni. Mio fratello era almeno un 7 o 7,5 (più volte contattato per lavorare come modello, anche se lui rifiutava) ha avuto solo una ragazza, direi 6,5, trovata verso i 24 anni e che poi ha sposato. Io, molto meno bella di lui, ma circa 6 o al massimo 5,5, trovato primo ragazzo a 25 anni (e poi l'ho sposato). Cause?
      Un'educazione molto rigida e molto diversa da quella degli altri. Padre molto severo, madre di origine straniera che ci aveva cresciuto secondo abitudini un po' diverse da quelle degli altri ragazzi. Eravamo entrambi molto educati, molto riservati, apparentemente un po' freddini. Bassa autostima, difficoltà a difendersi da piccoli soprusi,maleducazione ecc.

      Elimina
    8. Indubbiamente la teoria LMS, non trattandosi di scienza esatta (matematica, fisica, ecc...), bensì di una teoria sociologica, ammette alcune importanti eccezioni ed aberrazioni statistiche di cui tenere indubbiamente conto.

      Si tende troppo a sottovalutare il contesto nell'esame dei singoli casi, sempre detto.
      Poi c'è tutto il discorso della mancanza di circolo sociale, o dei casi in cui il circolo sociale c'è ma, diciamo così, risulta "inadeguato" dal punto di vista qualitativo.

      Io stesso rappresento un'eccezione alla teoria LMS, anche se in tal caso il motivo va ricercato in un oggettivo e certificato problema neuropsichico (sociofobia scaturita da un probabile autismo ad alto funzionamento di cui soffro dalla nascita, nonchè dagli strascichi del bullismo subito in età infantile e puberale) che rappresenta parimenti un'anomalia statistica non molto rilevante, ma comunque da non trascurare o ignorare completamente.

      Elimina
  23. Riccastriblupillati11 gennaio 2020 10:01

    Benestante che di autoboicotta (evidentemente a causa di gravi problemi psicologici) = basso status.

    LMS è vangelo, ogni eccezione che portate è strumentale, soggettiva, statisticamente irrilevante e conferma la regola.
    Ci sono studi economici a riprova (cercate "innovazione" "figura dell'imprenditore" su gugol scolar, per esempio).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che sia "vangelo" sono d'accordo, però non è nemmeno una scienza esatta: si tratta di teoria sociologica che ammette eccezioni ed aberrazioni statistiche da non trascurare totalmente e che invece andrebbero ogni tanto approfondite ed esaminate in dettaglio.

      Si tratta pur sempre di casi isolati, ovvio: la regola generale resta granitica.

      Elimina
    2. "vangelo" mi sembra esagerato. E' un indicatore valido, ma non assoluto ed esaustivo di cosa attragga le donne nei confronti degli uomini. Secondo me la cosa più saggia, sensata e fondata in proposito l'ha scritta un tale Marco, che immagino non sia quello del commento sopra, in questa discussione https://www.ilredpillatore.org/2019/12/il-redpillatore-redpill.html il 9 dicembre 2019 alle 17:37:

      "...LMS è una regola valida (non è un dogma, non è legge, esistono le eccezioni, ma la società occidentale va così: ci possono essere delle differenze marginali tra stato e stato e tra città e città, ci si può orientare su un range per cui se sei un 6 (di media nell'LMS) puoi arrivare AL MASSIMO al 6.5 e se arrivi al 7 hai avuto tanto c... e se vuoi andare oltre puoi farlo solo a pagamento, c'è una parte di soggettività come un mezzo punto in più o in meno, a volte è più importante L, a volte M a volte S ma la triade LMS rimane sempre valida c'è poco da fare). "

      Insomma, ferma restando la validità della tendenza, ogni situazione va contestualizzata.

      Elimina
    3. Riccastriblupillati16 gennaio 2020 02:05

      No. E' esattamente l'opposto: la LMS è un teorema derivato empiricamente.

      "Contestualizzare" significa misurare nel singolo caso (5 miliardi: buon lavoro...) i pesi differenziali di L, M ed S.

      In Automatica si chiama "Controllo decentralizzato" (di nuovo, usate gugol).

      Continuate a ignorare volutamente il fondamento della pillola rossa: la sociologia deriva dalla biologia, non l'inverso.

      Traduco per ignoranti o blupiRlati:
      Biologia = abitudine vecchia di 100mila anni
      Sociologia = abitudine vecchia di 200 anni
      (vedi: http://www.social-one.org/it/convegni/2-convegno-2005/12-la-nascita-della-sociologia-e-la-relazione-sociale.html)

      Elimina
    4. @Riccastriblupillati

      Ma anche ammesso che la sociologia derivi dalla biologia, non parliamo nemmeno qui di teoremi matematici, di algoritmi o di leggi fisiche che non ammettono alcun tipo di eccezione o aberrazione statistica.

