Home Dinamiche Sociali Attrazione Le 3 Caratteristiche Principali che le Donne Guardano in un Uomo

Le 3 Caratteristiche Principali che le Donne Guardano in un Uomo

95
Quali sono le principali caratteristiche che le donne guardano in un uomo? Penso che ogni uomo si sia posto questa domanda nella propria vita. Il desiderio di attrarre le donne è uno degli istinti più forti che Madre Natura ci ha donato ed è quindi normale che uno cerchi di massimizzare le proprie possibilità puntando a migliorare i fattori che sono realmente più attraenti per le donne. Ma quali sono?

Andiamo con ordine e facciamo innanzitutto 2 premesse:

#1 La seduzione non è meritocratica

Ciò che vi rende bravi e buoni agli occhi della società non necessariamente vi renderà attraenti agli occhi delle donne, anzi molto spesso sarà l’esatto opposto e saranno comportamenti antisociali ad essere premiati. E’ piuttosto irrilevante che siate persone brave, buone, per bene, intelligenti ed educate, queste sono qualità piuttosto secondarie per attirare le donne nonostante ci sia chi vuole farle apparire come basilari. Quanti uomini pieni di “qualità” conoscete che vengono regolarmente scartati dalle donne e quanti delinquentelli che invece ne hanno in abbondanza? Ci sono donne sposate con i peggiori criminali. E’ piuttosto evidente che la scriminante non è di tipo caratteriale.

#2 La seduzione non è equa

A questo mondo circa il 50% degli esseri umani è di sesso femminile e il 50% di sesso maschile. Per ogni uomo presente sulla faccia della Terra c’è quindi una donna. Il problema è che questo non dà nessuna garanzia di attrarre una donna perché non esiste nessun “comunismo della seduzione”. Anzi è l’esatto opposto.
Esistono delle differenze tra uomini e donne.
Gli uomini effettuano una selezione sessuale di tipo poligamico, ovvero cercano di accoppiarsi con più donne possibili per avere maggiori probabilità di trasmettere i propri geni, le donne invece sono ipergamiche. Potendo rimanere incinte di un solo uomo per volta, tendono ad effettuare una selezione molto più accurata e a puntare sui migliori maschi possibili. Questo comporta che appunto ci sono pochi maschi (i migliori) che sono ambiti da molte donne, mentre la maggioranza si scanna per sedurre poche donne ed è questa la ragione per cui una donna ha mediamente un maggiore potere sessuale rispetto all’uomo

Vedi:

 Andiamo ora ad affrontare il nocciolo della questione.

  • Come attrarre le donne sessualmente?Quali sono i fattori più importanti?
  • Su cosa si basano primariamente le scelte femminili?
I fattori da tenere in considerazione sono 3:

# 1 L’Aspetto Fisico

e per virili imprese, per dotta lira o canto, virtù non luce in disadorno ammanto” Giacomo Leopardi

Questo è il criterio di scelta più immediato. La donne guardano la bellezza perché, istintivamente, un uomo bello appare come portatore di migliori geni.

Della bellezza abbiamo parlato e parleremo numerose volte, chiunque nota come in giro le donne mostrino disponibilità nei confronti dei belli e cerchino di tenersi alla larga dai brutti, anche se purtroppo c’è chi si ostina a negarlo dicendo che la bellezza è soggettiva. La bellezza è invece oggettiva e si basa su determinati canoni estetici (nella nostra società sono quelli dell’alta moda) che hanno principalmente base genetica e si rifanno a determinati fenotipi.
Cosa attrae le donne
Cosa attrae le donne

Esiste poi una forma di bellezza soggettiva, che è uno sfasamento di percezione della bellezza oggettiva dovuto ai nostri gusti personali, i quali possono dare un’importanza maggiore o minore ad ogni caratteristica estetica oggettiva e alterare così il giudizio. La bellezza soggettiva comunque difficilmente si discosta troppo dalla bellezza oggettiva.

Qui a lato uno studio che ha coinvolto oltre 1000 studenti che dimostra perfettamente quanto stiamo dicendo. A questi studenti è stato chiesto di indicare il più attraente tra 6 diversi morph fotografici, ciascuno de quali alterato nelle proporzioni del 25% rispetto all’altro.
Il risultato? Il 100% (la totalità!) degli osservatori ha scelto il morph 5 o il morph 6.
I morph 5 e 6 sono quindi oggettivamente  più belli e dello stesso livello estetico ma c’è chi soggettivamente preferisce il 5 e chi il 6. Chiaro adesso?

Asimmetria fluttuante
I volti più simmetici tendono ad essere preferiti e diversi studi scientifici dimostrano come le donne tendano a preferire i volti con minore asimmetria fluttuante, cioè quella deviazione dalla simmetria nelle caratteristiche bilaterali che sono normalmente simmetriche.

Tale deviazione potrebbe essere il risultato di parassiti o tossine ambientali che impediscono uno sviluppo armonico, di conseguenza un volto simmetrico sarebbe un indicatore di una maggiore resistenza ai parassiti e quindi una scelta migliore dal punto di vista riproduttivo.

# 2 Il Denaro 

Cosa attrae le donne
Hugh Hefner, fondatore di Playboy

Nella scelta di un partner le donne valutano il valore di sopravvivenza e di riproduzione di un uomo.

Il primo consiste nella capacità che egli ha di sopravvivere a questo mondo e trasmettere i propri geni e prendersi cura della prole, il secondo invece è dato dalla bontà dei geni stessi.
La bellezza soddisfa questo secondo aspetto mentre il denaro è strettamente correlato al valore di sopravvivenza. In tutte le specie animali le femmine preferiscono i maschi con maggiori risorse.
Un uomo ricco, dal punto di vista evolutivo, risulta molto attraente, il denaro è una condizione facilitante ad una buona qualità di vita e permette una certa libertà di movimento e un determinato stile di vita che molti vorrebbero sperimentare. Permette di vestirsi in un certo modo, di guidare una certa automobile, di fare splendide vacanze ecc. Non c’è da stupirsi quindi che gli uomini ricchi siano sempre accompagnati da belle ragazze, nonostante non abbiano un aspetto da fotomodello. Anzi spesso, per via dell’effetto alone, un uomo ricco sembrerà più bello di quanto non sia e, viceversa, un uomo povero risulterà più brutto.
Prendetevi quindi sempre cura delle vostre finanze perché, soprattutto se non siete nati belli, il denaro è l’unico amico che può aiutarvi ad uscire dalla vostra situazione di onanismo cronico.
Homo sine pecunia, imago mortis. Un uomo senza denaro è l’immagine della morte.

