giovedì 17 agosto 2017

La sintesi della RED PILL: la consapevolezza


Come si comporta chi ha scelto la RED PILL?In quali scelte i redpillati si distinguono dal resto della popolazione che ha preferito la BLUE PILL?
Vedo che ormai, un po' alla volta, i nostri seguaci stanno iniziando a discutere su come una persona dovrebbe impostare la propria vita dopo aver ingoiato la redpill.
C'è chi sostiene che i redpillati, per essere definiti tali, si debbano comportare in un certo modo e chi invece sostiene che quel determinato modo di comportarsi, al contrario, sia peculiare dei blupillati.
Ogni tanto quando scoppiano questi diverbi vedo che in molti richiedono il mio intervento chiarificatore e io mi devo assumere l'incarico,come un moderno Salomone, di stabilire chi ha ragione.La cosa sta diventando non poco frustrante, ragion per cui ho deciso di scrivere questo post e mettere fine una volta per tutte alla questione.
Tornando alla domanda iniziale:come si comporta un redpillato?Semplice, un redpillato si comporta come c*zzo gli pare.


Io non ho aperto la pagina con la pretesa di ergermi a Guru o messia di qualche setta e creare un esercito di automi che si comportino tutti allo stesso modo;io sono qui per esprimere il mio punto di vista su determinate questioni e magari discuterne con altri che,a differenza dell'uomo medio che invece ha spento il proprio spirito critico in nome del politicamente corretto,riescano a cogliere la sensatezza di ciò che sto dicendo.
Io non vendo beni né servizi, sono semplicemente qui per cercare di diffondere alcune verità scomode.Come voi vogliate gestire la vostra vita una volta interiorizzate tali verità non è affar mio.
Non esiste un modo giusto o sbagliato di vivere da redpillati.
Un redpillato può essere uno che tenta di looksmaxare il più possibile nella speranza di trovare ragazze, ma allo stesso tempo anche uno che decide di spendere il meno possibile pure sui vestiti per avere soldi per andare a tr*ie.
Un redpillato può essere uno che si fidanza con una cessetta ma può essere anche uno che piuttosto di fare ciò sceglie la filosofia MGTOW.
A questo punto voi vi chiederete:e che differenza c'è tra un redpillato che prende determinate scelte e un blupillato che fa uguale?Perché se un redpillato si fidanza con una cessetta va tutto bene mentre se lo fa un blupillato è uno stupido?
La differenza sta semplicemente nel modo in cui vengono prese determinate decisioni.
Un redpillato fa le proprie scelte in maniera consapevole e razionale, soppesando pro e contro, un blupillato invece no, lascia che siano le circostanze e i condizionamenti sociali a decidere per lui, si lascia trasportare dagli eventi e finisce incastrato in situazioni nelle quali non vorrebbe trovarsi e che sicuramente non avrebbe scelto se avesse in precedenza preso la redpill.
Quello che ti dà la redpill è la LIBERTA' di scegliere consapevolmente cosa fare della tua vita e non di essere una pedina nelle mani del sistema.


Tutto ciò è quello che fa la differenza e si ripercuote sulla qualità di vita di ognuno.
Essere redpillati inoltre ti aiuta a massimizzare le possibilità di raggiungere certi obiettivi.
Ad esempio, se avete deciso di provarci con le tipe nonostante il fatto che siate dei cessi, la redpill vi fa capire che magari non è proprio il massimo che scegliate la discoteca a questo scopo, visto che è l'ambiente in cui l'aspetto fisico conta maggiormente.Un brutto blupillato invece continuerà ad andare in disco a provarci con le tipe, prendendo pali su pali e bruciando energie, denaro, tempo ed autostima senza ottenere nulla in cambio e minando così la qualità della propria vita.
Poi io personalmente qui dico i miei obiettivi, che al momento sono quelli di cercarmi una fighetta est europea, ma certo non ho la pretesa che tale obiettivo vada bene per tutti voi.Anche perché io non sono voi, ho diverse potenzialità, aspettative, risorse,esperienze pregresse, ho una diversa attitudine mentale e via dicendo.


Può essere inoltre che magari fra sei mesi io cambi idea.
In fondo se riesci a trovare una normaloide che non rompe i coglioni, non ti tradisce e con la quale hai affinità caratteriale è oro colato anche se è un po' scuretta (al massimo le dai una mano di bianco col pennello).
Insomma non esistono comportamenti predeterminati standard da seguire, ognuno decide per la propria vita come meglio crede, l'importante è che lo faccia CONSAPEVOLMENTE.Quello che conta alla fine è trovare la felicità o, perlomeno, la serenità.



Nessun commento:

Posta un commento

Ciao!Mi fa piacere che tu voglia lasciare un commento,sono contento di sentire cosa ne pensi.Ti chiedo solo di rispettare alcune regolette:

- Cerca di scrivere post ricchi di contenuto.Niente insulti, spam, dati falsi o tendenziosi, polemiche sterili.
- Se devi farmi una domanda non relativa all'articolo, prima guarda la sezione faq.Può essere che la risposta sia già lì.