      Le eccezioni alla LMS saranno pochissime, però ci sono, sono documentate e proprio qui ne abbiamo già due: il mio caso unito a quello del ragazzo che ha commentato poco sopra (quello poi è ancora più clamoroso, io quantomeno ho un aspetto decente ma status a livelli infimi causa gravi problemi psicologici e dunque come caso può ancora rientrare nella LMS).
      Ce ne sono poi anche altri di cui sono venuto a conoscenza qua e là, parlo anche di persone che leggono il blog e seguono la redpill.

      Si tratta indubbiamente di una percentuale molto poco rilevante, massimo un 2-3% di casi, però ribadisco che, sebbene si tratti di situazioni che fanno poco testo, non andrebbero del tutto ignorate ed anzi si dovrebbero analizzare in dettaglio senza liquidarle frettolosamente (magari pure con una certa dose di arroganza) come si fa fin troppo spesso: anche in biologia, per l'appunto, vengono studiate ed analizzate le situazioni eccezionali che apparentemente sfuggono alle regole generali.

      Elimina
    5. Riccastriblupillati16 gennaio 2020 20:55

      Scusa, eh, ma continui a ripetere lo stesso refrain.

      Credi di avere una malattia rara che merita di diventare un caso di studio? Parla con qualche ricercatore medico.

      Qui si cerca di diffondere consapevolezza e seguitare a menarla col mantra "eh, ma ci sono anche le eccezioni" significa diffondere illusioni.
      Ho già spiegato in precedenza che tali supposte "eccezioni" non lo sono affatto. Ma non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire... e i sordi hanno un bassissimo Status ==> vedi sopra.

      Elimina
    6. @Riccastriblupillati

      Caro il mio arrogante saputello che cerca di sapere tutto di chiunque senza conoscere una mazza della persona che gli sta davanti, quello che ripete il refrain ("non esistono eccezioniiiiihhhhhh!!!1111!11111!!!) al limite sarai tu.

      Non è che credo di avere una malattia rara, MI E' STATA OGGETTIVAMENTE DIAGNOSTICATA una certa problematica, non è che me la invento dall'oggi al domani!
      E tale problematica ti porta automaticamente lo status a zero, ti impedisce di interagire normalmente con le persone, ti impedisce di avere amicizie e tante altre cosette simpatiche (rovinandoti del tutto la vita a meno di non essere uno strafigo da minimo 7.5), ma a te ovviamente non te ne fregherà niente dato che non ci sei dentro, anzi negherai tutto e proseguirai imperterrito con la tua idea come fanno terrapiattisti e vari "teorici del complotto".

      Non sono io che sono sordo, sei tu semmai il classico arrogante che crede di sapere tutto invece non sa un cazzo di niente, che non è disposto al minimo confronto, a cui servirebbe un bel bagno di umiltà e non riesce minimamente ad argomentare le proprie tesi.

      Zio caro, ma guarda te se bisogna aver a che fare anche qui con certi personaggi che prendono per il culo il prossimo dall'alto della loro presunzione e saccenza, che credono di sapere tutto di una persona senza minimamente conoscerla!
      Un genere di persone che veramente non sopporto e mi fa sempre incazzare.

      Elimina
    7. P.S.: gli studi che hai riportato poi non c'entrano direttamente con ciò di cui si sta parlando, si possono fare collegamenti solo per associazione.

      Io ed altri invece portiamo esperienze personali dirette (non solo indirette, ma proprio DIRETTE, di noi stessi in prima persona magari mettendo in piazza i nostri problemi) che credo valgano molto di più come argomentazione riguardo al tema di cui si sta discutendo: chi è ora il sordo?
      Sei davvero tanto fumo e niente arrosto, ribadisco il consiglio di farti un bel bagno di umiltà.

      Elimina
    8. Toh, ti dò anche una mano linkandoti questo video che spiega un esempio DIRETTO di casistiche (rare, certamente) che più o meno sfuggono alla teoria LMS.

      https://www.youtube.com/watch?v=Xt6ZiEzg7YU

      Almeno in apparenza, poi sul fatto che li si può far rientrare ugualmente nella teoria generale (tirando però davvero per la giacca il concetto di status), volendo potrei anche essere d'accordo.