# 3 Lo Status Sociale 

“Ho amato almeno 2000 donne senza doverle sedurre, mi bastava dire ‘Ciao, sono Best del Manchester United …” (George Best)
Lo status è la reputazione che uno possiede all’interno di un determinato contesto sociale. Perché risulta così importante dal punto di vista attrattivo?
Perché l’uomo è un animale sociale e, di conseguenza, è fortemente condizionato dalle opinioni altrui.
La reputazione di cui gode può allo stesso tempo dargli molti benefici se è positiva mentre condannarlo all’ostracismo se è negativa.
Quando dobbiamo prendere una decisione capita spesso che ci basiamo sulle scelte di altri per valutare la convenienza o meno di agire in un determinato modo. In psicologia questo modus operandi è detto “Principio di riprova sociale”.
Una applicazione di questo principio la si può vedere durante con la preselezione, ovvero quando un uomo risulta molto ambito da altre donne.
Se una donna vede che un uomo ha molte pretendenti, si sentirà istintivamente ed inconsciamente attratta da lui proprio perché, nella sua mente, scatta l’associazione “in molte lo vogliono –> deve essere di valore”.
Irrilevante che poi questo valore lo possieda veramente, ciò che conta è l’apparenza. Lo status e il denaro spesso vanno di pari passo, anche se sono due cose ben distinte.
Da non perdere:
Questi sono i tre prerequisiti fondamentali, che si possono sintetizzare con l’acronimo LMS (Look, Money, Status) sui quali si baserà il vostro potenziale attrattivo. Essi possono essere quantificati in una scala da 1 a 10, anche se per l’estetica è più facile, mentre valutare lo status o la ricchezza risulta più difficile.
Advertisement
Il vostro punteggio di LMS determinerà la quantità e soprattutto la qualità di tipe che verosimilmente in media potrete attrarre.
Naturalmente tali fattori non saranno importanti per tutte e allo stesso modo.Ad esempio a 20 anni l’aspetto fisico conta di più del denaro rispetto a 30 anni, visto che molte donne cercano di sistemarsi e quindi sono meno esigenti con l’aspetto fisico.
A grandi linee però, in una prospettiva di miglioramento personale, questi sono i fattori su cui dovrete puntare. Una vita sessuale decente arriva quando i fattori risultano nella media e se prendete un campione random di donne di elevato valore estetico noterete che gli uomini a cui si accompagnano hanno in comune il fatto di essere di bell’aspetto, monetati o popolari. Anzi, molto più probabilmente tutte e 3 le cose, mentre non esistono correlazioni evidenti con altre caratteristiche come ad esempio la simpatia, potendosi trovare indifferentemente uomini simpatici pieni di donne e uomini simpatici soli come cani.

E la personalità?

La personalità ha comunque una sua importanza, ma di certo marginale rispetto ai fattori sopraddetti.
Un certo tipo di personalità può esservi sicuramente di aiuto  per attrarre le donne ma solo a patto che, agli occhi della ragazza, abbiate un livello di LMS sufficientemente elevato. Dovete prima di tutto piacere fisicamente, avere un buon stile di vita e posizione sociale.
In nessun modo una determinata personalità può compensare gravi carenze di LMS, questo vorrei che fosse molto chiaro.
Quando hai elevati livelli di LMS puoi permetterti qualunque tipo di personalità, anche le più abiette e spregevoli.
Quando invece non hai abbastanza LMS probabilmente non riuscirai neppure a ritagliarti un minuto di tempo per mostrare la tua meravigliosa personalità e sfoggiare le tue frasi seduttive.

Per spiegare efficacemente il ruolo della personalità nelle interazioni possiamo fare l’esempio di un rappresentante che si trovi a vendere un prodotto (vestiti, profumi ecc). La personalità è la tecnica di vendita che egli utilizza per riuscire nel suo obiettivo. Detto ciò:

  • Se il prodotto è buono (avete livelli elevati di LMS) e il prezzo è ragionevole o basso (non avete pretese eccessive sul livello estetico della ragazza), il prodotto si venderà facilmente.
  • Se il prodotto è scadente e/o il prezzo è troppo alto non riuscirete a vendere praticamente nulla a meno di non puntare proprio sui grandi numeri.
 
Una buona personalità/tecnica di vendita ovviamente aiuta a vendere di più spostando l’ago della bilancia dei clienti indecisi ma di certo non permetterà al venditore di prodotti cari e scadenti di concludere più affari del venditore di prodotti ottimi e a buon mercato.
Forse non tutti sanno infine che la percezione della nostra personalità è pesantemente influenzata dal nostro aspetto fisico e anche dal nostro status socio-economico, come dimostra l’articolo sull’Effetto Alone che vi suggerisco assolutamente di non perdere.
  MA
“Il mio ragazzo è povero e tirchio” tradotto “non soddisfa tutti i miei capricci e non mi fa regali una volta al giorno”
“Il mio ragazzo è sempre senza soldi” che ti immagini che il suo ragazzo sia un barbone quando invece in genere è
uno che ha un lavoro normalissimo, e di questi tempi è già una conquista.

