Soldi · Uncategorized

IL DENARO


Il denaro è il miglior amico di un brutto redpillato, fedele compagno di vita e unica arma di riscatto.
Come il brutto anche il dentro viene spesso disprezzato (a differenza
del brutto ,che però viene solo disprezzato, il denaro viene al contempo
anche ricercato) e ci si rivolge a lui dandogli del “vile” o
chiamandolo “sterco del demonio”.
Il redpillato però sa che il denaro è invece leale e democratico, per entrare nelle tue tasche non guarda se sei bello o brutto, alto o basso, pelato o capellone.
Al denaro basta che tu ti prenda cura di lui e che giochi secondo le
regole per ottenerlo e conservarlo,il denaro non ti dice una cosa e poi
ne fa un’altra.Non c’è alcuna viltà nel denaro.Sapete invece chi è
vile?E’ vile chi ti dice che guarda ai buoni sentimenti e alla
profondita d’animo e poi spompina i tamarri bellocci, ecco chi è vile.
Un redpillato vive la propria vita come una formichina, prestando molta attenzione alle proprie finanze.
Un repillato non baratta tempo per denaro (ovviamente se può
permetterselo) come fanno i blupillati che lavorano come schiavi per
arricchire gli altri per guadagnare pochi spicci da sperperare in
cazzate inutili.
La moderna schiavitù del lavoro diventa un prezzo
equo da pagare solamente se la vita privata è dignitosa (dignità=avere
gnocche da 7<), in caso contrario è meglio fare soldi con piccoli
espedienti.
Il redpillato, risparmia, accumula, investe, intasca,risparmia e ripete il ciclo.
Il redpillato basa i propri acquisti su due fattori fondamentali.Il
primo è il rapporto qualità/prezzo, il secondo è il potenziale figogeno
di acquisto, ovvero il rapporto gnocca/prezzo.
In pratica il
redipillato quando deve acquistare qualcosa si chiede:Mi aiuterà a
trovare gnocche?Se la risposta è no, non la compra.Se la risposta è sì
allora si chiede se vi sia un’alternativa gnoccogena più economica.

Ad esempio il redpillato anche se ha i soldi non si compra una BMW 3000 a
benzina nuova, ma si compra la stessa serie 2000 a gasolio usata di
pochi anni, perché sa che tanto le donne non capiscono una sega di auto e
anche con un modello che costa molto meno fai la stessa figura.
Il redpillato è sempre lì pronto a cogliere le occasioni.
Il redipillato è quello che compra uno stock di 5 smartphone a mille
euro e li vende a 250 euro ciascuno mentre per sè usa uno smartphone
scassato (io ad esempio uso un nokia 105 che una prozia 85 enne ha
regalato a mia madre perché doveva comprarsi lo smartphone).
Il
redpillato è quello che aspetta che il ristorante di qualche belloccio
fallisca (il redpillato gode sempre molto delle disgrazie economiche
altrui) per comprargli la friggitrice ad un prezzo stracciato e
rivenderla su internet.
Se guardate il mercante di Venezia e non vi viene istintivo stare dalla parte di Shylock, allora non siete veri redpillati.
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Più votati
Più recenti Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Ottimo spunto.
Se avessi denaro abbastanza valicherei il confine e scriverei un blog sulle bellezze umane dell'Italia, in modo da indurre tutti i coglioni a restarci senza inquinare le immacolate lande straniere (e non c'è da andare tanto lontano).
Però l'auto è meglio noleggiarla, tanto per quelle volte che devi usarla per scarrozzarci una vagina non vale la pena pagare bollo e assicurazione. Alla pro non interessa se sei arrivato in bus…

Alexandro
Alexandro
1 anno fa

Il denaro è fondamentale, con il denaro puoi fare chilurgia estetica pesante, e quindi migliorare il look, puoi invecchiare meno e meglio (comprare cibo di prima qualità), puoi pagare una escort anche eticamente brava,
Il libero mercato se giochi alle sue regole ti fa diventare ricco, ovvio bisogna avere una base di denaro…
Bisogna avere almeno 10 milioni di dollari per essere ricchi, di cui almeno 2 milioni da spendere in chilurgia pesante…
Sarei disposto a fare qualsiasi cosa per fare 10 milioni di euro/dollari di patrimonio…
Mi rispecchio in Gus Fring…

Etiopide
Etiopide
1 anno fa

Vorrei mettere un bello nel corpo di un brutto per due giorni soltanto, e dirgli una frase tipo: “i brutti sono coraggiosi, tu invece non lo sei” tipo “Batman v Superman”…
Se potessi cambiare il mio corpo con quello di un bello lo farei immediatamente… Dopodiché farlo fuori per nascondere le prove dell’avvenuto cambio.. Sono una merda lo so… Ma la bruttezza incattivisce inevitabilmente…
La vita è una giungla e vince chi si adatta meglio, le stronzate emotive sono solo stronzate… Ovvio che io sono un angioletto in confronto ad altri in giro…
L’ unica scialuppa di salvataggio da un mare di merda del genere…
La bellezza o i MS vengono ripagati da abbondante dolce, affettuosa e giovane figa…