giovedì 17 agosto 2017

OCCHI AZZURRI

Il redpillatore stasera vi parla di uno dei più grandi doni di Madre Natura:l'occhio azzurro.
In realtà il dono sarebbero due occhi, averne uno non è che sia proprio il massimo, anzi è una bella sfiga a meno che voi non viviate nel regno dei ciechi.In quel caso, come dice l'antico proverbio, con un solo occhio sareste un re e di conseguenza avreste lo status per trombarvi le migliori gnocche.
Comunque, scherzi a parte, gli occhi azzurri sono un carattere

associato alla bellezza fin dall'antichità.I Greci descrivevano spesso i loro dei e i loro eroi con gli occhi azzurri, diverse statue sumere ed egizie raffiguravano soggetti con gli occhi azzurri, perfino in epoca più recente ci sono continui riferimenti agli occhi azzurri come simbolo di bellezza.Il classico principe è alto, biondo con gli occhi azzurri.Anche nella moda gli occhi azzurri tendono ad essere overrappresentati (i capelli biondi invece non particolarmente, soprattutto tra i maschi) quindi l'occhio azzurro si può definire un pregio oggettivo.

L'origine e la distribuzione degli occhi azzurri

Non è ben chiaro quando e dove la mutazione responsabile degli occhi azzurri ebbe luogo, c'è chi dice tra i 10 e i 6k anni fa nei pressi del Mar Nero, chi prima.Quello che sembra essere certo è che gli occhi azzurri si diffusero in maniera molto repentina grazie ad una selezione sessuale talmente forte che è stato calcolato che, in assenza di essa, sarebbero occorse centinaia e centinaia di migliaia di anni per far sì che essi arrivassero a prevalere in determinate aree quali il Nord Europa.


Quanto ci rendono più belli gli occhi azzurri?


Difficile a dirsi, in alcuni soggetti costituiscono un pregio maggiore, in altri minore.Generalmente in quasi tutti gli esempi che abbiamo provato alterando il colore degli occhi di un soggetto con photoshop la versione con gli occhi azzurri risultava mediamente più bella, ma su alcuni soggetti il miglioramento era più netto che in altri.
C'è anche da dire che l'estetica di base è molto importante.Più uno è bello o brutto meno l'occhio azzurro costituirà un pregio.
In proporzione sono le persone con l'aspetto più nella media a beneficiare del bonus occhi azzurri.Una modella generalmente è da 9 sia con gli occhi azzurri che con gli occhi scuri mentre, all'opposto, se uno è molto brutto, gli occhi azzurri non gli garantiranno chissà quale salto di livello.
Il classico normaloide/normobruttino però generalmente fa un buon salto di qualità grazie agli occhi azzurri.
Gli occhi azzurri (e chiari in generale, ma gli azzurri sono proprio il top) conferiscono al volto una maggiore espressività in quanto rendono più evidenti le dilatazioni e restrizioni della pupilla che l'occhio subisce a seconda delle emozioni provate.
Gli occhi delle modelle ad esempio spesso vengono photoshoppati e la pupilla dilatata artificialmente (la pupilla dilatata indica attrazione) e una base chiara dà un risultato migliore al procedimento.
Se non avete gli occhi azzurri ma solo dei miserrimi occhi marroncini color cacchetta di cammello dovreste vergognarvi e avere perlomeno il buon gusto di cercare di fornire alla vostra prole un paio di occhi azzurri, il come lo sapete già.
Spesso in rete girano tabelle che sarebbero in grado di calcolare il colore degli occhi della prole in base a quello della madre.Lasciatele stare, sono perlopiù cazzate e danno indicazioni molto approssimative.

 Il colore effettivo degli occhi conta relativamente nel determinare le probabilità che vostro figlio abbia un colore di un certo tipo.
L'importante non è che abbiate voi stessi gli occhi azzurri ma che sia voi che la madre abbiate i geni corrispondenti.Quello che conta in pratica non è il fenotipo ma è il genotipo e i geni relativi agli occhi azzurri si trovano un po' dappertutto in europa (e anche al di fuori dell'Europa) per cui è molto probabile che ce li abbiate anche voi.Qui c'è una interessante tool genetica per approfondire.

Non lasciatevi quindi abbattere dai poveri stolti che vorrebbero impedirvi di glorificare la vostra prole fornendole degli occhi color cielo bensì ridete della loro miseria, perché essi non hanno ancora compreso che l'azzurrità dello sguardo non è un'opzione irrilevante ma un vero e proprio strumento di avvicinamento agli dei.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao!Mi fa piacere che tu voglia lasciare un commento, ti chiedo solo di rispettare alcune regolette:

- Cerca di scrivere post ricchi di contenuto.Niente insulti, spam, dati falsi o tendenziosi, polemiche sterili.
- Se devi farmi una domanda non relativa all'articolo, prima guarda la sezione faq.Può essere che la risposta sia già lì.