“Il mio ragazzo è brutto!” cit. cessona obesa che sta insieme ad un ragazzo esteticamente normale.
“I miei ex sono sempre stati brutti” (il mio attuale ragazzo è un modello, ma è solo un caso)
“Vedo in giro molte donne belle fidanzate o sposate con brutti” cit. sfigato 25 enne vergine che ha bisogno di una visita oculistica
I discorsi che facciamo qui dentro hanno sempre e solo valore statistico, questo significa che sono veri in una quantità di casi sufficiente da poter determinare una regola, nonostante ci siano sempre e comunque delle eccezioni (che confermano la regola).
Cosa attrae le donne
Come Attrarre le Donne

Le esperienze personali significano poco o nulla, ad esempio se uno sostiene che giocare al superenalotto sia uno spreco di denaro, affermazione supportata da dati concreti, è perfettamente inutile tirare fuori il singolo caso di vincitore che ha fatto i milioni vincendo. Questa pratica di utilizzare,spesso in mala fede, eccezioni per confutare l’ovvio si chiama cherry picking e non è una cosa molto intelligente.

 Detto questo vi sono effettivamente dei casi in cui ci sono ragazze che stanno con tipi più brutti.
Da premettere due cose:
  • Uno scarto di 0.5-1 punto è considerabile “fisiologico”, quindi una coppia in cui lui sia un 5 e lei una 5.5 si può egualmente considerare pariestetica, dal momento che, come abbiamo visto, una componente soggettiva e quel mezzo punto di scarto copre il margine di soggettività.
  • Gli errori di valutazione sono comunissimi. Spesso si sopravvalutano nettamente le donne e si sottovalutano gli uomini.I fidanzati “brutti” delle tipe che pongono queste obiezioni in genere sono tipi normalissimi. Ormai purtroppo viviamo in una società dove l’apparenza domina incontrastata e chiunque non sia un modello rischia di vedersi affibbiata l’etichetta di “brutto”.
Vediamo ora i casi in cui donne belle stanno insieme a brutti  (o comunque a uomini molto più brutti di loro)
#1 Abitudinarietà 
Capita quando ci si conosce da ragazzini, in un contesto ristretto si sta sempre insieme.
Sempre le stesse compagnie, sempre gli stessi contesti sociali, dopo un po’ si crea una sorta di dipendenza affettiva dovuta all’abitudine.
In genere avviene quando la tipa ha poca voglia di mettersi in gioco, le pesa molto un eventuale giudizio sociale dovuto al fatto di frequentare molti ragazzi (questo soprattutto al sud) e quindi si accontenta di ciò che ha e non sfrutta neanche i mezzi che avrebbe a disposizione (come internet)

 #2 Bassa autostima 

 La ragazza sta con uno brutto che ritiene erroneamente essere alla sua altezza solo perché ha una percezione falsata di sé stessa e una bassa autostima. Questo però non è molto comune dal momento che al giorno d’oggi, anche con internet, i feedback che una riceve sono moltissimi e in genere si verifica l’esatto opposto, ovvero cessone con un’autostima altissima dovuta a tutti i complimenti dei vari zerbini su facebook, Tinder, lovoo, badoo ecc.


LEGGI: CHATTARE CON UNA RAGAZZA CHE NON CONOSCI

#3  Scelte razionali

Alcune scelgono consapevolmente tipi inferiori a loro che forniscono, per forza di cose, maggiore garanzia di stabilità e fedeltà.Spesso sono loro stesse però a cornificarli.

 #4 L’essenza più che l’apparenza

Tipe che effettivamente badano molto più della media all’aspetto interiore.Ovviamente sono casi statisticamente molto rari per cui “Campa cavallo”, se state ad aspettare queste ragazze
Ci saranno sicuramente altri casi che ora mi sfuggono e che sono così rari da essere statisticamente irrilevanti, quindi inutile discuterci sopra.
Naturalmente va sempre tenuto in considerazione l’aspetto culturale del fenomeno.
Ad esempio in Est europa è comune vedere belle donne con uomini brutti perché una donna che vive in una condizione di povertà non potrà permettersi di avere tanti grilli per la testa e cercherà un uomo che le garantisca più stabilità, pazienza se poi non è strafigo.
Nel nostro Paese invece, fatto di ragazzine viziate dal papi, che il più grande problema che hanno è scegliere il filtro su instagram delle loro foto, si può stare ad aspettare con calma il belloccio fino ai 35 anni e oltre.

Per Approfondire:

Queste sono, a grandi linee, le cose più importanti da tenere a mente parlando di cosa attrae le donne.
Se siete interessati ho scritto un articolo che costituisce la continuazione di questo e che va ad analizzare Come Attrarre una Ragazza in dettaglio.Vi consiglio di non perderlo!

Advertisement
Sottoscriviti
Notificami
guest
95 Commenti
Più Votati
Più Recenti Più Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Anonimo
Anonimo
2 anni fa

Per quanto sia d'accordo e per quanto sappia che sia veritiera la teoria LMS, non riesco ad accettarlo. Mi fa schifo come i rapporti interpersonali tra esseri umani (e non parlo solo di "amore", ma anche di "amicizia") siano così poco meritocratici e fortemente ingiusti. Sapere che i valori etici e morali dell'umanità siano solo uno specchietto per le allodole mi fa girare terribilmente i coglioni.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Che tristezza..leggo le storie degli altri e sembra che parlino della mia vita! Il Redpillatore ha ragione su tutto: fa centro con ogni articolo! Direi che a 30 anni ci sono/siamo arrivato/i nel peggiore dei modi. Non oso immaginare che vita farò a 40! Che schifo di esistenza.

Anonimo
Anonimo
7 mesi fa

Pezzo da antologia.
Dovrebbe generare un intero scaffale di tesi di laurea in psicologia e sociologia, altro che!

Saturno
Saturno
1 mese fa

Aaaaaa come ho apprezzato questo articolo!!!!
Faccio i complimenti all’autore.
Rispondo agli scettici della teoria descritta di leggerla e rileggerla più volte per conoscere il mondo delle “femmine” anche se l’esperienza sul campo è molto più esaustiva e vi renderete conto che la pratica conferma pienamente la teoria.