      Elimina
  24. Ho trovato questo interessantissimo articolo e vorrei segnalarlo al redpillatore. Tra i vari articoli l'ho inserito qui, perché mi sembra abbastanza in tema, ma ovviamente potrebbe stare anche da un'altra parte.

    https://quillette.com/2019/03/12/attraction-inequality-and-the-dating-economy/

    RispondiElimina
  25. ma tutte queste affermazioni che hanno peraltro un fondamento sono falsate dalla percezione dello scrivente. Ad esempio l'idea che gli omega si trovino a battagliare per il 20% dei rutti non corrisponde a realtà; tu affermi che l'ottanta per cento vuole conferirsi ai maschi top, Il problema è che i maschi top quello 80% non se lo inculano nemmeno di striscio. A dirla tutta, a parte qualche perla di 178 cm dal nord est, non ci si incula proprio le italiane. Se uno è top passa da una Irina Shayk all'altra. Fidati, detesto utilizzare l'imperativo perché lo trovo violento, ma è detto con totale benevolenza: chi chiava i sanitari italici un po' più ben fatti anche solo fra una figa e un' altra ( periodo ipotetico dell'irrealtà Perché chi ha lo standard Irina Shayk non scende) è tutto fuorché top. Chi va con la passerella di Victoria's Secret non tira fuori il pene ad una velina... quelli che tu definisci top Evidentemente sono solo sfigati un po' meno sfigati degli altri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli uomini di elevato valore ci vanno eccome con ragazze normalissime. Anzi fanno numero proprio con loro. Poi si fidanzano con le loro equivalenti, ma di esperienze con tipe da 6 ne fanno a volontà, come ho spiegato anche in questo articolo. https://www.ilredpillatore.org/2018/07/ragazze-brutte-uomini.html Non c'è nessuna percezione falsata, se fosse vero come dici che gli uomini top non si filano ragazze nella media non esisterebbe il fenomeno incel, ognuno andrebbe con la sua equivalente e saremmo tutti felici. Sono proprio le basi della redpill.

      Elimina
    2. Premesso che a me sei molto simpatico e che sono convinto andremmo d'accordo anche de visu perché hai avuto il grande merito di mettere in luce realtà scomode le quali ovviamente non avranno grande diffusione a causa del cessonazismo Italico.
      Già strano che la melanzanica gestapo telematica non ti abbia Segato.
      Io ti garantisco che chi è attorno ai 190 cm col fisico, il grano ed English speaking con i tuoi 6 ci parla solo sotto coercizione per ricevere il resto al supermercato. Anzi... se c'è un uomo all'altra cassa passi da lui. Figuriamoci chiavarle : ammessa e non concessa l'erezione, verrebbe la depressione. Poi è vero che in particolare in PiemoRte fra gli autoctoni vi sono uomini belli che soffrono di venustrafobia, ma i belli che vanno con gli sgorbi sono andati ed andranno sempre e solo con quella roba lì. Fidati: sono quelli che fanno concorrenza sleale agli sfigati fisici ma di solito non hanno tutte le 3 caratteristiche da te elencate per rientrare nella categoria top... bellezza ma non cash e status. Il "numero" da Alpha si fa sempre e comunque con belle fighe. Il distinguo a parità estetica si fa sul numero degli utilizzatori pregressi ed anche su questo hai ragione nonostante ciò avvenga per motivi diversi da quelli da te menzionati. In ultimo, pur comprendendo il perché tu abbia messo fuori dai tre punti principali la personalità, devo dire che essa ha un suo peso Non fosse altro che per combattere contro altre realtà che non hai tenuto in gran conto. Poi dipende dall'area dell'Italia che tu prendi come punto di riferimento... ma ti posso garantire che ho vari esempi qua a nord-ovest di gente che soddisfa grossomodo tutti e tre i requisiti principali però poi ci sono la famiglia, il rapporto di sottomissione del padre nei confronti della madre, la irragionevole bruttezza della madre nonostante un bel padre che già dà il cattivo esempio, le credenze religiose imposte, la convinzione( anche lì in verità imposta dalla madre) di dover prendere una del luogo Ergo necessariamente non a livello, la proverbiale avarizia patologica dei locali e infine la Sciagurata distribuzione di genere perché questo non viene mai tenuto in conto... Cioè non è che la donna Soviet si accontenti di quello non tanto bello perché fa la fame: punto 1 a differenza di qua nell'area ex Soviet belle fighe attorno ai 180 cm nascono, punto 2 gli uomini Soviet sono statisticamente più brutti delle donne sovietiche mentre gli uomini del nord Italia sono statisticamente più belli delle Femmine, punto 3 nell'area Soviet nascono più donne e ciò per un semplice discorso quantitativo ne diminuisce il potere contrattuale.
      Oh ci sono tante di quelle realtà da considerare... però voglio ribadirti: i belli senza fisico, grano e palle fottono le brutte ai brutti e nemmeno tutti hanno una striscia di chiavate con i sanitari: alcuni si intestano la prima Littizzetto che la molla. In generale è regola in PiemoRte, anzi... ci sono persino belli strafacoltosi, stra-inseriti socialmente che riescono nell'impresa di mettersi a cespiti un nanorutto straniero, sovente roba di Romania , talvolta sudamerica. Per contro ci sono altri originari del sud di seconda generazione al nord che pur essendo dei 3 estetici con poco grano, e socialmente poco tirano a casa dei 7 soviet che non sono il top di gamma ma per loro grasso che cola.
      Vogliamo aggiungere i piemontesi piacevoli che fanno voto di castità perché il loro corrispettivo non esiste e non vogliono la brutta locale ma sono frenata sulle straniere dalle famiglie? aggiungiamo pure che molte brutte locali si sostituiscono al maschio grazie al denaro ereditato e si accompagnano ad un maschio squattrinato ma più bello è se possibile più giovane e che l'immigrazione dall'Africa ( praticamente di sole unità maschili)ha il fine di consentire loro di trovare corpi cavernosi ancora disposti a destarsi. Ahahah