Ne so qualcosa!

Forse voi scettici avete idealizzato le donne tutte nella vergine Maria?
Ebbene vi sbagliate!

Per esperienza personale considero dei tre fattori esposti solo il denaro il vincente tutto il resto è solo chiacchera.
Se poi è denaro contante e frusciante visibile ancora meglio!
Esibire distrattamente un portafoglio pieno di 100 euri credetemi vi farà trombare più che l’avvenenza o il vostro status, altroché!
(dopo questa mi si scaraventeranno addosso orde di donne incazzate lo so!)

Comunque se hai soldi puoi migliorarti esteticamente ed in automatico avrai uno status, qualunque sia (anche inventato o costruito), perchè la donna ti perdonerà tutto basta che hai soldi, soldi, soldi e la fai stare sicura, protetta e bene, punto!

“Bene” vuol dire soprattutto BELLA agli occhi degli altri, bei vestiti, vacanze esclusive, viaggi, gioielli e serate mondane dove potrà esibirsi ed apparire e contemporaneamente acquisire potere verso gli altri, le AMICHE, i parenti e famigliari, questa è la nuda e cruda realtà inutile girarci intorno.

La donna di oggi è una cacciatrice efferata, lei punta sulla qualità è vero, noi sulla quantità, ma paradossalmente lei fà molte più prede di noi maschietti, quindi qualità e quantità talvolta a iosa alla perenne ricerca del famigerato “principe azzurro”.

Come diceva in una canzone Califano ogni donna ha il suo prezzo dipende dallo status, a questo proposito “…..ho visto cose che voi scettici umani maschietti non potete nemmeno immaginare!”.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Se questi sono i parametri per avere una o più donne (e sicuramente lo sono) meglio soli per tutta la vita e morire vergini.
La dignità e l'amor proprio vengono prima di qualunque cosa, anche delle fighe più belle.

Paolo Isola
Paolo Isola
2 anni fa

Quando ero giovane mi dicevano che era inutile che fossi bello se ero antipatico o anche peggio….perciò se non cambiavo mentalmente e mi rendevo simpatico le scopate, prostitute a parte, potevo sognarmele la notte…e così fu!! Sono arrivato a 53 anni facendomi seghe ed andando a puttane e la cosa sinceramente, non è che mi dispiaccia….tanto a me interessa solo il sesso, inoltre vivendo in Sardegna, regione bigotta, femminista e retrogada, non è che puoi fare il don Giovanni tanto tranquillamente…per lo meno 20 o 30 anni fa era così…adesso, per fortuna, la mentalità è cambiata, seppure resistano sacche di bigotto/gelosi/femministi, principalmente nei bassifondi…

AnimaZen
AnimaZen
2 anni fa

noi donne siamo attratte dalla sicurezza,dal senso di protezione,dallo status vincente (in una parola,dalla virilità) e l'estetica c'entra ben poco. e anche i soldi,in sé:un uomo insicuro/cagnolino bastonato che vince $$$ alla lotteria non è attraente. al massimo,una può prenderselo x interesse,xché "le fa comodo",ma non certo xché la attrae (x la serie:mi fa vomitare,ma me lo prendo lo stesso). l'attrazione è altro. ecco xché piace l'uomo di potere (il fatto che abbia un alto sttaus e dei $$ è conseguenza del suo essere vincente),quello che dà sicurezza. siamo tutte un po' ixgamiche,se si può dire.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Ciao, ho scoperto il sito da poco e me lo sto sciroppando di gusto.
Non sono un incel ma decisamente un redpillato. Ho alle spalle venti anni quasi ininterrotti di relazioni stabili e fedeli con in totale quattro tipe, ma dopo l'ultima mi sono reso conto di non essere necessariamente più felice in una relazione, e quindi mi sono autonomamente redpillato e ho smesso di cercare una relazione fissa, senza peraltro essere neanche lontanamente uno slayer, intendiamoci. Non sto su dating apps del cazzo e attacco bottone con tipe sconosciute solo se ho qualcosa di rilevante da dire loro, cosa che non accade spesso.
Ho letto la teoria LMS e sono sostanzialmente d'accordo, ma nella mia esperienza ho notato un elemento di disturbo in essa, una sorta di eccezione che conferma la regola.
Due delle quattro tipe summenzionate (quelle di mezzo) erano scandinave, nonché bei figoni di livello estetico superiore al mio (con una delle due ho avuto il privilegio di fare due bei figli, maschio e femmina) e da lì ho sempre avuto una notevole predilezione per la Scandinavia, che frequento spesso e considero, assieme ad Olanda e Fiandre, la vera Gnoccolandia 😉
Andiamo al dunque. Nelle mie frequenti visite in Svezia ho notato un fenomeno inquietante: nelle serate di club (o danzanti che dir si voglia) tantissime ragazze si accompagnavano con gli ormai numerosissimi 'rifugiati' presenti sul territorio. Tipe validissime (del resto tutt'altro che rare in quelle lande) assieme a degli scorfani osceni, chiaramente con un indice LMS bassissimo, con i quali in alcuni casi si intrattenevano in effusioni plateali sulla pista da ballo.
Teniamo anche da conto che quegli squilibrati al governo hanno addirittura lanciato campagne perché i 'rifugiati', una volta dentro, non vengano isolati né socialmente né sessualmente. Della serie 'ora stanno qui, vedete anche di trombarveli sennò questi ci diventano delle belve frustrate'. E gli svedesi, a differenza degli italiani, al governo tendono a dargli ascolto (anche se sempre meno, proprio per situazioni come questa).
La mia ipotesi è che in società di elevato welfare e stato assistenziale molto avanzato l'elemento 'Money' assume meno importanza, l'elemento 'Look', influenzato dalla propaganda martellante del 'non esiste uno standard di bellezza oggettivo' portata avanti dal mondo della cultura di quei luoghi, porta le tipe a buttarsi sull'esotico e lo 'Status' (inesistente) di quei maschi viene sostituito dallo status che le donne stesse assumono portandosi a letto dei rifugiati: lo status di virtuose femministe liberal che stanno col rifugiato in sfregio al razzismo e lo mantengono pure, se necessario.
Volevo introdurre questo elemento per ampliare l'orizzonte.
Buon lavoro!

unminded
unminded
3 anni fa

Tutto vero quanto hai scritto. Aggiungerei un altro parametro che aumenta il valore di un uomo agli occhi di una donna. Alla donna piace l'uomo Libero. Libero non nel senso di "single", ma Libero nell'atteggiamento mentale. Libero da gabbie mentali, da sensi di colpa, da aspettative riguardo la propria vita, dal rifiuto di parti di se, dal rifiuto di parti della propria vita, dalle regole messe dalla società, dalle regole culturali, ma al tempo stesso libero dall'odio verso la società. Poi ovviamente ci sono le dovute eccezioni, la libertà mentale porta anche a eccessi che la donna può detestare al punto di rifiutare l'altra persona. Ed è anche vero che se pur risulti affascinante l'uomo libero è spesso poco sfruttabile, nonostante inizialmente la donna si illuda di poterlo ingabbiare.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Articolo interessante, leggevo ultimamente questo acronimo "lms" senza capire a cosa si riferisse, ora grazie a questo post completo ed esauriente ho capito perfettamente.
Il concetto di fondo riassume esattamente quello che in fin dei conti pensano tutti, nel senso che "è un po' come aver scoperto l'acqua calda": per attrarre serve avere delle determinate caratteristiche estetiche, economiche e/o sociali.
Solo che l'ipocrisia generale tende a negare queste evidenze.
Chi vi scrive è un 33enne con un basso livello di LMS, con un punteggio del 72% ottenuto sul sito prettyscale.com, ma con una chiara nozione "cattiva simmetria facciale".
Cosa vera, allo specchio mi sono sempre visto leggermente storto da una parte rispetto all'altra.
E quanto spiegato in questo articolo afferma chiaramente che chi non ha un buon livello di simmetria facciale non è considerato attraente.
E infatti la mia immagine, su siti come Tinder, raccoglie l'esorbitante e invidiabile numero di 0 match.
So benissimo che l'intelligenza e la serietà non contano a nulla, altrimenti a quest'ora avrei avuto un'adolescenza e una giovinezza spensierata e felice con l'altro sesso, avrei avuto le mie storie e magari adesso avrei una fidanzata, o una moglie, magari anche dei figli.
No, l'intelligenza e la serietà, così come la salute psicofisica, la stabilità economica data da un lavoro stabile, non sono per niente elementi necessari o sufficienti per costruire legami fondati sul divertimento o sulla serietà.
Essere intelligenti serve nella propria vita personale, nel proprio lavoro, nelle interazioni sociali, ma non serve a nulla per la sessualità o per l'amore.
L'essere umano è la specie più intelligente mai apparsa sul pianeta, non sappiamo se nell'universo esistano altri esseri viventi o forme di vita altrettanto intelligenti come l'essere umano; eppure l'umanità non sfrutta affatto la sua intelligenza per continuare la sua evoluzione: i geni vengono procreati nel tempo solo tra chi soddisfa requisiti che non hanno spesso nulla a che vedere con il livello o il grado di intelligenza del singolo individuo.
In parole povere, siamo una specie intelligente che fa a meno o ignora del tutto la sua intelligenza, spesso dimenticandosene o buttandola.
Da un certo punto di vista sembra una contraddizione, per chi la subisce appare anche come una vile ingiustizia e torto da sopportare.
A malincuore, vi dico senza problemi che ormai non me ne frega più niente del fatto di non poter contribuire a continuare la mia specie nella storia di questo pianeta e nel cerchio dell'esistenza: il mio livello di intelligenza è senz'altro superiore a quello di chi si accoppia e si riproduce, quindi i miei eredi avrebbero avuto un livello di intelligenza inferiore o comunque mai superiore a quello che ho raggiunto io. Non mi dispiace affatto quindi l'idea di lasciare un giorno questo mondo senza aver lasciato una mia impronta genetica: i miei geni non meritano di subire altri torti negli anni a venire.
È giusto che muioano e finiscano con me, pienamente cosciente che solo io li meritavo, e che nessuna donna su questo pianeta mi merita.
È proprio così che dovete inquadrare la questione: non siamo noi a dover meritarci le ragazze, sono loro a doversi meritare noi.
Se preferiscono degli imbecilli o personaggi senza alcun briciolo di merito o di intelligenza, significa che si meritano quel tipo di elementi e con essi tutte le conseguenze negative che spesso si troveranno a dover subire (possessivismo, maltrattamenti, minacce, ecc…).
Ognuno sceglie e ottiene quello che si merita: se non otteniamo nessuna ragazza, significa che non meritavamo nessuna. Certo: tra quelle che ci scartano, evidentemente sì: non ci meritiamo nessuna di loro, soprattutto perché sono loro che non ci meritano.

Bonomo
Bonomo
1 anno fa

Vorrei fare una osservazione. Sulla teoria del LMS sono pienamente d'accordo, però c'è un altro aspetto che vorrei trattare. Quando gli uomini vogliamo fare sesso con una donna (che sia amica, futura fidanzata o semplicemente una avventura) mi sembra che lei ci faccia un favore, ma scusate, il piacere non è di tutte e due? Se hanno uno orgasmo fa bene alla salute pure a loro o mi sbaglio? Pure loro godono e hanno piacere. Allora perché limitarsi di questo piacere? Io sono stato con diverse donne e anche escort e molte hanno avuti orgasmi con rapporti normali e con il cunnilingus godendo come matte. L'esigenza e la voglia di fare sesso dovrebbe essere uguale tra uomini e donne. E' piacere naturale e fa bene alla salute.

Riccastriblupillati
Riccastriblupillati
1 anno fa

Benestante che di autoboicotta (evidentemente a causa di gravi problemi psicologici) = basso status.

LMS è vangelo, ogni eccezione che portate è strumentale, soggettiva, statisticamente irrilevante e conferma la regola.
Ci sono studi economici a riprova (cercate "innovazione" "figura dell'imprenditore" su gugol scolar, per esempio).

Pierpaolo
Pierpaolo
4 mesi fa

Ottimo articolo. Davvero illuminante. Unica cosa che non mi trova molto d’ accordo è la parte che dice che le nostre decisioni sono condizionate dalle opinioni degli altri. Per me non è affatto così. Io agisco in base alle mie condizioni, non certo in base al cervello degli altri. Per il resto nulla da dire, bisognerebbe mostrarlo a chi crede nei metodi di seduzione.

Gaudente
Gaudente
3 anni fa

bell'articolo, chiaro ed esaustivo

Michele Nardella
Michele Nardella
3 anni fa

Che schifo! Il sesso è la cosa più antidemocratica che esista al mondo: se sei fortunato hai tutte le donne che vuoi, altrimenti ti fai le seghe.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

Cit. "Ad esempio in Est europa è comune vedere belle donne con uomini brutti perché una donna che vive in una condizione di povertà non potrà permettersi di avere tanti grilli per la testa e cercherà un uomo che le garantisca più stabilità, pazienza se poi non è strafigo."

Per l'Est Europa va considerata anche un'altra chiave di lettura: lo squilibrio numerico tra i sessi, dovuto all'ipermortalità maschile nelle fasce giovanili, fenomeno presente anche in Italia ma lì molto più precoce e marcato. L'aspettativa di vita per gli uomini è inferiore in alcuni paesi dell'Est anche di oltre 10 anni. In Italia le donne sono di più rispetto agli uomini a parità di fascia di età solo a partire dalla soglia dei 40, mentre lì decisamente prima (non è infrequente trovare giovani vedove). Quindi è anche la relativa scarsità numerica degli uomini ad indurre le donne ad essere meno esigenti rispetto all'Ovest su questioni come estetica o differenza di età.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

Domanda in tema: quanto frequentemente può capitare che un/a a malapena normaloide finisca per ritenersi convintamente molto più valido di quello che non è solo perché magari circondato/a da pari di livello inferiore (situazione relativamente frequente in provincia o cmq in contesti ristretti)? E quanto può capitare invece la situazione opposta, ovvero che, magari perché circondati da strafighi/e al cui confronto si sfigura, si finisca per sottovalutare il proprio potenziale (e secondo me può accadere in contesti di grande città e/o particolarmente privilegiati)?

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Mi riallaccio all'ultimo intervento che cita il sito prettyscale.com . Secondo voi, quanto è affidabile? Perché ho sottoposto foto di gente unanimemente considerata a dir poco non bella che ha ottenuto punteggi sul 70 ed altre, di persone considerate più gradevoli di queste ultime, che a malapena stavano sul 50 :-/ …

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

mi sembri un idiota e mi irriti nel modo in cui manchi di rispetto alle persone povere

Unknown
Unknown
1 anno fa

Secondo voi per le mie amiche,quando parlo loro di questa teoria, mi dicono si c'è un fondo di verità ma c'è anche altro? Perchè non vogliono ammetterlo con sincerità?

MountainLion
MountainLion
1 anno fa

Ho letto attentamente l' intero post, e nel complesso il ragionamento fila, tuttavia a mio giudizio la sola "teoria LMS", ancorché costituisca una valida base di partenza, non è sufficiente a spiegare in maniera esaustiva le dinamiche dell' attrazione. A mio avviso sottovaluti in maniera eccessiva i fattori legati alla personalità e alle abilità comunicative. Tu hai fatto il valido esempio del venditore, che per quanto si sbatte, se il prodotto non è di qualità sufficiente, o meglio, di sufficiente rapporto qualità/prezzo, non riuscirà comunque a venderlo (qualche anno addietro utilizzai anch'io la stessa similitudine). Io te ne faccio un altro. Prendi una squadra di calcio, i cui giocatori possono essere paragonati ai fattori "LMS". Poi però devono scendere in campo sotto le direttive dell' allenatore, chela differenza la fanno, eccome! Sono innumerevoli le situazioni in cui una rosa di primo livello ha reso molto al di sotto delle aspettative, per via delle scelte tecniche dell' allenatore (casi clamorosi la Juventus del 1990, che aveva Baggio, Schillaci, Marocchi, Tacconi, ecc., e arrivò settima per via degli schemi deliranti di Maifredi, profeta del "calcio champagne", oppure il Paris Saint Germain degli ultimi anni, che ha speso miliardi di euro in campioni e in Champions viene regolarmente eliminato prima
dei quarti). Ecco, la personalità e le modalità comunicative sono un po' come l' allenatore : conosco molti maschi che come LMS sarebbero anche sufficienti, ma per i più svariati motivi (il primo è il blocco dovuto alla mancanza di esperienze nell' età adolescenziale) non riescono a esprimersi. Così come ne conosco altri che non sono nulla di che (non sono bellissimi, né hanno ricchezza e status), tuttavia rimorchiano con regolarità, perché hanno un' intraprendenza e una faccia tosta incredibili, e soprattutto una determinazione incrollabile. Questo ultimo fattore fa davvero la differenza, perché tantissimi alle prime inevitabili difficoltà si buttano giù e si crogiolano nella loro autocommiserazione : "eh, ma io non ho il bel faccino", "è evidente che sono brutto", "se non ho scopato a 20 anni ormai è inutile insistere", ecc. Di soggetti messi oggettivamente male da non aver proprio speranze, sinceramente, ne conosco davvero pochi.
Ciao.

Unknown
Unknown
1 anno fa

Quando finisci di leggere l articolo ma non hai nessuna delle 3 caratteristiche…

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Io ho un buon livello sociale, culturale, un indice L 80%, da poco single e non faccio il minimo sforzo per attrarre. Ho apposta un auto che è un bidone, mi serve come filtro per selezionare quelle veramente motivate…

Adrian
Adrian
1 anno fa

Ben detto….Se invece di sbavare dietro la principessa di turno tenessimo tutti al rispetto di noi stessi e della nostra dignità ci sarebbe più equilibrio nel rapporto uomo donna

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Ho trovato questo interessantissimo articolo e vorrei segnalarlo al redpillatore. Tra i vari articoli l'ho inserito qui, perché mi sembra abbastanza in tema, ma ovviamente potrebbe stare anche da un'altra parte.

quillette.com/2019/03/12/attraction-inequality-and-the-dating-economy/

Anonimo
Anonimo
10 mesi fa

@emanuele
secondo me, se sei asperger mettiti l'animo in pace. E cerca una donna asperger. Non sarà facile, neppure qui, perché l'ipergamia femminile tenderà a volere un non-asperger come partner. Tuttavia, la possibilità di avere una donna asperger (in assenza di MS) è più alta di una non-asperger.
Se invece riesci per qualche motivo ad avere un status socioeconomico alto, allora il tuo asperger sarà addirittura erotizzato. Come tutte le personalità con alto MS.
Qualche domanda se vuoi rispondermi. Sei seguito da bravi educatori professionali? Fai qualche sport? Il Tuo Q.I. è superiore alla media? Hai mai avuto una ragazza?

martinopd
martinopd
9 mesi fa

Ti capisco benissimo Emanuele, io pure Asperger e situazione simile! Gino dice benissimo, c'è pochissima consapevolezza in merito…

Anonimo
Anonimo
6 mesi fa

La cosa strana, che ho notato, è che diverse femministe di solito travisano la natura dei messaggi.
Mi spiego, la LMS è oltraggiata da molte femministe perché essa sembra essere letta così: "alle donne deve piacere l'uomo che dispone di un adeguato LMS".
Non capisco il perché di questa confusione, di questa sostituzione che rimpiazza una tesi con un diktat.
Ora, se un gruppo di donne formulasse una teoria che dicesse che alla maggioranza degli uomini piacesse la donne ricca, famosa, o potente, io mi metterei a ridere, ritenendola menzognera e destinata pertanto a cadere da sola, ineluttabilmente. Infatti, sarebbero le donne stesse a sperimentare il fallimento di una tale teoria. Per questo, non perderei tempo a gridare allo scandalo per confutarla; ma se tale teoria la leggessi, in cuor mio, come un diktat, come un'ingiunzione, allora forse diventerei fioco per strillare al mondo che essa è misandrica e oltranzista, giustappunto perché essa manda il seguente insopportabile messaggio: "agli uomini devono piacere le donne ricche, famose, o potenti".

Questo modo di leggere le cose è pericoloso. Perché se in generale si confonde una tesi con un comando, e questo comando lo si ritiene figlio della prepotenza, la reazione può essere rabbiosa, ed apparire al contempo del tutto ingiustificata agli occhi di chi quella tesi la legge appunto come una tesi.
Lo scontro non può che essere inevitabile.
E molte femministe – a me sembra che ragionino proprio così, confondendo spesso frasi dichiarative (e perciò di per sé innocue) per frase imperative.
Ma!

Se davvero la LMS è menzognera, allora essa è destinata a fallire da sola. Perché se tanti uomini, non incrementando il loro LMS a favore di altre caratteristiche si accorgessero di incrementare comunque e significativamente il proprio sex appeal, allora sarebbero loro per primi a spedire la LMS nelle dovute discariche.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Sarebbe meglio a mio avviso non parlare di teoria LMS. E' il medesimo 'errore' (se così possiamo chiamarlo) che viene fatto confondendo il termine "evoluzione" con quello di "evoluzionismo".
Parlare di teoria è infatti controproducente, perché suscettibile, per sua stessa definizione, di essere snobbata – una teoria non è forse soltanto una teoria? – Un punto di vista, insomma!
E invece No! Così come l'evoluzione è un fatto e l'evoluzionismo una teoria, che assurge a spiegazione scientifica dell'evoluzione, ancorché in modo non galeliano ma ad oggi accettato in quanto soddisfa il requisito della falsificabilità, allo stesso modo la LMS è un fatto (se è vero e dimostrabile che esiste una significativa correlazione statistica in merito) mentre la selezione sessuale umana, che vede la donna ipergamica e l'uomo poligamico, in senso appunto evoluzionistico, è la teoria.
Pertanto non è propriamente corretto dire che la donna è attratta dai valori LMS, così come non è corretto affermare che la falena è attratta dalla luna. Si confonde il prodotto diretto con quello indiretto. La falena è attratta direttamente dalla luce e via via, e solo indirettamente e di riflesso dalla luna. Non c'è alcun fine nell'evoluzionismo, proprio nessuno, ma solo leggi empiriche che funzionano fin quando funzionano.
La legge empirica della donna, in senso evoluzionistico, sembra essere l'ipergamia, ossia "erotizza l'eccellenza!" (non in termini di virtù, ma in termini di salute e protezione). Mentre il suo prodotto indiretto, almeno nella società occidentale di oggi, è la LMS.
Pertanto, stando così le cose, ci sarà sempre un'asimmetria tra sessualità maschile e femminile, salvo cambiamenti evoluzionistici, che di solito non avvengono dall'oggi al domani.
Così, la donna sarebbe elettivamente (no esclusivamente) attratta dagli uomini vincenti in termini di salute e protezione, e perciò dagli uomini che stanno appunto su un tale piedistallo della vittoria. Il numero di questi piedistalli non può mai essere troppo elevato, altrimenti se ognuno potesse stare su un rispettivo piedistallo, nessuno sarebbe un vincente, sarebbe ahimé un uomo come tanti altri. Ora se una società pone tali piedistalli sotto i riflettori LMS avremo la teoria LMS, se li pone sotto i riflettori X avremo la teoria X, se li pone sotto i riflettori Y avremo la teoria Y, e così via. Stando così le cose, allora, anche nella più virtuosa delle società ci sarebbe magari una teoria V, e invece del “sotto il 7 non è vita'’ si avrebbe, non so, “sotto il 7 in arte poetica non è vita”;

Serenissimo
Serenissimo
11 mesi fa

ma tutte queste affermazioni che hanno peraltro un fondamento sono falsate dalla percezione dello scrivente. Ad esempio l'idea che gli omega si trovino a battagliare per il 20% dei rutti non corrisponde a realtà; tu affermi che l'ottanta per cento vuole conferirsi ai maschi top, Il problema è che i maschi top quello 80% non se lo inculano nemmeno di striscio. A dirla tutta, a parte qualche perla di 178 cm dal nord est, non ci si incula proprio le italiane. Se uno è top passa da una Irina Shayk all'altra. Fidati, detesto utilizzare l'imperativo perché lo trovo violento, ma è detto con totale benevolenza: chi chiava i sanitari italici un po' più ben fatti anche solo fra una figa e un' altra ( periodo ipotetico dell'irrealtà Perché chi ha lo standard Irina Shayk non scende) è tutto fuorché top. Chi va con la passerella di Victoria's Secret non tira fuori il pene ad una velina… quelli che tu definisci top Evidentemente sono solo sfigati un po' meno sfigati degli altri

Emanuele
Emanuele
10 mesi fa

Mi rispecchio moltissimo negli anonimi del 9 e dell'11 gennaio. Ho 37 anni, sono affetto dalla sindrome di Asperger (quindi molto introverso, diverso, schiuso, solitario, diverso dagli altri); inoltre proprio come loro ho ricevuto un'educazione rigida, antiquata e soprattutto diversa dal resto dei miei coetanei. Conseguenza? Pur non essendo bruttissimo (sono sul 6, anche se ho un aspetto non attuale, ma più simile agli anni '70-'80), ho una scarsa autostima, incapace di difendermi, rigido e conservatore anche io, fortemente abitudinario, legato alle routine e incapace di cambiare o adattarmi ai cambiamenti, mai avuto amicizie durature per la mia diversità e mai stato fidanzato. Mai avuto corteggiatrici, mai attirato ragazze.
Questo è lo scotto della diversità.

Federico
Federico
4 mesi fa

Salve non scrivo mai ma questo articolo mi ha dato un po da pensare. Io non sono redpillato però vorrei cercare di dare un opinione. Quello che mi chiedo io è… avete mai pensato che le donne di cui si parla non siano quelle giuste per voi? Siamo tutti molto doversi e ci deve essere della chimica per essere attratti ed attrarre, non tutte le donne agiscono in questo modo. Da questo post appare come se le regole dell attrazione siano tutte puramente logiche come se non ci fosse spazio per la irrazionalità dei sentimenti e delle emozioni umane. Come se ogni tipo di attrazione sia riconducibile ad una regola precisa e addirittura prevedibile. Le donne sono degli esseri meravigliosi quanto gli uomini, e come gli uomini sono attratte da cose che sono diverse e non definibili rigorosamente. Che si piaccia o no non esiste una verità certa logica perfetta e riproducibile sull’attrazione e onestamente cercare di crearsene una è un tentativo davvero egocentrico di vedere questa società. Non si tratta di matematica o fisica, è solo una enorme supposizione basata sulla classica punta dell’iceberg. Il mondo è molto vario e non si può piacere a tutti. Penso che voi non accettiate il fatto che ad alcune cose non c’è semplicemente spiegazione. Certe donne saranno anche attratte da queste cose scritte nell’articolo ma a me non è mai capitato di avere ragazze che si lamentavano perché non facevo regali o perché non avevo mai soldi. Il modo in cui pensi fa cambiare le cose nel mondo che ti circonda e se pensi che la realtà sia questa per tutte le donne, be allora vuol dire che sei solo tu che ti vuoi fare del male. E ti consiglierei anche di cercare dentro te stesso cos’è che ti spinge a creare un mondo cosi materiale dentro! Il mondo non è questo, la vita non è questa e crescere significa fidarsi del prossimo, non vedere negative dove non ci sono e pensare che la vita è una cosa preziosa. Si può sempre migliorare sia esteticamente che caratterialmente. Una cosa ve la posso dire: se pensate questo veramente di certo non avrete mai una ragazza che vi ami davvero! Vederla in modo differente è possibile e non significa mettersi il prosciutto negli occhi! Scusate per gli errori grammaticali o di consecutio temporum ma non ho voglia di ricontrollare. Ciao!

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

La mia esperienza (e quella di mia sorella) non dà ragione a questo articolo, anche se riconosco che potremmo essere delle eccezioni. Entrambi siamo bei ragazzi, da 6,5-7 io, da 7-7,5 lei; veniamo da una famiglia nobile e ricchissima; io gestisco le aziende di famiglia quindi son abituato a dare ordini e ho uno status elevato anche in tema di conoscenze altolocate, lei studia ancora all'università… eppure l'educazione estremamente rigida che entrambi abbiamo ricevuto ha distrutto la nostra autostima nelle relazioni sentimentali. Lei sta con un ragazzo povero, timido e bruttino, ed è il suo primissimo ragazzo; io non batto chiodo da mesi ormai, non ho un grandissimo palmares (sono stato a letto con 4 ragazze nella mia vita) e la mia ultima ragazza era al massimo da 5-5,5.
Nel nostro caso, sebbene abbiamo entrambi eccellenti punteggi in ambito LMS, abbiamo evidenti defiance in termini di autostima e personalità che ci porta ad essere a forte rischio depressione e a sabotare ferocemente ogni nostra ricerca di qualsivoglia partner. Dalla mia prospettiva, vedo spessissimo persone con punteggi estremamente inferiori del mio sulla triade LMS sopravanzarmi a causa della loro maggiore autostima. Non trascurare quelli che tu reputi "elementi accessori", perché in certi casi possono fare davvero la differenza.