      Elimina
  26. Mi rispecchio moltissimo negli anonimi del 9 e dell'11 gennaio. Ho 37 anni, sono affetto dalla sindrome di Asperger (quindi molto introverso, diverso, schiuso, solitario, diverso dagli altri); inoltre proprio come loro ho ricevuto un'educazione rigida, antiquata e soprattutto diversa dal resto dei miei coetanei. Conseguenza? Pur non essendo bruttissimo (sono sul 6, anche se ho un aspetto non attuale, ma più simile agli anni '70-'80), ho una scarsa autostima, incapace di difendermi, rigido e conservatore anche io, fortemente abitudinario, legato alle routine e incapace di cambiare o adattarmi ai cambiamenti, mai avuto amicizie durature per la mia diversità e mai stato fidanzato. Mai avuto corteggiatrici, mai attirato ragazze.
    Questo è lo scotto della diversità.

    RispondiElimina
  27. @emanuele
    secondo me, se sei asperger mettiti l'animo in pace. E cerca una donna asperger. Non sarà facile, neppure qui, perché l'ipergamia femminile tenderà a volere un non-asperger come partner. Tuttavia, la possibilità di avere una donna asperger (in assenza di MS) è più alta di una non-asperger.
    Se invece riesci per qualche motivo ad avere un status socioeconomico alto, allora il tuo asperger sarà addirittura erotizzato. Come tutte le personalità con alto MS.
    Qualche domanda se vuoi rispondermi. Sei seguito da bravi educatori professionali? Fai qualche sport? Il Tuo Q.I. è superiore alla media? Hai mai avuto una ragazza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissimo anonimo,
      grazie per la risposta e l'interessamento. Vengo alle tue domande.
      1) Sebbene mi sia sempre sentito diverso dagli altri e troppo lento rispetto al mondo, ho scoperto la mia sindrome solo 6 anni fa per puro caso. Come prima cosa mi sono affidato a un consultorio ASL della mia zona, il quale mi ha indirizzato a una psicoterapeuta cognitivo-comportamentale; però avendo già più di 30 anni, i risultati sono stati piccoli.
      2) Ho praticato vari sport dai 6 ai 35 anni; adesso ho smesso. Eccetto una disciplina, nelle altre venivo visto come quello strano, bizzarro, scemo su cui fare battute o ignorare e quindi ho girato i tacchi.
      3) All'inizio del percorso psicoterapico, la terapeuta mi ha somministrato vari test, tra cui quello del QI, risultate di 104.
      4) Non sono mai stato fidanzato, mai avuto corteggiatrici, mai amicizie femminili; anzi nel 90% dei casi in cui interagisco con l'altro sesso tra l'adolescenza e i 50 anni, sono con me infastidite e fortemente scortesi. Come se la mia diversità e incompatibilità le infastidisse.
      Però sui vari forum ho letto diverse volte di asperger fidanzati, sposati ecc. con ragazze neurotipiche.

      Elimina
    2. Emanuele, esistono anche ragazze neurotipiche? A me sembra tutto il contrario ahahaha. Perdonami la battuta ma me la permetto perchè so cosa sia la neurodiversità. Trovo che nel caso dell'Asperger definirla "ad alto funzionamento" generi incomprensioni (se sei ad alto funzionamento perchè sembri non funzionare come tutti?). Quando ci si trova davanti a un individuo neurodiverso è il neurotipico che deve "calarsi" nella realtà dell'altro, trovare un codice comunicativo condiviso altrimenti il diverso rimarrà sempre quello strambo. Purtroppo c'è ancora pochissima consapevolezza riguardo la neurodiversità.

      Elimina
  28. Ti capisco benissimo Emanuele, io pure Asperger e situazione simile! Gino dice benissimo, c'è pochissima consapevolezza in merito...

    RispondiElimina

Ciao! 😃 Grazie per aver deciso di lasciare un commento, sono contento di sentire cosa pensi del mio articolo. Prima di postare però per favore dai un'occhiata al Regolamento: